Jump to content

Pippo Berserk

Ordine del Drago
  • Posts

    86
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Pippo Berserk last won the day on December 7 2013

Pippo Berserk had the most liked content!

About Pippo Berserk

  • Birthday 07/31/1984

Profile Information

  • Location
    Foggia
  • GdR preferiti
    Dungeons and Dragons 3.5
  • Interessi
    d&d 3.5

Pippo Berserk's Achievements

Esperto

Esperto (6/15)

  • First Post
  • Collaborator
  • Conversation Starter
  • Week One Done
  • One Month Later

Recent Badges

5

Reputation

  1. Si ho letto la risposta di Yaspis ma anche lui giustamente dice quindi anche la sua è una personale interpretazione in assenza di regolamenti precisi.
  2. Quindi ad esempio, seguendo la HomeRule che mi stai suggerendo nella situazione da me descritta nel primo post, indentificare Colpo Infuocato al momento del lancio ha una CD di Sapienza Magica di 20. Se la prova dello stregone supera di 5 punti la CD (25 o più) egli, oltre ad identificare correttamente l'incantesimo, può rendersi conto che al Colpo Infuocato è stato applicato il talento "Incantesimi Masimizzati". Mi pare abbastanza equa come soluzione in assenza di regole precise. Grazie mille.
  3. La situazione è la seguente:Un chierico, utilizzando il talento "Metamagia Divina", descritto sul Perfetto Sacerdote, lancia Colpo Infuocato massimizzato sui nemici. Uno stregone, vuole sfruttare il talento "Controincantesimo Reattivo", descritto sulla Guida del Giocatore a Faerûn, per annullare il Colpo Infuocato con un Dissolvi Magie Superiore.La domanda è: lo stregone si rende conto dell'applicazione della metamagia sul Colpo Infuocato mentre il chierico lo sta lanciando? O la versione metamagica degli incantesimi è identica a quella normale?Il problema è che quando lo stregone utilizza la metamagia è evidente a tutti poiché aumenta il tempo di lancio degli incantesimi, ma per gli incantesimi preparati, o quelli che utilizzano la Metamagia Divina, ci si può accorgere se ad un incantesimo è stato applicato un talento di metamagia o no?Sui manuali sono riuscito a trovare, a pagina 89 del Manuale del Giocatore 3.5: ma ciò chiarisce solo che è possibile controincantare un incantesimo metamagizzato con uno normale, non risponde però alla mia domanda...
  4. I due incantesimi Fuoco nel Sangue e Giuramento di Sangue, descritti a pagina 131 di Eroi dell'Orrore, sono presenti nella lista degli incantesimi di livello 5 del Necromante del Terrore (pag 87 stesso manuale) sebbene nella loro descrizione non compaia citato il Necromante del Terrore. Anche alla lista incantesimi del Necromante del Terrore di pagina 128 non sono presenti tali incantesimi. Dunque c'è un errore a pagina 87 o i due incantesimi sono nella lista degli incantesimi di livello 5 del Necromante del Terrore?? Sul manuale in inglese il problema si presenta allo stesso identico modo.
  5. Ok però la FAQ potrebbe essere stata pubblicata DOPO l'uscita dei manuali quindi magari sul manuale la creatura è rimasta com'era... riguardo alle SDR forse si rompevano a modificare...
  6. Scusa ma hai letto tutto ciò che ho scritto prima di rispondermi?? Te lo dico solo perché con i bonus che ha non potrebbe mai lanciare 2 giavellotti in 2 mani differenti. Ti riscrivo ciò che rende impossibile la tua ipotesi: Si potrebbe pensare che il formian impugni un giavellotto in ogni mano, però di solito quando una creatura sul manuale dei mostri combatte con 2 o più armi in 2 o più mani la dicitura è: "2 giavellotti" o "x giavellotti", mentre qui è solo "giavellotto". Poi i bonus d'attacco non lasciano dubbi: +15/+10... quindi fa 2 attacchi con lo stesso giavellotto. Anche facendo 2 calcolini veloci arriviamo alla stessa conclusione: +12 BAB -1 taglia +4 DES = +15. Il giavellotto è un'arma a una mano e il formian non ha il talento Combattere con due armi. Quindi le penalità se usasse 2 giavellotti in 2 mani differenti dovrebbero essere: -6 e -10. Anche considerando che i giavellotti siano proporzionati per una creatura di taglia media (il danno è di 1d6) e quindi il formian, che è di taglia grande, le consideri armi leggere, le penalità rimangono le stesse poiché le penalità per il combattimento con 2 armi scenderebbero a -4 e -8, ma a queste andrebbe aggiunto un -2 di penalità per arma di taglia inadeguata. In conclusione il "giavellotto +15/+10" è sicuramente riferito ad un'arma impugnata in una sola mano con la quale il formian esegue un'attacco completo pur non avendo il talento Estrazione Rapida. A questo punto mi chiedo il motivo per il quale esegua solo 2 attacchi dato che l'alto BAB gliene permetterebbe 3. Non per fare polemica ma siete moderatori, spostate le discussioni quando magari sarebbe meglio lasciarle dove sono e rispondete alle domande senza leggere tutto il testo??
  7. Come fa il Formian Capitano del Manuale dei Mostri 3.5 ad effettuare un attacco completo con il giavellotto?? Il giavellotto è un'arma da lancio, si può effettuare l'attacco completo con le armi da lancio senza avere il talento Estrazione Rapida (Che il Formian Capitano non ha)?? Ho controllato anche sulle SDR: http://www.d20srd.org/srd/monsters/formian.htm Si potrebbe pensare che il formian impugni un giavellotto in ogni mano, però di solito quando una creatura sul manuale dei mostri combatte con 2 o più armi in 2 o più mani la dicitura è: "2 giavellotti" o "x giavellotti", mentre qui è solo "giavellotto". Poi i bonus d'attacco non lasciano dubbi: +15/+10... quindi fa 2 attacchi con lo stesso giavellotto. Anche facendo 2 calcolini veloci arriviamo alla stessa conclusione: +12 BAB -1 taglia +4 DES = +15. Il giavellotto è un'arma a una mano e il formian non ha il talento Combattere con due armi. Quindi le penalità se usasse 2 giavellotti in 2 mani differenti dovrebbero essere: -6 e -10. Anche considerando che i giavellotti siano proporzionati per una creatura di taglia media (il danno è di 1d6) e quindi il formian, che è di taglia grande, le consideri armi leggere, le penalità rimangono le stesse poiché le penalità per il combattimento con 2 armi scenderebbero a -4 e -8, ma a queste andrebbe aggiunto un -2 di penalità per arma di taglia inadeguata. In conclusione il "giavellotto +15/+10" è sicuramente riferito ad un'arma impugnata in una sola mano con la quale il formian esegue un'attacco completo pur non avendo il talento Estrazione Rapida. A questo punto mi chiedo il motivo per il quale esegua solo 2 attacchi dato che l'alto BAB gliene permetterebbe 3. Tra le altre cose, guardando di sfuggita i talenti mi è balzato all'occhio "Multiattacco" che il formian utilizza con Pungiglione e Morso pur non avendo i prerequisiti necessari (3 o più attacchi naturali). Mi sa che questo mostro è stato fatto con pochi criteri fin dal principio (in 3.0 è identico), mi chiedo soltanto come mai le SDR non lo abbiano corretto. Qualcuno ha una qualsiasi risposta??
  8. l talento incantesimi potenziati dice che vanno moltiplicati per 1,5 tutti gli effetti numerici variabili di un incantesimo. Ora in caso di incantesimi come Cura Ferite Leggere e superiori vanno moltiplicati per 1,5 solo i dadi che si tirano o anche il +X aggiuntivo in base al livello dell'incantatore?? Nel caso il chierico avesse anche il talento Aumentare Guarigione, descritto a pagina 79 del Perfetto Sacerdote, anche questo bonus concesso dal talento va moltiplicato per 1,5??
  9. Gran belle idee... grazie mille, trarrò sicuramente spunto da tutto ciò che mi hai suggerito... Sono ben accetti altri consigli... l'oggetto dovrà essere pronto solo martedì.
  10. No sicuramente non vorrei ostacolare i PG, o almeno non x adesso dato che sono ancora al livello 5... vorrei fosse 1 scopo anche facile poiché nella generazione casuale dell'oggetto son fuoriusciti 4 poteri inferiori e nessun potere superiore... quindi almeno uno scopo carino e semplice per poter sfruttare il potere dello scopo specifico... altrimenti l'oggetto diventa anche parecchio inutile e tra qualche livello potrebbero liberarsene...
  11. Nella creazione della prossima avventura che i miei giocatori affronteranno tirando casualmente sulla tabella della Guida del DM 3.5 mi è uscito 1 oggetto intelligente. Generandolo casualmente è venuto fuori un bell'oggettino da 15 di Ego (nulla di che) però volevo inserire uno scopo specifico particolare, qualcosa di non contemplato nella guida del DM... qualcosa di sfizioso e unico (considerando l'Ego basso qualsiasi scopo specifico non dovrebbe creare problemi ai personaggi). Se vi può servire saperlo il gruppo di giocatori che masterizzo gioca con un party di 5 PG di livello 5 (ninja, chierico, rodomonte, combattente psichico e ranger) e l'oggetto non è un'arma bensì una veste. Abbisogno di suggerimenti XD Ovviamente in base allo scopo specifico intendo forgiare il carattere dell'oggetto di conseguenza quindi si accettano consigli anche su questo.
  12. Per il chierico potrei anche essere concorde... riguardo al druido però con una wilding clasp divengono indossabili anche in forma selvatica e tra la saggezza, l'armatura naturale della nuova forma e qualche altro oggetto dotato di wilding clasp la CA del druido trasformato diventa immensa... non risulta essere squilibrante?
  13. Ma per Druidi e Chierici non rappresenta un oggetto un po' troppo forte rispetto al suo valore di mercato??
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.