Jump to content

Mondo


Voignar
 Share

Recommended Posts

Riassumo qui le info sull'ambientazione, così da poterle consultare con più facilità: 

I regni: 

Egoris: un regno pacifico, nato dalla frantumazione dell'Impero e dalla confederazione pacifica, e non, di vari piccoli stati e regni; dedito in prevalenza ai commerci, negli anni ha dovuto più volte confrontarsi militarmente con Arelior per difendersi dalle sue mire espansionistiche; è estremamente tollerante verso tutte le razze, fungendo quasi da porto sicuro anche per quei popoli più bistrattati, non gradisce le ingerenze di Celestia, ma ne apprezza l'aiuto militare ed economico 

Arelior: nato dalla frantumazione dell'Impero e dalla conquista militare, è forse il più espansionista dei regni, anche se negli anni si è trovato a confrontarsi e con le tensioni della sua nobiltà, e con le varie alleanze e confederazioni nate contro di lui, come risultato il paese è molto ostile agli stranieri, ma ammette chiunque nei ranghi del suo esercito; solo di recente ha iniziato a mitigare i suoi atteggiamenti nei confronti degli altri stati, cercando di portare avanti una politica meno aggressiva

Rhituir: regno di recente fondazione, istituito dopo la conquista delle isole Obder da parte di un gruppo di nobili Egorisiani e Arelioriani; il regno è ancora preda delle forti tensioni tra i nuovi venuti e la popolazione locale, tensione che però si va affievolendo, anche grazie alla mediazione della popolazione kenku, nativa delle isole, e riverita dai nativi come emissaria della loro divinità

Celestia: (colore bianco sulla mappa) venne instaurato al termine delle Guerre Oscure, quando i celestiali decisero che era necessaria una sorveglianza più stringente dei popoli sul piano materiale; il Sacro Reame ha sempre cercato di essere una bilancia equa tra i vari regni, sia con le parole che attraverso la forza dei commerci e delle armi, come risultato è inviso a molti stati che cercano una maggiore autonomia, anche se nessuno ha mai tentato di imporsi in qualche modo su Celestia 

Shedar, Arafal, Kolkar: chiamati comunemente i "regni guardiani", presero vita dalle popolazioni che si trovavano più a ridosso della Grande Selva, organizzandosi per respingere gli attacchi degli elfi; sono tre regni molto militarizzati ed isolazionisti, con ben pochi rapporti con altri che non siano loro stessi; sono anche gli unici regni umani dove gli elfi sono banditi, ed anzi è prevista la pena di morte per qualsiasi elfo dei boschi nel loro territorio

Popolo delle Dune: le tredici tribù orchesche che vivono nel deserto, nomadi o stanziati nelle vicinanze delle poche e piccole oasi; si conosce ben poco di queste popolazioni, se non attraverso i pochi mercanti che hanno avuto il coraggio di portare le loro merci nel deserto

Popolo degli Scogli: le tribù orchesche che abitano le isole Scoglio, piccoli appezzamenti di terre e rocce nel mezzo del mare; dediti alla pirateria, hanno più volte lanciato grandi incursioni verso le coste con alterne fortune; ad oggi nessuno ha mai messo piede nelle isole, e pochissimi porti accolgono le loro merci

Piane Infrante: abitate da Duergar, Sviefneblin e Drow, le Piane sono una successione di fenditure nella terra, montagne spaccate e colline rocciose; le poche cittadine, che si sviluppano prevalentemente in profondità, sono molto restie a far passare gli stranieri, che di solito vengono fatti transitare solo nei livelli superiori; si vocifera delle grandiose ricchezze di queste città, ma finora i mercanti che hanno tentato di commerciare sono tornati con pochi spiccioli, e gli eserciti sono stati massacrati senza misericordia

Grande Selva: abitata dai clan elfici dei boschi e dagli spiriti della natura, gli abitanti della selva sono fortemente xenofobi, intenzionati ad abbattere i regni e a far espandere la loro foresta, e l'influenza delle corti fatate che la dominano, su tutto il continente; gli unici rapporti che si hanno sono militari, nella forma di piccole e brevi incursioni ai regni guardiani, o di sporadici attentati ai danni degli altri regni 

Alleanza delle Torri: più che un regno, un patto di mutuo soccorso tra accademie di magia e torri di potenti incantatori, attorno a cui negli anni si sono sviluppate piccole cittadine; poco interessati alla politica estera, ma fermi a mantenere la propria indipendenza, l'Alleanza ricaccia con fermezza qualsiasi esercito invasore, esportando nel contempo i propri prodotti arcani e i suoi specialisti di magia

 

Umani: gli umani sono la razza più diffusa sul continente, padroni del grosso dei regni e di fatto la razza egemone al momento; il loro atteggiamento nei confronti delle altre razze, della magia e degli stranieri in generale varia a seconda del paese di origine, ma in generale si rivelano abbastanza accoglienti e ben disposti verso chi non provoca guai e fornisce aiuto

Nani: popolo fiero e ben integrato nella maggior parte dei regni, sebbene tendano ad essere isolati e vengano apprezzati più come artigiani e mercanti che per altri motivi, non è raro che nani si trovino come membri di gilde, consigli cittadini e anche nei ranghi degli eserciti; fa eccezione il popolo dei Duergar, che risiede nelle Piane Infrante del nord, in varie cittadelle sotterranee, e che è estremamente raro giungano più a sud 

Gnomi e Halfling: per la maggior parte sono girovaghi, o comunque tendono a preferire i villaggi più piccoli, dove lavorano come artigiani di grande pregio, rinomati per la qualità delle loro opere in vetro, cristallo e legno lavorato; il popolo degli Svirfneblin vive nelle Piane Infrante, anche se intesse rapporti più costanti e durevoli con i popoli a meridione

Orchi e mezzorchi: abitanti del deserto dell'est e delle isole Scoglio, sono un popolo tribale e bellicoso, che più volte ha impensierito i confini orientali di vari regni, anche se la loro mancanza di risorse e ferrea organizzazione ha sempre permesso, alla lunga, di ricacciarli indietro; negli ultimi anni alcune tribù più pacifiche hanno iniziato a intavolare rapporti commerciali, pur rimanendo uno spettacolo inconsueto nella maggior parte dei porti e delle città

Aasimar: abitanti, per la maggior parte, del regno di Celestia, sono visti sia come sacri liberatori e paladini dei più poveri, sia come arroganti ingerenti nella politica e negli affari degli altri paesi; difficilmente qualcuno non darebbe asilo ed aiuto ad un aasimar, ma allo stesso tempo in pochi non crederebbero di poter finire ad essere strumenti nella loro costante lotta contro il male 

Kenku: uomini corvo isolazionisti per natura, solo negli ultimi anni hanno iniziato a viaggiare in piccolissimi gruppi, aprendosi al mondo; riservati, burberi e appassionati più di segreti che di altro, i kenku vengono visti nella stragrande maggioranza dei casi più come curiosità viventi che come popolo vero e proprio

Tiefling e draconici: rarissimi e solitamente visti molto male, soprattutto dal popolo ma anche dalla nobiltà, entrambe queste razze non godono di grande considerazione, perché ritenuti responsabili dei disastri provocati dai loro progenitori demoni e draghi 

Elfi: il popolo più diviso del continente; colpevoli della frantumazione dell'antico Impero, al momento la razza elfica è divisa sia politicamente che per quanto riguarda la razza stessa: gli elfi alti cercano di trovare un ruolo nella società, ponendosi come maestri di sapienza e di magia, ma trovano la freddezza del mondo accademico e la paura del popolo; gli elfi silvani e si sono da tempo rifugiati nella Grande Selva, da cui lanciano continui assalti ai regni umani, decisi a portare avanti la Guerra Eterna ed abbattere gli altri regni; i drow, infine, si sono rifugiati nelle Piane Infrante da secoli, da ben prima delle guerre civili degli elfi o dell'Impero, chiusi nelle loro cittadelle sono stati quasi dimenticati dal resto del mondo, e ad oggi vedere un drow è quasi impossibile

Edited by Voignar
Link to comment
Share on other sites


Mappa aggiornata del mondo di gioco, spero che la risoluzione vada bene; le stelline colorate rappresentano i gruppi ancora attivi:

Rosso: Aaron

Grigio: Patrick e Misa

Nero: Alexander e Ardan

Blu: Nero, Keth, Thane, Eledrine 

Giallo: Kellen e Cedric 

 

Piccola legenda della mappa:

"stelle": posizioni dei personaggi;

cerchi: capitali; rombi: città importanti; "castelli" (trapezi bianchi col bordo nero): città dei Regni Guardiani; triangoli: Torri 

se non c'è il nome su un segnalino, è perché nessun personaggio è mai stato lì in game  

Sand.jpg

Edited by Voignar
  • Like 5
Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.