Jump to content

Bardo Zentharim o Arpista


Aleksi

Recommended Posts

Sperando di essere nella sezione giusta (visto che in realtà sono informazioni d'ambientazione che mi interessano^^):

A breve (martedì) parteciperò alla mia prima sessione nell'Adventurer's League ufficiale e mi porterò un bardo. 

La barda in questione è stata abbandonata da piccola e raccattata da un circo itinerante dove ha vissuto per buona parte della sua vita. I circensi in realtà erano anche un'organizzazione criminale che, sfruttando il circo come copertura, si spostavano di città in città truffando, rubando e prendendo tutto quello che riuscivano prima di spostarsi nella città successiva non appena le indagini iniziavano ad avvicinarsi troppo. Ovviamente anche lei è stata addestrata e, crescendo ha partecipato a furti/trufe/ecc... Non erano malvagi, era semplicemente il loro modo per vivere "bene". 

Per motivi che ancora devo decidere una volta cresciuta si è allontanata dalla famiglia (ma mantiene ancora i contatti, li considera ancora la propria famiglia ed il rapporto è rimasto buono). 

Questo è il BG molto in generale che serve come base per comprendere la domanda.

Ora devo scegliere se farla aderire ad una fazione (e visto che è un PG per l'Adventurer's League propendo per il si) ed eventualmente quale. Sono molto indeciso tra arpisti e zentharim (che porterebbero a due sviluppi estremamente diversi del PG). Sugli arpisti so tutto quello che mi serve (ed eventualmente il concept se scegliessi arpisti ce l'ho già pronto), sugli Zentharim ho alcuni dubbi in più. Nello specifico la loro effettiva malvagità. Nelle descrizioni pre 5e sono presentati come decisamente malvagi, adoratori di Bane e Cyryc, assassini, ecc... Nelle descrizioni (estremamente stringate per i miei gusti) post 5e sembrano più opportunisti ed egoisti che effettivamente malvagi. 

Mi rivolgo quindi a voi per avere qualche chiarimento dai più esperti. Non vorrei una PG troppo malvagia. Mi piace l'idea della PG che pensa al proprio tornaconto prevalentemente, a cui piace manovrare gli altri per i propri scopi e che cerca fama e ricchezza (le interessa vivere agiata) ma non realmente cattiva. Sicuramente pochi scrupoli ma non una che segue attivamente il male. Gli Zentharim ci starebbero o sono molto più devoti al male (come nelle descrizioni del vecchio manuale FR 3.5)?

Grazie a tutti

A

Link to comment
Share on other sites


A leggere il background del faction agent (che si trova nella guida alla Sword Coast), si evince che coloro che lavorano per lo Zentharim, sebbene perseguano gli scopi (non proprio umanitari, a dirla tutta) del Black Network tenendo generalmente un basso profilo e facendo "strani" traffici, non sono necessariamente criminali per natura e che negli anni recenti questa fazione si sta sforzando di "ripulire" la propria reputazione tra la gente comune.

In aggiunta a ciò, a quanto ne so le fazioni di 5e non prevedono alcuna restrizione di allineamento, perlomeno quelle "ufficiali".

In buona sostanza, mi sembra che per come hai impostato la tua barda, questo "Zentharim 5.0" possa essere una scelta azzeccata e per certi versi anche più interessante dell'opzione dell'arpista, che è invece probabilmente più banale e scontata.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ciao,

confermo quanto detto da Checco qui su, inoltre, sempre nella Sword Coast Adventurer's Guide, al capitolo in cui parla di Darkhold (pagg 77 e 78) , raccontano la storia degli Zentharim e di come la vecchia orgaizzazione di assassini, ladri e maghi malvagi sia stata distrutta. Dalle sue ceneri, un dark knight la ha ricostruita, come gruppo di mercenari che fornivano servizi a chi li richiedeva, e negli anni sono poi cresciuti ampliandosi con obiettivi mercantili. Si tratta sempre di una fazione che preserva loschi traffici, ma lo fa da un lato con una facciata "semi legale" e dall'altro gestendo la "black network". Praticamente un'organizzazione a delinquere vecchio stile, sicuramente caotica, ma non assetata di morte e distruzione, ma rivolta "agli affari".

Quindi direi che il bardo come lo hai inteso ci azzecca benissimo :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...