Jump to content

Hito272

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    246
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

52 Ogre

About Hito272

  • Rank
    Anziano
  • Birthday 11/26/1995

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Varese
  • GdR preferiti
    D&D 5E, Fate Core, D&D 3.5

Recent Profile Visitors

1,273 profile views
  1. Ciao a tutti! Scusatemi per l'assenza. Da gennaio ho iniziato un nuovo lavoro e tra questo cambiamento ed altre attività mi ero, davvero, completamente dimenticato del PbF... A malincuore, abbandonerò. Ho meno tempo libero e sto cercando di dedicarlo ad altro. Grazie ai compagni presenti e passati, e al master per quest'avventura cui ho avuto il piacere di partecipare per quasi un anno. Penso la scheda di Levalis sia già online ma se a qualcuno servisse aggiornata ve la mando! Ci risentiremo più avanti spero... Intanto, buone giocate!
  2. Levalis Mormoro una preghiera, sperando che il sole di Pelor possa sfarmi vedere più chiaro in questa faccenda. @DM
  3. Levalis Mi volto lentamente, tenendo la mano sull'elsa della spada ma senza manifestare intenzioni aggressive. Mantenete la calma: attacchiamo solo se ne abbiamo motivo. Cerchiamo di procedere.
  4. Levalis Mi sembra di sentire le tue parole ora, maestro Argjend... "Il Sole può guidarci nei nostri più lunghi viaggi, per terra e per mare... Così come nei più oscuri cunicoli." Esistono meccanismi attivati dalla forza della luce solare. Possiamo provare a rifletterla, utilizzando una spada, uno scudo, o un piccolo specchio, se lo avete a disposizione, verso il punto che indica l'equinozio d'autunno, ormai vicino.
  5. Levalis Folletti, dunque... Creature misteriose, e imprevedibili. Notando il ciclo dell'anno solare inciso sul masso non posso fare a meno di prendere in mano il rosario con il Sole di Pelor che porto al polso, e osservarlo meditabondo.
  6. Levalis Fidandomi della percezione dei miei compagni, non invoco inutilmente il potere divino che potrebbe aiutarci più avanti. Mi limito a sguainare le armi, cercando di acquisire sicurezza e scacciare quell'inquietante brivido che mi percorre la schiena. Se siete d'accordo, io chiuderò la fila.
  7. Levalis Ove le forze del male si manifestano, non può chiamarsi guerriero chi volti le spalle. È deciso: ristabiliremo la sacralità di quel luogo, sperando di fermare le sparizioni.
  8. Si, cominciare a cercare il nostro obiettivo mi sembra prematuro (specie in una città mercantile come questa). Cercherei di farmi raccontare di strani avvenimenti nei paraggi, ma con molta circospezione, senza sembrare troppo interessato né dare nell'occhio.
  9. Finalmente distesi i nervi dopo i travagli del viaggio, comincio a progettare le nostre prossime mosse, comunicando infine i miei pensieri ai prodi compagni. Propongo di non perdere tempo e, ora che siamo ai confini del Ket, cercare di raccogliere qualche informazione. Fare un breve giro in città, prima che sia notte, potrebbe essere utile allo scopo. O, in alternativa... Sentire che voci girano tra i tavoli della locanda, di fronte a un boccale. Traspare il leggero disagio che mi porta lo spostarmi di notte, e che mi fa propendere per la seconda possibilità. Che ne pensate?
  10. Concordo: occhi aperti, più che mai. A meno di voler valicare monti dalla terribile fama, o procedere via fiume, questo è l'unico ingresso per le boscose valli del Ket: dunque il nemico, se allertato della nostra presenza, vorrà tenderci qui una trappola... Potremmo cercare di sfruttare l'occasione per tendere noi una trappola a loro, e ottenere qualche informazione utile per la nostra ricerca. Pur mascherando bene il mio stato, sono stranamente euforico. Lo sguardo a ovest, parlo, esprimendo ad alta voce le mie riflessioni, così come mi vengono.
  11. Prendo qualche momento per stirarmi, scacciado l'irrequietezza della nottata, poi piego la stuoia e me la assicuro in spalla, insieme ad armi e bagagli. Andiamo. - Dico, riprendendo la marcia verso Ovest.
  12. Maledizione! Hai ragione, Garet. In queste condizioni non sarà facile raggiungere il nostro obiettivo prima di loro... Guardo i membri della compagnia, speranzoso che qualcuno risponda affermativamente alla domanda di Garet.
  13. Levalis Quei non morti erano qui per noi: il nemico sa dove ci troviamo... - Commento, a testa bassa. Al tempo stesso, non sarebbe saggio muoversi di notte. Propongo di proseguire il riposo, sperando che chi ha inviato quei non morti stia ad aspettare il loro ritorno: ci rimetteremo in cammino alle prime luci dell'alba.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.