Jump to content

Lelouch0

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    224
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Lelouch0

  1. Ilianaro Vista la cena e il riposo imminente mi acquieto, e con tranquillità passo il resto del tempo a conversare con gli altri amabilmente, sorridendo amabilmente quando parlo con i contadini. @DM
  2. Ilianaro Propongo agli altri di smontare e riposare qui, le case ormai sono rovine ma offrono un buon riparo. Quando smontiamo aiuto a sistemare il campo, preparare il fuoco e la cena. Prima di cenare prego Oghma per ringraziarlo dell'aiuto che ci ha dato, la conoscenza ci ha salvato in più occasioni durante il viaggio, e dopo lancio come rituale un incantesimo, Find Familiar, per evocare un famiglio gufo e dargli il compito di sorvegliare i dintorni. Durante la cena proseguo il discorso con Eaco Se sei d'accordo, mio caro Eaco, potremmo dividerci appena arrivati a Phandali
  3. Ilianaro Capisco la meraviglia, la diffidenza e la gioia del contadino, ma sono comunque infastidito da quel "Imbroglioni" Mostra un po' di rispetto, umano! Forse è nella vostra natura mentire e imbrogliare i vostri simili, ma per noi elfi l'onore è importante. gli rispondo impettito poi con più calma continuo Si, stiamo andando a Phandalin ma ci vorrà ancora qualche giorno per arrivare. Ora siete salvi, penseremo noi alla vostra sicurezza lungo il viaggio. Potete dormire sul carro lungo il viaggio, è scomodo ma un po' di riposo vi farà bene. Quando giungeremo in città verrete c
  4. Ilianaro Faccio un cenno ai miei compagni per indicare che è meglio andarcene ora D'accordo, addio allora. e aiutando i due ex prigionieri mi allontano dalla grotta, per tornare al carro
  5. Ilianaro Partirete adesso? Eravate molto sicuri sulla nostra riuscita per essere già pronti a partire. dico con blando interesse A circa un giorno di cammino da qui, a sud, abbiamo rinvenuto alcuni cadaveri, corpi appartenenti alla vostra razza, anch'essi sono deceduti per via della strega?
  6. Ilianaro Dopo l'arrivo del capo attendo che Tiabrar gli risponda, gli orchi sono organizzati in tribù e hanno una naturale concezione di "capo" forse quindi la conversazione sarà più tranuilla se il mio compagno elfo venisse viso come il "capo" del nostro gruppo. In ogni caso prendo uno degli oggetti della strega e sono pronto a mostrarla agli orchi come prova La maledizione che portava con se non graverà più su queste terre. Anche gli oggetti maledetti che essa aveva creato verranno distrutti.
  7. Ilianaro Sembra che siano pronti ad andarsene. Forse per questa volta manterranno davvero la parola. Guardo i miei compagni Bene, chi vuol farsi avanti? Tiabrar ritengo che forse è il caso che sia tu a rivolgere la parola per primo al loro nuovo capo.
  8. Ilianaro AHAHAH! scoppio in una sincera risata alle ultime parole di Tiabrar. Ne abbiamo passate talmente tante che Eaco si è dimenticato che noi elfi non dormiamo e non sogniamo. Sistemo la mia roba, controllo attorno all'accampamento che abbiamo fatto e mi siedo tranquillo ma ben attento ad eventuali rumori o movimenti. Inizio io con la guardia, Tiabrar, se ti va bene. Medita pure con tranquillità e poi mi darai il cambio. Lasciamo riposare Eaco finchè ne ha bisogno, che domani sarà di nuovo impegnativa come giornata. E poi arrivati a Phandalin ne riparleremo.
  9. Ilianaro Ci accampiamo e riposiamo. In un momento di calma, mentre mangiamo o appena abbiamo finito di rifocillarci informo il gruppo su una cosa, che reputo importante ma che non ho avuto tempo fin'ora di discutere. Prendo la mappa che ci hanno fornito gli orchi Vedete questo punto qui nel bosco ed indico un punto a nord, nord ovest, di phandalin con una scritta orchesca accanto Questa scritta in orchesco significa Castello Dentiaguzzi. Adesso sappiamo con più precisione dove trovarlo.
  10. Ilianaro Sentendomi stanco, ed avendo affrontato la strega che ha prosciugato gran parte delle mie forze magiche, sono desideroso di riposarmi. Che ne direste di accamparci nei paraggi e passare la notte qui? Avremo così la possibilità di incontrare gli orchi a mente fresca e pieni di energie, nel caso dovesse essercene bisogno.
  11. Ilianaro Finito di ispezionare tutto, preso gli oggetti che ci interessavano, inizio a preparare il necessario per dar fuoco e distruggere quello che resta della tana della strega. Adesso andiamo, la strada per il ritorno è lunga. Durante il viaggio di ritorno, sul carro o quando riposiamo, inizio anche ad esaminare l'oggetto che abbiamo ritrovato all'interno della tana dell'ogre, quella specie di scatola di metallo e oro. @dm
  12. Ilianaro Non è l'orco che ci ha dato la mappa? Se non sbaglio alla fine del combattimento che ha vinto gli altri lo hanno chiamato in quel modo. In ogni caso nemmeno io mi fido degli orchi, ma dovremmo comunque provare a farci consegnare i prigionieri.
  13. Ilianaro Una volta esaminati gli oggetti trovati all'interno del rifugio della strega torno a prestare attenzione ai miei compagni Sto bene, Tiabrar. Ho letto di esseri come quello in molti libri, per fortuna. Per lo più storie e racconti di malcapitati, attratti dalle incredibili promesse di amore, fama e soldi, ma tristemente caduti sotto le maledizioni che le megere infondono nei loro talismani o pozioni. Quando l'ho vista, Eaco, ho riconosciuto subito la descrizione che viene fatta di loro in questi libri. Forse tornerà, se abbiamo fortuna si terrà a distanza, ma in ogni caso
  14. Ilianaro Liberato dalla morsa dell'incantesimo esco anche io con gli altri e vedo la strega dileguarsi. Cerchiamo attentamente nei dintorni, ma capisco subito cosa è successo, mi libero quindi dei tappi per le orecchie che abbiamo fatto ed invito anche gli altri a fare lo stesso. Colei che è apparsa dinnanzi a noi era una megera notturna, un essere immondo e maledetto, per certi versi non dissimile a quello incontrato nella foresta, ma intriso di pura malvagità e magia nera. Solitamente questi abomini posseggono degli oggetti magici molto potenti, generati dalla loro stessa ma
  15. Ilianaro Ingabbiato dalla magia della strega, ma abbastanza libero da poter usare un mio incantesimo, mi concentro sull'ombra accanto a me. Un freddo raggio di luce azzurrina viene sprigionato dal mio dito in direzione dell'ombra. Successivamente provo a liberarmi dell'incantesimo. @DM
  16. Ilianaro Non avendo trovato niente di utile attorno mi limito ad utilizzare nuovamente il mio potere per lanciare altri dardi incantati Non sei degna di usare la sacra arte magica, strega.
  17. Ilianaro Evitate il fuoco, e continuatela a colpire utilizzando l'energia arcana. Mentre parlo mi accingo ad lanciare un altro incantesimo, dardo incantato. Tre dardi magici, di un brillante color azzurrino, illuminano per pochi istanti la stanza e si scaraventano in direzione della strega. Consapevole adesso di quanto sia pericoloso il nostro avversario, probabilmente al di sopra delle nostre possibilità, mi guardo attorno in cerca di qualcosa, di qualche oggetto particolare o arma. @DM
  18. Ilianaro Nonostante l'immonda creatura che si para davanti a noi, dentro di me, tiro un sospiro di sollievo. La trappola che ci aveva preparato era fin troppo sempliciotta, adatta forse all'intelletto di un orco, ma fosse stata davvero una bambina... meglio non pensarci. Adesso dobbiamo concentrarci sullo sconfiggere questa creatura. Ripenso ai libri che ho letto e all'istruzione che ho ricevuto, non sono sicuro di che creatura sia ma posso dedurre che è capace di utilizzare la magia ad un livello pari e, probabilmente, superiore al mio, siamo nella sua tana in una posizione di sfavo
  19. Ilianaro vedendo Eaco che si avvicina alla bambina temo che si sia fatto ingannare, convinto che dietro quelle innocenti fattezze si celi in realtà la strega. Il mio pensiero quindi è quello di agire immediatamente, prima che si avvicini troppo e che sia troppo tardi. Mi sposto dietro Eaco, cercando di nascondermi alla vista della bambina, e preparo e lancio un incantesimo. Per paura però che non sia tutto un inganno non utilizzo il mio incantesimo più potente ma invece un dardo incantato.
  20. Ilianaro Seguo ovviamente i movimenti di Eaco, rimanendo leggermente dietro e facendo segno a Tiabrar di seguirci. Fino a che Individuazione del magico non esaurisce il suo effetto (10 minuti) continuo ad osservare la porta per notare eventualmente tracce che prima mi erano sfuggite.
  21. Ilianaro Non notando niente di particolare, ne magia proveniente la casa, indico agli altri di avvicinarsi lentamente. Inoltre mi indico gli occhi e poi indico i corvi, sperando che capiscano cosa intendo.
  22. Ilianaro Appena arrivati in vista della baracca faccio un cenno ai miei compagni di fermarsi ed attendere. Scendo dal carro e mi preparo a utilizzare nuovamente come rituale Individuazione del magico.
  23. Ilianaro Prendo i pezzi di stoffa che mi porge Eaco e inizio piano piano a sistemarli e poi a inserirli nelle orecchie. Dato che poi non ci sentiremo più, e sarà difficile capirci anche fra di noi è opportuno avere una serie di segni che possiamo usare per comunicare. E gli mostro un paio di segni con le mani semplici e veloci. Tipo muoversi piano, correre, attenzione.
  24. Ilianaro Una volta terminato il rituale mi guardo attorno cercando anche la minima traccia arcana. Niente, il campo è spoglio. Se vogliamo indagare sui corpi dovremmo avvicinarci e controllare personalmente.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.