Jump to content

cos'è cambiato?


Lorenzo_l

Recommended Posts

domandina...

Io 20 anni fa ho incomincaito a giocare con D&D ho ancora i bei manuali rosso, blu e azzurro nelle scatole sopra l'armadio... ma mi chiedo, in linea di massima

cosè cambiato nelle nuove edizioni rispetto a quella originale? Ci si è più avvicinati

al Advance D&D?

non pretendo una risposta approfondita, eh! :-p

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 9
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Administrators

domandina...

Io 20 anni fa ho incomincaito a giocare con D&D ho ancora i bei manuali rosso, blu e azzurro nelle scatole sopra l'armadio... ma mi chiedo, in linea di massima

cosè cambiato nelle nuove edizioni rispetto a quella originale? Ci si è più avvicinati

al Advance D&D?

non pretendo una risposta approfondita, eh! :-p

I cambiamenti sono stati moltissimi anche solo prendendo in esame l'ultima edizione, la 4e, rispetto alla penultima... confrontare le ultime due edizioni con quelle ancora precendenti è un impresa titanica ;-)

Penso ti convenga dare un'occhiata per conto tuo. Qui trovi il regolamento della 3.5; per quanto riguarda la 4e puoi farti un'idea recuperando i vecchi articoli sul nostro sito (che sono stati scritti prima o durante il lancio per cui non sono del tutto precisi ma un'idea generale te la possono dare).

Link to comment
Share on other sites

Ok... sbircerò sul forum. Sono curioso ;)

Ho letto un po' di info generali sulla Wiky...

darò una sbirciatina sullo sviluppo dei personaggi qui sul forum...

per capire se le carriere sono rimaste "chiuse" (guerriero, elfo, mago...) come nel vecchio

D&D o se hanno studiato qualcosa di diverso....

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Ho letto un po' di info generali sulla Wiky...

darò una sbirciatina sullo sviluppo dei personaggi qui sul forum...

per capire se le carriere sono rimaste "chiuse" (guerriero, elfo, mago...) come nel vecchio

D&D o se hanno studiato qualcosa di diverso....

Beh, parlando in generale D&D è rimasto sempre e comunque un sistema a "classi". Dalla seconda edizione le razze sono state separate dalle classi (per cui l'elfo non è più una classe a sé, ma puoi avere ad esempio un elfo mago o un elfo guerriero etc.). C'è da dire che sia la terza che la quarta edizione hanno dei sistemi per "mescolare" classi diverse, per cui i personaggi sono (fino a un certo punto) personalizzabili.

Link to comment
Share on other sites

C'è da dire che sia la terza che la quarta edizione hanno dei sistemi per "mescolare" classi diverse, per cui i personaggi sono (fino a un certo punto) personalizzabili.

ah ok... :-D

Io ultimamente gioco a WRPG... credo che molti apassionati di questo gioco

credano abbia un regolamento che lo rende migliore del DnD... mah... a me non

entusiasma... il sistema di combattimento e mediocre, l'ambientazione poco stimolante. ;-):-p

La cosa molto carina però è l'avanzamento dei PG!

Link to comment
Share on other sites

l'ambientazione poco stimolante.

AAAAAAAAARGHH!!!! Blasfemo!!! XD

Warhammer ambientazione poco stimolante?????

non per polemizzare o andare tragicamente OT però mi potresti dire (anche per PM se vuoi) un'ambientazione che a tuo modo di vedere è più stimolante?

Chiedo perdono per l'OT

Tornando IT direi che le differenze priincipali con le passate edizioni riguardano principalmente l'avanzamento dei personaggi e la varietà di cose che possono fare (bene o male tutte sottoforma di colpi/incantesimi in combattimento, quindi per l'off combat bisogna arrangiarsi bene o male); l'introduzione della divisione per archetipi delle classi (assalitore, difensore, controllore, guida) e dei mostri, con l'introduzione anche dei minion (non mi viene la traduzione in italiano ora come ora e non ho voglia di andare a guardare nei manuali) ossima nemici con discrete capacità offensive, ma con pochissimi punti ferita (esempio pratico, un minion livello 1 ha 1PF)...

Poi anche l'introduzione degli impulsi curativi e altre svariate cosette, però, come già consigliato, se dai un occhio in giro per il forum ci sono parecchie discussioni aperte (e non) sulle differenze sostanziali...

Link to comment
Share on other sites

come già consigliato, se dai un occhio in giro per il forum ci sono parecchie discussioni aperte (e non) sulle differenze sostanziali...

Appena ho un po' di tempo per fare una buona ricerca lo farò, grazie.

Per sfizio andrò anche in negozio a spulciarmi i manuali.

non per polemizzare o andare tragicamente OT però mi potresti dire (anche per PM se vuoi) un'ambientazione che a tuo modo di vedere è più stimolante?

Cthulhu XD

Probabilmente non è WRPG in se a non stimolarmi, ma più in generale il Fantasy ... mi sa che

non sopporto più gli elfi, gli esseri fatati... i grandi tesori e le scuole di magia...

Preferirei un ambientazione più onirica, più surreale. Che ne so... il "gioco di rulo di David Lynch" ;D

Tornando IT, chiedevo info sulle novità di D&D ( e vi ringrazio di avermene fornite!!) perchè ho dei ricordi molto belli legati a questo gioco, al di la del suo regolamento...

all'epoca, 20 anni fa, non c'era molta scelta...

Ero curioso di sapere come si è sviluppato negli anni, che direzioni ha preso.

Ma non credo ci tornerei a giocare... appunto perchè gioco già a WRPG, senza troppo entusiasmo ;)

... a parte l'interesse di studiare combinazioni per l'avanzamento del mio PG

(che probabilmente non metterò mai in pratica) e sviluppare home rules ;)

Senza polemica, è per fare 4 chiacchere... ;D

Link to comment
Share on other sites

Se ti ha stancato il mondo Fantasy e cerchi qualcosa di diverso potresti lanciarti nel Mondo di Tenebra.

Changeling sembra adatto a quello che chiedi, altrimenti anche Maghi sarebbe una buona scelta. Si tratta di giochi ambientati ai nostri giorni, anche se permeati di un'atmosfera cupa e drammatica.

Se vuoi rimanere in ambito fantastico, ma cambiare radicalmente ambientazione rispetto al classico D&D, allora ti consiglio Exalted, che è un gioco davvero particolare.

Cosa importante: tutti i giochi sopracitati sono disponibili anche in italiano (sebbene per alcuni sarebbe da preferire la versione inglese).

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...