Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

La sentenza : libertà o oblio


Recommended Posts

Salve a tutti.

Sicuramente la mia non sarà un'idea innovativa e spero che voi possiate aiutarmi a strutturarla.

Come parte integrante della fase finale della mia campagna avevo ipotizato questo scenario:

I PG sono intrappolati in una sorta di limbo (motivi da BG) e devono trovare il modo di uscire. Sfortunatamente però al loro risveglio si ritrovano a dover affrontare qualcosa di inimmaginabile. Una sorta di tribunale dove dovranno essere giudicati, dove si ritroveranno davanti tutti (o quasi) coloro che sono stati uccisi o aiutati dai PG nel corso della campagna. Questo perchè nel limbo le persone vengono pesate a seconda di cio' che hanno commesso in vita, dalle persone a cui hanno fatto del bene e da quelle a cui hanno fatto del male.

Ora, come strutturare questo processo ?

I PG dovranno solo parlare e cercare di uscirne innocenti solo a parole o c'è lo spazio per una possibile lotta tra chi è stato amico dei PG e chi gli è stato nemico ?

In attesa di illuminazioni aggiungo che i manuali (nel caso servissero) sono tutti quelli base della 3.5 più il liber mortis,Manuale dei mostri II e III + Manuale delle arti psioniche.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 1
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

forse i giocatori si annoiano a risconfiggere gli stessi avversari, o invece forse è più bello vedere gli antichi nemici potenziati... Dovresti pensare a questo.

O altrimenti, se non ho capito niente e questa percezione è solo dei pg e non dei giocatori, credo invece che una sfida nel limbo dovrebbe essere più una sfida di abilità e di parlantina, almeno inizialmente, per poi sfociare improvvisamente nel putiferio: non vedo possibile un tribunale tradizionale come lo intendiamo nel Limbo, vale la legge del più forte.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.