Jump to content

Elgoog


Deborah

Recommended Posts

Ilopan

Il vostro viaggio vi porta tutti qui… tutti con il proprio scopo… tutti con la propria voglia di imparare e apprezzare a pieno le bellezze che solo questa città può darvi

Per molti di voi sarà difficile accettare una realtà così distante dalla vostra… vi trovate in un paesino di campagna che appartiene alla circoscrizioni di Akiram un’umana di rara bellezza conosciuta dai più per la sua benevolenza ma anche per la sua superbia…

Le mura del paese non sono molto alte e le porte sono aperte c’è un grande via vai e le guardie sembrano un po’ annoiate nello stare li ai confini della città…

Appena entrate vedete molte case piccole e di colore rosso con tetti spioventi e alcune( le più ricche) con ampi lucernari e giardini circondati da piccoli recinti di pietra…

Per quanto sia un piccolo paesino vedete che è molto florido e ricco e non ci mettete molto a capire che vi trovate nel bel mezzo di una festa…

Lanterne colorate fatte di carta circondano la piazza principale e nella grande fontana che potrete vedere al centro nella piazza brillano globi di luce nell’acqua tanto da rendere l’ambiente circostante completamente rilassato e pacato…

Bancarelle di mercanti circondano la piazza… chi vende cibo, chi vende oggetti rappresentanti uno strano allip di colore bianco…

Il clima è festoso, tranquillo e pacato…

Si sentono le risate spontanee e gioiose dei bambini che giocano in un angolo attirati dai saltimbanco e banchetti di gioco…

Tutti i negozi sono chiusi, tranne la locanda situata in fondo alla piazza… che sembra fare affari d’oro vista la continua entrata e uscita di persone, è facile capire che sarà quasi al completo per oggi

Un abile stregone intrattiene poco più in là i passanti con figure create da lui simili a spettri, invece di fronte alla locanda c’è uno spettacolo di burattini

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 432
  • Created
  • Last Reply

Borbotta un poco, mentre s'avvia con al seguito il cane da guardia, a cui da una veloce carezza alla testa.

Si guarda intorno con quel che della curiosità, osservando la piazza poco lontano.

S'avvia con calma misurata verso la locanda.

Per il master

Spoiler:  
Una fiera di paese....uhm... pensa fra sé e sé mentre la mano s'avvicina al borsello delle monete, rimanendoci sopra.
Link to comment
Share on other sites

Ickx

Entrato nel paese, vago fra le attrazioni silenzioso, e gettando sguardi tutt'intorno, osservando le attività e la festa. Ho il mio solito borsone da viaggio in spalla, che reggo da una delle sue bretelle con la mano sinistra. Con fare un pò curioso e un pò infastidito dal chiasso, passo fra le bancarelle, con l'intenzione di comprare qualche frutto e di vedere se c'è qualche cianfrusaglia alchemica o libro. Evitando la folla, osservo interessato lo stregone. (Heh. Luci Danzanti? Non male, ha creato forme umanoidi così precise..) Dopodichè guardo attorno a me per vedere se anche in questo paesino c'è una biblioteca, e se oggi è aperta.. se non la vedo, chiedo con fare gentile ma impacciato a qualche passante, per andarci più tardi.

Poi, stanco dal viaggio, e già stressato dalla fiera, m'incammino con calma verso la taverna.

Master:

Spoiler:  
In base alle mie conoscenze, ci sono associazioni di maghi in questa nazione, scuole o importanti maghi?

Se serve, conoscenze locali +6 :)

Link to comment
Share on other sites

Gli stivali logori e consumati di Eliah avanzano fra i profumi e fra la folla, uno dopo l'altro, seguendo inconsciamente il ritmo della musica di festa che li circonda. Con le mani in tasca e lo sguardo alto, mentre i crini castani si sciolgono al vento flebile e dolce, il giovane umano si lascia trasportare sereno da un ambiente tanto diverso da quello natio, un poco sognante e con un ampio sorriso in volto, colmo di serenità.

Link to comment
Share on other sites

per TUTTI

Spoiler:  
ricordatevi di scrivere la descrizione fisica... potreste comunque vedervi in mezzo alla piazza o intravedervi se mi tirano osservare

x Arth

Spoiler:  
la locanda e ambia e accogliante... ci sono 6 persone che lavorano all'interno...

un bell'uomo panzuto e casciuto intorno alla 50 che sembra avere uno sguardo su tutto potrebbe senca alcun dubbio il proprietario della locanda... una donna sulla 45ina che senza molti dubbi deve essere la moglie anche se più ansianotta conserva un fascino non indifferente dietro degli occhi neri molto profondi.... una ragazza sulla 20 con gli stessi occhi neri, un ragazzo di 25 alto e snello ma allo stesso tempo muscoloso e due mezzelfi uno alto circa 1.70 ricciolino e l'altra alta poco più di 1.50 e sembra ci sia un legame tra loro, l'affinità è evidente

sono quasi tutti a bere al bancone sarenno più o meno le 7 di sera.... qualcuno consuma un pasto altri scendono dalle scale che portano al piano superiore

per Ickx

Spoiler:  
nella nazione sicuramente ce n'è una molto importante chiamata panta rei...

ma non in questo paesino o in questa "provincia" ci sono scuole minori ma nulla di rilevante...

non in questo paesino la scuola più vicina è nella provincia di Spruocculus...

per le bibblioteche si ce ne sono ma essendo le 7 di sera all'incirca in piena festa è chiusa come ho detto E' TUTTO CHIUSO TRANNE LA LOCANDA!!!

x Eliah

Spoiler:  
il clima è festoso saranno circa le 7 di sera e nessuno sembra intenzionato a smettere
Link to comment
Share on other sites

Ilopan! Eccomi di nuovo qui! Certo che 'sto posto riesce sempre a sorprendermi! Guarda che bella festa!

Passeggio nella piazza appoggiandomi al mio fidato bastone. Mi fermo ad ammirare i saltimbanchi, applaudendo ad ogni piroetta, e ridendo di gusto assieme ai bambini. Non fosse per la folta barba castana, e la corporatura tozza, in effetti, potrei essere scambiato per uno di loro. Certo, è raro vedere bambini che indossano una ricca tonaca color blu notte e pure una corazza di cotta di maglia!

Mi sposto verso le bancarelle, non prima di aver elargito una moneta d'argento a ciascuno dei giocolieri, e una manciata di monete di rame ai bambini.

"Per voi, piccoli! Compratevi un dolcetto!"

Ammiro la mercanzia, assaporando gli odori del cibo, e fermandomi incuriosito alla bancarella degli oggetti recanti l'immagine di un allip.

Master

Spoiler:  
Effettuo una prova di Sapienza (che è uguale a Conoscenze Bardiche) per vedere se so qualcosa circa la festa: è una festa patronale, statale, o cose così.

Effettuo poi una prova di Conoscenze (religione) con modificatore +6 per capire se riconosco l'allip bianco.

Link to comment
Share on other sites

x Black Wolf

Spoiler:  
dalla prova di sapienza ricordi che è una festa che si fa una volta all'anno in tutto il regno di Ilopan però ogni paese festeggia in modo diverso e in giorni diversi

in pratica ogni paese festeggia la leggenda che per loro è realtà più importante del paese... qui è l'allip bianco che si dice essere l'anima di un contadino costretto al suicidio dal padrone delle terre dove lavorava, trattato peggio di uno schiavo e la sua anima si trasformò in allip... lui non cercò di vendicarsi del suo padrone nonostante l'avesse costretto a quel gesto tuttavia si dice che mentre vagava senza meta cercando un pò di pace, al suo ex datore di lavoro cadde la candela che aveva in mano... il fuoco inglobò l'intera casa nutrendosi delle foglie secche su cui era caduta la candela poi so mobili e altro... l'allip invece di farli morire e trovare in parte la pace si gettò nel fuoco per salvare quelle persone e il contatto con fuoco insieme al suo gesto lo fecero diventare bianco.

per la prova di religione... beh non è una religione e se ci basiamo sulle credenze ti ho già detto su

Link to comment
Share on other sites

Il giovane umano indugia vicino ad alcune bancarelle. Nel suo peregrinare fino a quel momento non gli era capitato troppo di sovente di poter ammirare un così variopinto e pittoresco spettacolo. Dopo qualche momento, raggiungendo il fondo della piazza, gli occhi di Eliah incrociano l'insegna di una locanda. Improvvisamente la polvere e la stanchezza assediano la sua gola, che fino ad un istante prima pareva lieta e sollevata, inducendo le mani un poco callose ad allargare il colletto della camicia verde, fortunatamente meno logora degli stivali. Per la pelle foruncolosa di un troll, che sete!

Con fare tranquillo ma al contempo deciso l'umano entra nella locanda, guardandosi intorno in cerca di bevande dissetanti o curiosità di qualche genere una volta attraversato l'uscio.

Master

Spoiler:  
Vorrei fare una prova di osservare
Link to comment
Share on other sites

eliah

Spoiler:  
la locanda e ambia e accogliante... ci sono 6 persone che lavorano all'interno...

un bell'uomo panzuto e casciuto intorno alla 50 che sembra avere uno sguardo su tutto potrebbe senca alcun dubbio il proprietario della locanda... una donna sulla 45ina che senza molti dubbi deve essere la moglie anche se più ansianotta conserva un fascino non indifferente dietro degli occhi neri molto profondi.... una ragazza sulla 20 con gli stessi occhi neri, un ragazzo di 25 alto e snello ma allo stesso tempo muscoloso e due mezzelfi uno alto circa 1.70 ricciolino e l'altra alta poco più di 1.50 e sembra ci sia un legame tra loro, l'affinità è evidente

sono quasi tutti a bere al bancone sarenno più o meno le 7 di sera.... qualcuno consuma un pasto altri scendono dalle scale che portano al piano superiore noti molta gente al bancone a bere quello che sembra semplice vino molta gente va e viene ci sono alcuni tavoli liberi, invece posti al bancone non ce ne sono... vedi l'oste parlare con un gruppetto che lo ascolta in silenzio e poi scoppia in risate... ad occhio sembra chiaro che raccontino delle barzellette

Link to comment
Share on other sites

Per quelli nella taverna, master.

Spoiler:  
Mentre mi avvio al bancone, mi lego i lunghi capelli biondi con un nastro. Con passo misurato, giunto al bancone gli chiedo Scusate, anche se c'è la festa è possibile avere una stanza per la notte?E sopratutto...posso mettermi a qualsiasi tavolo per un avere un pasto? con un sorriso.

D'abbigliamento pare un nobile, ben vestito e molto curato. D'età pare avere la ventina, forse una trentina portata molto bene. Occhi di un verde grigiastro e plumbeo, è abbastanza longilneo, gli abiti paiono stargli un poco larghi per la corporatura. Al fianco porta uno stocco e sempre accanto ha un segugio da guardia, un bel dobermann con le orecchie dritte.

Link to comment
Share on other sites

Per Tutti in taverna

Spoiler:  
post-14987-14347051438964_thumb.jpg per tutti quelli in taverna... il pentagono marrone è il camino ovviamente spento il rettangolo viola è un palco per un gruppo di bardi che suona musica traqnuilla e rilassata il rettandolo rosso è il bancone e gli esagoni i tavoli i verdi sono liberi... tutta la taverna è adobbata a festa con allip bianchi ovunque il quadrato infondo è la porta che porta alle stanze e appena affianco all'esagono rosso in alto c'è la porta di entrata...

per Arth

Spoiler:  
-Certo si accomodi dove vuole e ben presto una mia camerierà l'aiuterà a scegliere la cena... e di stanze libere.. beh non ne ho molte quindi dovrà accontentarsi di ciò che mi rimane... per il prezzo fanno 1 ma il pasto di oggi e 2ma la camera con la colazione
Link to comment
Share on other sites

Lentamente arrivo alla locanda, mordendo un frutto preso in fiera. Mi precipito al bancone ad ordinare una birra fresca, e solo dopo inizio ad osservare il nuovo ambiente, la sala. Cammino per un pò con il boccale in mano, in disparte, guardando se trovo alle pareti una bacheca con avvisi o informazioni utili, anche le più banali. Poi, mi siedo in disparte. Se non trovo null'altro di interessante, sospiro e, braccia dietro la testa, mi immergo nella lettura di alcune pergamene, che hanno tutta l'aria di essere appunti molto disordinati.

Master:

Spoiler:  
osservo e ascolto l'interno della taverna.

Decrizione.

Ickx è un umano alto, magro, un pò allampanato e di carnagione chiara, pallida. Ha capelli lunghi e neri, mossi, portati sciolti, occhi verdi, barba a pizzetto e baffi corti, e delle leggere occhiaie. Veste abiti curati ma poco appariscenti: una camicia bianca e una giubba nera adatta ad un viaggiatore, su una spalla una sacca da viaggio e una mantella leggera nera. Porta due cinturoni con varie piccole tasche, e da sotto la giubba spuntano un paio di borselli. Pare avere intorno ai trent'anni, o poco meno. Appena entrato in taverna ha un'espressione fra il serio e lo smarrito, e mentre legge le note al tavolo, è invece assorto e incurante dell'ambiente attorno.

Link to comment
Share on other sites

ickx

Spoiler:  
per la descrizione della taverna leggi il post prima di te per tutti quelli in taverna e quello mio ancora prima per eliah... senti l'oste che racconta barzellette alcune anche piuttosto spinte in sala... persone sedute al tavolo e molti altri in piedi al bancone senti gente ordinare da bere e da mangiare e3 si c'è la bacheca degli annunci ma è vuota... nel giorno di festa non si lavora
Link to comment
Share on other sites

Eliah avanza con camminata sciolta tra i tavoli, eseguendo zig zag senza una precisa ragione, forse solo per poter osservare con maggiore attenzione quanto aveva già a prima vista scorto. Quello che senza dubbio appare come il proprietario, un signore di mezza età che sicuramente dimostra appieno gli effetti fermentanti delle bevande alcoliche attraverso il suo gonfio ventre, è sicuramente il personaggio che maggiormente attira l'attenzione del giovane uomo. Passo dopo passo, Eliah si dirige verso il bancone, mentre stancamente porta la mano al borsello appeso ad una cintura che cinge obliquamente il suo torso. Estrae una moneta d'argento, con fare noncurante, più per abitudine che altro, ne strofina il bordo contro la barba corta e poco curata, e la porge al proprietario della locanda, con un sorriso. Salve, buonuomo. Cosa potete offrire ad un viandante, per una moneta d'argento? La mia gola piange miseria e necessita conforto.

Link to comment
Share on other sites

Master:

Spoiler:  
Deborah, dimenticavo di darti gli incantesimi memorizzati! Eccoli :)

[TABLE]

[TR]

[TD="colspan: 13"]—— Incantesimi Livello 0 ——[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD="colspan: 13"]Luce[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD="colspan: 13"]Individuazione del Magico[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD="colspan: 13"]Mano Magica[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD="colspan: 13"]Fiotto Acido[TABLE]

[TR]

[TD="colspan: 13"]—— Incantesimi Livello 1 ——[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD="colspan: 13"]•Armatura Magica[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD="colspan: 13"]•Evoca Mostri[/TD]

[/TR]

[TR]

[TD="colspan: 13"]•Ingrandire Persone[/TD]

[/TR]

[/TABLE]

[/TD]

[/TR]

[/TABLE]

Link to comment
Share on other sites

pe tutti

Spoiler:  
per un primo periodo almeno potete scrivere il nome del vostro personaggio sul post? così iniziamo a memorizzare i nomi? e scrivere in prima persona... ricordo a tutti che quando si gioca si è il personaggio e non il narratore... quello lasciatelo fare a me xD

xEliah

-salve buon uomo con una moneta d'argento può avere un un pasto e un boccale di bevanda a scelta...-

Link to comment
Share on other sites

Accompagnato dalla mia lupa, entro nel villaggio; nonostante sia un piccolo borgo, tranquillo e pacifico nell'aspetto, la confusione del giorno di festa è comunque un fastidio rispetto alla pace della foresta. Ma ho camminato per molti giorni e molte notti, e potermi rifocillare presso una locanda e conversare con altre persone per apprendere novità e notizie della regione sono sufficienti a convincermi a far buon viso a cattivo gioco.

Mi dirigo con calma verso il pozzo della città, osservando la gente intorno a me e le varie attrazioni. Intuisco che il mio aspetto inselvatichito e la mia fedele compagna possano essere visti come una stranezza, forse un pericolo, per cui dopo essermi dissetato, mi siedo a ridosso del pozzo ed, estratto il flauto, intono una melodia delle mie terre d'origine.

@ descrizione

Spoiler:  
Fenrir ha l'aspetto tipico dei popoli del nord, alto e robusto, dai capelli biondo rossicci raccolti in una lunga treccia, la folta barba e gli occhi azzurri e penetranti. Indossa un abito di pelle e cuoio rinforzato, e nonostante la temperatura mite porta una pelliccia di lupo sulle spalle, usando la testa come copricapo. Con se ha un grande scudo circolare in legno, una lancia corta e una lunga, e al fianco una rozza scimitarra.

Con lui viaggia Morrigan, una grossa lupa dal pelo Nero, fondamentalmente dall'aspetto docile e amichevole nonostante la mole.

Link to comment
Share on other sites

@Tutti, Descrizione

Spoiler:  
Antonietta è una ragazza di bell'aspetto, curata nel vestire e nel comportarsi anche se non indossa abiti costosi. Semplicemente quello che ha è ben tenuto e si vede che non sia umili origini.

L'occhio è furbo e vispo, si guarda intorno sempre con attenzione e non le sfugge facilemnte qualcosa di detto o di fatto in modo da potero riutilizzare a suo vantaggio in caso se ne presentasse l'occasione.

Io l'mmagino così solo che ha 2 spade corte.

Entro il città e l'atmosfera mi inebria, quante possibilità si aprono in un simile miscuglio di gente! Quante conoscenze si possono fare che possono aprire nuove strade da percorrere! Quante promesse nell'aria!

Pacatamente mi muovo tra le bancarelle in cerca di qualcosa, non so nemmeno io cosa so solo che ho voglia di avere nuove esperienze e mi aspetto di essere attratta da un momento all'altro da qualcosa o da qualcuno che mi faccia vivere una qualche strana esperienza e che mi porti ad avere nuove prospettive di vita.

Link to comment
Share on other sites

Per quelli nella taverna, master

Spoiler:  
Tenga pure il resto buon uomo. dico passandogli una moneta d'oro e mettendomi immediatamente a sedere ad un tavolo, ad attendere. Mi guardo un poco intorno, prestando sicuramente più attenzione ai bardi che ad altri. La mano destra è all'altezza della cintura, sulla destra, vicino allo stocco che porta appresso. Il cane sta accanto a lui.

@Master Only

Spoiler:  
Per la serie chiamati fidati, la mano destra è a coprire la scarsella dei soldi.
Link to comment
Share on other sites

Siete molto gentile, ma... Un attimo di esitazione e di imbarazzo gli segnano il viso Vede, ecco...io non sono di qui, quindi non so quali possano essere le leccornie che la vostra cucina può offrire. Potreste suggerirmi qualcosa voi? Amo le bevande fresche, e, vista l'ora ancora non tarda, preferirei non alcoliche Così dicendo Eliah nuovamente sorride all'uomo, riacquistando la leggerezza un attimo prima perduta. Nel mentre passa a legarsi i capelli castani così che non gli procurino fastidio durante il pasto, sperando in cuor suo possano avere soprattutto qualcosa di estremamente dissetante. Per il cibo, beh, sono abituato a mangiare praticamente di tutto. Se fosse possibile e se la moneta bastasse, tuttavia, sarei molto lieto di assaggiare della selvaggina Così dicendo, sposta il capo per un attimo distogliendo gli occhi verde dal panciuto uomo, per dirigerli verso la sala, cercando di scorgere qualsiasi cosa possa solleticarne l'interesse. Posso consumare il pasto qui al banco, se posso chiedervi?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...