Jump to content

First Time


Duhan000
 Share

Recommended Posts

Ho convinto cinque dei miei amici a provare D&D.

Per tutti loro (escluso uno) è la prima volta.

Come faccio a convincerli a continuare a giocare?

O meglio, cosa posso fare per non farli annoiare? Stavo pensando ad una avventura one-shot da fare con personaggi prefabbricati, e cominciare una campagna nuova se decidono di restare.

Ho quindi guardato alcune avventure consigliate qui sul forum (Il settimo giorno e Il prigioniero della fossa) ma ho paura che siano troppo difficili per loro.

C'è qualche altra avventura che mi consigliate?

Inoltre, è più conveniente spiegare tutte le regole prima di iniziare la sessione, magari davanti a una pizza per risparmiare tempo con la questione cibo, o dare solo delle linee guida generali (spiegare i dadi e come funzionano le prove) e poi spiegare le altre regole mano a mano che si prosegue?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 5
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

L'avventura one-shot è un buon modo per farli appassionare, specie se la rendi frenetica e piena quanto puoi di colpi di scena. Il master sei tu, però secondo me i personaggi prefabbricati non sono una buona idea, fossi in te, avendo modo, li prenderei da parte uno per uno un'oretta per aiutarli a scegliere un personaggio dal manuale base, tanto se li fai partire metti da LV1 non ci impieghi neanche tanto tempo. Poi li chiami tutti insieme e durante la pizza gli spieghi giusto le regole di base, poi il resto salterà fuori durante la sessione. Ti dico perchè quando ho giocato la prima volta a me hanno dato appunto un prefabbricato e non mi sentivo affatto padrone del personaggio.. fa conto che avevo un druido e lo mandavo a caricare i goblin con la scimitarra neanche fosse stato un barbaro! :)

Ah, dimenticavo: Naturalmente se perdi tempo a costruire i personaggi insieme a loro è implicito che poi loro li terranno anche per l'avventura vera e propria che andrai a proporgli.. Sempre che loro non vogliano decidere altrimenti, certo!

Link to comment
Share on other sites

Ciao, l'idea di fargli provare un'avventura one-shot è buona per far capire loro a che tipologia di gioco si stanno approcciando e per vedere se può piacergli.

Per le avventure prova a guardare queste QUI del Gruppo Chimera: sono avventure pronte create apposta per essere one-shot in quanto utilizzate a dei tornei.

Le puoi prendere in toto, usare come spunto per la tua, o semplicemente riadattare come preferisci.

Per i personaggi e le regole mi accodo ad Aghth nel dire che imho sarebbe meglio evitare i precostruiti.

Meglio prenderli quando hanno tempo, uno alla volta o più assieme in base alle necessità/disponibilità e creare assieme a loro i personaggi,

spiegando anche le basi su come funzionano le capacità dei pg che scelgono di costruire.

Successivamente con calma spiegare le regole base, in modo che quando si siedono al tavolo di gioco per la sessione

abbiano almeno capito che devono tirare un d20 quasi per tutto.

Le regole poi nello specifico gliele spiegherai durante la sessione.

Link to comment
Share on other sites

Oltre agli ottimi consigli che ti hanno già proposto, ricorda una cosa: la tua fantasia è l'unico limite di D&D! Quindi mettici pure del tuo, magari qualche colpo di scena e vedrai che i giocatori penderanno dalle tue labbra! :D

Link to comment
Share on other sites

Hi there

Ho letto che volevi spiegare le regole mentre mangiavate... Per esperienza personale con il mio gruppo ti dico che non sempre è una buona idea giocare E mangiare nello stesso momento...

I miei giocatori sono perennemente a mangiare mentre si gioca, perchè ormai l'hanno presa come consuetudine, e ciò comporta che

A) l'attenzione cali ai minimi storici anche quando servirebbe massima attenzione (combattimenti e simili)

B) le schede dei Personaggi alla fine di ogni giocata fanno schifo...

stesso vale per telefoni e simili... Se giocate a D&D giocate a quello, non a Candy Crush...

Poi è logico che magari i tuoi giocatori sono piu interessati dei miei e quindi magari non saranno così distratti, ma almeno per spiegare le regole (che ti consiglio di fare mentre giocate, passo passo quando se ne presenta l'opportunità) cerca di mantenere un livello do attenzione alto eliminando le distrazioni

Link to comment
Share on other sites

Per esperienza con il mio gruppetto di neofiti, ti dico come ho fatto io.

Le regole le ho spiegate sommariamente prima, diciamo solo il funzionamento base: l'importanza dell'interpretazione, l'assoluta libertà, i tiri di dado divisi tra TpC/TS/danno/prove.

Poi abbiamo fatto le schede. Semplicemente seguendoli passo-passo ho avuto modo di spiegare molte altre cose (punto per punto le compilavano tutti insieme: Allineamento, e spiegavo come sono suddivisi, classe : presentazione rapida delle classi e poi ognuno approfondiva quella a cui era interessato, CA - BAB etc). C'è voluto un bel po' ma almeno sapevano già abbastanza sul gioco e si sono sentiti legati al PG che avevano creato loro.

Poi abbiamo simulato un combattimento semplice, giusto per chiarire la meccanica del gioco in combattimento (con prove di ascoltare/osservare per trovare un animale nel bosco e poi uccisione!).

La volta dopo abbiamo iniziato la campagna, anche se qualche regola nuova da spiegare spunta sempre (scacciare non-morti non sapevano esattamente come funzionasse finché non hanno incontrato i primi!).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.