Jump to content

Scatush

Members
  • Content Count

    13
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Coboldo

About Scatush

  • Rank
    Apprendista
  • Birthday 08/23/1997

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Palermo
  • GdR preferiti
    Pillars of eternity, Baldurs gate, Divinity
  • Occupazione
    Studente

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie mille della risposta completa ed esaustiva. Per la progressione come per le sotto classi mi sono palesemete ispirato al paladino e alla XGE. Classe in Generale Cercatore del Potere Cercatore della Redenzione Cercatore Della Vendetta . Cercatore Della Verità
  2. Innanzitutto ti ringrazio per averlo letto e avermi risposto, in realtà questo cambio di classe penso gioverà non poco al gruppo e a me, quindi non lo vedo come una costrizione. I livelli da paladino si convertono in livelli da cercatore Hai pienamente ragione, non ha senso limitare trucchetti e incantesimi I tre livelli vuoti sono incompleti, ci stiamo ancora lavorando Questo era un dubbio che avevo anche io e che francamente non saprei come risolvere se non utilizzando una risosrsa aggiuntiva Potresti dirmi quali capacità sono sbilanciate a tuo avviso? Così po
  3. Sinceramente mi sembra un'idea fantastica, penso la proverò appena inizierò una nuova campagna. Per i TS ti direi di vincolarne uno per classe e non due a scelta, altrimenti annulleresti parzialmente i vantaggi di una classe a mio avviso Riguardo ai punteggi caratteristica eviterei il vincolo e permetterei ad ogni testa di scegliere indipendentemente e di dare un terzo punto da scegliere di comune accordo. Ho paura che in ogni caso una razza del genere sia sbilanciata proprio per sua natura Prendi le mie opinioni per quello che sono, opinioni. Spero di esserti stato di
  4. Mi rendo conto che sono già al secondo post su una classe homebrew e vi chiedo di perdonarmi 😁 Sto facendo una campagna basata sullo scontro tra divinità e il mio personaggio è un paladino, o meglio lo era. In breve la divinità a cui era devoto lo ha utilizzato per ucciderne un altra al costo di molte vite innocenti e dopo averlo fatto lo ha abbandonato e ha interrotto ogni legame. Il paladino ha pesro la fede e non è più in grado di sentire la presenza della divinità che, per non incorrere nell'ira degli altri dei, non vuole che questo fatto sia ricondotto a lei. Probabilmente vorrà anch
  5. Grazie mille del tuo feedback, purtroppo devo temporaneamente accantonare questo lavoro perche in una campagna che sto facendo il mio personaggio cambia classe per via alcuni eventi e sto lavorando alla nuova classe con il DM. Appena avrò il tempo non vedo l'ora di implementare i vostri suggerimenti che mi sono stati veramente utili, grazie ancora.
  6. Quindi come mi suggerisci di ragionare? connotandole o basandomi fedelmente al manuale? Posso rubarti del tempo ed approfittare della tua gentilezza? Potresti darmi un opinione generale sulla classe e sulle meccaniche? Grazie infinite.
  7. Ho parlato con il DM. La sua idea è quella di trasformare lentamente il mio paladino in un cercatore della verità, simile a quelli di dragon age. Non so ancora se sia una buona idea ma sembra interessante visto la piega che hanno preso gli eventi. Rigrazio tutti quanti per le risposte.
  8. Il mio Dm mi ha fatto una proposta poco sensata secondo me. Mi ha proposto di perdere il channel divinity (cosa che secondo me ci sta), di perdere parte degli incantesimi massimi che posso preparare e di perdere il giuramento. Soltanto un paladino devoto può giurare e mantenere il proprio giuramento, il mio è un paladino a metà. Considerando che la divinità a cui era devoto l'ha usato come pedina e poi gettato via non mi sento di ignorare completamente il mio Dm. Sinceramente non saprei cosa fare e come gestire la cosa, gli altri ragazzi mi hanno suggerito di spulciare pathfinder e la 3.5 ma n
  9. Non so se sia la scelta migliore, ma mi rendo conto di aver omesso dei particolari importanti. Il setting della campagna è interamente incentrato sulla guerra tra divinità, su ordine di Tyr il paladino ha trovato un modo per uccidere la sua divinità rivale ma al prezzo di molte vite umane. Tyr per evitare che la morte del suo rivale sia ricondotta a lui ha interrotto ogni legame con il paladino che ha perso la fede. Detto questo, pensi ancora che l'oathbreaker sia la soluzione migliore? grazie in anticipo
  10. Il mio paladino di livello 8 dopo alcuni gravi eventi ha iniziato a pensare di essere stato abbandonato da Tyr, la divinità a cui era devoto. Sotto sotto, ispirandomi brutalmente alla XGE, ha cominciato a credere che gli dei non siano onnipotenti e il caso abbia la sua fetta di responsabilità. Avendo perso il contatto con la divinità, definitivamente, pensavo di alterare il paladino privandolo di divine sense, divine smite e channel divinity e tutte le feature legate alla divinità. Potrebbe essere una buona idea? Lo renderebbe troppo underpowered? Idee per sostituirli o comunque compensare la
  11. In teoria potrebbe pure avere senso in effetti, è brutto e puzza. Ma dubito che il carisma abbia a che fare con lo sdegno
  12. Grazie mille per il tempo che avete dedicato a leggerlo, capisco che sia una tipologia singolare di personaggio ma volevo variare. perchè usare saggezza al posto di carisma? Mi è stato detto Costituzione e Saggezza sono due stat forti e che dovrei evitare di usarle insieme. Per la durata parlo sempre del modificatore dell'incantatore In atrossia intendevo il dimezzamento dell'esito del dado, così da non essere troppo forte. Per gli archetipi avevo troppe idee e contrastanti. Magari puoi darmi un consiglio. Origine divina che però francamente non saprei
  13. Mi scuso in anticipo se ho sbagliato sezione. Dopo le mie prime esperienze nella 5e con paladino e chierico mi è venuta voglia di crearmi una classe homebrew. La mia idea era un personaggio che fosse in simbiosi con le malattie e che fosse in grado di utilizzarle in combattimento. Per questioni di roleplay avrei voluto che non indossasse armature ma solo le vesti, ma per ragioni pratiche ho ripiegato verso le armature leggere. Per quanto riguarda le armi vorrei utilizzasse esclusivamente coltelli o pugnali come estrema ratio. Per quanto riguarda le malattie sono rimasto deluso dalla 5e e ho ce
  14. Ciao a tutti, mi chiamo Andrea e vengo dal profondo e remoto sud. Sono un giocatore di gdr cartacei da relativamente poco, ho iniziato dalla 5e, ma ho ampiamente compensato con i videogiochi e i libri. Mi piace molto scrivere e sto scoprendo la passione per i personaggi homebrew, il mio DM spesso si lamenta della lunghezza eccessiva delle backstories dei miei personaggi. Spero di trovare qui qualcuno che abbia la pazienza di aiutarmi a migliorarli e renderli bilanciati. Inoltre spesso alla fine della sessione trascrivo cosa è successo per non dimenticare eventi particolari o divertenti. Non ve
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.