Jump to content

Savage Worlds (presentazione + domande vagamente generiche)


oblomov

Recommended Posts

Gentili forumisti

sono un non giovane aspirante giocatore di savage worlds, alla prima esperienza di rpg.

Ho scoperto savage durante l'ascolto di una sessione di gioco su un podcast. Durante il lavoro, guida e sport sovente utilizzo come sottofondo gameplay di rpg: mi affascina lo storytelling, l'improvvisazione e le dinamiche di gruppo del “gioco”.

L'interesse per alcune peculiarità, settings ed ambientazioni di savage, credo, mi stanno spingendo a dismettere le improprie vesti dell'ascoltatore di sessioni di gioco per divenire, forse, un giocatore.

Ehm, essendo un neofita alquanto intimorito dalla sconfinata complessità del mondo rpg chiedo cortesemente lumi agli esperti del forum circa:

1. gioco online: su gdrplayers ho constatato che il nulla mi circonda: dove trovare quindi un Savage GM ed adpeti disponibili al gioco online? Oltre al forum di GG studio e dragoslair quali siti italiani bazzicare per incontrare la savage comunity?

1a. … online virtual tabletop? La migliore per iniziare e/o la standard per Savage?

2. savage worlds deluxe: consigli per un efficiente approccio metodologico alle core rules per un aspirante giocatore ( tipo: tempi d'apprendimento _ cosa memorizzare_? _ perdonatemi la domanda bislacca da, ehm, non giovane)

3. recentemente ho iniziato a seguire alcuni podcast e blog d'oltreoceano relativi a SV: quali sono i vostri must?

… vi riporto ambientazioni/storie che mi suscitano un inappropriato adolescenziale entusiasmo (per vostri eventuali ulteriori consigli o suggerimenti):

Space 1889: Red Sands; Tour of Darkness; Weird War One; Deadlands: Noir; The Savage World of Solomon Kane.

Ringrazio anticipatamente

Oblomov

Edited by oblomov
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Io non gioco a Savage Worlds, ma ci tenevo a darti un caloroso benvenuto! Fa sempre piacere vedere nuove persone che si avvicinano all'hobby. Penso che ti troverai parecchio bene con SW - non ci ho mai giocato, ma ho letto il regolamento un po' di tempo fa e penso che "Fast! Furious! Fun!" sia un motto all'altezza del gioco. Mi pare un'ottima scelta come primo gdr. Qui sul forum c'è qualche giocatore che penso saprà chiarire i tuoi dubbi - evoco @frankieb96!

Edited by greymatter
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Eccomi qui! Chi osa evocarmi!?

Che bello, una discussione su SW! Grazie @greymatter, da qui ci penso io!
In primo luogo, benvenuto, @oblomov, e sappi che non si è mai troppo vecchi per giocare di ruolo. Comunque, partiamo con le risposte, che metto sotto spoiler per non fare un wall of text:

Spoiler
  1. Personalmente bazzico solo dragon's lair, quindi in realtà non ti so rispondere bene; ti metto i link solo per tua informazione. C'è la wiki italiana e inglese, ma sui rispettivi forum non giocano; c'è anche il gruppo facebook italiano, ma fa solo informazione, credo. Il forum della GG e quello di savageworlds italia sono praticamente morti. Sono abbastanza sicuro ci siano dei gruppi su Reddit, almeno inglesi, ma non ti saprei dire bene.
    Ti dico però (tanto per farmi pubblicità :P) che sto gestendo una campagna in savage words proprio su questo forun, iniziata da poco, alla quale se vuoi puoi unirti (link per il topic di gioco e il topic di servizio); è basata sull'ambientazione Nemezis pesantemente modificata, quindi ambientazione sci fi. Per ora c'è un player, uno si aggiunge per il fine settimana e se vuoi ti metto dentro senza problemi!

    1.a: La risposta è che, secondo me, dipende dal sistema di combattimento e dalla flessibilità che vuoi avere dalle regole. Se l'ambientazione si basa essenzialmente sul combattimento a distanza e sulle armi da fuoco, con misure relative, si può fare perfettamente a puro livello narrativo e descrittivo. Sempre mantenendo una certa flessibilità, si può fare anche in ambientazioni di spada. Personalmente, nei play by forum o play by chat la trovo comunque la soluzione migliore, ed è quella che adotto anch'io.
    Per quanto riguarda un online virtual tabletop so che molti, in generale, usano roll20: è gratuita, ha già il sistema di regole di SW integrato (credo), ha un tutorial e si impara facilmente. Mi pare di averlo usato una volta. Non do giudizi; è però basato sui canonici quadretti alla d&d, mentre SW usa i pollici in scala reale; è comunque sufficiente "standardizzare" le distanze. Dovresti provarlo tanto per prendere confidenza, poi vedi tu se usarlo o meno. Spero qualcuno possa darti maggiori delucidazioni, ma mi pare di ricordare una discussione del genere in questo forum.
     
  2. La parte più bella di SW è che ci si mette pochissimo a imparare le regole. Prendendo in mano il manuale base, Savage Worlds - Edizione da Battaglia - prima riedizione (tanto per essere sicuro che sia quello) sono chiaramente essenziali, in qualità di giocatore, i capitoli uno: creazione dei personaggi, due: equipaggiamento e tre: le regole del gioco e, se rilevante per l'ambientazione, il capitolo cinque: poteri. Puoi anche dare solo una lettura veloce a Vantaggi e Svantaggi, perchè ogni ambientazione li modifica più o meno pesantemente, mentre nella sezione di equipaggiamento puoi guardare solo la sezione armi e armature, lasciando perdere il resto.
    Può essere molto utile, oltre all'attenta lettura dei capitoli sopra citati, anche il capitolo quattro: regole situazionali, perchè alcune di queste (soprattutto gli inseguimenti) si usano spesso; puoi lasciare perdere dalle Regole di Ambientazione in giù, per ora.
    Se riesci a farti un combattimento, prendendo confidenza con dadi e sistema di carte, sei già a posto.
    Se non hai il manuale ci sono anche le regole veloci, disponibili gratuitamente, per iniziare.

    Facciamo una scaletta di importanza, per riassunto:
    1. capitolo tre: regole del gioco (essenziale)
    2. capitolo uno: creazione dei personaggi (estremamente importante, ma puoi anche usare pg prefatti)
    3. capitolo cinque: poteri (solo se rilevante)
    4. capitolo due: equipaggiamento (essenziale le parti relative a armi e armature)
    5. capitolo quattro: regole situazionali (utile)
       
  3. Non seguo podcast e blog, se non per leggere saltuarialmente qualche pagina, ma se cerchi informazioni trovi un elenco di manuali SW qui. Fra le mie ambientazioni preferite ci sono (te le elenco velocemente solo perchè adesso per me è tardi, ma se vuoi delucidazioni chiedi pure) Necessary Evil, Deadlands: Hell on Hearth, Necropolis 2350, Hellfrost e Hellfrost: Land of Fire, Ultima Forsan, Interface Zero 2.0, Freak Control, Broken Earth. In generale apprezzo ogni tipo ben scritto di ambientazione, soprattutto quelle moderne.
    Comunque, per citare quelli che hai scritto:
    1. Space 1889 è una space opera che imita uno stile coloniale inglese di stampo romantico su marte, che aggiunge un tocco di estraneità aliena al tutto; "Cuore di tenebra" di Conrad può essere un buon esempio, sempre se aggiungi gli alieni. Non ci ho mai giocato.
    2. La serie Weird Wars, che include Rome, One (che ho orgogliosamente finanziato), Second, e Tour of Darkness, presuppone una buona abilità del master (soprattutto per una fedele e il più possibile realistica correttezza storica, almeno inizialmente) e una certa predisposizione dei giocatori: sono infatti essenzialmente avventure ambientate in guerra con un pesante tocco di sovrannaturale e horror, quindi è difficile interpretare un personaggio diverso dal soldato. Possono però venirne fuori storie molto interessanti: ho fatto una campagna nella seconda guerra mondiale in cui i pg erano soldati tedeschi della Gestapo, ma, fra una missione e l'altra in cui avanzava la storia, si sono ritrovati ad assassinare Hitler (del quale non condividevano le idee) e ad assumere con un golpe il comando del Reich, per poi allearsi con gli americani e sconfiggere i sovietici. Bella campagna, devo dire. Fra queste, comunque, sconsiglio Tour of Darkness, ambientata in Vietnam, perchè è la meno flessibile narrativamente.
    3. Deadlands Noir, "seguito" di Deadlands Reloaded, è ambientato nella New Orleans del 1930, è un poliziesco-pulp-investigativo con un leggero tocco di magia e horror molto appropriato. Ci ho giocato una one-shot circa un anno fa. Molto bello se ami film investigativi o le storie sulle mafie italoamericane, che si possono inserire bene in gioco.
    4. The Savage Worlds of Solomon Kane è un'ambientazione abbastanza sottotono se, come me, non segui le avventure del Puritano (un classico 1500 presentato in toni grigi, tetri e sporchi), ma in caso contrario puoi creare avventure di tutti i tipi. Personalmente non l'apprezzo.

Spero di avere soddisfatto la tua curiosità, e se hai altre domande non esitare a chiede, qui o per messaggio privato.

Edited by frankieb96
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

20 minutes ago, frankieb96 said:

Sono abbastanza sicuro ci siano dei gruppi su Reddit, almeno inglesi, ma non ti saprei dire bene.

Su reddit c'è /r/savageworlds :) Volendo c'è anche un sub italiano sui gdr (/r/gdr), che non è specificamente su SW, ma siccome è poco frequentato se viene qualcuno a discutere di SW va benissimo!

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Grazie per le preziose e dettagliate risposte @frankieb96 e  @greymatter.

Ehm

ho aperto appunto un tread qui, nel forum di dragonslair, non avendo ricevuto alcuna risposta nel forum di savageworldsitalia nella mia sconclusionata ricerca di gms o players disponibili ad iniziarmi alla modalità di gioco virtual tabletop.

Essendomi avvicinato recentemente al mondo rpg, nello specifico sv, non conoscevo la possibilità di gioco by forum/chat. (Incredibilmente in tutte le sessioni di gioco che mi sono ascoltato, tra everyone is john, fiasco, dread, pathfinder, feng shui, ecc., non è mai saltata fuori …).

Tra oggi e domani mi dedicherò alla lettura del tuo futuro che non c'è. Vorrei capire come funziona e se è fattibile una mia partecipazione con la sola lettura di regole veloci da te gentilmente linkatomi. (Vorrei evitare di ritrovarmi nel tread  Il giocatore più stupido che avete incontrato).

(Nel mio primo messaggio non ho citato Weird War II perchè, da quello che sapevo, utilizzava il d20 system)

Rinnovo ringraziamenti per le info

Buon sabato sera

oblomov

Edited by oblomov
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Si, il play by forum e il play by chat è un sistema - relativamente - poco utilizzato, perchè è molto lungo da gestire, ma permette di esprimere meglio quelle che sono le sensazioni del pg e descrivere più accuratamente una scena.

Non ti preoccupare più di tanto delle regole, se vuoi giocare la mia campagna: la maggior parte delle cose le risolviamo a puro livello narrativo, e quei quattro dadi che servono li tiro io. E poi ricordati che non esiste categoria più solidale dei giocatori di ruolo verso i nuovi venuti, perchè muoiono dalla voglia di spiegare agli altri quanto è op il loro pg ^^

Sia Deadlands che Weird War II, e molti altri, erano in origine per il d20 system, poi, quando questo è praticamente morto, sono stati ritrasformati in savage.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...