Jump to content

Background mago che ha perso la memoria


Meleghost
 Share

Recommended Posts

Sto per cominciare una nuova campagna ambientata su FR, il pg è un mago umano. L'idea iniziale è quella di un background particolare. Infatti il pg ha perso la memoria, in modo da consentire al master di sbizzarrirsi come vuole.

Questo è quello che ne è venuto fuori, che ve ne pare?Avete consigli?

I ricordi Alamdir cominciano in una notte di pioggia… il giovane umano si svegliò in un bosco, era una notte di luna piena, e la pioggia era incessante. Alamdir non sapeva dire da quanto tempo si trovasse li, portava con se solo gli abiti che aveva indosso e in una tasca, 10 monete d’oro.

Ma la cosa che lo preoccupò, fu che non si ricordava nulla, proprio nulla del suo passato… Guardandosi intorno per cercare di richiamare i ricordi alla sua mente nota una strana borsa, è elegante, ma non contiene nulla di valore, se non strane boccette, polverine e un libro, che prova ad aprire, ma senza risultati.

Confuso si incammina, e dopo qualche ora intravedendo una città, il suo cuore si intristisce…sperava di trovare conforto in una visione conosciuta, qualcosa che gli permettesse di ricordare, ma ad ora, quella città non gli diceva nulla.

Percorre le strade deserte, la pioggia confina tutti gli abitanti nelle loro case, così, trovandosi di fronte ad una locanda, decide di alloggiare per la notte, e fare un bagno caldo.

Affittata la stanza, Alamdir si leva i vestiti bagnati…nota, sfilandosi gli abiti, che sono di una certa fattura…non semplici abiti da viaggiatore. Ma la sorpresa più grossa è scoprire due strani tatuaggi lungo le braccia…portano delle scritte in elfico… Alla vista delle scritte Alamdir sobbalza, poi, aguzzata la vista legge l’elfico tranquillamente. Sul braccio destro Mìnaothon (Pronto alla Battaglia), sul sinistro Sarnoron (Liberatore della Patria)…

Ormai, tutto gli sembra surreale, non si chiede nemmeno come fa a conoscere l’elfico. Corre allo specchio per analizzare anche altri parti del corpo che non riesce a vedere, e voltatosi, legge un'altra scritta elfica sulla schiena, tra le spalle, Alamdir (Colui che vigila) e poco più in basso Atanvar (Protettore degli Uomini)…

Alamdir è solo nella stanza di una locanda, il rumore della pioggia sul vetro della finestra è incessante…si accovaccia in un angolo e piange per l’intera notte…

Un caldo raggio di sole lo sveglia la mattina, la vista delle scritte sulle braccia gli ricorda che non è stato un brutto sogno…Ora però è più calmo, apre la finestra, fuori la strada è bagnata, ma il sole è alto e splendente.

Pensa…si riveste e apre la borsa. Ne riversa il contenuto sul tavolo, è interessato maggiormente al libro, ora lo vede più chiaramente, è foderato in pelle di drago blu… Alamdir solo dopo, riflettendoci, trova strano che senza batter ciglio, l’abbia identificata come pelle di drago blu.

Seduto, con di fronte il libro chiuso, cerca di collegare gli indizi. Riflette e mentre riflette sussurra i nomi Elfici, Mìnaothon Sarnoron Atanvar Alamdir… e alla pronuncia di Alamdir il libro si apre di botto, sbattendo la sua rigida copertina sul tavolo. Nella prima pagina è scritto in Draconico Grimorio di Alamdir, le altre pagine utilizzano una simbologia arcana che Alamdir non fa fatica a riconoscere…dopo un ora ha fatto proprie le conoscenze del libro, si tratta di un grimorio, un libro degli incantesimi appartenente al mago Alamdir…che sia il suo nome? Il libro è composto da poche pagine…tutte le altre sono state strappate. Quali incantesimi contenevano? Chi è Alamdir in realtà?Perchè non ricorda nulla del suo passato? Sono queste le domande a cui il giovane mago dovrà trovare risposta!

Il nome della città dove arrivo e la parte relativa all'incontro col gruppo avverrà quando il master mi dirà dov'è previsto l'inizio della campagna.

I nomi li ho presi da un sito, sono realmente nomi elfici :

Mìnaothon

Pronto alla Battaglia

da mìna- =”desideroso di andare” e otha =”guerra” (Q)

Sarnoron

Liberatore della Patria

Letterale (Q)

Alamdir (questo è cambiato, sarebbe Amdir, ma non mi piace)

Colui che vigila

Composto da alam =”su, sopra” e da dir- (variante di tir-) =”sorvegliare, vigilare” (S)

Atanvar

Protettore degli Uomini

Da atani =”uomini” e var- =”difendere” (-no particella genitale) (Q)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.