Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Fenomena - Il gioco di ruolo dell'insolito


spitzer
 Share

Recommended Posts

salve a tutti!! in concomitanza con un PBF che stiamo organizzando su questo forum abbiamo deciso di aprire questo post per cercare di fare una scheda di descrizione per questo gran bel gioco, atipico e molto sottovalutato.

autore: Danilo Moretti editore: inspired device data di pubblicazione: 2010 (credo)

il gioco prende spunto da tutta quella narrativa (film, telefilm, libri, fumetti...) e persino dell'arte che hanno al centro eventi bizzarri, inspiegabili e che violano qualsiasi legge della fisica(o semplicemente del buonsenso). questa narrativa non ha un unico e vero genere (nè fantascienza,nè fantasy...una volta forse lo si sarebbe definito grottesco) ed appunto per questo Fenomena è un gioco di ruolo dall'ambientazione libera ed altamente modificabile. se volete vedere quali sono le opere ed il pensiero che hanno influenzato Fenomena questa pagina è stata scritta dall'autore http://www.lastruttura.net/akasha/wonderwall.html

prima una piccola premessa: io non ho una grande conoscenza di giochi di ruolo e sono un master alle prime armi; in oltre non ho mai scritto una recensione nè tantomeno ho la pretesa di essere oggettivo, questo gioco mi è piaciuto appena l'ho visto.

L'ambientazione di gioco prende vita nel nostro modo ma si basa sul Sisma, l'origine dei problemi che stanno sconvolgendo la Frequenza Primaria(la realtà dove noi ci troviamo) inquinando lo Spectrum(l'intreccio delle possibilità a cui la vita ci mette di fronte ogni istante) con frammenti di altre Frequenze o sotto l'influenza dell'Utopia(il nonluogo dove le radici e l'estremità dello Spectrum si fondono rendendo possibile e impossibile dei concetti obsoleti); tutto ciò ci sta facendo vorticosamente avvicinare all'Omega, la fine di tutto o forse un nuovo inizio, non si sà, ma sicuramente sarà un grosso cambiamento. Voi precepirete questi stravolgimenti nella Frequenza Primaria con bizzarrie nelle leggi della fisica, sinestesie sensoriali e stranezze varie. Ma non tutto è perduto. Un'organizzazione segreta chiamata La Struttura cerca di opporsi al disfacimento dello Spectrum cercando di ricucire quelle fratture di cui il Sisma è responsabile. non sapete molto su questa organizzazione, nè quali sono le gerarchie o la sua base operativa nè tantomeno conoscete i suoi scopi ultimi, l'unica cosa che sapete è che ogni tanto La Struttura si mette in contatto con voi e che voi siete i suoi Emissari. altra caratteristica dell'ambientazione è quella dei Thaumata , particolari poteri generati dal Sisma di cui sono dotate talune persone e alcuni oggetti.

ma esaminiamo il manuale adesso. io posseggo la suitecase edition che oltre ad i due manuali (per un totale di 120 pagine) comporta dei segnalini, dei "cristalli noumenali" ed una spilletta. niente di che, certo, ma comunque l'idea è simpatica.

nelle prime pagine del manuale vi sono le regole per la creazione dei personaggi (4 paginette in formato A5). come prima cosa dovete scegliere il Tema(idea base del personaggio, es. archeologo, scienziato, barista, investigatore privato...); poi bisogna dividere 5 punti tra Corpo e Mente e scegliere 5 Eccellenze (caratteristiche inerenti al Tema del PG, es. sparare per un soldato, raccontare storie per uno scrittore, giocoleria per un barista o intuito per uno scienziato). le eccellenze possono essere anche caratteristiche atipiche(es. nel manuale dava sembrare snob ad un'artista o powerplay a WoW per un hacker :D), l'importante è che all'interno del vostro tema definiate quando, come e dove avete appreso questi talenti(basta qualche frase). al posto di un'Eccellenza si può scegliere un Hobby( caratteristica non strettamente collegata la tema); quindi massimo 1 Hobby e 4 Eccellenze o 5 Eccellenze. poi vi sono una serie di regole opzionali come le Distinzioni per corpo(agilità, destrezza, forza, resistenza) e per mente(logica, istinto, fantasia, intuito) e la Maestria (è un aspetto dell'Eccellenza in cui siete davvero fuori dal comune come un gancio per pugilato, programmi brute force per uso computer, pigmei del borneo per antropologia o maratona per correre). oltre a ciò si possono scegliere i Thaumata: il manuale non dà liste per scegliere le caratteristiche ma in genere solo esempi; nel caso dei thaumata però vi è una sezione del manuale molto esaustiva e con delle linee guida per crearsene da soli. scegliete un nome, una storia personale, una personalità, una rete di relazioni(famiglia, amici, colleghi...), possedimenti vari (macchina, casa, vestiti, armi...) e qualsiasi altra cosa caratterizzi il personaggio e vi piaccia; il tutto è lasciato alla libertà del giocatore e senza una regolamentazione precisa.

segue subito dopo la sezione delle regole vere e proprie, molto semplici(12 pag. A5) ma flessibili ed adatte a qualsiasi situazione. la risoluzione dei conflitti si basa sui valori assegnati alle due caratteristiche(corpo e mente) e si tirano o 1d4 o 1d6 o 1d8 o 1d10 o 1d12 in relazione al punteggio che gli viene assegnato. in genere un risultato di 8 o più è un successo punteggi delle caratteristiche danno un bonus così come un +3 se l'azione ha a che fare con il Tema scelto, +2 se riguarda un'Eccellenza, +1 se invece è un'Hobby; sia Distinzioni che Maestrie invece danno la possibilità di ritirare un dado nel caso uscisse un 1. vi sono poi vari tipi di azioni(semplici, contrapposte,urgenti...), varie opzioni per il combattimento(contrattaccare, mirare, schivare e distrarre) e vari tipi situazioni(fughe, agguati, pedinamenti...)che modificano leggermente le meccaniche con cui si tirano i dadi per risolvere i conflitti. oltre a ciò vi è un semplice ma efficace sistema per equipaggiamenti, coperture, armature, armi ed altri oggetti. vi sono in oltre delle risorse da spendere per modificare il risultato dei tiri di dado: le pillole di pratica e teroria consentono di usare un dado "più forte"(1d8 al posto di 1d6 per esempio) mentre i punti utopia rappresentano la relazione tra il PG ed il flusso probabilistico dello Spectrum consentendogli quando spende questi punti di avere il massimo da una data situazione ottenendo automaticamente il risultato più alto possibile da un dado; i punti utopia vengono anche usati come exp. per far crescere il proprio personaggio ed aumentare o cambiare certe caratteristiche.

segue una sezione chiamata "Strumenti" e dedicata al come i bizzarri eventi che si verificano nel mondo di Fenomena siano "scientificamente possibili"(prendetela con le pinze questa definizione). essendo un gioco che esplora realtà parallele il manuale si dilunga molto sui paradossi che si vengono a creare come, per esempio, quelli che riguardano "gli altri me stesso nelle altre realtà" oppure spiega che effetti possono avere schegge di Frequenze Secondarie quando vengono ad inquinare la nostra Frequenza Primaria o come si sono create capsule di utopia in grado di generare tutto quello che una persona vuole. tutta la sezione, come del resto tutto il manuale, non vuole insegnare al giocatore/master come giocare a Fenomena nè tantomeno vuole dirgli quale sarà il finale delle sue storie dicendogli cosa è la causa e cosa è l'effetto di questi particolari fenomeni; sono solo spunti per stimolare la creatività del master.

subito dopo c'è un capitolo dedicato ai "luoghi" di una tipica avventura a Fenomena come realtà parallele che differiscono da quella primaria per piccolissimi dettagli che mano a mano aumentano di portata, un sottomarino nucleare adagiato sul fondale oceanico in cui l'angoscia e l'agonia dei suoi ex inquilini hanno generato una creatura terribile composta da pura disperazione oppure una immensa stazione della metro che mette in comunicazione tutte le Frequenze ed è abitata da strani ed eleganti signori con la bombetta; ecc...

segue ovviamente un capitolo dedicato ad i "nemici" ed ai vari e bizzarri PNG che frequentano i mondi di Fenomena. vi sono i cronofaghi, un brutto incrocio tra una mosca ed una locusta lungo 30cm ed in grado di divorare letteralmente la realtà; vertigini(dejavù, sinestesie, disorientamenti, misteri...) di vario tipo in grado di paralizzare la mente di una persona in un lungo "ma che cacchio sta succedendo"; organizzazioni dalla disparata provenienza e dalle dubbie intenzioni in competizione con La Struttura; ecc...

il secondo manuale presenta invece una serie di avventure collegate fra loro giocabili da Emissari della Struttura o quelle iniziali anche da PG che non ne fanno parte. le idee alla base delle varie avventure sono molto carine e ben sviluppate ed inoltre hanno un elevato grado di libertà e non richiedono che il gruppo stia per forza su dei binari preimpostati. segue una serie di consigli e di meccaniche per crearsi le proprie avventure.

giudizio finale: il gioco è molto bello e ben fatto, si sente che ogni aspetto del gioco sia stato limato più volte con lo scopo di renderlo ottimale per l'esperienza di gioco e per la creazione dell'avventura. l'idea di base è valida ed originale(non credo ci siano altri giochi di ruolo che si occupino di realtà parallele o dell'intreccio dell'orizzonte degli eventi) con una serie di idee e meccanismi che stimolano la creatività e la fantasia. regole efficaci, senza inutili perdite di tempo e che consentono la più assoluta libertà nella fase di creazione del PG(forse pure troppa. se avessero messo qualche lista e tabella in più non avrebbero fatto un soldo di danno). ambientazione libera ed ampia che consente al master di creare qualsiasi tipo di realtà basta che si basi su un qualche tipo di stranezza; quindi si possono creare mondi fantasy, fantascientifici, horror, reali...

unico difetto l'importanza del master; se non è al 100% della sua forma, se non ha valide idee ed un mondo prestabilito in grado di evolversi in armonia con i pg ma anche in autonomia allora c'è il rischio che la partita perda d'interesse e che l'ambientazione diventi banale(non è solo una mia opinione ma una cosa che ho sentito anche per bocca di altra gente). il manuale è un po' ostico e richiede di esser letto più volte per ottenere una reale comprensione. in aggiunta ai difetti si può dire che il progetto di fare partire insieme alla pubblicazione del manuale una piattaforma internet in cui gli utenti potessero contribuire a creare un'ambientazione che si evolvesse con le loro iniziative non è neanche partita. si trova su internet solo un twitter ed una pagina in cui inserire dei codici trovati all'interno del manuale che dovrebbero dare un'ulteriore spiegazione all'ambientazione(finora funziona solo una piccolissima percentuale di quei codici).

comunque è un gioco che mi sento di consigliare a tutti gli appassionati di gdr, old-school o new wave, ed in particolare a quelli che credono che un evento inspiegabile e bizzarro sia alla base di un buon mistero.

bye bye!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.