Jump to content

Redondo15

Circolo degli Antichi
  • Posts

    216
  • Joined

  • Last visited

About Redondo15

  • Birthday 05/27/1977

Profile Information

  • Location
    ferrara
  • GdR preferiti
    D&D

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Redondo15's Achievements

Prescelto

Prescelto (7/15)

  • First Post
  • Collaborator
  • Conversation Starter
  • Week One Done
  • One Month Later

Recent Badges

13

Reputation

  1. No, ma io non sto parlando di riconoscere l'effetto. Sto parlando di riuscire a percepire l'incantesimo che parte da un punto A e arriva ad un punto B. Che poi esso sia un Muro di Forza o un Dissolvi Magie, poco importa nel mio discorso. In poche parole, seun 'ìncantatore lancia Dominare Persone (sia esso anche immobile e silenzioso), io, però, vedo una sorta di striscia di energia (la quale coincide con la linea d'effetto) che parte dall'incantatore stesso e arriva al bersaglio?! Esiste qualche regolamentazione a riguardo o, come ha detto Mad Master, è a discrezione del DM!? Il Dominare Persone passa dall'incantatore al bersaglio senza che ci sia alcun effetto visivo (non so, linea magica violetta, tanto per fare un esempio)!?
  2. Una domanda banale ma alla quale non ho trovato risposta. Mentre certi incantesimi, come palla di fuoco o ancora dimensionale, hanno evidenti effetti visivi per altri incantesimi non è specificato nulla nella descrizione. Quindi, se un incantatore, ad esempio, lancia un Dissolvi Magie, tale incantesimo ha un effetto visuale evidente!? Non parlo di componenti materiali o somatiche ma proprio dell'effetto visivo: chessò, dalla mano incantatore parte una bolla di energia magica che arriva a colpire l'avversario. Faccio questa domanda, perchè nei manuali non ho trovato nulla che specificasse qualcosa a riguardo.
  3. Però la creatura che viene richiamata e rimane 1 round per livello, è scritto che viene affetta da una sorta di compulsione. Infatti l'incantatore che la evoca, può usare tale creatura come più lo aggrada (solo nel caso del patto "corto"). Quindi, una Incantatrix non si potrebbe dire che prende il controllo di quella "Compulsione"!? Non è che quel particolare utilizzo di Portale cambia le carte in tavola (rispetto agli altri incantesimi di "Richiamo) e corrisponde alla descrizione degli incantesimi influenzati da "Snatch Spell"?
  4. Salve ragazzi. Ho un dubbio. Come da titolo, l'abilità dell'Incantatrix "Snatch Spell" permette di prendere controlo di un effetto persistente creato da un altro incantatore, previo caster level check. Come scritto nell'esempio, funziona contro Evoca Mostri, ma non Muri, ecc. In pratica funziona contro incantesimi che agiscono senza concentrazione ma che rispondo ai diretti ordini dell'incantatore avversario. Ma contro un incantesimo Portale usato per evocare un esterno, funzionerebbe!? Grazie per l'aiuto!!!
  5. La resurrezione è disponibile ben prima del 17° ma comunque fa perdere un livello al personaggio. Non è un dramma e si recupera con il tempo ma è pur sempre una penalità abbastanza importante. Una precisazione: un drago può ingoiare un PG ma con Resurrezione Pura tale PG può essere resuscitato, anche senza nessuna parte del corpo disponibile. per il resto sono d'accodo. Mi sembra, in parte, di averlo anche specificato. Il problema del resuscitare non sta tanto su quanti diamanti trovi, a livelli alti, ma su come si interpreta e su come gestisce la resurrezione il Master. Giusto quello che dici. Io però mi riferivo, in linea generica, al tesoro standard che un PG ha ad alti livelli.
  6. Quoto te, ma mi riferisco anche ad altri eheh. Non capisco come la polvere di diamanti possa essere così difficile da reperire. Arrivati al 17° livello o più, i giocatori hanno a disposizione centinaia di migliaia di monete d'oro in equipaggiamento, si possono teletrasportare ovunque, sono in grado viaggiare verso altri piani con facilità irrisoria. Ovvio che servirà un po' di tempo, però, prima o poi, le 25mila monete d'oro in polvere di diamanti le metteranno assieme no!? Creare polvere di diamanti è difficile?! Io non credo. Si comprano i diamanti, magari si acquista un oggetto che conferisca un +20 alle prove di lavorazione delle gemme (costo, 40mila monete d'oro, da dividere tra tutti i componenti del gruppo). Sono troppi soldi? E allora il mago del gruppo si ricercherà un incantesimo che riduca in polvere dei diamanti. Di che livello potrà mai essere!? Di 4°!? di 5°!? Di 6°!? Credo che, in un mondo dove un PG può evocare angeli o demoni, lanciare comete di fuoco, fermare il tempo o possedere oggetti magici incredibili, il problema minore sia quello di trovare dei "normalissimi" diamanti o, chessò, una pergamena di Resurrezione Pura (per circa 29mila monete d'oro). Personalmente, sono convinto che l'unica maniera per limitare le Resurrezioni, sia un'interpretazione prettamente ruolistica dei PG o dei PNG. Un esempio stupido: un Re di un grande paese non verrà resuscitato perchè le credenze popolari pensano che la Resurrezione sia innaturale. Inoltre, non dimentichiamo una questione fondamentale, cioè quella della religione. Un seguace di Tyr resusciterebbe un adepto di Oghma!? Un PG con un allineamento palesemente differente dal Chierico del gruppo stesso verrebbe riportato in vita!? Una chiesa di Helm (legale neutrale) venderebbe una preziosa pergamena di Resurrezione Pura ad un gruppo di PG buoni ma pur sempre caotici!? Insomma, il Chierico è una delle classi più potenti di D&D ma, molto spesso, i giocatori si dimenticano le sue notevoli restrizioni dovute all'allineamento. Se si spulciano per bene i manuali di ambientazione, vengono fornite scuse, più o meno plausibili, secondo le quali un determinato personaggio non potrà essere resuscitato. Il problema principale però rimangono i livelli alti. Più ci si avvicina al 20° livello, più il gioco di ruolo tende a scemare. Quindi non ci si dovrebbe stupire nel caso saltino fuori determinate incoerenze, come, per l'appunto, quella delle Resurrezioni. Un master vuole incutere timore ai proprio giocatori!? Usa Soul Bind (non ricordo il nome in italiano), anche se costa parecchio, e il PG morto non potrà essere resuscitato. Oppure cerca di far si che il PG deceduto non venga recuperato immediatamente dai suoi compagni e ruba tutta la sua attrezzatura, così che, quando sarà resuscitato, quest'ultimo si ritroverà praticamente "nudo". Poi è ovvio che si possono trovare decine di metodi per recuperare il proprio compagno di avventure e evitare inconvenienti spiacevoli. Ma limitare determinati incantesimi, secondo me, serve a poco. In realtà è tutto in mano al master stesso. Se quest'ultimo concede milioni di monete d'oro in equipaggiamento, non controlla il chierico del gruppo e il suo comportamento, non interpreta i "credo" delle divinità dei vari templi disseminati nelle ambientazioni, fa si che i nemici se ne freghino dopo aver ucciso il nemico, allora è giusto che le Resurrezioni siano utilizzate senza alcuna discriminante. Ma con un minimo di accortezze, diciamo che si possono limitare, almeno credo!
  7. Beh ma infatti è quello che cerchiamo noi, quando giochiamo. Un sistema equilibrato. Poi dipende sempre dai giocatori. Io personalmente metto 15 nella statistica principale in maniera da non avere le altre troppo basse. Ho un altro giocatore che, al contrario, "pompa" la statistica principale e tiene basse le altre. Un altro invece se ne frega e magari ti fa un chierico con Saggezza 14. Infine ci sono i modificatori razziali che influenzano non poco (Addirittura gioco in un altro gruppo dove per i punti ferita si usa il risultato medio, cosa che non mi piace particolarmente). Con il nosrtro metodo e mettendosi d'accordo sui ruoli che dobbiamo ricoprire vengono sempre colmate le falle, più o meno. Con il tiro di dadi, la situazione è un po' più casuale e rischia di esserci un divario troppo netto tra i vari PG. Anche se devo darti atto che tutti i PG con costituzione 14 (a meno che non siano elfi), fanno un po' strano eheh. Questione di gusto e abitudini, come si suol dire.
  8. Beh, il mio pensiero è opposto. Tralasciando il fatto che gli incantatori sono già i più forti del gioco, anche senza possedere caratteristiche alte, perchè un chierico dovrebbe avere carisma alto per scacciare (o metamagia divina), saggezza alta (per gli incantesimi), forza alta (per portare armature pesanti)?!?! A mio parere, un giocatore deve scegliere in cosa specializzarsi. Poi, salendo con i livelli ci sarà tempo per "tappare i buchi". Io preferisco il lavoro di squadra tra i PG e, proprio per questo, tendo a dare meno punti caratteristica... se un chierico farà il guaritore, buffer e scaccerà i non morti allora forse non potrà andare in corpo a corpo a causa della poca CA (tanto per dirne una) quindi avrà bisogno di un guerriero che possa supportarlo o di un mago che faccia i danni. E così via. Tirare i dadi può portarti ad un sistema bilanciato ma, purtroppo, la statistica molto spesso non offre risultati lineari. Proprio per questo preferisco che tra i giocatori via sia equilibrio sin dall'inizio, senza SE e senza MA.
  9. Concordo in pieno! 25 punti sono più che sufficienti (e sono quelli consigliati). Ovviamente le classi con MAD ne soffrono particolarmente però io, personalmente, sono riuscito a fare uno Sciamano degli Spiriti senza grossi problemi. Per un Monaco il discorso è più complicato ma con gli oggetti magici spesso si riescono a sopperire le carenze.
  10. Questo è il mio dilemma. Anche nel caso degli Stivali Alati c'è scritto praticamente la stessa cosa. Solo che Invisibilità è evidente come sia lanciata sul caster mentre volo no, perchè non vi è nessun effetto visibile. These boots appear to be ordinary footgear. On command, the boots sprout wings at the heel and let the wearer fly, without having to maintain concentration, as if affected by a fly spell. By activating this simple silver ring, the wearer can benefit from invisibility, as the spell. Bah, non saprei. Secondo me l'utilizzatore di questo tipo di oggetti è sempre investito dall'incantesimo che essi lanciano e, di conseguenza, un dissolvi magia può dissolvere tale effetto. Anche perchè non mi sembrerebbe giusto esistessero due regole differenti per due oggetti dello stesso genere.
  11. Ok, e allora mettiamo il caso di un anello di invisibilità!! Stessa risposta?
  12. Salve, stavo giocando con i miei amici e, dopo anni, ci è venuto il seguente dubbio. Se, ad esempio, un giocatore, il quale è in possesso degli Stivali Alati e sta volando grazie a questi ultimi, è vittima di un Dissolvi Magie mirato, l'incantesimo che lo sta facendo volare deve fare un check per essere dissolto? Oppure è una semplice proprietà dell'oggetto e quindi bisogna lanciare il dissolvi magie direttamente sugli stivali per non farli funzionare!? E se lo stesso giocatore subisse una Disgiunzione!? L'incantesimo Volare sarebbe dissolto automaticamente o il giocatore continuerebbe a volare (a meno che l'oggetto non sbagli il TS su Disgiunzione ovviamente). In pratica la domanda principale è: un oggetto magico come gli Stivali Alati permette di far volare il giocatore: A) lanciando sul giocatore stesso l'incantesimo Volare lanciando sull'oggetto stesso l'incantesimo Volare C) il potere è intrinseco dell'oggetto e l'unica maniera per disattivare tale potere è Dissolvere l'oggetto stesso (per 1d4 round) o Disgiungerlo.
  13. Anche Muro di Pietra o Muro di ferro, essendo creazioni istantanee funzionano se siete interessati.
  14. Salve ragazzi, avrei una domanda un po' particolare. Conoscete un metodo per aumentare i propri Dadi Vita temporaneamente allo scopo di evitare determinati incantesimi che misurano la loro forza a seconda dei DV delle creature!? Uno dei tanti esempi, un Mago di 20° livello affronta un Balor e quest'ultimo gli casta Blasfemia... il mago è quindi Frastornato per 1 round. Se il Mago in questione fosse stato di 21 DV non sarebbe mai stato frastornato. Ovviamente, so che esistono modi per evitare di essere frastornati ma mi interesserebbe particolarmente il fatto dei DV. L'unica maniera che ho trovato per aumentare i propri DV temporaneamente è Ispirare Grandezza del Bardo. Conoscete un oggetto magico o un incantesimo che funzionino in maniera simile?!
  15. Quindi se io facessi, per assurdo, una perla della Contingenza attivabile mentre ce l'ho in tasca, pagherei il doppio. Ma se costruissi una statuina che si attiva solo quando ce l'ho in mano, costerebbe la stessa cifra, se ho capito bene. Grazieee!!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.