Jump to content

Domande sul piano dello splendore


Recommended Posts

Ciao ragazzi, in questi giorni sto scrivendo un'avventura ambientata nel piano elementale dell'aria ed il piano quasielementale dello splendore, mi sono però imbattuto in alcuni problemi dovuti alla carenza di informazioni su internet, in particolare sul secondo dei due. Farò anzitutto un breve accenno alla trama: Un dijin convocherà gli avventurieri per indagare su strani movimenti a Borealis, la fortezza di collegamento tra il piano dell'aria e quello dello splendore. I giocatori scopriranno che il piano dello splendore è in pericolo perché Stellaris, un dragonvoid antico (tome of Beast) ha spodestato i regnanti del rifugio arcobaleno (Il Re Nero e la Regina Bianca) e ha costruito un potente artefatto per riportare al suo antico splendore il piano... Bhe... Dello splendore, non andrò più in dettaglio per paura che i miei giocatori leggano l'articolo e passo ai dubbi. Su internet, in particolare su planescape ho trovato davvero poche informazioni sul piano dello splendore, Borealis ed il rifugio arcobaleno, e sinceramente mi riesce difficile immaginare come possano essere strutturati, ma il dubbio più grande è sulla popolazione, su planescape si parla di Scile, Nyth, Varisoh e ogni tanto qualche angelo visitatore. Tutte queste creature io non credo che abbiano bisogno di mangiare, e forse nemmeno di respirare o di vestirsi in alcuni casi... Perciò nelle città che diavolo c'è? 😅 Su planescape il rifugio arcobaleno è descritto come un'isola di colore solido, e fin qui ok, poi mi si aprono due possibilità, potrei semplificare le cose e infilare in questo piano viaggiatori planari di ogni tipo: bariaur, githzerai ecc. In modo da poter mettere taverne e mercanti, ma forse questo snaturerebbe il piano dato che non è molto favorevole alla vita di esseri del genere, infatti è praticamente vuoto con ogni tanto qualche isola e stando sempre a planescape possono esserci terribili tempeste. Dall'altro lato potrei conservare la natura ostile del piano e renderlo abitato solo da elementali e creature del genere ma così facendo il rifugio arcobaleno cosa sarebbe? Faccio fatica ad immaginarlo, forse un grande nido di abitazioni? Ma cosa fanno questi esseri nelle loro abitazioni?

 

Scusate la lunghezza ma amo parlare di ste cose. Mi scuso in anticipo se ho complicato il problema più di quanto lo sia realmente

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


33 minuti fa, Lellobrigo ha scritto:

[...]

Ciao! Innanzi tutto, considera che dalle descrizioni dei piani elementali (compresi i semielementali e gli pseudoelementali) emergono chiaramente come ambienti assolutamente proibitivi per chiunque non sia nativo di quei piani. Per farti un esempio veloce, il piano del sale non è solo una immensa distesa di sale priva di qualsivoglia fonte d'acqua, ma prosciuga attivamente chi vi si reca, lasciandolo in poco tempo ad avvizire al suolo come una prugna rinsecchita. E parliamo di uno dei piani meno ostli (secondo me, ovviamente).  

Il piano dello splendore è un caotico e turbolento susseguirsi di tempeste elettriche, che se non ricordo male possono accecarti (nella migliore delle ipotesi) o farti direttamente esplodere (se colpito in pieno da uno di questi turbinii pirotecnici che si verificano per tutto il piano). Queste tempeste, tanto magnifiche quanto pericolose, potrebbero essere nocive anche per gli abitanti nativi del piano (ovviamente per loro non sarebbero mortali, ma potrebbero comunque provocargli ferite o dolore). Con questa semplice premessa il rifugio Arcobaleno sarebbe esattamente quello che dice di essere: un rifugio da queste tempeste di radiazioni. 

Cosa abbiano costruito gli autoctoni del piano poi puoi sbizzarirti: descrivi strani palazzi dalla geometria bislacca, bizzarra, a tratti neppure pienamente comprensibile, mobilia eccessivamente grande o piccola, dai colori sgargianti o che "pizzica" al tocco come se fosse pervasa da qualche forma di energia, strade di mattoni cangianti e fontane che spruzzano lampi di luce colorata piuttosto che acqua, etc. Insomma, qualcosa di profondamente alieno, che faccia ben comprende ai PG di trovarsi, letteralmente, ai confini della realtà. 

Edited by Le Fantome
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...