Jump to content

Necromante drow


Lillyen

Recommended Posts

Ciao a tutti ^^

Sto giocando una necromante drow devota di Kiaransalee, ma da qualche giorno mi sono resa conto che non sono ancora riuscita a caratterizzata molto come maga necromante e sto cercando qualche idea per renderla particolare, rispetto ad un mago generalista.

L'unica particolarità del pg è che colleziona gli occhi dei suoi nemici o di persone che in qualche modo attirano la sua attenzione perversa. Crea dei pupazzi usando questi occhi.

Come interpretereste un necromante drow?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 5
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Potrebbe essere un pò fuori di testa, con ad esempio attacchi di schizzofrenia e che cerchi di muoversi verso compagni e non con un bisturi per cavar loro gli occhi^.^

Anche io a breve giocherò un negromante, e ciò su cui ho puntato di più è il perchè è diventato ciò che è... Il fatto che poi si porti dietro lo scheletro della sua amata è un altro paio di maniche XD

Questo te l'ho detto perchè potrebbe essere d'aiuto il bg del personaggio per defiirne il carattere e i vizi^.^

Link to comment
Share on other sites

Direi che un buon punto di partenza potrebbe essere l'aspetto del personaggio. Se sei brava a disegnare facci un disegno, altrimenti fai in modo che almeno descrittivamente sia particolare (taglio dei vestiti, acconciatura, pittura/tatuaggi sul corpo, magari della dea?).

In questo modo incontrando qualcuno già dovresti suscitare qualche reazione che non sia l'indifferenza.

Un altro modo abbastanza semplice per caratterizzare un personaggio è un modo particolare di parlare. Io avevo un PG donna che parlava di sé in terza persona: cioé invece di dire "Vado avanti io", diceva "Va avanti lei". Invece di "Non sono d'accordo", "Lei non è d'accordo". Questo era legato anche al fatto che possedesse un'arma maledetta che le faceva cambiare sesso ogni volta che la impugnava, quindi quando era uomo usava "Lui".

Altrimenti, potrebbe parlare al plurale. O ancora, un tono di voce diverso da quello normale. Potrebbe avere una voce stridula.

Senz'altro poi preparare incantesimi necromantici rinunciando magari a incantesimi utili, ma che non c'entrano col PG (che ne so, teletrasporto o volare), aiuta a differenziarsi dal classico mago.

Una classe di prestigio può aiutarti, con i suoi poteri, a differenziarsi dalle altre classi. Mi viene in mente ad esempio il maestro esangue sul Liber Mortis. E anche se non hai ancora accesso alla CdP, comportarsi come un membro di essa non sarebbe male. Ad esempio uno che vuole diventare un magus del sangue potrebbe essere ossessionato dal sangue e voler bere quello dei suoi nemici umani.

Infine, come già hai fatto, qualche mania o comportamento insolito può rendere il personaggio particolare.

Link to comment
Share on other sites

Beh, una persona che ha a che fare con i morti in continuazione potrebbe sviluppare una certa freddezza, cinismo e aridità di emozioni. Magari non è più in grado di dare importanza alla vita, e questo può riflettersi nella sua capacità di prendere decisioni rischiose con determinazione (ma sempre calcolata), e la comprensione dell'importanza del sacrificio (altrui) per i propri obiettivi.

Logicamente particolari estetici, modi di fare o esclamazioni aiutano tantissimo. Interessante sarebbe poter utilizzare un invocazione alla tua dea come intercalare nelle frasi, di solito le trovi nella descrizione della divinità (per esempio nel caso di Lolth potrebbe essere "testami Lolth", essendo la preghiera riportata dal manuale).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...