Jump to content

Rivers of London GdR: Un'Intervista


Ian Morgenvelt
 Share

Recommended Posts

Charles Dunwoody ha intervistato Lynne Hardy, una delle designer che si sta occupando del GdR ispirato a I Fiumi di Londra, la serie di romanzi urban fantasy di Ben Aaronovitch.

Articolo di Charles Dunwoody del 22 Ottobre 2020

Lynne Hardy della Chaosium è stata molto gentile ad offrirsi per parlare di Rivers of London RPG. Ispirato alla serie best seller di Ben Aaronovitch, Rivers of London combina i "police procedural" con lo urban fantasy moderno. Ringrazio inoltre Michael O'Brien per aver reso possibile l'intervista e Ben Aaronovitch per aver creato il suo magico mondo e averlo condiviso con la Chaosium, così che chiunque possa giocarci.

riversoflondonrpg.png

Charles Dunwoody (CD): Ti ringrazio per aver scelto di parlarmi di Rivers of London RPG. Quale genere di avventure dovranno aspettarsi di giocare in questa ambientazione i GM e i giocatori?

Lynne Hardy (LAH): Spero delle avventure divertenti! Abbiamo creato le regole così che potessero aiutare i GM e i giocatori a ricreare il tono e l'atmosfera dei racconti e delle storie brevi di Ben, così che le loro avventure sembrino in tutto e per tutto dei casi collegati a quelli di Peter e Nightingale. Quindi saranno divertenti e coinvolgenti, con una buona percentuale di mistero e pericolo.

CD: Quali personaggi saranno giocabili? Saranno tutti membri della polizia o ci saranno altre opzioni? I maghi saranno rari? I giocatori potranno interpretare delle creature sovrannaturali?

LAH: Ci aspettiamo che un sacco di giocatori vorranno interpretare degli incantatori membri della Met, quindi ci saranno le regole per farlo. Ma i poliziotti non sono gli unici personaggi dei libri di Ben, quindi i giocatori avranno anche delle opzioni per giocare dei membri civili della Folly, in caso le loro avventure siano ambientate nel Regno Unito, o dei membri civili di una qualunque altra organizzazione (anche degli agenti del FBI) in caso siano negli Stati Uniti. Abbiamo progettato il gioco per dei giocatori inesperti, quindi la maggior parte delle opzioni disponibili del manuale base saranno incentrate sugli umani piuttosto che sulle creature sovrannaturali. Stiamo anche lavorando su delle regole avanzate che includano la possibilità di giocare persone che si trovano in basso nella gerarchia del Demi-monde, personaggi come Zach Palmer, per esempio. Giocare un membro più potente del Demi-monde, come un fiume o una fata, verrà affrontato in un supplemento a parte. Una delle cose fantastiche della serie "I Fiumi di Londra" è che chiunque potrebbe usare la magia e faremo in modo di riportarlo nel manuale. E, come i lettori dei romanzi sanno, la magia sta tornando nel mondo, quindi gli incantatori non sono rari come in passato.

CD: Rivers of London RPG sfrutta il Basic Roleplaying (BRP), il sistema legato al d100 su cui si basano RuneQuest e Il Richiamo di Cthulhu. Come adatterete la magia Newtoniana e i poteri dei fiumi e delle altre entità sovrannaturali?

LAH: Con molta attenzione! Paul Fricker, il co-desiger della 7° edizione de Il Richiamo di Cthulhu, è il nostro lead designer e sta lavorando assieme a me e Ben per capire quali incantesimi mettere a disposizione dei personaggi. Peter si trova spesso a lanciare incantesimi durante un combattimento, quindi faremo in modo che la magia si integri con le regole del combattimento. Il sistema, nonostante sia basato sul BRP, avrà le sue particolarità, così che possa supportare al meglio le storie all'interno dell'universo de "I Fiumi di Londra". Per quanto riguarda i fiumi e le fate, invece, verranno approfonditi con maggiore attenzione in un futuro manuale, ma forniremo comunque abbastanza informazioni ai GM per permettergli di usarli come PNG.

CD: Rivers of London RPG introduce qualche regola o novità al sistema BRP?

LAH: Come ho detto in precedenza, abbiamo pensato il gioco per dei nuovi giocatori e GM, persone che potrebbero decidere di iniziare a giocare per via della loro passione per i libri di Ben e che sono curiose di scoprire cosa sia un gioco di ruolo. Stiamo cercando di semplificare le regole per renderle immediate e intuitive, così da rendere il gioco più rapido e renderlo più accessibile per i giocatori inesperti. Siamo ancora nelle prime fasi di playtest al momento, quindi potremmo cambiare certe regole sulla base di quanto osserviamo. Sono però certa che terremo una cosa: le regole per spendere la Fortuna sono parte del sistema base. Invece nella 7° Edizione de Il Richiamo di Cthulhu sono opzionali, sebbene siano consigliate.

riversoflondonbooks.jpg

CD: I Fiumi di Londra non ha solamente degli eventi legati ai poteri del presente, ma anche ai fantasmi e al passato. I flashback e rivivere il passato saranno delle parti integranti del gioco?

LAH: Potrebbe darsi! Stiamo riflettendo sull'idea per un futuro supplemento, ma abbiamo ancora pochissimo materiale sull'argomento. E, ovviamente, forniremo dei consigli ai GM su come gestire questi eventi in caso vogliano includerli nelle proprie giocate.

CD: Fornirete una mappa di Londra, i suoi fiumi e i luoghi delle storie o gestirete il movimento in città (e sotto la città) in maniera differente?

LAH: Alla Chaosium amiamo le mappe e abbiamo accesso ad alcuni cartografi molto talentuosi. Sarebbe quasi un crimine non fornire una mappa di Londra e dei suoi fiumi, essendo l'ambientazione base del gioco. Rilasceremo anche una piantina della sede del Folly disegnata da Ben (con degli spazi vuoti per evitare spoiler dai futuri romanzi, ovviamente).

CD: Qual'è l'elemento di design di Rivers of London RPG che preferisci?

LAH: E' una domanda complessa: le regole sono ancora in evoluzione. Al momento direi la creazione del personaggio semplificata e le regole per la Fortuna. Abbiamo volutamente reso la creazione del personaggio rapida per darvi modo di iniziare subito a giocare e spendere la Fortuna è sempre stata una delle mie innovazioni preferite tra quelle inserite nella 7° Edizione de Il Richiamo di Cthulhu.

CD: Avete pianificato dell'ulteriore supporto per Rivers of London RPG? Puoi darci qualche dettaglio?

LAH: Io e Ben abbiamo parlato di alcuni potenziali supplementi da rilasciare in futuro: è una cosa che abbiamo certamente in programma e abbiamo un paio di idee su del materiale, tra cui quella di cui ho parlato prima. Vedremo se e cosa rilasciare in base alla popolarità del gioco.

CD: Molti lettori di EN World sono giocatori di Pathfinder o D&D. Come risponderesti se ti chiedessero per quale motivo dovrebbero provare Rivers of London RPG?

LAH: D&D 5E e Pathfinder svolgono il loro lavoro egregiamente, ma non possono fare tutto. Delle storie differenti funzionano meglio quando le regole supportano e comunicano questo particolare stile, tono e atmosfera. Quindi se amate "I Fiumi di Londra" e non vi dispiacerebbe provare un sistema semplice e rapido che supporti le storie urban fantasy nello stile unico di Ben, dovreste dargli un'occhiata.

CD: Quando e dove sarà disponibile Rivers of London RPG?

LAH: Non amo dare delle date d'uscita per dei progetti in questo stadio di sviluppo, dato che non puoi prevedere tutti gli imprevisti. Se tutto va bene, spero di rilasciarlo per il termine dell'estate 2021. Quando lo rilasceremo seguiremo la strategia classica della Chaosium: prima il PDF, poi il manuale stampato un paio di mesi dopo. E, ovviamente, sarà disponibile nei negozi solamente nella seconda fase.

CD: Ti ringrazio per aver parlato di Rivers of London RPG con me. Un ultimo commento che vorresti condividere con i lettori di EN World?

LAH: Abbiamo creato un team fantastico di scrittori e designer che hanno esperienze diverse nel campo dei giochi. Paul Fricker e Gavin Inglis hanno già lavorato con me, mentre è la prima volta che collaboro con Adam Gauntlett, Helena Nas e Lucya Szachnowski, sebbene abbiano tutti già collaborato con la Chaosium in passato. Inoltre conosco Keris McDonald e Lloud Gyan da anni e aspettavo di far entrare anche loro tra le file della Chaosium! L'annuncio ufficiale sugli scrittori, con ulteriori dettagli su di loro e le loro esperienze può essere trovato sul sito della Chaosium e sono molto contenta che tutti possano vedere ciò su cui stiamo lavorando. Quindi continuate a tenerci d'occhio! Avremo delle novità per voi di qui a breve, si spera.


Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/rivers-of-london-rpg-an-interview.675596/


Visualizza articolo completo

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 0
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.