Jump to content

Dungeon nanico, complotti e troll...


Recommended Posts

Salve a tutti,

i miei pg (nano chr 6°, umana brb 6°)stanno per entrare in un' antica cittadella nanica sotterranea abbandonata da secoli, dove si dice siano ancora conservate conoscenze ora perdute.

Nella partita precedente i pg hanno chiesto aiuto ad un comandante di un forte nanico lì vicino (un tempo un grande eroe del suo popolo, ora ha più di 300 anni) per avere rinforzi, ma lui titubava dicendo che l'ultima volta che si è recato lì (quattro giorni prima) ha perso 10 nani, intrappolati all'interno dai mostri che pullulano all'interno...

Tuttavia dei suoi sottoposti hanno contattato i pg dicendogli che secondo loro quei nani abbandonati avevano scoperto qualcosa sul conto del comandante, e lui ha fatto si che non tornassero più dalla spedizione, e rifiuta di mandare altri per non salvare eventuali superstiti.

I pg sono riusciti (complottando un pò) a farsi mandare lo stesso nelle rovine... ... scoprendo che anche i clan troll sono interessati ad introdursi lì dentro...

Cosa potrei fargli trovare una volta lì dentro?

il clan antico dovrebbe avere avuto conoscenze interessanti, tipo ingegneria meccanica, creazione golem...

quale segreto nasconde il comandante nanico? cosa farà per eliminare i pg (senza destare sospetti nel suo forte)?

I pg per ora si sono alleati con uno sciamano troll (che nella mia ambientazione sono meno selvaggi), come reagiranno i suoi simili?

Vi viene in mente qualche trappola-congegno interessante?

Quali creature possono aver causato la fine del clan?

Faccio troppe domande?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 1
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Ciao partirei dalla figura del comandante, le idee che ti propongo sono:

1) il comandante non è il comandante ma un mutaforma.

nelle rovine della cittadella si trova il corpo del vero comandante e pertanto non vuole che si scopra.

Il mutaforma è solo il primo di una serie di agenti duergar che stanno preparando il terreno per la conquista del forte nanico.

I mostri che pullulano all'interno non sono altri che i duergar stessi, circa 200 uomini pronti a spuntare all'interno del forte nanico, non appena il comandante fasullo riuscirà a scombinarne le difese dividendo gli uomini (nani) in varie missioni esplorative. Il piccolo contingente che rimarrà a difesa del forte nulla potrà contro i duergar.

2) il comandante ha 300 anni e nel corso della sua lunga vita ha eliminato vari avversari anche politici utilizzando la cittadella come discarica.

Il comandante non è solo ma è appoggiato dai suoi uomini e dalla sua fazione politica. Anche se i PG scoprissero i corpi nelle fosse sotto alla cittadella non otterrebbero aiuto dai nani del forte, anzi forse nemmeno si renderebbero conto che sono ossa di oppositori politici degli ultimi 50 anni di attività.

L'unico modo sarebbe quello di A) scoprire qualche documento o indizio (o fantasma che vuole vendetta) B) trovare alleati presso qualche città nanica vicina e processare il comandante.

Il comandante è talmente famoso e forte che un normale confronto di forza metterebbe solo i nani (anche quelli ignari) contro di loro. Prova a pensare, un gruppo di avventurieri ha attaccato un nano stimato ed ammirato da tutti muovendogli delle accuse infamanti addosso... a morte gli avventurieri!!!

decisa una delle due strade il resto va da sé.

Gli artefatti, ecc, li lascerei come subquest e non determinanti al fine della storia del complotto del comandante, per evitare la solita storia con la quest dell'oggetto o dei potentissimi artefatti che puntualmente di devono unire :D

ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.