Jump to content

Sono aperte le iscrizioni a InterNosCon 2010.


michelegelli

Recommended Posts

InterNosCon (o "INC") è una scusa per giocare, incontrarsi e conoscersi. Nata come un ritrovo fra amici, questo raduno si è sviluppato lo scorso anno in un evento di due giorni che ha raccolto 71 persone e proposto 41 eventi di gioco live e al tavolo.

Di cosa si tratta in pratica?

L’organizzazione predispone l’accoglienza in albergo e mette a loro agio i partecipanti con pensione completa, free bar (a grande richiesta, caffè incluso), degustazioni di vini, eccellenze gastronomiche locali e gestione del calendario eventi. I partecipanti vengono per socializzare, provare giochi e proporre ad altri i loro giochi preferiti.

Questa iniziativa si è sviluppata originariamente attorno al forum GenteCheGioca, quindi la maggior parte dei giochi proposti sono le più recenti e originali novità del design ludico. Sono giochi di ruolo? Giochi New Wave? Un aereo? Un uccello? Superman? A quanto pare non si riesce a mettersi d’accordo su una definizione univoca e non vogliamo certo provarci noi in questa sede. Quello che ci preme dire è che sono giochi stimolanti per la creatività e coinvolgenti, in cui si raccontano storie e si vivono – e condividono – emozioni.

È anche importante dire che ci fa particolarmente piacere avere tra noi neofiti o semplici curiosi: siamo convinti che il nostro hobby non sia nulla di difficile e ci piace moltissimo avere l’occasione di trasmettere ad altri la nostra passione.

All'arrembaggio!

Tutti gli anni INC propone anche una festa in costume a tema, tema che poi caratterizza un po' tutta la manifestazione. Il primo anno avevamo il West a sottolineare come questi giochi che ci appassionano si spingessero a esplorare frontiere ludiche fino ad allora inviolate.

Quest'anno abbiamo scelto i pirati perché i design più recenti si appropriano con spregiudicatezza delle tecniche e delle tematiche più varie. Elementi di giochi da tavolo, letteratura di genere, improvvisazione teatrale ed eventi storici sono già stati saccheggiati: chi sarà il prossimo? Nessuno è al sicuro...

Cosa si fa?

Una cosa molto importante da dire è che si tratta di una iniziativa basata sull'autogestione dei partecipanti. Non immaginatevi di arrivare come a una fiera e iscrivervi alle dimostrazioni organizzate dallo staff di una casa editrice. Si va ad INC per giocare e fare giocare gli altri. Tutti gli eventi sono proposti loro sponte dai partecipanti.

Il grosso degli sforzi logistici sarà rivolto all'aspetto organizzativo, in modo che si possa creare un ricco palinsesto di sessioni di gioco a cui, preferibilmente, iscriversi in anticipo, da casa. Vorremmo che le persone possano arrivare già con la propria personale "schedule" di giochi e non sprecare nemmeno un minuto a ciondolare in giro alla ricerca di qualcosa da fare (come abbiamo visto capitare a troppe convention!).

Il programma si articola in tre giornate (il week-end del 7/9 maggio) da trascorrere in un albergo nella ridente Lido di Classe (località di villeggiatura del ravennate). Sul sito della manifestazione potete trovare un dettagliato programma di attività che si arricchirà progressivamente degli eventi di giochi proposti dai partecipanti. Il sito servirà anche a gestire le iscrizioni ai vari eventi proposti.

Per avere un'idea di cosa possono fare questi appassionati potete dare un'occhiata al fantastico programma della precedente InterNosCon (programma sabato e programma domenica).

Le novità di quest’anno

Rispetto agli anni precedenti, quest’anno ci sono alcune significative novità. Innanzitutto avremo 2 ospiti internazionali dalla Svezia e dagli USA. Si tratta di Ron Edwards e Tobias Wrigstadt, due autori che, ognuno a suo modo, hanno influenzato pesantemente coloro che hanno conosciuto le loro opere e le loro idee. Ci sarà anche un libro (compreso nel prezzo di iscrizione) costituito da una raccolta di articoli sul gioco di autori italiani e stranieri (altre informazioni qui). Prosegue inoltre la tradizione della maglietta omaggio per tutti i partecipanti con i “credits” di tutti coloro che hanno proposto giochi o collaborato all’evento.

Gli inviti

Una peculiarità di questa manifestazione è che, per partecipare, bisogna avere un invito. L'idea dietro al meccanismo degli inviti nasce dall'intento di fare sì che le persone si parlino, si conoscano, entrino in contatto. Infatti una delle nostre speranze, nel dare vita a questa iniziativa, è di rafforzare i legami e creare una vera comunità di appassionati.

Ma come è possibile essere invitati?:

  • I primi 71 inviti sono stati distribuiti ai partecipanti all'edizione 2009. Allo stesso modo ogni persona che partecipa a InterNosCon 2010 riceverà automaticamente gli inviti per l'edizione 2011.
  • Ciascun invito, una volta esteso a una persona, si "riproduce" in altri 5 (seguendo lo stesso modello usato inizialmente da Gmail). Ossia Tizio, che è in possesso di un invito, può invitare Caio. Non appena invitato, Caio si ritrova automaticamente in possesso di 5 inviti che può distribuire liberalmente a Sempronio, Marcantonio, Giustiniano, Cesare e Augusto. Ciascuno di questi ha ora in mano 5 inviti che può redistribuire e così via...
  • L'unico limite alla diffusione degli inviti è dato dalla disponibilità delle camere nell'albergo che ci ospita.

Se non avete un invito e non conoscete nessuno che ne abbia potete procurarvene uno molto facilmente richiedendolo sul forum GenteCheGioca. Non per niente la community ha adottato come motto “Basta Chiedere” !

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 0
  • Created
  • Last Reply

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.