Jump to content

Il Prigioniero della Fossa


Guest Aurelio90

Recommended Posts

Guest Aurelio90

Non c'è bisogno di andare fino al Paradiso per incontrare un angelo

Batul al-Alim, Aforismi Qadoriani

Cassomir, città del Taldor situata nel confine meridionale (Andoran)

Seppur traballante e decadente, l'impero del Taldor si regge ancora in piedi. Il suo popolo orgoglioso mostra sfarzi di nobiltà e di prestigio anche se, dietro a queste raffinatezze, ben difficilmente l'antico prestigio che esercitava il regno tornerà ai suoi antichi fasti.

Narsius Belleran, un aristocratico taldano, è più che consapevole della cruda realtà: ultimo discendente della casata Belleran, la quale si è vista svuotare i forzieri di famiglia per pagare enormi debiti e la tenuta famigliare appare lugubre, fredda e polverosa poiché è da tempo che non vi è la servitù a percorrere i corridoi di Casa Belleran per adempiere con gioia i loro doveri. E tutto questo Narsius non riesce a digerirlo e ha fatto una grossa scommessa con il destino.. e in questa scommessa ci entrate voi. Anche se venite da terre lontane, con usi e costumi diversi, pare che il destino abbia deciso di farvi incontrare Narsius in una locanda poco distante da Cassomir. Vi guardate l'uno all'altro, ricordando il vostro primo incontro: una rissa nel centro cittadino di Cassomir che stava per sfociare in un massacro (e che fortunatamente ciò non è accaduto, sebbene ci sia stato qualche ferito) e di cui voi siete stati partecipi.

Voi tre e il decadente nobile taldoniano vi trovate fuori città, nei ruderi di una vecchia locanda. È una notte senza nuvole, e la luna brilla alta nel cielo. «Bene, sono lieto che abbiate accettato il mio invito» comincia il Belleran esprimendosi in Comune «e potrei comprendere la vostra perplessità sulla scelta di un luogo come questo per il nostro incontro.. ma preferirei che la nostra discussione rimanga al di fuori di orecchie indiscrete...»

@Layne

Spoiler:  
Il tuo lungo perigrinare ti ha condotto fino al Taldor. Sei arrivato in questa regione passando per l'Andoran e hai deciso di fermarti a Cassomir per indagare sul conto del tuo “amico”.. sei rimasto per circa una settimana, ma non ne ha ricavato niente di che. Piuttosto che ripartire subito hai deciso di fermarti per qualche altro giorno per riposarti e ambientarti meglio nel Taldor, ma Tradimento non è stato dello stesso avviso: senza alcun preavviso, è riuscito a prendere possesso del tuo corpo e ha cercato di lasciare la città. Nel “vostro” cammino hai urtato contro alcune ceste, una cosa banale dalla quale però Tradimento ha deciso di spaventare il mercante che gli si era parato davanti per protesta puntandogli la spada contro. Inutile dire che panico e urla si sono diffuse subito e, se non era per un tuo conterraneo (un paladino di Iomedae) e per un uomo del Molthune (che porta una bandana su un occhio), probabilmente avresti ucciso qualcuno. E quelli che ti hanno salvato si trovano adesso in tua compagnia. Inoltre, con voi è presente anche un mezzorco dalla faccia poco simpatica.

@fra89gianico (scusa, non ritrovo il nome del tuo pg xD)

Spoiler:  
A dispetto della tua giovane età, ti sei fatto una certa reputazione e fama nel confine nord-orientale del Mendev... hai visto in faccia il male e la morte molte volte, ma hai saputo contare sulla tua fede e sui tuoi compagni per respingere i demoni della Piaga del Mondo. Ma la reputazione, oltre quella da uomo retto e giusto e di ammazza-demoni, ti dipinge come un irascibile nei confronti di coloro che non abbracciano la veste dell'Erede. E questo ha comportato la perdita di preziosi alleati per l'eterna crociata, un gruppo di guerrieri keleshiti che seguivano un chierico di Sarenrae, chierico che si è sentito talmente offeso dalla tua insolenza e dal poco rispetto che gli hai mostrato per la sua devozione ad una divinità che non era Iomedae che ha deciso di fare dietrofront e ritornare nel Katapesh con i suoi uomini. Dire che i tuoi compagni d'arme l'hanno presa male è poco dato che stavi per essere linciato da loro: ma il generale ha approfittato dell'occasione sia per darti una lezione che levarti di torno: ti ha spedito nel Taldor per cercare Narsius Belleren, la quale tre generazioni della famiglia ha prestato servizio nelle crociate. In cambio dell'aiuto che richiede, egli garantirà al Mendev tutto il sostegno possibile. Giunto a Cassomir sei stato coinvolto da un uomo (un tuo conterraneo) che, improvvisamente, è andato di matto e ha sfoderato la spada per attaccare un mercante. Dopo una breve colluttazione (nella quale è rimasto coinvolto qualche passante e un uomo del Molthune), sei riuscito a strappargli l'arma dalle sue mani e a bloccarlo. In seguito a ciò, il mendeviano ha pagato per il suo momento di follia (qualche giorno di prigione), ma è stata una sorpresa rivederlo insieme a Narsius...

@Xavster

Spoiler:  
Non ti sei mai sentito così soddisfatto di te stesso (e così vecchio): ogni giorno affronti con solerzia e dovere profondo l'infamia e la corruzione di Canorate. Hai dato un duro colpo, anni addietro, alla criminalità organizzata locale anche se ti è costato un occhio: ciononostante sei andato avanti incurante dei pericoli e dell'ambiguità della politica e fino a poco tempo fa svolgevi il tuo lavoro egregiamente... fino a poco tempo fa, appunto. Markwin Teldas stesso, il Governatore Imperiale (ovvero l'oligarca militare del Molthune), ha convocato te e altri molthuniani quali uomini di assoluta fiducia per una missione segreta: raggiungere il Taldor per contattare alcuni suoi agenti. Sei passato per Druma e Andoran prima di raggiungere il confine taldano e il viaggio è stato fortunatamente privo di problemi e perdite. Sei quindi riuscito ad adempiere al tuo dovere.. purtroppo per te, sei rimasto bloccato a Cassomir perché un folle è andato di matto e sei dovuto intervenire (insieme a un paladino di Iomedae) per fermarlo e, anche se hai fatto tale buona azione, i soldati del posto hanno visto le tue insegne del Molthune e hanno preferito “trattenerti” per chiarire sulla tua presenza in città. I tuoi compagni sono stati costretti a lasciarti lì per non mandare a l'aria l'operazione... ma hai sofferto per poco: una guardia ha lasciato la tua cella aperta e ti ha indicato l'uscita. In seguito hai conosciuto il tuo salvatore, un nobile di nome Narsius che chiede il tuo aiuto per una sorta di cerca che deve compiere. Assieme a lui hai trovato il paladino, il tizio per il quale sei stato mandato in prigione e un mezzorco

@Ozem

Spoiler:  

Così lontano dalla tua oscura terra natia... eppure è stato necessario. In quanto pupillo di Vorador hai accumulato potere (per te) e invidia (per gli altri), ma hai perseguito fedelmente la Via Sussurrante diffondendo la morte e lasciando ai tuoi fratelli occuparsi delle tue vittime per farli risorgere come zombi o scheletri. La tua aspirazione è diventare un lich ottenendo quindi il diretto di essere un maestro della Via Sussurrante. Anche se Vorador è un vampiro, egli è a conoscenza dei segreti della trasformazione di questo tipo di non morto ma nella sua lunga non-vita non ha mai concesso tale privilegio ai suoi discepoli preferendo invece tramutarli in figli della notte. Tu comunque punti sul tuo obiettivo: la tua perseveranza e la tua crudeltà hanno infine smosso l'immutabile espressione del tuo maestro non morto e ha deciso quindi di inviarti nel Taldor per raggiungere lì alcuni tuoi fratelli. Il viaggio è stato piuttosto veloce (hai utilizzato un portale per raggiungere la regione), ma dopo appena qualche giorno la cabala di necromanti e non morti è stata individuata e soppressa dai soldati imperiali taldani. Hai dato battaglia ma le forze nemiche erano superiori e hai optato per la fuga... uno dei pochi sopravvissuti della Via Sussurrante, i tuoi fratelli uccisi o arrestati e sei impossibilitato nel tornare nell'Ustalav (il covo è stato distrutto e il portale è sepolto sotto un cumulo di macerie). Hai vagato per giorni fino a raggiungere una città chiamata Cassomir: ti trovi qui da circa una settimana per attendere che si calmino le acque (la notizia della cabala di necormanti ha raggiunto Cassomir anche se nessuno sospetta di te). Una notte, per allontanare alcuni marinai ubriachi che ti prendevano in giro, hai usato la tua magia con il risultato di farli scappare di fretta e furia.. e avvicinato da un uomo di nome Narsius Belleran, il quale ha chiesto le tue doti magiche per aiutarlo in una certa faccenda, faccenda che se risolta potrebbe portarti a molti soldi... hai dunque accettato, e dopo qualche giorno hai finalmente reincontrato il nobile taldano. Per tua sfortuna, è presente anche un paladino di Iomedae (impossibile non notare le vesti e i simboli sacri), ma pare che attualmente egli non sospetta nulla di te... insieme a lui, un ragazzo e un uomo che porta una fascia in un occhio

@tutti

Spoiler:  
Primo post... fate le vostre azioni, e sotto spoiler descrivetevi (o mettetevi una immagine) per gli altri.

Questo è Narsius http://i740.photobucket.com/albums/xx42/burt_reynoldz_mustache/Pathfinder/CitizensArrest2.jpg

Vi trovate in un rudere scoperchiato e all'aperto, poco distante da Cassomir... illuminazione piena dalla luna, e nessuna creatura nei paraggi. Narsius appare come tale e quale nell'immagine ma porta appresso uno stocco. Vedete che si trova un pò in agitazione, guardandosi attorno come se qualcuno stesse origliando di nascosto

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 113
  • Created
  • Last Reply

quando arrivo a destinazione mi trovo un posto comodo sull' erba e mi sdraio a contemplare le stelle, il mio unico occhio scruta il cielo in lontananza prima di spostarsi torvo verso gli altri.

sono leggermente nervoso e questo si sente nell' aria, più per essere sbattuto il prigione come un criminale che per dover fare qualcosa per questo ragazzino, quando finalmente riesco a rilassare un po' i nervi apro bocca per chiedere informazioni bene signor Belleran, adesso che siamo qua potrebbe dirci il motivo di tanta segretezza? nonostante sia in debito con lei per avermi tolto da quello spiacevole pasticcio gradirei sapere il motivo per cui mi ha "assoldato", finito di parlare torno a fissare il cielo con "occhi" vacui mentre la mia testa è presa dai suoi pensieri

@tutti

Spoiler:  
ecco l' immagine del pg http://1.bp.blogspot.com/-LlMtxJTsur0/TkVScABAwrI/AAAAAAAABiI/0dCEvhzVECw/s1600/OC_Fighter_color_by_YamaO.jpg, però ha più barba.

il timbro della voce è quello di batman (degli ultimi 3 film giusto per intenderci)

Link to comment
Share on other sites

Tutti

Spoiler:  
Voce: (Il timbro è quello di Torin che canta quando aprte il video anche se meno melodico quando non cantato)

Aspetto: http://i.imgur.com/JaglR.jpg

<<Tanta segretezza e timore.>> Incalzo dopo aver atteso che l'uomo dall'occhio bendato abbia finito di parlare.

<<Non siate ansioso. Se qualcosa o qualcuno si trova nei paraggi, allora è riuscito ad eludere tutti i nostri sensi, e non sarà certo l'agitazione ad aiutarti a essere discreto.>>

Il cielo è limpido e la notte fresca. Mentre parlo la pelle nei contorni del viso si corruga seccamente.

Link to comment
Share on other sites

GM

Spoiler:  

Il nome del PG è Vorador; Ozem è l'ordine di cavalieri di Lastwall. Ai capi Vampiri personalmente non avevo dato nome.

A parte quello, previo avviso del contrario (o situazioni insolite), la mattina lancio sempre Armatura Magica (dura 9 ore).

Quando scade, se non ho consumato troppi altri incantesimi, ne lancio un'altra, ma per la seconda avviso di volta in volta, a seconda della situazione.

Quindi se ora è notte dovrei aver consumato due incantesimi di 1°.

In piedi accanto a uno dei muri rovinati, con le mani l'una dentro la manica dell'altra, attendo in silenzio che il giovane si esprima, come già chiesto dagli altri due. E intanto scruto tutti.

Descrizione

Spoiler:  

Ovviamente quello a sinistra.

SR2-Mural-NatureGuardian.png

Link to comment
Share on other sites

Descrizione

Spoiler:  
http://rpgtag.com/wp-content/uploads/2012/04/e51e9f69c198138bb43c6e9021f631e3.jpg

L'aspetto fisico è come questo, ma una barba incolta ricopre il mento e il labbro superiore. La lama della scimitarra, per chi l'avesse vista al mercato è di colore grigio scuro e non riflette la luce come il normale acciaio.

In piedi appoggiato di schiena a quello che un tempo era un muro attendo in silenzio che il Belleran risponda alle domande degli altri, tenendo una mano sull'elsa di Tradimento. Osservo sospettoso uno ad uno i presenti cercando di non incrociare il loro sguardo.

@GM

Spoiler:  
<Ascoltiamo quello che ha da dire> dico telepaticamente a Tradimento <e non fare altre sciocchezze, stavamo per rimetterci le penne al mercato. Inoltre ho come la sensazione che costui possa portarci vicino a il nostro obiettivo, non pensi anche tu?>
Link to comment
Share on other sites

Guest Aurelio90

Narsius si sistema un attimo il colletto. «Non è che stiamo complottando per l'omicidio del Gran Principe, insomma niente di illegale.. ma è una faccenda che, oltremodo, deve rimanere fra noi» Tossisce per un momento, e poi riprende «Come forse avrete sentito in città, io sono l'ultimo dei Belleran dopo la dipartita di mio padre... purtroppo però le riccheze della mia famiglia si sono quasi estinte del tutto: mi rimane giusto il necessario per una vita da mercante.. ma non sono un venditore di pulci qualsiasi!» esclama irato «Io sono un Belleran, e i Belleran devono tornare al loro prestigio! Sì amico mio» aggiunge rivolto verso Xavster «il motivo per cui tu... per cui voi.. siete qui è che avrei una proposta da offrirvi...» detto ciò, tira fuori dalel sue tasche una mappa «A quasi due giorni di distanza da Cassomir c'è una roccaforte chiamata "l'Ultima Casa": non so se ne avete sentito parlare, ma fino a 100 anni essa era una sorta di castello-tempio gestita dai chierici dell'Ultimo Uomo: essa era sia un giaciglio per pellegrini e viandanti e sia una zona sicura da incursioni di goblin e mostri vari... » Scrolla le spalle «Ma Aroden morì. E di lì a poco, l'Ultima Casa venne abbandonata a se stessa.. Mio nonno era un sacerdote di Aroden e, beh, fra le sue memorie parlava di antichi tesori: ma le rovine si dicono maledette...»

@Layne

Spoiler:  
Tradimento ti risponde con il suo modo di fare pignolo Ti ho solo fatto un favore... sei tu quello che sta perdendo tempo, ti eri riposato più che a sufficienza per riprendere il viaggio. Comunque, fammi capire dove vuole andare a parare questo tizio e poi ne discutiamo.
Link to comment
Share on other sites

<Esatto, arriva al sodo. Cosa vuoi da noi e cosa ce ne viene?> dico appena il tizio del Molthune finisce con la sua domanda. Mi stacco dal muro al quale ero appoggiato e fisso il giovane Belleran negli occhi.

@GM

Spoiler:  
L'Ultima Casa... Ho già sentito di questo posto, forse durante una delle lezioni di Shent.

Cerco di farmi venire in mente qualche informazione in più sul luogo.

Spoiler:  
Conoscenze (Locali) +7, Conoscenze (Geografia) +7
Link to comment
Share on other sites

Guest Aurelio90

@Cotar

Spoiler:  
La cosidetta Ultima Casa fu l'ultima dimora nella quale vi soggiornò il Generale Arsinat, colui che sconfisse il re-lich Tar-Baphon, prima di dirigersi verso l'Ustalav per combattere il terribile incantatore. Originariamente una fortezza, venne costruito al suo interno un tempio di Aroden: i chierici di Aroden si occupavano di rendere la zona sicura scacciando i mostri e aiutando Cassomir e dintorni, divenendo uno dei cardini dell'Impero. Tuttavia, quando l'Ultimo Uomo morì l'Ultima Casa venne ben presto abbandonata da fedeli disperati e sacerdoti privi di potere.

@Layne

Spoiler:  
Da quello che ti ricordi... l'Ultima Casa era una fortezza-tempo dedicato ad Aroden, una divinità che morì e che per questo venne abbandonata dai suoi ex-sacerdoti. In alcune occasioni, alcuni cacciatori di tesori o agenti taldaniani sono andati in questo luogo per trovare i fantomatici tesori che gli uomini si lasciarono dietro quando lasciarono la fortezza. Si dice anche che alcuni se ne tornarono feriti e malconci (o non tornarono affatto) poiché sembra che le protezioni magiche siano ancora attive e alcuni spettri, forse coloro che adorarono Aroden e che morirono per la disperazione, infestano tale luogo.

Per quanto riguarda il territorio che potrebbe circondarlo non hai idee chiare...

Mentre i tre umani guardano la mappa, il Belleran riprende a parlare: «Secondo le note di mio nonno, il tempio aveva raccolto molti tesori: offerte, statue d'oro, opere d'arte, perfino alcuni scritti in Thassiloniano... insomma, reperti antichi che potrebbero aiutare il mio casato a ristabilirsi. Ovviamente, ehm... c'è il fatto che potrebbe non essere facile, dato che anni fa alcuni ci provarono e la cosa non finì bene... io non sono avezzo nel combattere contro creature ignote o visitare antiche rovine pericolanti, ma con il vostro aiuto potremmo farcela! E avrete la vostra parte, statene certi... e tu, cos'hai da dire?» domanda rivolto al mezzorco, che è rimasto silenzioso.

Link to comment
Share on other sites

Un piccolo guadagno non farebbe male attualmente... E poi chissà cosa può nascondere un luogo del genere...

Circospetto mi incammino verso gli altri per dare un'occhiata alla mappa ed avvicinandomi cerco di non dare mai le spalle all'orco, che ha un'aria quanto mai sospetta. <Cosa abbiamo qua?> borbotto guardando la mappa, cercando goffamente di rompere il ghiaccio con i due uomini che probabilmente sarebbero stati miei prossimi compagni di viaggio.

@GM

Spoiler:  
<Cosa ne pensi?> sussurro mentalmente a Tradimento <Possiamo fidarci?>

Spoiler:  
Non li ho scritti prima comunque questi sono gli incantesimi preparati.

0: individuazione del magico, luce, lettura del magico, mano magica, prestidigitazione.

1°: Stretta Folgorante intensificata x4, colpo accurato, scudo, svanire.

2°: Immagine speculare x2, Glitterdust, Frigid touch x3

3°: Dissolvi Magie, Volare, Tocco Vampirico x2

Link to comment
Share on other sites

"Ah...", la voce roca e pesante mentre mi avvicino per vedere la mappa. "Antichi tesori... E che cosa ti da la certezza", chiedo al ragazzo spostando lo sguardo su di lui "che non sarai sgozzato nel sonno, quando qualcosa di valore dovesse essere rinvenuto?"

Spoiler:  

Se sono utili a sapere qualcosa sull'Ultima Casa e sul tragitto (e suoi eventuali pericoli) dal punto in cui siamo a lì:

- Conoscenze (Arcane): +9

- Conoscenze (Locali): +4

- Conoscenze (Natura): +6

- Conoscenze (Religioni): +9

Link to comment
Share on other sites

Calma il tuo animo. Rispondo seccamente rivolgendomi a Vorador

Starei attento alla tua lingua più che alla gola del ragazzo se continuerai a essere cosi fastidioso.DM

Spoiler:  
Diplomazia +13

A me il tesoro non interessa poi molto, ma potrebbe comunque tornare utile; e se ci son malefiche creature da dilaniare sarò in prima linea.

Comunque (mi giro nuovamente verso il ragazzo che ci ha invitati tra queste rovine) anche se il bottino non mi alletta particolarmente prenderò la mia parte.

Link to comment
Share on other sites

Guest Aurelio90

«Gola tagliata? Ah ah ah, una bella battuta!» ridacchia il nobile, anche se appare visibilmente impallidito. «Andiamo, non ce bisogno di -ehm- essere così avidi... voi mi farete da guida, rinveremo i vari preziosi che troveremo, e saremo tutti soddisfatti. Inoltre, non credo che possa capitarmi nulla di male.. specie se il nostro amico mendeviano» e indica Cotar «verrà con noi ad accompagnarci. Contento io, contenti voi..»

@Layne

Spoiler:  
Tradimento rimane in silenzio
Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...