Vai al contenuto

Mythrandir

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    2.888
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    2

Mythrandir ha vinto il 10 Giugno 2018

I contenuti di Mythrandir hanno ricevuto più mi piace di tutti!

Punti Esperienza

279 Viverna

Informazioni su Mythrandir

  • Rango
    Eroe
  • Compleanno 12/12/1985

Come contattarmi

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    St. John's, Newfoundland and Labrador, Canada
  • GdR preferiti
    D&D, NMdT, SW Saga
  • Occupazione
    PhD Student
  • Interessi
    Biology, Ethology, Primates, Politics, Fantasy, Ice hockey, Star Wars, Kung Fu, Dungeons & Dragons, Bikes, Sci-Fi
  • Biografia
    Biologist in training, seasoned globetrotter. Lifelong Fantasy lover, wheter it's books, movies, tv series or videogames.Nerd, and proud of it!

Visitatori recenti del profilo

8.810 visualizzazioni del profilo
  1. Gru osserva Kalima con interesse quando la donna gli si rivolge nel suo linguaggio. Mentre i due si osservano, la voce roca e aggressiva di Krang risuona nella fossa e il piccolo goblin trema di paura. Dop un istante di esitazione, si rivolge alla tiefling in lingue goblin.
  2. Scusate il ritardo nel rispondere, sono giorni un po’ incasinati. Stasera sul tardi provo a rispondere.
  3. No problem @Minsc! Non siamo andati troppo avanti, in tua assenza, per lo più per colpa mia. @Nilyn sei ancora dei nostri?
  4. Alle parole di Alfhild, tra i prigionieri si diffonde una nuova speranza. Gli sguardi si illuminano a sentir parlare della Sala e delle vostre promesse di riportarli a casa. Murkelmor - dice qualcuno, in risposta alle domande della deva. Un mormorio di assenso si diffonde fra gli schiavi appena liberati. Murkelmor comandava tutti. - dice qualcun altro - Se avevano un registra, lo teneva lui... Quando le voci degli umani si placano, Gru osserva Alfhild con un certo interesse. Gnoll? Sì, Gru conosce gnoll. Gnoll venduto Gru a nani grigi. Cattivi, cattivi gnoll. No amici di Gru! No amici di Gru. - le ultime parole sono intrise di rabbia e veleno. Gli occhi del goblin si infiammano per un istante, prima di tornare opachi e diffidenti - Ma cosa c’è per Gru, se Gru dice di gnoll a strana donna…?
  5. Gru - risponde il goblin con voce petulante - Gru no ha dove andare. Amici di Gru venduto Gru. No buoni amici, no no. Voi anche no buoni amici. Sì, sì, voi no buoni amici. Mentre parla, se possibile, il goblin sembra rannicchiarsi ancora di più, come se volesse nascondersi anche se è in piena vista. Gli altri ex prigionieri sono disorientati e sorpresi. Molti camminano, percorrendo la stanza nella sua interezza, con sguardo stranito, come se fosse la prima volta che possono camminare liberamente. I più si massaggiano polsi e caviglie. Qualcuno singhiozza, altri osservano immobili i cadaveri dei duergar, altri ancora cercano di infierire sui corpi pesantemente corazzati dei loro carcerieri. Molti non si rendono conto della domanda di Alfhild per diversi istanti. Poi, il nome Grigor comincia a circolare tra gli schiavi, che si guardano attorno per alcuni istanti. Grigor? - il nome fa il giro della stanza un paio di volte prima che diventi chiaro che l'uomo non si trova in questa stanza. Uno degli umani, un uomo avanti negli anni ma ancora robusto e solido, si fa avanti, rivolgendosi a Alfhild. Lo hanno preso alcuni giorni fa. Alcuni gnoll sono arrivati alla Rocca, clienti abituali dei duergar. - al pronunciare queste parole, l'uomo sputa in terra con evidente disprezzo e disgusto - Hanno comprato due di noi, per portarli chissà dove. Girion, in un angolo, giocherella stizzito con una delle sue frecce. Dannazione, questa caccia non finisce mai... Che ne sarà di noi ora? - chiede qualcuno. La Sala! Dobbiamo tornare alla Sala! - dice qualcun altro.
  6. Domanda: devo liberare spazio in dropbox, per cui pensavo di rimuovere tutte le immagini delle mappe dei vari scontri che avete sostenuto nella Rocca Cornuta. Va bene?
  7. L’assalto combinato degli avventurieri ha rapidamente la meglio dell’ultimo diavolo rimasto. Senza via di fuga, il diavolo tenta di vendere cara la pelle ma è una mera questione di tempo. Le lame di Krang infliggono l’ultimo colpo che riduce il nemico ad un cumulo di spine esanime in terra. Lentamente, gli echi del clangore provocato dal metallo contro metallo si estinguono, lasciando spazio ad un silenzio a modo suo assordante. Per alcuni istanti non riuscite a sentire altro se non l’assenza dei rumori della battaglia. Lo sguardo passa, come in sogno, sui corpi esanimi dei duergar, su quelli dei diavoli, ed infine sulle fosse dove diversi schiavi sono accucciati, rannicchiati l’uno contro l’altro. Tremano, sussurrano, vi osservano di sfuggita. Le parole che pronunciano, benché suonino familiari, risultano estranee, troppo distanti e bofonchiate per riuscire a comprenderle. È chiaro che lo scontro ha scosso la psiche dei prigionieri dei duergar. Solo una di loro, una piccola femmina di una specie sconosciuta ai più, vi osserva senza timore. Eretta al di sopra delle forme rannicchiate degli altri schiavi, la giovane wilden sembra piuttosto sicura di sé e per nulla intimorita da voi cinque. Tutti
  8. Con un tintinnare di armatura, Kalima carica l’ultimo nemico rimasto. La spada della tieflng saetta, descrivendo un paio di ampi archi che colpiscono in pieno quello che sembra essere il petto del diavolo spinato. La creatura ruggisce di dolore e tenta di rispondere ai colpi della paladina, ma le spine legnose non sembrano particolarmente efficaci nel penetrare la pesante armatura di Kalima. Illesa, la paladina fronteggia il diavolo, pronta a colpirlo nuovamente. Girion, dall’altro lato della stanza, incocca rapidamente due frecce, prima di rilasciarle entrambe allo stesso istante. I due dardi volano sopra il pozzo contenente i prigionieri, prima di colpire in pieno il diavolo. Ciascuna freccia penetra in profondità fra i viticci che formano il corpo del mostro, che ormai si regge in piedi a malapena. Iniziativa Mappa Stats
  9. Con un ghigno ferino, vedendo i suoi nemici in difficoltà, Krang scatta tra il diavolo spinato e la teurga. Impugnando la sua spada a due mani, il barbaro colpisce violentemente la duergar femmina con un urlo belluino. La lama fende l’armatura della teurga come fosse burro, squarciando il torace dalla spalla sinistra fino a mezza costa. La duergar ancora boccheggia quando Krang libera l’arma, colpendola una seconda volta. La spada trova facilmente la via per trafiggere il ventre della duergar, che si accascia esanime sulla lama del barbaro. Estraendo la lama dal cadavere della teurga, Krang ne approfitta per assestare un colpo con il pomolo della spada al diavolo spinato alle sua spalle. Vedendo la teurga cadere sotto l’attacco di Krang, Alfhild scocca una freccia contro il diavolo al suo fianco. Contemporaneamente, una luce oscura avvolge Kalima, risanandole le ferite e sospingendola in avanti, verso il diavolo spinato. Con rinnovato vigore, Ilikan scatta in avanti, per dar man forte a Krang. Il goliath investe il diavolo spinato con tutta la sua mole e l’ascia colpisce il bersaglio ripetutamente fino a che non si accascia in terra, morto. Iniziativa Mappa Stats
  10. Kalima si rialza, ergendosi in tutta la sua altezza. La coda alta e tesa, le corna che spuntano dall'elmo, gli occhia fiammeggianti, la tiefling è una vista terrificante. La teurga sembra colpisca dalle parole della paladina, ed il duergar al suo fianoc non ha scampo. La lama saetta, spillando il sangue del nano grigio che si accascia in terra, esanime. I due diavol, vedendo la battaglia volgere a loro sfavore, concentrano i loro attacchi contro Krang e Kalima, cercando di fermare i due possenti guerrieri. Gli artigli del diavolo scorticano l'armatura di Krang, ma non riescono a penetrarla. Kalima non è altrettanto fortunata, e gli aculei scagliati dal diavolo più distante si infilano fra le piastre dell'armatura della tiegling causando acuto dolore. Girion tendo l'arco, scoccando due frecce contro la teurga. Entrambi i dardi colpiscono il bersaglio, strappando un grugnito di dolore alla duergar: rivoli di sangue sgorgano dalle ferite, inzuppando le sue vesti e producendo un'ampia pozza ai piedi della donna. Mentre le frecce di Girion volano verso il bersaglio, un bagliore comincia a svilupparsi dal fondo del pozzo. La luce diventa man mano più intensa, fino a scatenarsi in un lampo abbagliante che investe la teurga. La nana non è ancora sconfitta, però: aggrappandosi alla propria collana con una mano, la duergar resta salda dove si trova. Rivolgendo brevemente uno sguardo assassino alla wilden che ha tentato di colpirla, la teurga torna a osservare la battaglia cercando il momento per scatenare il proprio potere. Iniziativa Mappa Stats Tutti
  11. Con una preghiera sulle labbra Alfhild si avvicina allo scontro, invocando il potere della Regina Corvo mentre Krang lotta per liberarsi dall’influenza della magia della teurga. In risposta alle parole della sacerdotessa, fiamme nere avvolgono l’incantatrice nemica. Contorcendosi e gridando di dolore, quest’ultima si allontana di qualche passo dal mezzorco. Krang, dal canto suo, senta le mente snebbiarsi e le membra scuotersi dal torpore. Senza porre tempo in mezzo, il barbaro fa saettare le lame, colpendo senza pietà la teurga in ritirata e aprendo profonde ferite sulla sua schiena. Per tutta risposta, la nana si volta a fronteggiare il mezzorco evocando il proprio oscuro potere per evocare un dardo infuocato. Krang, troppo immerso nella foga della battaglia, non riesce a schivare il colpo e una larga parte della sua armatura viene annerita e bruciata dal fuoco magico della duergar. @Nilyn Iniziativa Mappa Stats
  12. Già che ci sono, avviso che l’1 febbraio sarò in viaggio verso gli USA, dove vivrò per qualche tempo per ragioni lavorative, per cui potrei non riuscire a postare tra l’1 e il 2 Febbraio. Dopo dovrei tornare alla normalità.
×
×
  • Crea nuovo...

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.