Jump to content

Cronos il Viandante

Members
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

9 Goblin

About Cronos il Viandante

  • Rank
    Viandante
  • Birthday 12/14/1977

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • GdR preferiti
    D&D
  • Interessi
    Astronomia (e Astrofotografia), Giochi di Ruolo, Tè e cerimonie del tè, Videogiochi, Anime, Film, Serie TV, Sport, Musica
  • Biografia
    Respiro ancora

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Di D&D non ho conoscenza delle edizioni 4 e 5 (oddio, ho dato un'occhiata di sfuggita). Ma per le edizioni precedenti... ho giocato tutte le edizioni in italiano (Scatola rossa e seguiti, Advanced, 3.0, 3.5), ho recuperato anche tutto il materiale rimasto in inglese, tra cui la scatola d'oro. La scatola nera me la sono tradotta a mano quando ancora non era uscita in italiano. Ho tutti gli Atlanti di Mystara con il cruccio di avere quelli in inglese solo in PDF, e diverso altro materiale edito sono in inglese. Di questa ambientazione ho raccolto nel corso del tempo diverse informazioni
  2. Allora, scrivo senza fare dei quote. PREMESSA Non avendo fatto test approfonditi, tutto quello che scrivo non ha una verifica sul campo, con tutto quello che ne deriva. Sono abbastanza sicuro di quello che scrivo, alcune meccaniche le ho studiate anche per settimane prima di definirle, ma neanche io ho la conferma pratica. Mi piacerebbe poterla fare, ma vorrebbe dire trovare altre 3-4 persone, fargli studiare il manuale e l'ambientazione, quindi approntare una campagna e giocarla per parecchio tempo. La cosa mi era fattibile 10-15 anni fa, oggi è una chimera. MACCHINOSO E
  3. Risalve a tutti, questi giorni non ho avuto modo di seguire. Ora sto scrivendo dal cellulare fuori casa, quindi non ho modo di rispondere in maniera esaustiva... ma sono essenzialmente le critiche che mi aspettavo di ricevere 😆 Sono anzi consapevole che alcune scelte possano non piacere per diversi motivi. Domani quando ho tempo rileggo con più calma e rispondo esaustivamente. In ogni caso qualunque considerazione mi va bene, è il primo motivo per cui ho reso pubblico il regolamento.
  4. Non ho mai scritto che il mio regolamento incoraggia il Power-Play, o indirizza in quella direzione. Mi rispiego, evidentemente non sono stato chiaro. Al netto di eventuali permessi/dinieghi da parte del Master, il power-play si basa su tutte le regole concesse (da regolamento) al giocatore che le "miscela" per ottenere un risultato altamente performante. Perchè una regola è una regola: controlla determinati aspetti e agisce in un modo specifico. La complessità di tutto il regolamento determina poi tutte le possibilità, e se sono elevate possono facilmente esistere risultati che offrano g
  5. Buongiorno. Letto ieri ma rispondo solo adesso perchè volevo tempo per farlo adeguatamente. Qui sono oggettivamente spiazzato Premetto che quando ho creato il PDF ho dato un'occhiata veloce, in teoria tutto il lavoro di impaginazione è stato fatto sul file Word su cui ho lavorato. Il manuale è diviso in 9 capitoli (per fare un paragone, il Manuale del Giocatore di D&D è di 11, numero di pagine analoghe ma decisamente molto più testo), ognuno dei quali diviso da interruzioni di pagina. Ogni capitolo inizia con una descrizione breve e poi salto alla pagina successiva; l'idea er
  6. Allora, rapidamente. L'idea era (è) quella di avere un regolamento "asettico", quindi non basato su un'ambientazione fantasy piuttosto che Sci-Fi, Steampunk o quel che è. Ma per questioni pratiche durante lo sviluppo ho dovuto far riferimento ad un'ambientazione. Per questioni tecniche puntavo ad una Sci-Fi, ma poi ho ripiegato su una fantasy-medievale, credo (è passato del tempo per esserne certo oggi) perchè più a mio agio. Premetto che l'Ambientazione che ho creato, che in futuro proporrò, mi fa schifo per tutta una serie di motivi che ora non sto a spiegare. Per il discorso rapp
  7. Salve a tutti, potrei dilungarmi parecchio, ma cercherò di essere breve, almeno per quest'introduzione. Sono circa 15 anni che ho in mente di ideare un Regolamento per Giochi di Ruolo, e quando dopo diversi tentativi ho trovato la base che ritenevo buona ho iniziato a svilupparlo. Ho lavorato nei ritagli di tempo e durante i periodi in cui ero libero da impegni lavorativi, e circa un anno e mezzo fa ho completato quella che ritengo la versione 1.0 del regolamento. Nel contempo ho creato una (pessima) Ambientazione di riferimento: questa è stata un "effetto collaterale", in qu
  8. Per fare un NPC non ci avevo pensato. A naso direi che dipenda anche da che NPC parliamo: se si tratta di uno secondario, che si incontra per 10 minuti o ha importanza molto relativa avrei creato una scheda per poterlo creare con pochi click del mouse. In caso di NPC importanti invece è sicuramente più adatta. Questo fermo restando (ma se non erro l'avevo scritto nel file word con le note per l'utilizzo della scheda) che comunque non ci sono controlli sui prerequisiti per la selezione delle varie voci; un talento o una classe si possono selezionare anche se non si hanno i prerequisit
  9. Boh, spero di postare nel posto giusto 😆 nel caso non lo fosse chiedo venia. Di recente, giusto perchè non avevo una mazza da fare 🤪 mi sono fatto una scheda in Excel per la gestione di un personaggio, come da titolo. Al netto di alcuni possibili errori, dell'assenza di una scheda dedicata a cose come famigli/cavalcature/compagni animali e alcune cose che vorrei sistemare, l'ho studiata per essere quasi del tutto automatizzata e SENZA MACRO (sono solo formule). Se può interessare la rendo disponibile, come allegato a questo post. Potete farci quel che volete, anche spacciarla per vos
  10. Per questo motivo ho specificato che non è possibile prendere 10 in concentrazione con questo sistema e che andrebbe rivisto il meccanismo stesso dell'abilità in questione. Nel caso da te previsto impedirei proprio la possibilità di prendere un talento del genere; in fondo eliminare un talento del genere non intacca in alcun modo le meccaniche di gioco (si gioca tranquillamente anche col solo manuale base del gioco, figuriamoci se viene a mancare un talento tra tutti quelli concessi dai vari manuali). Il concetto di base sta nel fatto che esiste sempre una possibilità di poter fallire l'incant
  11. Mi permetto di dire la mia, magari torna utile (non ci credo neanche io ). Il problema della differenza di forza tra Incantatori (maghi in primis) e Combattenti di varia natura, è insito nel meccanismo stesso del gioco da sempre, e da quando è uscita la 3.0 a mio avviso il problema si è pure accentuato. Fermo restando che l'uso di un Mago (et simila) è comunque più difficile per farlo rendere davvero al meglio (anche se poi oramai se si cercano consigli ed idee a riguardo basta poco con internet... io sono più all'antica, sarà la vecchiaia di gioco) è indubbio che dopo i primi livelli si
  12. Strano, sul manuale (italiano) non l'ho vista segnalata Acrobazia per l'Esploratore. Forse ho letto male, stasera quando torno a casa controllo. Effettivamente qui compare. Meglio così. Sisi, ho più di 10 di intelligenza e sono umano (For: 13, Int: 16, Sag: 14, Des: 18, Cos: 16, Car: 10). Son stato abbastanza fortunato al lancio dei dadi da 6! Nella mia tabella d'avanzamento se non erro avevo già messo uno dei 4 livelli da Esploratore quando arrivo all'8°. Dato che solo col Ranger prendo 10 punti abilità a livello (12 con l'esploratore), posso spendere per un paio di livelli (il 9° ed
  13. Il Warblade ha purtroppo lo stesso difetto delle altre classi: penalità ai PE, non essendo CdP. Senza contare che non riesco a prendere un altro talento, oltre al problema delle meccaniche di gioco relative alle manovre e le stance (tutta roba solo in inglese che dovrei procurarmi e studiarmi... e non ho il tempo di star dietro a tutto come 15 anni fa ). La soluzione migliore forse rimane quella descritta da Idrahil: massimizzare Acrobazia, trovare un oggetto che aumenti il suo valore e via. In linea teorica, al 10° livello (presupponendo che il Master accetti di cambiarmi Cavalcare con
  14. Buona l'idea dell'esemplare. Un nemico prescelto in meno mi è accettabile come idea, mi fa soffrire un pò il -1 al BAB ma ci si può convivere. Tra l'altro il +2 alla Volontà mi sembra un'ottima cosa ed il +4 di bonus all'abilità è un'aggiunta utile ed inaspettata. L'equipaggiamento ha il difetto di essere "aleatorio". Non sai mai se troverai quello che cerchi, non sai mai se manterrai quello che trovi, e tutto poi dipende da quanto è permissivo (o carogna) il Master. Senza contare la presenza o meno di mercanti per la vendita di tali oggetti. Quindi cerco sempre di ottenere quel che cerco
  15. Tendenzialmente tendo a scartare le varianti alle classi base, mi ha sempre dato l'idea di adattare troppo a proprio piacimento i particolari che possono non piacere di una classe. Comunque gli darò un'occhiata e poi sento il Master. Il problema potrebbe essere se questa variante mal si adatta alla storia/ambientazione; stiamo facendo una campagna basata su dei racconti scritti dal Master che seguono adattamenti molto ampi e specifici dell'ambientazione di Forgotten, se a livello di "lore" questo cambio cozza potrebbe comunque non concedermelo (per dire, sulla prima scelta di nemico prescel
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.