Jump to content

Hito272

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    213
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

49 Ogre

About Hito272

  • Rank
    Anziano
  • Birthday 11/26/1995

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Varese
  • GdR preferiti
    D&D 5E, Fate Core, D&D 3.5

Recent Profile Visitors

866 profile views
  1. Levalis Rispondo allo sguardo di Khitan con una smorfia di dissenso. Avventato compagno, non posso certo chiederti di rimangiarti la parola... Non resta che sperare che la donna declini la tua offerta.
  2. Levalis Assisto freddamente alla rapida escalation degli eventi: mi accompagna, forse per ottusità, la certezza di aver agito nel modo migliore possibile. Aspetto, curioso e compiaciuto, di sentire cosa ha da dire l'uomo immobilizzato da Gretchen.
  3. @Daimadoshi85 Ci è stata assegnata la missione di portare un catalizzatore magico in un luogo specifico della foresta di Celadon, per fornire aiuto alle forze che avrebbero tentato di strappare la foresta al controllo della strega Althea. Varie creature sono state affrontate e sconfitte, ma, dopo numerosi scontri, un potente sciamano Yuan-Ti ci ha costretto ad una non facile ritirata. Al nostro rientro siamo venuti a conoscenza del buon esito della battaglia: la strega Althea e i suoi alleati sono stati scacciati, ma non sconfitti. Dopo un mese di inattività a Greyhawk, siamo stati ricontattati da Mastro Rigby, nostra vecchia conoscenza da cui già ci era stata comunicata la precedente missione. Il nostro nuovo ruolo in questa guerra è quello di rintracciare un lontano consanguineo di un potente alleato di Althea, Iuz, prima che questi ultimi riescano a farlo: lo riconosceremo da un simbolo maligno sul collo. Siamo dunque diretti nel Ket: ma il viaggio verso questa esotica regione presenta, come prevedibile, i primi ostacoli...
  4. Levalis Senza preavviso mi alzo e scatto verso l'uomo: con una mano ne afferro il bavero, con l'altra il polso della mano libera. Lo fisso negli occhi, furioso. La mia intenzione è quella di intimidirlo ma sono pronto a colpirlo se provasse a colpirmi lui per primo. @DM
  5. Levalis Ricambio il saluto abbassando lentamente la testa. Per chi mi conosce è chiara la preoccupazione nei confronti della donna, che sembra inseguita. Tuttavia, per il momento, non intendo farmi avanti: lascio al padrone di casa il tempo di parlarle.
  6. Levalis Rinfrancato dagli ultimi eventi, cammino tranquillo godendomi la bellezza dell'ambiente che mi circonda. Senza particolare attenzione mi guardo intorno, curioso di scoprire l'origine di questa festosa musica.
  7. Levalis Continuo a mangiare ostentando indifferenza, ma ascolto attentamente quel che mi succede intorno.
  8. Levalis Dite cose molto saggie, addentrarci in Verbovonc non è sicuro. La nostra missione è segreta, e avremmo difficoltà a passare inosservati. Tuttavia... Ho uno strano presentimento. - Cerco di minimizzare: la vista dei colli a sud ha evocato in me ricordi che danno i brividi. Cerchiamo di non farci notare. Solo uno di noi provi a raccogliere informazioni sulla zona. Che ne pensate? --- Osservati gli uomini appena entrati, smetto di parlare senza attendere una risposta, e abbasso lo sguardo continuando a mangiare con indifferenza. Lancio una rapida occhiata ai miei compagni così da persuaderli a confondersi con l'ambiente.
  9. Levalis Prima irato per la piega presa dagli eventi, mi lascio convincere dalle ultime parole di Khitan. Hai ragione. Manteniamo un basso profilo. Chiudo laconicamente la questione. Spero che tu ti stia sbagliando, Garet... Proseguiamo.
  10. Levalis Alle sagaci parole di Khitan quasi mi scappa un sorriso. Rimango tuttavia impassibile, fissando duramente quello, tra i sospetti briganti, con l'aspetto più debole: fino a una sua reazione, non gli stacco gli occhi di dosso. Tengo la mano poggiata sull'elsa della spada con aria indifferente ma minaccosa. @DM
  11. Levalis Restiamo uniti - affermo lapidario, mentre scarto con decisione sulla destra. Faccio un cenno convenuto a Garet: già compagni di avventura, mi sembra di notare una certa intesa.
  12. Levalis Continuo a camminare lentamente, mentre rivolgo un cenno interrogativo a Gretchen, come a chiedere maggiori spiegazioni. Mi guardo intorno studiando il territorio: com'è il terreno? Ci sono alberi, nascondigli? @DM
  13. Levalis Prendo congedo con un cenno del capo, e mi incammino verso la locanda dove ho speso le scorse settimane. L'idea non è di ubriacarsi quanto di restare uniti e al riparo da imprevisti, incominciare a conoscersi, progettare il viaggio: muovendomi per la città, mantengo un basso profilo.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.