Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Una Breve Storia dei Blocchi delle Statistiche dei Mostri

In questo articolo vengono analizzate le principali variazioni che i blocchi delle statistiche dei mostri di D&D hanno subito nel tempo.

Read more...

Ragionando sui Viaggi nelle Terre Selvagge - Parte 2

In questa seconda parte vedremo come aggiungere maggiore complessità ai nostri itinerari.

Read more...

La casa degli orrori

Gareth Ryder-Hanrahan ci presenta una breve idea per una serie di nuovi nemici di Fear Itself legati ad una casa degli orrori fin troppo reale...

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 1

GoblinPunch ci fa intravedere un altro squarcio nel suo mondo peculiare e bizzarro.

Read more...

Stacker monobrown


Odengod
 Share

Recommended Posts

O sono cieco io, oppure nessuno ha ancora avviato una discussione su questo mazzo vintage, molto ma molto competitivo che al momento sta perdendo un pochino di popolarità, ma che è, o almeno era, senza dubbio uno dei più presenti ai tornei assieme alle 1000 versioni di TPS ed ai control.

STORIA:

Il mazzo nasce dal torneo mondiale t2 anni fa, dalla geniale mano di kai budd (sicuro al 98% che fosse lui), che mette assieme un fastidiosissimo monomarrone in grado di controllare il gioco distruggento tutto ciò che i suoi avversari provavano a giocare, sbaragliando uno dopo l'altro gli oppo e riconquistando il titolo mondiale.

intanto mamma wizard (come la chiamo io) fa uscire carte come mishra's worksop, tolarian achademy che forniscono moltissimo mana, assieme a "pali", come vengono chiamati, a dir poco stratosferici: smokestack, tangle wire, sfere e trinisfera, che viene ovviamente limitata praticamente il giorno dopo al sua uscita. ultimo, ma non per importanza, arriva il calice del nulla e la null rod un pochino prima uscita perde di considerazione, finendo nel dimenticatoio....(perchè tutti i pali praticamente erano marroni e calice veniva a costare meno mana e dava noia da subito).....

è stato allora che qualcuno (lode e gloria a quel qualcuno) pensa alla costruzione di un mazzo definitivo, in grado di controllare, tappare e rompere praticamente tutto, senza risentire in maniera eccessiva di tali carte, che ovviamente influenzavano anche lui e mai prese in considerazione perchè difficili da gestire. e lo stacker lancia il suo primo vagito.

ora passo a postare la lista che gioco:

LISTA:

Manabase:

4x mishra's workshop

3x mishra's factory

2x città dei traditori

3x tomba antica

4x lande desolate

1x miniera a cielo aperto

1x accademia di tolaria

5x mox

1x loto nero

1x grym monolith (al posto di vault che ci infligge un danno)

1x mana crypt

1x sol ring

27/27

Creature:

4x metallurgico

1x titano frantumatore

2x karn, golem d'argento

2x duplicant

2x triskelion (che con le nuove regole non può più formare la coppia "holly e tom" insieme al "saccheggiatore elettrofuso che infatti manca nel mazzo)

11/38

Artefatti vari e pali:

4x smokestack (spesso sostituita, nel mazzo 9sfere dalle spine di ametista)

4x cavo intrappolante

4x calice del nulla

4x sfera della resistenza

1x trinisfera

3x crogiolo di mondi

2x spada di fuoco e ghiaccio

22/60

SIDE:

3x cappello del giullare

2x stuffy doll

3x cripta di tormod

2x giudice silente

3x ago spinale

2x ranzormane masticore

15/15

STRATEGIA:

non si fa vivere l'opponent, e lo indeboliamo con le factories. ovviamente una buona mano per questo mazzo è una in grado di giocare un palo almeno di primo turno. all'arrivo di karn poi si chiude, sempre se non lo abbiamo fatto prima.

LE CARTE:

lande e manabase: al primo turno dobbiamo avere 3-5 mana, quindi vi sfido a dirmi di cambiare qualcosa.(consigli utili a parte)

creature: i metallari ci forniscono altro mana, e male che vada attaccano anche loro, il titano rompe praticamnte le terre rimaste al'oppo, karn è la chiusura definitiva se arriva, duplicant è l'uscita di main all'angelo di platino e a fast-colossus, il triskelion di main anche se ha perso molto con le nuove regole aiuta contro goblin, altrimenti prendetelo come 4/4 buono per picchiare

pali: impediscono all'oppo di giocare, visto che lui non fa tanto mana come noi, dando modo a questo mazzo di poter vedere carte decentiper vincere, visto che pesca solo con la spada. la canna fumaria è l'elemento vincente del mazzo ,anche se lento è supportato dai pali più veloci, ed entra benissimo in recursion con i crogioli, che se arrivano con strip mine possono essere addirittura game al turno uno per abbandono dell'oppo.(non troppo spesso però, visto che siamo in vintage)

side: sono carte che ci aiutano contro tutti i tipi di mazzi giocati in vintage, i cappelli contro combo, i giudici contro aggri tormod contro abusatori di cimitero ecc...

l'unico problema del mazzo rimane il pescare poco, ma vi assicuro che nessuno mai si è lamentato di questa unica pecca del mazzo(o quasi unica).

passo la parola a voi, se volete discutere (sicuramente mi proporrete il 9sfere) o se qualcuno anche meno esperto volesse ulteriori chiarimenti e consigli per questo mazzo.

:bye::bye::bye:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 2
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

dato che hai risposto al mio tps, mi sembra d'obbligo rispondere la tuo mono brown.

null rod non è poi morto del tutto, si vedono ancora delle liste giocarlo di main anche se è antisinergico con i metallari (si potrebbe dire lo stesso di calice e mox) comunque va per la maggiore in legacy (dove i metallari sono banditi).

la lista con 9 sfere è interessante (e più giocata) ma almeno tra i mie amici non va, qui da me le spine non piaccionoi molto e si preferiscono altre soluzioni /quelle citate da te appunto)

parere personale: io sarei tentato di provare di side al posto delle tormod le reliquie del progenitus: è vero che danno noia a crogiolo, ma considera che non è un weldermud e che almeno non vanno sotto calice (anche se quasi sempre le tormod servono contro manales e quindi via i calici e dentro le tormod...

ultima conclusione: a me il mono brown piace unspo, se devo giocare spoiler allora monto welder o penta (del tutto personale, so che è giocato così come lo hai descritto tu) solo che questo mazzo può aspirare alla top8 e al primo unspo (tanto contro maneless c'è ago)

per finire: complimenti per il bel topic, l'ottima descrizione e l'idea di parlare di tier1 del vintage (anche se come hai detto tu è passato un po' di moda ai tornei).

ciao a presto su questo e altri topic t1.

Link to comment
Share on other sites

tutto verissimo...riguardo all'unspo però ti dico una cosa: ci ho pensato anche io a suo tempo, ma mi sono reso conto, giocando tutti e due, che gli spoiler aiutano di molto a velocizzare, ad è vero che vanno sotto calice, ma devi pensare anche che se pesco mox al secondo o terzo turno con calice a 0 in gioco....chemmmenefaccio io del mox??? XD, indubbiamente invece la tua proposta della sostituzione di side mi sembra fattibilissima, anzi, farò un po' di partite con quella di side, per vedere nella resaltà, che è la cosa migliore, come si comportano le due anche con il resto del mazzo, poi farò sapere senza dubbio...

ciao e a presto ^_^

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.