Vai al contenuto

Mythrandir

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    2.766
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    2

Tutti i contenuti di Mythrandir

  1. Mythrandir

    DnD 5e [TdG] La guerra dei Lord [TdG 2]

    Cadfael Llewelyn Roteo lo spadone per tornare a colpire, ma Urghor è più rapido. Vedo il suo maglio calare su di me: i muscoli si contraggono in preparazione all’impatto, i piedi si allargano per sostenermi meglio, il respiro diventa profondo. Poi, dal nulla, una cortina magica scintilla tra me ed la cruda testa del martello di Urghor, rallentando il colpo. Troppo lento, non faccio in tempo a schivarlo del tutto, ma l’incantesimo di Avadal assorbe la maggior parte dell’energia del colpo. Il maglio risuona contro la mia armatura, provocandomi una nuova fitta di dolore. Scrollo le spalle, cercando di non pensare alle ferite e roteando lo spadone in un ampio fendente mirato al petto del nemico. Approfittando dell’inerzia, faccio un passo di lato per lasciar più spazio a Geralt ed alla lunga asta di Sentinella, mentre la mia lama cala nuovamente contro Urghor da un angolo diverso. Trema di fronte al giudizio di Torm, abominio! DM
  2. Mythrandir

    DnD 4e Verso i Picchi del Tuono - Parte 2

    Un istante prima che la clava dell’ogre lo colpisca, Krang rotola via di lato con un impressionante colpo di reni. Una tempesta di colpi si abbatte sull’ogre in risposta.. Prima due frecce di Girion, entrambe perfettamente mirate, colpiscono il ventre prominente del mostro. Poi fiamme eteree avvolgono il nemico, che però non sembra accusare alcun colpo. Mentre la preghiera di Alfhild ancora risuona nella stanza, Kalima scatta in avanti. Un’altra invocazione, ad una diversa divinità, risuona fra le mura della fortezza e una lama di luce si abbatte sul nemico, aprendo un profondo squarcio sulla schiena. Infine, Ilikan, ergendosi in tutta la sua altezza, cala con forza la propria ascia. L’ogre, ancora disorientato dal colpo di Kalima, tenta inutilmente di parare: l’ascia morde le sue carni, ormai copiosamente martoriate e lucide di sangue. L’ogre, per tutta risposta, rotea su se stesso, cercando chi lo ha assalito alle spalle: la sua clava cala sulla tie fling ma il colpo si infrange sullo scudo della donna, lasciandola illesa. Iniziativa Mappa Stats
  3. Scusate il ritardo ragazzi. Mi ci vuole un po’ in questo periodo, stasera cerco di postare.
  4. Mythrandir

    DnD 5e [TdS] La guerra dei lord - Il male minore

    Dopo l’edit, dovrei essere a 65/91, secondo i miei calcoli. Confermi?
  5. Mythrandir

    DnD 5e [TdG] La guerra dei Lord [TdG 2]

    Cadfael Llewelyn Daedhelon si accascia al mio fianco, subissato dall’assalto congiunto tra me, Geralt e Devon. Non faccio in tempo a tornare ad osservare l’interno della costruzione, che un’ombra minacciosa offusca la mia visuale. Un suono sordo, di metallo contro pietra, attira la mia attenzione a sinistra e faccio appena in tempo a registrare la presenza di un pesante maglio che ha sfondato il pavimento a pochi passi da me, che la testa dell’arma saetta verso l’alto, colpendomi in pieno sul fianco già martoriato dal pugnale dell’elfo. Il colpo mi mozza brutalmente il fiato. Inebetito, subissato dal dolore, barcollo. La punta dello spadone cala verso il terreno e riesco a malapena a poggiarla tra i detriti per evitare di cadere in ginocchio. Il dolore assale la mia mente e, per alcuni istanti, non riesco a pensare ad altro. Lontano, come in un altro piano, sento Devon pronunciare parole rivolte a Kelemvor ed una flebile ondata d’energia inizia a diffondersi, con intensità crescente, nelle mie membra. Sento l’emorragia sul fianco rallentare, la mente snebbiarsi. Mio Signore, Torm, Mano della Giustizia, aiutami! Donami la forza per affrontare questi abomini e ergermi vittorioso. Guida la mia mano… e punisci i tuoi nemici! Mentre mi appello a Torm, sento nuova energia scorrere nel mio corpo. L’emorragia sul fianco si arresta, il dolore sordo provocato da maglio si attenua. Mi rialzo, recuperando stabilità sui piedi, e sollevo l’elsa dello spadone mostrando a quello che era Urghor il simbolo del mio patrono. Il tuo destino sta per compiersi, abominio! Lo sguardo di Torm è su di te! DM
  6. Mythrandir

    DnD 4e Verso i Picchi del Tuono - Parte 2

    Mentre l’ogre ancora non ha terminato il movimento della sua clava, Girion scatta rapido in avanti. Con passo leggero e andatura aggraziata, l’elfo supera i combattenti impegnati nel corpo a corpo, arrivando alle spalle dell’orco che ha assalito la tiefling. In un unico movimento fluido, Girion si arresta, incocca due frecce, mira e scocca entrambi i dardi contro l’orco: entrambi trovano il bersaglio. Kalima è intenta a parare i colpi del nemico quando, di colpo, due punte di freccia squarciano il torace del nemico che tenta di ululare di dolore ma non a emettere altro che un rantolo dolorante. Un rivolo di sangue cola dal lato della bocca, mentre sangue misto a bollicine d’aria sgorga dalle due ferite. È questione di attimi. Senza un istante d’esitazione, Kalima rotea la sua lama e la conficca profondamente nel petto dell’orco, all’altezza del cuore. Il nemico esala un ultimo, rantolante, respiro, prima di accasciarsi immobile sulla lama della tiefling. Alfhild, intanto, segue a ruota Girion, richiamando il potere della Regina Corvo con un’invocazione che scatena un’esplosione di luce che colpisce l’ogre ma lasciando illeso l’orco che fronteggia Krang. Il barbaro, con un rapido fendente delle sue lame, pone fine alle sofferenze del nemico, che si accascia in terra esanime. Krang piroetta attorno all’ogre ma non riesce ad evitare l’assalto di quest’ultimo: con un guizzo di agilità e potenza, l’ogre colpisce in pieno il mezzorco, mozzandogli il fiato e costringendolo a fermarsi barcollante per il colpo ricevuto. Ilikan, approfittando della distrazione del gigantesco avversario, colpisce con la propria ascia, aprendo un profondo squarcio nel fianco dell’ogre. Iniziativa Mappa Stats
  7. Mythrandir

    DnD 5e [TdS] La guerra dei lord - Il male minore

    Sembra comunque che Daedhelon sia morto stecchito… Comunque, ouch!, che botta! 52 pf in due turni… potrei usare una cura o due… @Karsh @Eru Iluvatar
  8. Lo so, scusate, era il weekend lungo del Ringraziamento qui in Canada e da ieri sto cercando di recuperare sul lavoro. Stasera dovrei riuscire a postare.
  9. Mythrandir

    DnD 5e [TdG] La guerra dei Lord [TdG 2]

    Cadfael Llewelyn Il fiato corto per il colpo appena ricevuto, sposto lo sguardo dalla cortina d'oscurità che si estende all’interno della costruzione, per guardare Daedhelon negli occhi. O almeno, dove dovrebbero trovarsi i suoi occhi. Sudore freddo imperla la mia fronte. Posso sentire la punta del pugnale, conficcata fra le piastre dell’armatura, sfiorare la cassa toracica. Con un impeto di rabbia e orgoglio, roteo il mio spadone, mostrando all’elfo il simbolo sacro che decora l’elsa. Pessima scelta, venirmi così vicino, orecchie a punta. Stringendo i denti, sposto il peso all’indietro, al tempo stesso sollevano lo spadone in arco dal basso verso l’alto, diretto a colpire il torso di Daedhelon. Un istante prima di colpire, una luce bianca purissima avvolge la lama. DM
  10. @Minsc no mettila in spoiler nel tuo ultimo post.
  11. @Minsc @twilightwolf non credo che i vostri marchi vadano in conflitto, visto che sono su nemici diversi. Potete controllare e farmi sapere?
  12. Haha ho segnato la riduzione danni nelle mie note ma non l’ho applicata. Sono 11-3 = 8, adesso edito. Mi son dimenticato era tarda notte. Lo considero al prossimo turno. @twilightwolf
  13. Mythrandir

    DnD 4e Verso i Picchi del Tuono - Parte 2

    Con un unico movimento fluido, Krang separa la sua spada in due lame, mulinandole poi contro l'orco: il primo colpo morde le carni del nemico ma la seconda lama non riesce a troare il bersaglio, sibilando nel vuoto un istante in ritardo rispetto alla schivata dell'orco. La lama poi sibila verso il lato, aprendo una ferita superficiale sul costato dell'altro orco. Ilikan lascia il rifugio improvvisato dietro al letto rovesciato, allontanandosi dall'ogre e scagliandosi contro l'orco a lato di Krang. L'ascia del goliath saetta rapida contro il lato destro dell'orco, mordendo in profondità. Sangue copioso e scarlatto sgorga dalla ferita, mentre l'orco cambia la sua posizione per fronteggiare i due avventurieri ora fianco a fianco. Da oltre la porta d'ingresso della stanza, due frecce saettano verso l'orco davanti a Krang: entrambe colpiscono il bersaglio, che si accascia in terra, esanime. Un'altra freccia, nera come la notte, colpisce l'orco appena attaccato da Ilikan. Dall'altro lato della stanza, Kalima scambia colpi con l'orco che l'ha attacca. Spada e ascia tintinnano ogni volta che si incrociano a mezz'aria. Kalima, una preghiera sulle labbra, chiama su di sé il potere del Signoe del Mattino, recuperando le proprie forze. In un istante, rapida come una serpe, Kalima supera le difese dell'orco, infilzando nuovamente il fianco del nemico. Così facendo, però, si espone al contrattacco dell'orco: l'ascia bipenne cala con finalità sulla spalla della tiefling. A metà strada, però, l’impeto dell’arma sembra ridursi, rallentare, come se avesse incontrato una barriera invisibile. La forza dell’orco è tale che l’arma supera l’ostacolo invisibile, ma il colpo arriva smorzato a bersaglio. L’armatura si incrina e Kalima sente una ferita aprirsi, ed il muscolo della spalla gonfiarsi. Al centro della stanza, ancora rivolto verso l'orco appena colpito, Ilikan nota un movimento colto con la coda dell'occhio che richiama la sua attenzione. Il goliath si volta appena in tempo per vedere la clava dell'ogre calare su di lui: Ilikan non riesce a parare o schivare il colpo. La clava colpisce la sua spalla, mandando un'ondata di dolore lungo il collo del guerriero. Krang, nel frattempo, evita abilmente il contrattacco dell’orco. Ignorando il pulsare della botta appena subita, Ilikan vede un’apertura nelle difese dell’orco e l’ascia scatta rapida, mordendo le carni dell’orco. Quest’ultimo barcolla, ma rimane in piedi. Iniziativa Mappa Stats
  14. @Eru Iluvatar non è un ultimatum, bensì una notifica: se entro stasera non vedo una tua risposta, andrò avanti usando Girion come NPC non voglio rallentare troppo il buon ritmo acquisito nelle ultime settimane.
  15. Mythrandir

    [TdG] I Figli della Lupa

    Shari Mentre Zevanur e Roik si avviano per controllare il corridoio, mi accovaccio in terra. Senza troppe cerimonie, strappo un lembo della mia casacca e tampono le ferite subite durante lo scontro con i tre gorilla. Un’imprecazione molto colorita, retaggio degli anni spesi nei bassifondi di Elversult, mi sale sulle labbra. Agile, mi rialzo e estraggo le spade corte, pronta a difendermi da un nuovo assalto. Sieg
  16. Mythrandir

    DnD 5e [TdG] La guerra dei Lord [TdG 2]

    Cadfael Llewelyn Ottimo lavoro Avadal! - grido rivolto al mago, mentre la mia lama miete un altro lemure. Siamo ancora troppo lenti.Il cupo pensiero si forma nella mia mente quando vedo Urghor scomparire all’interno della costruzione. Geralt, Devon, vi precedo. Finite questi sgorbi e poi raggiungetemi. Dico, rivolto al guerriero e al chierico che combattono al mio fianco. Con un ultimo paio di colpi, libero la mia lama. Poi, concentrandomi per un istante, percepisco il tocco di Torm che influenza la Trama, in risposta alla mia muta preghiera. Faccio un passo in avanti, e poggio il piede sul terreno una decina di metri più avanti di Geralt, a pochi passi dalla scalinata che porta dentro la casa in rovina. Senza perder tempo, scatto in avanti, seguendo la traiettoria di Urghor. URGHOR! Vieni fuori e affronta il tuo destino! Se lo tengo occupato qui, Acefer potrebbe avere una possibilità. DM
  17. @twilightwolf sei ancora dei nostri?
  18. Mythrandir

    DnD 4e Verso i Picchi del Tuono - Parte 2

    Con fredda efficienza, Girion cambia bersaglio, lasciando a Krang l’orco più vicino e scocca due frecce contro l’orco appena colpito. Entrambi i dardi colpiscono il bersaglio, uno dopo l’altro. L’orco si accascia in terra, sorreggendosi a malapena con la propria ascia bipenne mentre sangue copioso sgorga dalle tre ferite da freccia. Impietosa, Alfhild pronuncia una parola di potere, e nere lingue di fuoco avvolgono l’orco ponendo fine alle sue sofferenze. Kalima, dall’altro lato della stanza, scambia colpi con l’orco ma questi, avvedutosi dell’abilità della tiefling, combatte ora con maggior attenzione e riesce a parare ogni assalto. Non solo ma, approfittando di un’apertura nelle difese di Kalima, l’ascia saetta e apre una nuova ferita sulla coscia destra della tiefling. Al centro della stanza, l’orco bloccato in combattimento con Krang tenta di colpire il mezzorco: nonostante l’agilità di Krang, l’orco riesce a trasformare un colpo deviato in un nuovo assalto, cogliendo di sorpresa il mezzorco e aprendo una profonda ferita sul suo costato. L’altro orco, imbaldanzito dall’arrivo dell’ogre, si lancia contro Ilikan ma il suo assalto si rivela troppo precipitoso e l’ascia sibila ben oltre la testa del Goliath ancora accovacciato in terra dietro al letto rovesciato. L’ogre lancia un altro, poderoso grugnito, prima di calare nuovamente la sua clava su Ilikan. Nulla, nei suoi minuscoli occhi neri, lascia intendere che abbia notato gli altri avventurieri. Nuovamente, la clava colpisce con forza il letto rovesciato, ma Ilikan riesce a evitare il colpo. Il goliath rotea la sua ascia, pregustando il suo momento per colpire il nemico. Iniziativa Mappa Stats Alfhild
  19. Scusate, giornata lunghissima (9-21) a lavoro. Domani cerco di postare.
  20. Mythrandir

    DnD 4e Verso i Picchi del Tuono - Parte 2

    Quasi in contemporanea, Girion, Alfhild e la tiefling dall’altro lato della stanza reagiscono alla presenza degli orchi. Girion scocca due frecce contro l’orco più vicino, ma l’armatura del nemico si rivela più robusta del previsto. La prima freccia scivola innocua lungo il fianco dell’armatura, mentre la seconda viene bloccata dal robusto cuoio lavorato che ricopre il corpo del nemico. Sorpreso dall’attacco di Girion, l’orco riesce appena in tempo a scansarsi di lato, evitando la fiamma eterea evocata da Alfhild nel punto in cui si trovava un attimo prima. La tiefling rotea la sua spada lunga, muovendola rapidamente in avanti in un fendente che colpisce in pieno l’orco e gli trafigge il fianco. Rapida come una serpe, la tiefling estrae la lama dalla ferita: la spada emette un suono di risucchio quando lascia le carni del nemico, lasciandosi dietro una grossa macchia rossa che si allarga sulle vesti dell’orco. Gli orchi, presi di sorpresa, riescono a riscuotersi rapidamente. Quello assalito dalla tiefling sventola l’ascia con forza, colpendo in pieno l’avventuriera: la lama dell’ascia bipenne supera come niente lo scudo della donna, aprendole una profonda ferita sul fianco. Gli occhi della tiefling dardeggiano fiamme verso l’orco, e vere fiamme infernali avvolgono il nemico per alcuni istanti, come evocate dalla donna, bruciandogli le carni. Gli altri tre orchi, vedendo numerosi nemici spuntare dalla porta a est, si voltano per fronteggiarli. Invece di lanciarsi a testa bassa, i tre orchi estraggono ciascuno un’ascia da lancio e, con inattesa coordinazione, scagliano ciascuno la propria contro Girion. L’elfo piroetta sul posto, riuscendo ad evitare due dei proiettili. Il terzo proiettile sembra dirigersi quasi a colpire il ranger ma questi, dando prova di mira sopraffina, scocca una freccia a metà piroetta, colpendo e deviando l’ascia da lancio. La freccia però non va perduta, ma devia il suo percorso a seguito dell’impatto con l’ascia, colpendo uno stupefatto orco che, troppo intento ad osservare la traiettoria dei dardi, non riesce a scansarsi in tempo e riceve la freccia nella spalla. Krang ed Ilikan si lanciano dentro la stanza, armi in pugno…. e scoprono che non vi si nascondevano soltanto meri orchi. Un enorme ogre è seduto in terra in un angolo, una pesante clava in legno stretta fra le mani. Il bruto solleva lo sguardo, vedendo entrare prima il mezzorco e poi il goliath, e si alza in piedi, pronto a unirsi al combattimento. Krang scatena la sua furia contro l’orco più vicino ma il nemico, ormai pronto, riesce a parare il colpo con la sua ascia bipenne. Orco e mezzorco rimangono bloccati, spada contro ascia, ciascuno intento a spingere contro l’altro. Ilikan, avvedendosi del pericolo presentato dall’ogre, si affianca a Krang, cercando di coprire il compagno e al tempo stesso di assalire l’orco vicino. Il guerriero rovescia uno dei letti vicino alla porta, usandolo come copertura e ostacolo per l’ogre, prima di scagliare un’ascia da lancio contro l’orco più vicino.L’arma volta precisa e colpisce l’orco in pieno volto, conficcandosi in un occhio e aprendo una profonda e orribile ferita. Con un urlo assordante, l’ogre si muove contro Ilikan. Il goliath si accuccia dietro al letto appena rovesciato, cercando di coprire la sua considerevole mole con il legno del giaciglio. La clava colpisce violentemente il letto, ma la struttura di legno regge l’impatto, lasciando Ilikan illeso. Iniziativa Mappa Stats
  21. Mythrandir

    [TdS] I Figli della Lupa

    Io anche solo un hit dice.
  22. Mythrandir

    [TdG] I Figli della Lupa

    Shari Dolorante per la botta subita, non mi perdo d’animo e rinnovo il mio attacco contro il gorilla rimasto davanti a noi, tenendomi pronta a bloccare suoi attacchi con le mie due lame. DM
  23. Mythrandir

    DnD 5e [TdG] La guerra dei Lord [TdG 2]

    Cadfael Llewelyn Certo! - rispondo al guerriero, muovendomi di pari passo al suo fianco. La mia lama fende l’aria davanti e sulla destra, proteggendo il fianco di Geralt così come Sentinella, impugnata dal guerriero, tiene a bada i lemuri sul mio lato sinistro. Assieme, avanziamo verso Urghor e la scalinata che porta all’interno dell’edificio. Tutti DM
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.