Vai al contenuto

luisfromitaly

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    678
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su luisfromitaly

  • Rango
    Maestro
  • Compleanno 12/01/1978

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Bordighera
  • GdR preferiti
    Ars Magica, 13th Age, Dungeon World...
  • Occupazione
    🤖
  • Interessi
    tra gli altri:
    Frank Franzetta, Sergei Rachmaninoff, National Geographic.
  • Biografia
    Sempre in viaggio, purtroppo posso giocare solo online ...meno male che ci sono le
    gilde di Dragon’s Lair ✌🏻

Visitatori recenti del profilo

937 visualizzazioni del profilo
  1. luisfromitaly

    [TdS] I Figli della Lupa

    ma mica ti devi scusare così tanto! ti sembriamo così cattivi?
  2. luisfromitaly

    [TdS] I Figli della Lupa

    ...quindi: • Egut si lamenta di R&Z che vanno a cercare rogne ( sempre che abbia capito bene ) peraltro su preciso incarico di Gork, • Mellymnia reagisce dicendo che è vero e che gli ordini erano diversi ( quando non lo erano ) ... non ha senso, ma va bene così.
  3. luisfromitaly

    [TdS] I Figli della Lupa

    Giocando in questo modo intermittente ( tra un caffè ed una pausa lavoro ecc ), mi capita spesso di perdere alcuni dettagli, per cui ogni tanto mi devo rileggere le ultime giocate ... E infatti questa sera ho appena visto che mi ero perso il dettaglio di Gork che richiamava indietro dal tunnel Roik e Zevanur. Dato che il mio pg non era più all’entrata del tunnel io avevo saltato addirittura tutto il post di Pyros ( per rispettare le regole del gioco ) e nella mia giocata, peraltro nascosta in spoiler, non menzionavo la voce di Gork. Ora, peró, ho un dubbio riguardante la giocata di Mellymnia, che, non essendo in spoiler, mi sono letto per mia distrazione: “Mellymnia Egut ha ragione, dovevano solo dare una controllata nella prima parte del buco, dove si sono cacciati?” Ignoro le parole di Egut, ma non ignoro le parole di Gork che, invece, ha impartito i precisi ordini di perlustrare il foro da cui sono usciti i gorilla. Ora non mi torna perchè Mellymnia dica questo, cioè una cosa che chiaramente va contro la narrazione dei fatti. Ho riprovato a leggere i post ma non capisco: è un errore, o è forse una cosa che io non devo sapere ( perché riguarda altri fatti in cui Zev non era presente ), o perchè mi sono perso qualche altro elemento?
  4. luisfromitaly

    [TdG] I Figli della Lupa

    Zev
  5. luisfromitaly

    Discussioni di gioco

    @Knefröd non sono certo sulla sincronia dei pg: mentre Holtschild viene incatenato magicamente, Nimdhel spara da sotto i dardi?
  6. luisfromitaly

    * * I 12 CORVI * *

    - primo pomeriggio di guerra alle mura di Vallebona - Holtschild, Nimdhel e Rhaegar, mentre i primi due di voi si avvicinano alle mura, voi, Principe, date sfoggio della vostra maestria con l’arco: le prime due frecce sono letali e abbattono il primo dei goblin trafiggendolo al collo. Questi, che si erano lanciati in corsa sui camminamenti, sono quindi costretti ad arrestarsi, e per la sorpresa dell’attacco inaspettato, e per scavalcare il corpo del goblin abbattuto. Inoltre uno di essi vi ha individuato, Rhaegar degli Elfi, e alle sue parole - che alle vostre orecchie risultano biechi versi - tutto il gruppo immediatamente innalza i propri scudi per ostacolare i vostri strali. Questo loro rallentamento permette a te, valoroso Forgiato, di arrivare alle scale e ritrovarti ai merli difensivi con un piccolo anticipo sugli attaccanti. Noti che le loro espressioni cambiano un po’ quando capiscono di aver di fronte non un cavalierie in armatura, ma un cavaliere* di metallo. Altre due frecce di Rhaegar bersagliano il secondo dei goblin, ma non lo fermano e questi si scaglia con la sua spada contro di te colpendoti di striscio alla spalla. Tu, Holtschild, invece rispondi con un colpo netto che lo uccide trapassandogli il fianco. Il terzo dei mostri peró non è stato a guardare e ti ha appena scagliato un pugnale alla coscia destra e ora si fa avanti con la sua ascia. Fortunatamente per te ti ferisce solo di striscio alla al fianco mentre tu lo colpisci alla spalla destra. Mentre stai ritranedo la tua arma, percepisci qualcosa sfiorarti l’avanbraccio: sono due frecce lanciate con maestria dal Principe che colpiscono anch’esse il collo del terzo goblin e gli danno la morte. Arriva il quarto goblin su di te armato di lancia: tu lo sorprendi con la tua velocità, ma il tuo colpo sì lo ferisce sì al piede sinistro ma la tua arma s’incastra nella pietra e tu sei ormai sbilanciato in avanti. Il goblin ti da una dolorosa ginocchiata al viso con la protezione metallica che indossa e forse lo senti dire qualcosa: la sua lancia invece di trafiggerti si avvolge intorno a te come una lunghissima catena e ti costringe alla paralisi. Nimdhel, risorgi dalle tue riflessioni sulle balestre e da sotto i camminamenti puoi intervenire.... Cosa fate?
  7. luisfromitaly

    [TdG] I Figli della Lupa

    Zevanur Senza neanche parlare precedo Roik ed entro nel foro da cui sono usciti i gorilla.
  8. luisfromitaly

    [TdG] I Figli della Lupa

    Zevanur Vedo i miei compagni che si rimettono in sesto: un brutto incontro queste scimmie, ma ci voleva. Forse adesso tornerà un po’ di disciplina nei ranghi. Vado da Gork e gli dico che procedo solo un po’ avanti in perlustrazione per controllare l’eventuale presenza di altri pericoli mentre tutti loro hanno il tempo di prepararsi. E a Roik: <<Ti aspetto avanti. Quando vuoi..>> solo per DM
  9. luisfromitaly

    Cap.1, Un tempo di presagi.

    Wilfrido Baax, elfo e druido So che non ho tempo sufficiente per escogitare un altro modo per immobilizzare la gamba del golem, perchè devo andare in soccorso di Khalya, per cui... ** al diavolo i Templari che mi vedranno trasformarmi! ** <<Madre, v’invoco!>>: l’aria è satura di Arvil, ma, nonostante la vicinanza alle pietre nefaste, ne vinco l’influenza e riesco a traformarmi nel Grande Grigio senza nessuna corruzione spirituale. La mia forma gigante è ora di una gravità terribile anche per il golem, che immediatamente perde il controllo dell’arto e, infatti, la gamba si affloscia* nel fiume Argento. E l’acqua mi porta sollievo: non mi sento più le zampe sprofondare con disgusto nella carne macilenta e corrotta dell’abominio, bensì nel fresco del moto ondoso. E poi l’acqua mi puó aiutare contro il fuoco: con la proboscide l’aspiro due volte, prima per bagnare il mio corpo a protezione dalle fiamme, poi, per crearmene una riserva. Ora posso quindi scattare in avanti e percorrere la gamba in direzione del torso avvolto dalle fiamme: con il mio procedere il golem sente alleggerirsi il peso sull’arto e riprova a scalciare, ma ormai sono arrivato al ventre e non riesce a far leva. Poi sento la pancia dell’abominio sussultare in modo convulso ed emettere un urlo spaventoso! ** Cosa sta succedendo? Rosa di Lorne, tenete duro! ** Nonostante l’altezza del mio corpo da elefante, nonostante l’acqua, sento comunque le fiamme accanirsi contro la mia pelle, vanificando velocemente la mia umida protezione. Ma devo assolutamente avvicinarmi a Khalya e ora la percepisco proprio davanti a me: come una sacerdotessa intenta in qualche rito augurale, la Rosa di Lorne è china sul petto del golem, la spada immersa nelle viscere immonde, avvolta da una sola coperta in una nube di fiamme e fumi neri. Allora libero la mia proboscide e con un bagno d’acqua le offro la mia protezione.
  10. luisfromitaly

    Cap.1, Un tempo di presagi.

    Wilfrido Baax, druido elfo La reazione degli umani alle mie parole mi sorprende tanto quanto l’ardore della Rosa di Lorne che, dall’alto delle mura, vedo arrampicarsi tra le fiamme sul corpo del golem, diretta verso il torso. Allora io, forte dell’autorevolezza che ho acquisito tra i soldati, intimo ai balestrieri di fare attenzione alla presenza della paladina sul corpo del golem e a non mirare alla parte alta* del torso. Vedo partire gli arpioni e conficcarsi nel corpo dell’abominio che emette un ruggito sordo, e il suo corpo letteralmente inchiodato a terra da mille spade reagisce con sussulto. Ridiscendo quindi dalle mura e corro sul molo verso Aloisio, il quale sta impartendo le istruzioni per i nuovi soldati che sopraggiungono con altra pece. Sicuramente dalla sua posizione inferiore non avrà visto Khalya tra le fiamme sul corpo del golem, quindi gli raccomando la cautela informandolo della posizione della paladina. E ora... al fiume! Mi butto nelle acque ancora parzialmente lambite dalle fiamme e nuoto verso gambe del golem. Immagino cosa Khalya stia operando perchè vedo l’abominio sbattere gli arti inferiori in sussulti di dolore. Con uno scatto afferro una protuberanza legnosa della gamba e mi isso sulla gamba del golem. Ho un unico pensiero: soccorrere Khalya!
  11. luisfromitaly

    Confronto e gestione

    @Crees Luis, tu in realta' non potevi sapere che il mostro non era stato abbattuto, quello era un risultato del tiro di marco —> allora, ci avevo pensato, ma poi ho valutato anche questi elementi: • che da ambientazione i druidi hanno combattuto sempre il caos e che quindi fossero avvezzi alle sue molteplici forme; • che il precedente golem più piccolo è stato abbattuto con un combattimento cruento; • che questo golem non è stato ben abbrustolito ( mancato parzialmente dai barili, e perché è in acqua ) • che W vede la reazione del mostro alla spada: perchè deve quindi pensare che il golem sia morto quando lo ha visto solo cascare a terra ( o in acqua ... mi devo rileggere i passaggi perchè non capisco bene dove sia il suolo nel porto fluviale...) ?
  12. luisfromitaly

    [TdG] I Figli della Lupa

    Zevanur Non ho molto tempo, dato che questi gorilla combattono come furie. Focalizzo* il mio spirito cacciatore sull’altra preda alla mia sinistra e l’attacco con entrambe le spade. Deve morire! DM
  13. luisfromitaly

    Cap.1, Un tempo di presagi.

    Wilfrido Baax, druido elfo Dalla mia posizione sulle mura percepisco con forte disappunto l’entusiasmo degli umani sul molo che si rallegrano per la caduta del golem, e scuoto la testa. Quindi mi rivolgo prontamente a loro alzando il tono della voce il più possibile affinchè possano sentirmi chiaramente: <<NOO! QUELL’ ABOMINIO NON È ANCORA FINITO!>> Vedo tante espressioni di sopresa sui loro volti che subito, come per scacciare un fosco presagio, si rigirano verso l’essere maledetto per controllare che non si stia già rialzando. Tra di essi vi è anche Aloisio, l’ufficiale della Guardia Cittadina: mi rivolgo a lui sperando che possa fidarsi maggiormente delle mie parole dato che poc’anzi gli ho salvato la vita. <<CAPITANO ALOISIO, CI VUOLE ALTRA PECE! DOBBIAMO AIUTARE LA ROSA DI LORNE CHE ANCORA NON SI È ARRESA!>> Spero che il riferimento al comportamento di Khalya dia maggior forza alle mie parole mentre mi volto verso il pesante arpione dietro di me. Con un discreto sforzo riesco a ricaricare la balista e la punto verso il golem. Mentre avverto lo scatto del meccanismo che libera l’arpione e il rumore della corda che si svolge nell’aria mi rendo conto che sono in forte apprensione per Khalya.
  14. luisfromitaly

    [TdG] I Figli della Lupa

    Zevanur Il gorilla mi colpisce nuovamente e, sì, mi ha fatto male e sono piuttosto ferito; ma in realtà è vedere il mio Sergente venire colpito mentre accorre in mio soccordo che mi fa infuriare, mentre la scimmia sembra ancora nel pieno delle sue forze. Urlo la mia rabbia*! Ora è marchiato, ora sa che è la mia Preda. E poi lo attacco, perchè sento che è così che deve andare. DM
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.