Jump to content

Iconografia:Il Significato di Karsus


Revel

Recommended Posts

Da quanto ho potuto vedere fin'ora, Dragonslair è un sito/associazione molto serio, i cui membri sanno parlare di gdr, letteratura, informatica ed altro con la stessa competenza.

Mi accingo quindi a proporre questa discussione, abbastanza originale e (spero) profonda, sicuro che riceverà l'attenzione che merita.

Come si può capire dal titolo, è incentrata sul personaggio di Karsus, un arcimago dei Forgotten Realms.

Mi rendo perfettamente conto che molti non conoscono la sua storia, perciò eccone un breve riassunto:

Spoiler:  
Karsus è nato nel Netheril segnando la fine dell'Età delle Esplorazioni e l'inizio dell'Età delle Tenebre

A due anni di età, lanciò il suo primo incantesimo. A ventidue, creò il suo primo artefatto dopo aver letto tutte le Pergamene di Nether: un mythallar con cui sollevò in cielo una vetta di montagna, e su cui eresse la sua enclave "Eileanar".

Karsus era particolarmente arrogante ed egoista, ma allo stesso tempo un vero genio. Sono da attribuirgli la creazione di vari artefatti di immenso potere (tra cui probabilmente lo scettro dello stregone-re), ed alcuni incantesimi unici come l'heavy magic.

Con l'aumentare del potere degli incantesimi assorbi-vita e assorbi-magia dei phaerrimm, aberrazioni succhia-magia, egli stesso, per potersi dedicare meglio e di più alla lotta contro questi mostri, decise di trasformarsi in lich.

Nel -339 del Calendario delle Valli, mosso dal desiderio di porre fine al problema phaerrimm, e da una buona dose di arroganza, Karsus decise di lanciare il suo nuovo incantesimo Karsus's Avatar con cui avrebbe potuto assorbire il potere di Mystryl, ex divinità della magia.

Invece, come il potere e le conoscenze, anche i compiti di Mystryl ricaddero su di lui, che impreparato come era ad un simile sforzo in quanto comunque mortale (o meglio non-morto), non seppe gestire, tanto da rischiare di distruggere la Trama stessa della magia nei Reami Dimenticati (Forgotten Realms).

Mystryl non ebbe altra scelta se non sacrificarsi, così che anche Karsus sarebbe morto, e lei avrebbe potuto risanare la Trama che lui, in quell'unico attimo in cui l'aveva colpita col suo incantesimo, stava già corrompendo e rovinando. Fatto ciò, essendo lei la divinità della magia, provocò per un attimo la sospensione della Trama, tant'è che le famose città volanti Netheresi caddero tutte al suolo tranne cinque.

Come divinità rinata col nome di Mystra, bandì per sempre l'uso di incantesimi così potenti e spedì ai confini dell'universo le informazioni relative all'incantesimo che aveva provocato un tale cataclisma. Karsus trasmutato in pietra fu lasciato nei pressi dell'odierna grande foresta vicino alla città di Karse, sul Faerûn, che il suo culto gli dedicò negli anni a venire.

http://it.wikipedia.org/wiki/Karsus

Qui potete trovare la versione completa.

Partendo dal presupposto che la storia dei FR è inventata, si può facilmente capire che lo scopo di questa triste favoletta è quello di inviare al lettore un messaggio: Karsus infatti (almeno per me) è molto più antico dei Reami,di D&D e del fantasy moderno.

Karsus è Icaro, che si alza in volo contro il volere degli dei.

Karsus è Lucifero, che si crede pari a Dio.

Karsus è Set, che non cede alla scelta degli dei di dare l'Egitto a Horus

Karsus è Loki, che uccide Baldur per la sua presunta invulnerabilità

Karsus è Caino, che uccide il fratello prescelto di Dio

Karsus è l'Uomo, nella sua forma assoluta, cioè creatura condannata a un esistenza in feriore che si ribella ai suoi crudeli signori.

E perde.

Nella mitologia Faeruniana infatti (come in tutte le mitologie) gli Dei sono entità invincibili, per quanto a volte possa sembrare il contrario.

Perchè, come tutte le religioni, è stata inventata per mandare a qualcuno (gli abitanti dell'ambientazione) un messaggio di speranza: la loro vita non è inutile, gli Dei vegliano su di loro.

E come possono rassicurare degli Dei non invincibili?

Come possono dare speranza, se basta un arcimago un pò più potente del solito a fermarli?

Ci sono altre riflessioni che ho fatto leggendo questo racconto, ma lascio a voi la possibilità di postarle

Che cosa ne pensate?Chi è nel giusto e chi nell'errore?

Quali sono i messaggi racchiusi in questa storiella?

Spoiler:  
Perdonate i ragionamenti un pò grezzi,ma non pubblico spesso le mie riflessioni...........e poi sono nuovo!
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...