Jump to content

Snorky Snork

Ordine del Drago
  • Content Count

    32
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

12 Goblin

About Snorky Snork

  • Rank
    Adepto
  • Birthday 03/03/1979

Profile Information

  • Location
    Pescia
  • GdR preferiti
    D&D
  1. Grazie per le risposte! Il duellante mi piacerebbe molto, ma da quel che mi ricordo oltre a non poter utilizzare l'armatura, mi è preclusa la seconda arma per sfruttare le sue abilità. Un qualcosa di simile al duellante c'è? Kung fu genius dove lo trovo?
  2. La tempesta mi piace molto, soprattutto in virtù del fatto che in cinque livelli ti regala un monte di abilità ottimizzate per le due armi. Questo Champion of corellon è proprio una bella classe, però ormai ho scelto l'umano e nella mia vision il mio pg era tipo un mezzo piratello/contrabbandiere sbruffoncello. Il derviscio meglio lasciarlo in panchina per il semplice fatto che non ce lo vedo il mio pg a combattere con due scimitarre. Però potrei mischiarlo a qualche livello di guerriero.
  3. Il derviscio l'ho già provato e devo ammettere che spacca, ora però vorrei provare qualcos'altro. Ho messo ai primi livelli il ranger per il semplice motivo dei talenti a gratis nel combattere con due armi e per il numero e punti abilità che mi concedeva. Nella nostra avventura i combattimenti sono ridotti all'osso, infatti è basato molto sull'interpretazione. Però le poche volte che combattiamo, sembra di giocare a stormbringher, png potenti e rischio di morte ad ogni combattimento! Il mio maggiore cruccio è cosa prendere di talenti al nono (pensavo critico migliorato) e al dodicesimo (c
  4. Salve a tutti! Vi sto scrivendo per avere una dritta su come sviluppare il personaggio come da titolo! L'ambientazione a cui sto giocando insieme ai miei amici (e che dura circa da quattro anni!) è moooolto low power, i personaggi partono dal sesto livello e i manuali che possiamo utilizzare sono quello base, tutti i perfetti e quelli in italiano in generale, no tome of battle (lo dico esplicitamente perché sono certo che mi suggerireste subito questo manuale ). Siccome abbiamo rifatto i pg, visto che i primi avevano finito il primo "libro", mi sono ritrovato nella condizione di non sape
  5. Sono molto contento di aver vinto questo contest, ringrazio sia i giudici che coloro che mi hanno votato . Complimenti a tutti i partecipanti, le storie sono state tutte ben scritte e alcune idee mi sono molto piaciute come La Via Delle Stelle o il Porto Dannato. In questo contest mi ci sono molto impegnato, appena ho letto dell'idea di fare il miglior porto qualcosa mi è scattato dentro ed ho cominciato a scrivere. In realtà ho scritto più che altro un'ambientazione che un porto, ed ho intenzione di sviluppare l'idea. Mi dispiace per il fatto che non ci saranno altri contest nell'immed
  6. Aleph se hai scritto altre storie postale mi raccomando . Cmq come mi suggerisce un mio amico che scrive spesso articoli e lavora in ambiente accademico, l'importante è l'idea base, la scintilla che fa nascere la storia e che prende corpo quasi senza sforzo. Ovviamente sta allo scrittore la capacità di svilupparla, migliorarla e ricambiarla, arrivando quasi a stravolgerla completamente. Se poi piacerà la tua storia ad un editore, sarà lui a correggerla e a renderla più adeguata ad una eventuale pubblicazione. Chi non sognerebbe di pubblicare un proprio scritto, sicuramente a me sì .
  7. Cerca di migliorare alcuni aspetti della tua esposizione ma secondo me dovresti continuare lo sviluppo della storia. Quando trovi un'idea di base interessante sei quasi a metà dell'opera. Perciò continua mi raccomando.
  8. Per risolvere la cosa farei decidere al master quando è il caso di usare prendere 10 oppure cominciare a tirare i dadi. Ovviamente ha senso tirarli quando la situazione è al quanto critica.
  9. Miglior Quartiere del Porto Nome: Il "Porto" Categoria: Modesta Descrizione: "Questo luogo non è un porto, questo luogo non è una città, questo luogo non ha un nome, questo luogo non esiste". Questa frase, scritta a caratteri cubitali, campeggia sopra un enorme arco di pietra che nasce solitario dal mare. Due enormi colonne di pietra parallele distanti tra loro circa cinquanta metri, escono dalle profondità marine della baia, e corrono senza sosta verso il cielo per circa una sessantina di metri, fino ad arrivare a congiungersi ad arco. La vista di questo monument
  10. Bravo complimenti. L'idea alla base della storia è veramente intrigante, invoglia con naturalezza alla lettura fino a coinvolgere il lettore. Ci sono alcune piccole imprecisioni ma non ci si fa caso visto che la storia gira molto bene. Molti concetti sono assai maturi, come la paura della diversità e il conseguente tentativo di emarginare ed eliminare ciò che erroneamente viene definito diverso. Argomento che però viene rivitalizzato mescolando le carte e facendo apparire esseri straordinari come "normali" e la normalità di Aleph, la nostra normalità, come straordinaria. Facilitando l'ide
  11. Ho votato la Mano Spettrale perché trovo l'idea alla base veramente interessante. Colpisce il personaggio e il suo modo di destreggiarsi. Anche la Base mi è piaciuta molto, divertente l'idea un pò alla piccole canaglie. Pure le Sette Torce per la completezza della descrizione dell'organizzazione criminale. Purtroppo potendo fare una sola scelta ho optato per quella con l'idea che mi ha colpito di più. Comunque tutti questi covi sono stati fatti molto bene con spunti molto interessanti, e meriterebbero di essere utilizzate nelle varie avventure.
  12. Nuova Taverna Nome Locanda/taverna: La Duna Bianca Categoria: Nobile Descrizione La leggenda narra che al tramonto in un punto imprecisato del Deserto del Nulla, una locanda appare in cima alla duna più alta, attraendo con le luci delle sue fiaccole e le musiche dei liuti e delle arpe i carovanieri della zona. Al mattino però i viaggiatori si risvegliano nel pieno deserto come se la locanda non fosse mai esistita. Ogni viandante che attraversa il deserto, almeno una volta nella vita ha la fortuna d’incontrare sulla sua strada questo misterioso edificio. Che sia leggenda, sogn
  13. Maremma è vero:(, cavolo sono proprio arrugginito! Alla prossima;)
  14. Li leggerò sicuramente. Bene allora come quantità di letture sono coperto da ora a 10 anni (ho un sacco di romanzi arretrati;)), e credo che il consiglio di scrivere il più possibile sia la cosa più semplice ed efficace possibile. Grazie mille per tutti gli ottimi consigli. Ciauz!
  15. Cavolo ma sei stato dettagliatissimo, ti ringrazio. Soprattutto hai avuto la pazienza di leggere tutto quanto il testo. Le tue critiche le accetto più che volentieri, in effetti non lo avevo riletto con molta attenzione (gli errori ortografici lo dimostrano ampiamente;)), e devo dire che hai colto in pieno il problema della punteggiatura. Infatti spesso non mi rendo conto di quando è l'ora di concludere la frase, comincio a scrivere senza accorgermi della pesantezza di un discorso troppo lungo. Grazie veramente mi hai dato una grossa mano nel comprendere i limiti della mia storia, ora vedrò
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.