Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

PF da 0 a -10 modifiche a questa regola


lord zeb
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti

Il manuale del giocatore 3.5 stabilisce che un personaggio raggiunti i PF 0 diventa inabile (pag 145 MG) mentre è tra i -1 e -9 è morente, dandogli una probabilità del 10% di stabilizzarsi, mentre a -10 è morto…….in soldoni il Manuale del Giocatore regala 10 PF a ogni giocatore,e una probabilità del 10% di sopravvivere quando è sulla soglia della morte,tutto questo senza tener conto della sua costituzione.

Nelle mie campagne sia da giocatore che da DM in accordo con il gruppo abbiamo sempre adottato un metodo diverso, vorrei sapere le vostre opinioni a riguardo e come vi comportare nelle vostre campagne.

Metodo Adottato:

Indifferentemente da i PF massimi e da i danni inflitti dal nemico,il PG non poteva mai scendere sotto il valore di 0 durante un round di attacco,arrivato a 0 PF il PG entra in stato di coma e non può fare nessuna azione, nemmeno parlare, poi da li cominciava la discesa di -1 a round sino ad un massimo dettato dal valore di costituzione,raggiunto questo valore, il personaggio è definitivamente morto, durante la discesa verso la morte il giocatore aveva un tiro percentuale (e solo uno) di stabilizzarsi pari al valore della costituzione.

Questo metodo permette di avere comunque il rischio di morire, ma nella misura giusta, in modo che i giocatori non abbiano la paura di morire ad ogni angolo.

Link to comment
Share on other sites


Il sistema in pratica nega che esistano le morti improvvise. Anche se una persona venisse decapitata o cadesse nel piombo fuso passerebbe un minuto in coma prima di morire.

D&D è già un sistema con pecche madornali sotto il profilo simulativo. Inserire meccaniche che creino ulteriori situazioni improbabili mi sembra una cattiva idea.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il sistema in pratica nega che esistano le morti improvvise. Anche se una persona venisse decapitata o cadesse nel piombo fuso passerebbe un minuto in coma prima di morire.

No il sistema viene usato solo in casi "normali" in tutti i casi "eccezionali" come quelli da te descritti la morte è immediata......vige sempre il buon senso

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.