Jump to content

Landar


TheBaddus

Recommended Posts

Grazie, allora riprendo da TdS ma aggiungo delle cose sull'origine quindi va rivisto.

Brevemente:

Adam Bishop, la cui famiglia è del Vermont da generazioni, vita agiata senza particolari difficoltà se non quelle dovute alla natura forse un po' ribelle o meglio poco controllabile o domabile, caratteristica "forse" comune tra gli adolescenti. Come origine del potere alla fine ho scelto "Potere ancestrale", in realtà la famiglia ha un antenato nativo americano della tribù Meskwaki e il Lupo Mannaro deriva da lì. Al momento Adam e la famiglia non sanno di questa discendenza ma intendo farlo scoprire al PG durante la narrazione.

Come pelle, Lupo Mannaro. Stella del Football o Lacrosse (devo ancora decidere) della scuola, eccelle anche in altri sport e nell'educazione fisica. Ragazzone di bell'aspetto e inaspettatamente anche sveglio grazie forse più al suo istinto e alla sua sensibilità rispetto all'intelligenza che è nella media.

Al primo anno si è districato egregiamente dalle antipatiche provocazioni degli atleti degli ultimi anni che hanno visto subito una minaccia in lui, superando anche atti di bullismo rispondendo per le rime. Alla fine in determinate situazioni è diventato un punto di riferimento nella classe e anche per i più deboli. Dai modi burberi ma anche affascinati. Più di una volta è stato richiamato dal preside per aver risolto delle questioni in maniera forse un po' troppo vigorosa. Tuttavia è gentile e protettivo ed ha molto a cuore la città e la regione nella quale vive, difendendole a parole e coi fatti.

 

Su come si fa la scheda devo ancora capire.
Ho visto che alle caratteristiche va aggiunto un +1 di creazione, che le mosse base si posseggono tutte e si possono prendere due mosse della pelle.  E' tutto?
Devo capire bene come funziona il "guardare nell'abisso".

Edited by Landar
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Landar ha scritto:

Ho visto che alle caratteristiche va aggiunto un +1 di creazione

Nope, per le caratteristiche devi scegliere una delle due opzioni che la scheda propone (nel tuo caso 1/-1/2/-1 o 2/-1/1/-1).

1 ora fa, Landar ha scritto:

che le mosse base si posseggono tutte

Esatto, le mosse base (contenute anche nel PDF "mosse base") le possiedi tutte

1 ora fa, Landar ha scritto:

e si possono prendere due mosse della pelle

Nel tuo caso sì, è anche scritto sulla scheda.

1 ora fa, Landar ha scritto:

Devo capire bene come funziona il "guardare nell'abisso".

Guardare nell'abisso serve per avere delle visioni (su passato o futuro) ed è unico per ogni personaggio: devi dirmi tu come il tuo personaggio "si connette" all'abisso per "guardarci dentro"; può essere quello che preferisci.

1 ora fa, Landar ha scritto:

E' tutto?

L'unica altra cosa è il passato, ma quello lo si decide assieme sul TdS, in modo da avere opportunità di collegare bene i PG.

In ogni caso, non so se stai guardando sulla cartella drive o sul web (o su un manuale che hai tu), ma ti consiglio di fare riferimento alla cartella drive che ho condiviso (o al manuale "Cuori di Mostro 2" se ce l'hai), perché c'era una versione precedente di "Cuori di Mostro" e con la seconda versione hanno sistemato un po' di regole. Se non comprendi o ti mancano dei pezzi chiedi a me senza problemi.

Infine, l'incipit del personaggio mi piace molto, quindi puoi tenerlo come base per sviluppare meglio il BG.

Edited by TheBaddus
Link to comment
Share on other sites

Perfetto probabilmente avevo sotto mano un regolamento di qualche altra versione/edizione.

benissimo, quindi guardare nell’abisso non è una situazione casuale ma si fa intenzionalmente. Una roba tipo scorribande in forma di lupo o ibrida nelle foreste del Vermont/Quebec per entrare in armonia con la natura, tornare vero predatore cacciando altri animali e tornare a sentire per bene l’odore della natura e del sangue delle prede può essere preso in considerazione? Correre talmente tanto a perdifiato nel bosco o farsi inebriare dall’odore del sangue delle prede fini a raggiungere una sorta di trance ferina.

altra domanda riguarda la mossa sessuale: cosa comprende e come deve essere strutturata? Ho visto che i Lupi Mannari creano “fili” facendo sesso, ma a quanto ho capito comporta anche altro più generico.

Link to comment
Share on other sites

21 minuti fa, Landar ha scritto:

benissimo, quindi guardare nell’abisso non è una situazione casuale ma si fa intenzionalmente. Una roba tipo scorribande in forma di lupo o ibrida nelle foreste del Vermont/Quebec per entrare in armonia con la natura, tornare vero predatore cacciando altri animali e tornare a sentire per bene l’odore della natura e del sangue delle prede può essere preso in considerazione? Correre talmente tanto a perdifiato nel bosco o farsi inebriare dall’odore del sangue delle prede fini a raggiungere una sorta di trance ferina.

Esatto, è una cosa che si fa intenzionalmente. E gli esempi che hai portato calzano a pennello.

22 minuti fa, Landar ha scritto:

altra domanda riguarda la mossa sessuale: cosa comprende e come deve essere strutturata? Ho visto che i Lupi Mannari creano “fili” facendo sesso, ma a quanto ho capito comporta anche altro più generico.

La mossa sessuale è molto semplice: quando il tuo personaggio fa sesso con qualcuno, questa si attiva. E succede esattamente e solamente quello descritto nella mossa della tua pelle. Nel caso del lupo mannaro: "Quando fai sesso con qualcuno, stabilisci una connessione spirituale con lui. Finché uno di voi due non la spezza, facendo sesso con qualcun altro, aggiungi 1 a tutti i tiri fatti per difenderlo. Ti accorgi di quando la connessione viene rotta." quindi non sono coinvolti Fili.

I Fili sono un'altra meccanica di cuori di mostro che rappresentano il potere emotivo posseduto su qualcun altro (ho messo una descrizione nel Glossario)

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, Landar ha scritto:

Ah perfetto, avevo inteso “connessione” come filo 🤣

Ah! Nono, in caso di Fili il gioco usa sempre "Filo" o "Fili".

24 minuti fa, Landar ha scritto:

domani cerco di darti tutto in pasto: bg e scheda, se riesco png. Poi sistemiamo il passato ed eventuali legami con png già generati.

No problem, fai pure con calma. Poi quando hai tutto si fa il passato, per PNG e per legami con PNG già generati si può anche fare man mano nel game.

Link to comment
Share on other sites

Adam Bishop

Lupo Mannaro

 

I Bishop sono una riconosciuta e vecchia famiglia di Morgasten, Adam ne è solo l’ultimo rappresentante e forse anche per questo messo spesso sotto pressione da un padre rigido e con delle ambizioni per il figlio.

Pressioni che forse hanno reso il carattere del ragazzo più difficile, soprattutto con l’arrivo dell’adolescenza. La realtà è che Adam ha da poco scoperto di non essere quel che sembra, fin da ragazzino era uno scavezzacollo senza pari, ma ora è diverso, chi ne capisce direbbe quasi selvaggio e incontrollabile.

Tutto è iniziato una notte di Luna Piena di due estati fa, appena prima di iniziare la nuova vita scolastica nella Morgasten New High. Un litigio con i miei, una mini fuga da casa, una birra rimediata grazie ad alcuni amici più grandi e poi le tenebre… o meglio il rosso.

Mi risvegliai infreddolito, gli abiti ormai a brandelli, nella foresta a una manciata di chilometri fuori da Morgasten, mani e bocca sporche di sangue. Rabbrividii, sperando solo in un secondo momento fosse di qualche animale. Sarebbe potuta andare molto peggio ma in cuor suo, per fortuna, sapeva di non aver fatto del male a qualcuno a lui vicino né di Morgasten. Sotto shock provai a ripercorrere i miei passi per ritrovare la strada di casa ma era impossibile, troppo confuso e debole… senza però essere debole, mi sentivo ben più forte ma era come se avessi passato la notte a correre senza sosta, ginocchia e cosce dolevano. Poi vidi un’ombra, una figura quasi evanescente, occhi che mi fissavano circondati da quello che sembrava un volto dalla pelle scura, testa calva adornata da un cappello, forse piume. Difficile da capire. Sparì in una direzione e decisi di seguirlo per poi vederlo di nuovo passare dietro un albero, non lasciava impronte, fu sicuramente frutto della mia immaginazione ma la curiosità era grande. Non lasciava nemmeno odori e in quel momento non compresi perché ebbi l’istinto di fiutare l’aria per scovarlo. Fu così però che seguendo quell’ombra, mi ritrovai sul bordo della foresta, con Morgasten visibile all’orizzonte.

Solo allora guardai di nuovo le mie mani, le unghie sporche di terra e chissà cos’altro, sangue rappreso o peggio pelle. Presi delle larghe foglie e cercai di pulirle assieme al volto come meglio potevo, non era pensabile presentarsi così in città o peggio da mio padre sicuramente già infuriato per la mia fuga.

Fu anche difficile spiegare cosa fosse successo, impossibile in realtà. Prima i miei pensarono a qualche brutto scherzo di amici invidiosi di noi, poi che mi fossi ubriacato ma poco cambiò… la punizione fu severa. La presi molto male e non parlai per giorni, guardando sempre dritto negli occhi mio padre con atteggiamento di sfida che non faceva altro che allungare i giorni di punizione.

Arrivò il primo giorno di scuola, e non lo avrei mai detto anche la mia salvezza.

Il primo semestre fu arduo, ero sempre stato bravo a scuola e già eccellevo negli sport ma ero ancora focalizzato sul capire cosa mi fosse successo. La comprensione arrivò lenta, settimana dopo settimana, sogno dopo sogno. Si perché era durante la notte che arrivavano le risposte. Sognavo spesso quella figura che già avevo visto nella foresta che mi raccontava cosa fossi ma non da dove provenissi, mi diceva cosa potessi fare ma non cosa dovessi evitare di fare.

I risultati arrivarono anche a scuola, e durante l’anno i miei decisero di dimenticare la mia “bravata”. Il coach di football mi notò subito, forse grazie ad alcune dritte del Prof. Dimitri e già dopo due mesi ero il più giovane ricevitore titolare della storia della squadra.

La questione causò non pochi problemi all’inizio e mi sono dovuto difendere con le buone e cattive maniere e devo dire anche egregiamente. Ora sono rispettato nel team ma un po’ meno dal preside che non ha lesinato punizioni e chiamate ai miei. Anche notevoli vantaggi però. L’appetito sessuale c’era ormai da qualche mese ma dopo aver tirato fuori il mio vero “Io” è aumentato notevolmente, come il successo con le tipe. Non potevo certo saltare le lezioni di Educazione Sessuale della Prof.ssa Erato anche considerando che sin dal primo anno smuove una buona quantità di ormoni in me.

Sono diventato anche un punto di riferimento in qualche modo per la classe e sono tre i compagni con i quali ho particolari legami: Elena Rossi, con la quale forse condivido un interesse che va oltre l’amicizia, è anche la compagna che conosco da più anni visto che abbiamo frequentato anche la stessa classe nelle scuole primarie; Violet Dune, molto simile a me… anche l’odore probabilmente, ma niente più che una buona compagna di classe; Anthony Lindem col quale ho una sana rivalità sportiva.

Nel tempo Adam è riuscito ad comprendere sempre più la sua vera Pelle. Sfamandola quando necessario, provando a controllarla quando opportuno anche se non sempre con successo. La sua conoscenza però è solo superficiale, non ha idea nemmeno del perché è ciò che è né quale sia il suo scopo nella vita. Aiuta il prossimo quando bisognoso, difende sé stesso forse anche con troppa foga e veemenza sia quando ha ragione sia quando è e si sente colpevole, ha particolarmente a cuore la città e soprattutto ciò che la circonda ma da quella notte si sente solo, tanto solo.

 

 

Famiglia/Tempo Libero

Adam ha un legame molto forte con la madre e con la sorella minore, col padre (Rupert) l'affetto ha la stessa rilevanza ma essendo lui un tipo molto austero (Marine con molte missioni alle spalle ora alto ufficiale da "scrivania") e severo lo scambio e condivisione di emozioni è piuttosto 'raffreddato'. Certo non manca di portarlo al parco a tirare il pallone da football ma in quei frangenti le chiacchiere si limitano ai risultati scolastici e sportivi, alle intenzioni sul futuro sia per il college sia per il lavoro o lo sport e non sfiorano mai il rapporto che Adam ha con amici e soprattutto amiche né eventuali ragazze.
La madre (Adele) è affettuosa fino forse all'eccesso ma non apprensiva o ansiosa e oppressiva, casalinga dalle doti culinarie eccezionali.
La sorellina (Norah) invece ammira tantissimo il fratellone che in cambio sarebbe disposto a tutto per proteggerla.

E' una famiglia vecchio stampo, abituatisi non completamente all'apertura dello stato del Vermont nonostante vivano lì da sempre. Rupert soprattutto ancora non comprende e condivide le idee della nuova generazione e quelle politiche sui generi e altro ma non è certo un soggetto omofobo o xenofobo.

Nel tempo libero Adam adora leggere, soprattutto libri fantasy. E' un videogiocatore non male e tenta anche di entrare nel mondo degli e-sports. Ama pescare col padre e spesso aiuta la madre e la sorella in cucina anche se crescendo lo fa sempre meno. Ultimamente a causa della sua nuova consapevolezza però si è chiuso un po' più in se stesso tranne che con la sorella.

 

Scuola

Voti più che buoni nelle materie ed eccellenti in educazione fisica. Ha già ottenuto qualche credito bonus grazie al football. Nel secondo anno ha deciso di seguire più materie non obbligatorie possibili sia per curiosità personale sia per approfondire il suo nuovo essere ma soprattutto perché più studio ha da fare meno tempo può passare con i genitori. Non sempre segue alla lettera consigli e metodi dei prof e spesso si ritrova con la testa altrove durante le lezioni ma grazie anche al suo istinto o spirito di iniziativa riesce a supplire alle sue "mancanze".
Reciproca stima con Dimitri, forse perché molto simile al padre (che per ovvie ragioni invece non stima il prof), e alcuni attriti col preside Scar... forse perché anche lui troppo simile al padre. Buoni rapporti con la Prof.ssa Lizz e il Prof. Glave meno con gli altri. Frequenta Chimica, Scienze, Educazione sessuale, Arte, Storia e Filosofia.

 

Guardare nell’abisso

 

E’ difficile assecondare o domare una bestia, soprattutto quando questa è feroce, selvaggia e ancestrale. L’unica possibilità è sfamarla, farla correre fino allo sfinimento per catturare la preda. E’ così che Adam scruta nel profondo della sua essenza. Corre fino a perdere completamente il fiato, in una caccia selvaggia, affonda le fauci nella carne della sua preda e ne assapora il sangue fino a farsi inebriare da esso riempiendo le narici e lo stomaco del suo odore e sapore. Può decidere quando farlo, ma durante le notti di luna piena è tutto più profondo, più comprensibile.

 

Immagine

 

Spoiler

adam.thumb.jpg.20da1d5ed338a0ab7650676ec34be7e4.jpg

 

Scheda

Nome e Cognome: Adam Bishop
Pelle: Lupo Mannaro
Aspetto: Vigoroso, Occhi Selvaggi, Origini Ancestrali
Livello: 1
EXP: 2/5
PF: 3/4

AVANZAMENTI
+1 a una delle tue Caratteristiche
Prendi un'altra MOSSA da LUPO MANNARO
Prendi un'altra MOSSA da LUPO MANNARO
Prendi una MOSSA da qualsiasi PELLE
Prendi una MOSSA da qualsiasi PELLE
Appartieni a un BRANCO DI LUPI

MOSSA SESSUALE
Quando fai sesso con qualcuno, stabilisci una connessione spirituale con lui. Finché uno di voi due non la spezza, facendo sesso con qualcun altro, aggiungi 1 a tutti i tiri fatti per difenderlo. Ti accorgi di quando la connessione viene rotta.

SÉ OSCURO
Ti trasformi in una terrificante creatura-lupo. Brami potere e dominanza, e li ottieni spargendo sangue. Se qualcuno prova a mettersi sulla tua strada, deve essere abbattuto e fatto sanguinare. Esci dal tuo Sé Oscuro quando ferisci qualcuno di cui ti importa davvero o sorge il sole, quello che avviene prima.

CARATTERISTICHE
Caldo: 2
Freddo: -1
Instabile: 1
Oscuro: -1

CONDIZIONI
*scrivere le condizioni che si hanno*

FILI
2 Fili -> Violet Dune
Tutti i PG -> Adam

MOSSE
Armatura Spirituale (Lupo Mannaro)
Sensi Amplificati (Lupo Mannaro)
 

 

Edited by Landar
Link to comment
Share on other sites

Brevemente aggiungo informazioni utili

Famiglia/Tempo Libero

Adam ha un legame molto forte con la madre e con la sorella minore, col padre (Rupert) l'affetto ha la stessa rilevanza ma essendo lui un tipo molto austero (Marine con molte missioni alle spalle ora alto ufficiale da "scrivania") e severo lo scambio e condivisione di emozioni è piuttosto 'raffreddato'. Certo non manca di portarlo al parco a tirare il pallone da football ma in quei frangenti le chiacchiere si limitano ai risultati scolastici e sportivi, alle intenzioni sul futuro sia per il college sia per il lavoro o lo sport e non sfiorano mai il rapporto che Adam ha con amici e soprattutto amiche né eventuali ragazze.
La madre (Adele) è affettuosa fino forse all'eccesso ma non apprensiva o ansiosa e oppressiva, casalinga dalle doti culinarie eccezionali.
La sorellina (Norah) invece ammira tantissimo il fratellone che in cambio sarebbe disposto a tutto per proteggerla.

E' una famiglia vecchio stampo, abituatisi non completamente all'apertura dello stato del Vermont nonostante vivano lì da sempre. Rupert soprattutto ancora non comprende e condivide le idee della nuova generazione e quelle politiche sui generi e altro ma non è certo un soggetto omofobo o xenofobo.

Nel tempo libero Adam adora leggere, soprattutto libri fantasy. E' un videogiocatore non male e tenta anche di entrare nel mondo degli e-sports. Ama pescare col padre e spesso aiuta la madre e la sorella in cucina anche se crescendo lo fa sempre meno. Ultimamente a causa della sua nuova consapevolezza però si è chiuso un po' più in se stesso tranne che con la sorella.

 

Scuola

Voti più che buoni nelle materie ed eccellenti in educazione fisica. Ha già ottenuto qualche credito bonus grazie al football. Nel secondo anno ha deciso di seguire più materie non obbligatorie possibili sia per curiosità personale sia per approfondire il suo nuovo essere ma soprattutto perché più studio ha da fare meno tempo può passare con i genitori. Non sempre segue alla lettera consigli e metodi dei prof e spesso si ritrova con la testa altrove durante le lezioni ma grazie anche al suo istinto o spirito di iniziativa riesce a supplire alle sue "mancanze".
Reciproca stima con Dimitri, forse perché molto simile al padre (che per ovvie ragioni invece non stima il prof), e alcuni attriti col preside Scar... forse perché anche lui troppo simile al padre. Buoni rapporti con la Prof.ssa Lizz e il Prof. Glave meno con gli altri. Frequenta Chimica, Scienze, Educazione sessuale, Arte, Storia e Filosofia.

I legami con i compagni sono già specificati.

 

Fili

Come da scheda:
2 Fili -> Violet Dune
Tutti (tutti chi? PG e PNG o solo PG?) -> Adam

 

Immagine

 

Spoiler

adam.thumb.jpg.20da1d5ed338a0ab7650676ec34be7e4.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Mi è saltato in testa un dubbio:

ma l'abisso effettivamente cosa è? è un mondo immaginario? qualche cosa nella mia testa oppure un luogo comune a tutti i "mostri" o quantomeno a quelli dello stesso tipo dove ciò che si vede è interpretabile o visibile a seconda della natura o del proprio carattere?

per dire io immaginavo che lo stato di trance a seguito della "caccia selvaggia" mi facesse oltrepassare una sorta di Velo tra la realtà materiale della nostra dimensione e quella spirituale della STESSA dimensione. Un po' come l'umbra del World of Darkness se hai presente. Vorrei giocarlo così se plausibile a tuo modo di vedere.

Link to comment
Share on other sites

È un concetto parecchio astratto e forse difficile da spiegare, comunque l'Abisso è un posto oscuro, malvagio e sconosciuto, che ti permette di affacciarti per ottenere informazioni sul futuro o sul passato.

Ma ha una volontà propria: cerca di affiorare nella realtà, sgorgando un po' ovunque e portando il caos. Per questo "guardare troppo" è male, perché poi l'Abisso guarda dentro di te a sua volta, e farà di tutto per uscire.

Spero di essere stato sufficientemente chiaro, capisco che è difficile la cosa; anche il manuale non ne parla così approfonditamente, ma questo è il modo in cui l'ho compreso io e mi piace da mantenere.

Nel tuo guardare nell'abisso puoi senza problemi finire oltre una sorta di Velo, andando a scoprire informazioni nella dimensione spirituale. Questo è semplicemente il modo in cui l'Abisso si manifesta a te, ma non vuol dire che sia effettivamente fatto così

Link to comment
Share on other sites

Benissimo! L'importante è che io sappia come inquadrarlo, gestirlo e giocarlo. Se ho dei punti di riferimento la mia parte riesce decisamente meglio. Poi ovviamente tutto il mistero e l'imprevisto viene da te.

Però ecco ho bene in mente come eventualmente immaginarlo, così ho modo di infilarci obiettivi, timori o peggio vere e proprie paure di Adam anche se inconsce. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Altra cosa, dimmi tu poi dove aggiungere: metterei nome e breve descrizione dei giocatori della squadra di football più importanti così da alleggerirti questo compito e dare modo a tutti di capire chi sono quando li nomino in game. Se va bene procedo  😉

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Landar ha scritto:

Altra cosa, dimmi tu poi dove aggiungere: metterei nome e breve descrizione dei giocatori della squadra di football più importanti così da alleggerirti questo compito e dare modo a tutti di capire chi sono quando li nomino in game. Se va bene procedo  😉

Puoi fare un post nel TdS dove li descrivi tutti, poi magari quando li nomina la prima volta in TdG metti uno spoiler dove riprendi la descrizione. Giusto per ricordarsi

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...