Jump to content

Yu-Kinomoto

Members
  • Content Count

    12
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Yu-Kinomoto

  • Rank
    Viandante
  • Birthday 06/26/1981

Profile Information

  • Location
    Casa mia
  • GdR preferiti
    D&D 3.5/4°, BESM, Exalted, Maid RPG
  • Occupazione
    Perito industriale
  1. Tieni presente due cose: il numero di poteri rimane invariato quindi avrai metà poteri di una classe e metà dell'altra e avere poteri da mago mentre sei impegnato in mischia non è una gran cosa. Poi le caratteristiche, usando gli array da manuale è già difficile avere statistiche alte per la tua classe senza sacrificarne altre, se facessi ad esempio un mago guerriero (esempio a caso) avrei bidogno di inteligenza e forza come primarie e di almeno 1-2 caratteristiche secondarie da portare su, cosa non facile dato che non ci sono oggetti per potenziare le caratteristiche. Senza contare la necessità di avere arma e strumento che limita alcune scelte. Tra parentesi ora come ora puoi già fare un personaggio che casta rituali che cura e porta armature pesanti, basta fare un paladino multiclassare chierico per una cura e prendere incantatore rituale. Non credo le classio ibride possano essere così forti di base (mi pare ad esempio che il chierico ibrido abbia un solo uso della parola di cura ad incontro e che molti poteri come la maledizioni del warlock funzionano solo se uno usa poteri da warlock). Poi il rischio di combinazioni strane c'è sempre (ma ci sarebbe anche nel caso di continua uscita di classi nuove).
  2. Le classi spezzate sono già fatte, tu ad esempio fai un ibrido mago/guerriero prendi la classe mago ibrido con i suoi privilegi e poi prendi la classe guerriero ibrido con i suoi privilegi. Entrambe hanno limitazioni proprie e ovviamente mancano molti privilegi di classe ad entrambi. C'è poi un talento che ti permette di scegliere un privilegio che una classe non ibrida ha ma che la versione ibrida no e di prenderlo (ovviamente devi prenderlo per quelle classe ibride che hai), non so se si può prendere più di una volta, mi pare di no ma c'è da dire che essendo ancora in playtest sono ancora un pelino nuvolose.
  3. Si si certo, solo che io ho sempre visto il mago castare palle di fuoco e il chierico curare e tirare buff ad area (benedizione preghiera e simili) ed ero solo rimasto sorpreso. Poi ovviamente il mago può fare molti ruoli (direi quasi uno per ogni scuola di magia) e il prete ha un vantaggio costo-danno migliore (in fondo una potere di potenziamento dura almeno tutto il combattimento, probabilmente molto di più mentre il mago per fare danno deve continuamente usare incantesimi grossi).
  4. Ok, questo probabilmente spiega perchè non ho mai avuto troppi problemi a gestire certi incantatori, erano nel ruolo sbagliato.
  5. O_O O_O Tutto ciò mi lascia un minimo interdetto, ma il mago non era quello con piogge di meteoriti e palle di fuoco? Cioè non che non possa fare tutto il resto ma ho sempre ritenuto il mago un ottimo blastatore mentre ho sempre visto il prete come miglior buffatore del gruppo. Poi magari negli ultimi manuali la situazione è cambiata. Ma te giochi in 3.0 o 3.5? Perchè mi pare che le specializzzazioni dello psion ci fossero solo in 3.0 ma magari mi sbaglio. Come PG: Siete un gruppo piuttosto portato a fare danni e a sopravvivere, ma mi pare che gli unici a tirare a distanza siete te e lo psionico magari potreste approffitarne per tirare da lontano (i tuoi amici ci metteranno un po' ad andare sotto ai mostri) o tirate hai mostri volanti o agli incantatori. Mi sembra strano che il mago non trovi spazio per agire. Nel caso puoi sempre prenderti un ruolo di potenziatore tirando velocità, forza del toro e simili. Senno ti prendi talenti di metamagia così quando ti tocca sei sicuro di fare più danno possibile. Oppure riccorri pure te a incantesimi di morte (disintegrazione is you friend). O parla coi giocatori e il DM e senti se è possibile aumentare il numero di mostri (se li disintegrano a una tale velocità che ti impediscono di fare qualsiasi cosa non credo sia un problema metterne di più) Come master: Quali sono le tattiche vincenti del tuo gruppo? Da cosa è composto? E un'altra cosa, se gli incantatori ti fanno scppiare i mostri gli altri pg servono a nulla nel gruppo? Come soluzione generica a mio parere il miglio avversario di un gruppo di avventurieri è un altro gruppo di avventurieri, da molte soddisfazione e non è nemmeno troppo strano trovarli nelle avventure. Solo che tra farli e gestirli la cosa non è semplice e se entrambi i gruppi sono sbilanciati in attacco a volte il tutto si risolve con "tiriamo l'iniziativa".
  6. Se ho capito hai il dubbio sul fatto che uno stregone con lo strumento pugnale possa o no usare attacco furtivo con i suoi poteri, la risposta è si, perchè attacco furtivo non richiede che l'oggetto venga usato come arma.
  7. Semplice per aver qualcosa su cui scrivere in Divine power 2
  8. Può farlo se usa la "lama del patto", che in effetti credo sia stata creata per questo.
  9. Io di ottimizazzioni teoriche non so nulla, ma questa è geniale! Commento del mio giocatore il cui PG era ossessionato dalla ricchezza e dal gioco d'azzardo: Lui: "Vuoi dire che mi sono sbattutto per anni a fare l'avventuriero per diventare più ricco e bastava fare così!" Io: E pensa, quando lo scopri si cambia gioco. XD
  10. Ok mi torna, quindi anche per una lama del patto funziona nello stesso modo, adesso si che le armi/strumento come le song blade e le lame del patto sembrano molto più sensate. Per i talenenti dello swordmage in effetti il talento dice "You gain a +1 bonus to attack rolls with any implement power you use through that type of implement." e quindi specifica che il bonus si applica solo con potere che hanno la dicitura strumento. Il dubbio mi era venuto per via di questa aggiunta: “Even if an implement qualifies for this bonus more than once, you can apply the bonus only once when using that implement.” Esistono strumenti che si qualificano in più di un tipo?
  11. Se non ricordo male la Horizon aveva fatto un gioco d20 avendo come protagonisti i robò trasformabili. Mi pare si chiamasse Mechamorphosis, credo ci fossero le regole pure per le trasformazioni in animali. Non so tuttavia quanto possano essere compatibili con una campagna normale, (lì il gioco prevedeva che fossero tutti robottoni)
  12. Non mi pare sia stato discusso prima, in effetti è una situazione un po' strana ma non così tanto. L'altra sera un mio PG mi ha posto un interessante quesito: "Se uno stregone multiclasso ladro può usare l'attacco furtivo con i poteri se usa come implemento un pugnale? (che si classifica come lama leggera)" La mia risposta iniziale è stata "No, lo usi come implemento mica come arma", ma in effetti ragionandoci subito dopo la cosa mi ha lasciato il dubbio. Perchè nel caso fosse possibile allora uno swordmage che ha preso il talento che da +1 all'attaco (non ricordo il nome) quando usa un implemento (scegliendo ovviamente spada) potrebbe usare tale bonus anche se usa un potere arma senza dover spendere 2 talenti.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.