Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Personaggi di Classe #3 - Patrono Ultraterreno: La Fame Folle

Oggi lo chef ci consiglia un Warlock che trae i suoi poteri dal cannibalismo, buon appetito!

Read more...

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

[Spoiler] L'evocazione dei demoni, perplessità.


Baltabarin
 Share

Recommended Posts

Se non volete spoiler sulla seconda rivelazione e sull'avventura introduttiva del manuale non andate oltre.

Leggendo il manuale mi è venuto un dubbio. Correggetemi se sbaglio.

I demoni sono A.I. impazzite avulse dal progetto Eden nate e collegate alla Gahenna.

Nel manuale però si accenna alla demonologia pur senza particolari spiegazioni e nell'avventura introduttiva si parla di una rabbi che ha evocato (e qui cosa si intende per evocato? Ha creato un'A.I. da zero? Ha condizionato i naniti a sintonizarsi con la Gahenna per manifestare il demone? Entrambe le soluzioni mi sembrano troppo colorite) e comandato un demone.

Quale sarebbe dunque il meccanismo di interazione delle onde cronali con le nanomacchine parte di un A.I.? L'unico potere mistico correlato al fenomeno è quello di esorcismo che però si limita a sospendere le attività delle nanomacchine e non parla di interazioni tra onde cronali e A.I.

Aspetto delucidazioni. Grazie.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 9
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Ciao, noto con piacere che stai analizzando il nostro lavoro, proponendo critiche e indicando argomenti interessanti di discussione... veniamo alla parte in oggetto.

Nel manuale viene presentata la Negromanzia come la capacità di evocare le Nubi Oscure: in pratica aggregati di nonomacchine che obbediscono alla volontà dell'evocatore... questa pratica è vista agli occhi degli edeniti come l'evocazione e il vincolo di esseri demoniaci.

Ovviamente i poteri Negromantici presentati nel Manuale Base non possono controllare entità più strutturate e sofisticate come i demoni superiori del bestiario, anche se il potere Esorcismo è capace, spendendo adeguati PV, bloccare e/o danneggiare tali demoni.

Nell'avventura viene raccontato in toni mitici la capacità di un Rabbi di controllare un demone, questo significa che in futuro prevediamo un ampliamento della parte dei poteri in cui sia possibile avere altri tipi di effetto (come appunto controllare una IA). E' ovvio che sul manuale base non era possibile inserire tutto quello che abbiamo sviluppato.

Inoltre a livello di BG ti ricordo che chi ha alti valori sulle Sefirah ha la possibilità di compiere azioni eccezionali... quindi, senza scomodare nuovi poteri, sia il Santo che il Rabbi potrebbero avere usato una di queste abilità potenziate per fare ciò che leggende narrano... comunque, sapere la precisa ragione non cambia nulla in termini di fruizione dell'avventura ;-)

Link to comment
Share on other sites

Si, sai io sono un fanatico della coerenza delle ambientazioni, se ora tu mi dici che tali fenomeni sono altri poteri "mistici" finora non descritti va benissimo (anche se non capisco come un niveja con l'organo di ressoir atrofizzato possa fare robe del genere... salvo non usi una qualche tecnologia cabalistica).

Tanto per vincere il premio simpatia c'era un'altra cosa che mi ha perplesso e mi piacerebbe venisse spiegata e riguarda le reliquie dei santi viventi, se i poteri mistici sono frutto dell'organo di ressoir com'è possibile che un'arto o delle ossa attaccate ad una macchina riproducano l'uso di un organo di ressoir che non c'è più?

Ciao e grazie della risposta

Link to comment
Share on other sites

Per quanto umanamente possibile abbiamo cercato di essere il più coerenti possibili con l'ambientazione, tranne dove alcune discrepanze si sono rese necessarie.

La funzione dell'organo di Ressoir è facilmente simulabile attraverso le azioni di costrutti organici o meccanici costruiti appositamente. A questi costrutti assegnamo in termini di regole un potere mistico per semplicità, senza dover inventare regole apposite per il suo funzionamento... questo significa che senza un organo di Ressoir è possibile usare dei poteri.

Come hai intuito esistono tecnologie organiche capaci di sopperire all'atrofia dell'organo nei niveja, tecnologia appannaggio dei gruppi nivejan soprattutto delle rivelazioni successive alla prima... e questo getta luci inquientanti sul Rabbi leggendario dell'avventura... chi era in realtà, costui? Nelle avventure che proporremo non daremo mai tutte le risposte ai misteri della stessa, proprio per far capire ai PG che c'è sempre qualcosa da scoprire e dare ai Megisti degli aggangi per avventure future.

Per le reliquie: se hai letto la Terza sai che la natura del DNA è più complessa di quello che sappiamo... il reliquiario non fa altro che "leggere" attraverso di esso (grazie alle informazioni provenienti dal passato impressi sulla quarta elica) il tipo di potere che il suo possessore aveva in vita e replicare l'adeguato Potere Mistico come farebbe l'organo di Ressoir.

Ovviamente per le eventuali, piccole, discrepanze logiche ci si affida alla sospensione dell'incredulità cara alla narrativa.

Link to comment
Share on other sites

Capito, per quel che mi riguarda le depennerò completamente ^^

Se fosse un gioco fantasy non ci sarebbe problema ma con la virata scientifica della seconda rivelazione mi sembra troppo sguaiato inserire elementi incoerenti spece se si vuol far intravvedere una teoria unitaria del sovrannaturale ai giocatori.

La spiegazione riguardo alla geometria nascosta del dna ci potrebbe stare ma è un po' tirata dato che chiunque abbia creato le reliquie non può aver avuto una conoscienza così profonda del dna dato che le arche sono partite prima della scopera e che solo uno degli arcangeli ha parzialmente scoperto la cosa...

Ad ogni modo De gustibus non est disputandum, grazie delle pronte risposte ^^

Link to comment
Share on other sites

in effetti sul discorso dei reliquiari ci sarebbe da spendere un po' di parole in piu' visto che avevamo diverse idee anche di storyboard per elementi importanti. non mi sembrava il caso di fare un "dataware" di reliquie, ma di sicuro ce ne sono di diverso tipo, o almeno noi ne abbiamo previste alcune categorie.

alcune sono tendenzialmente abbastanza "attive"...il cranio di sant'anselme du vallebec, tanto per citarne una che rivedremo in futuro, effettivamente conserva parte del tessuto cerebrale del beato, cellule di ressoir comprese, in una sorta di precipitato di spirito che, una volta mescolato, "riattiva" il tessuto.

altre sono delle semplici repliche ottenute con un imprinting genetico (sulle tre dimensioni tradizionali del DNA del santo :D), e probabilmente funzionerebbero benissimo anche senza il putrido osso conservato all'interno. certo, è stato piu' fascinoso, in termini proprio di atmosfera, rendere necessaria la presenza della materia organica nella struttura replicante, cosi' da evitare delle "fotocopiatrici di reliquie" :)

altre ancora sono semplicemente frutto di un reversing di tecnologia sefirotica e sono degli amplificatori di ressoir

quelle piu' potenti sono sicuramente quelle di terza rivelazione, che operano nelle quattro dimensioni del DNA del santo, di cui parlava Hieronimus; la natura di queste reliquie tradisce l'intervento diretto, sulla loro creazione, di soggetti ben oltre gli Aedificatores. Essi sono dei veri e propri costrutti cronali "innestati" al DNA del mistico defunto. Possono comportarsi come "normali" reliquie per anni o secoli, ma la loro natura è totalmente diversa

poi ci sono altri tipi di costrutti ma...beh...come ho gia' detto non mi sembrava il caso di fare un dataware di mani putrefatte :D

Link to comment
Share on other sites

Leggendo il manuale e in particolar modo i due aspetti sopra citati e cioe' la funzionalita' delle reliquie legate al materiale organico presente e la possibilita' di "evocare" i demoni io mi sono fatto le seguenti idee:

Reliquie:

Il materiale organico contiene al suo interno il DNA umano cosi' come puo' contenere le tanto discusse cellule staminali e dunque le "reliquie" leggendo le informazioni in esse contenute hanno la possibilita' di ricreare virtualmente l'organo di Ressoir necessario all'utilizzo di poteri mistici. Questo non e' dovuto alla famosa quarta elica del DNA (scoperta solo dopo la partenza delle arche) ma al fatto che il DNA delle cellule staminali contiene al suo interno tutte le informazioni necessarie a ricostruire il corpo originario.

Maggiore e' il quantitativo di corpo presente maggiori saranno le possibilita' di avere informazioni precise e dunque maggiore la possibilita' di ricreare perfettamente l'organo di ressoir

Evocazione di demoni

I demoni non sono altro che AI molto complesse.

Chi ha l'organo di Ressoir sviluppato (e dunque non i Niveja) puo' consciamente o inconsciamente (a seconda del tipo di rivelazione che ha a disposizione) controllarle.

Le AI pero' sono purtroppo delle Intelligenze Artificiali e metto appunto enfasi sulla parola intelligenze.

L'uomo puo' interagire con loro utilizzando l'organo di Ressoir, ma chi dice che le AI non possano di loro volonta' (in fondo seguono un programma prestabilito) decidere di interagire con l'uomo?

Un'AI potrebbe leggere alcune informazioni nella mente degli uomini e utilizzarle per plasmare una forma e sviluppare uno scopo.

Nel caso specifico dell'avventura in questione io mi immagino uno sciame di naniti che analizzando ricordi e pensieri del rabbi Niveja abbia deciso di evolversi e utilizzare una forma presa dalla mente del Rabbi (che aveva a disposizione il libro sui demoni e dunque una descrizione di un demone).

Il rabbi si immaginava una forma ed uno scopo. L'AI l'ha copiata e autonomamente l'ha assunta e fatta propria. Il Rabbi non avendo l'organo di Ressoir poi non l'ha potuta controllare.

Link to comment
Share on other sites

Leggendo il manuale e in particolar modo i due aspetti sopra citati e cioe' la funzionalita' delle reliquie legate al materiale organico presente e la possibilita' di "evocare" i demoni io mi sono fatto le seguenti idee:

Reliquie:

Il materiale organico contiene al suo interno il DNA umano cosi' come puo' contenere le tanto discusse cellule staminali e dunque le "reliquie" leggendo le informazioni in esse contenute hanno la possibilita' di ricreare virtualmente l'organo di Ressoir necessario all'utilizzo di poteri mistici. Questo non e' dovuto alla famosa quarta elica del DNA (scoperta solo dopo la partenza delle arche) ma al fatto che il DNA delle cellule staminali contiene al suo interno tutte le informazioni necessarie a ricostruire il corpo originario.

Maggiore e' il quantitativo di corpo presente maggiori saranno le possibilita' di avere informazioni precise e dunque maggiore la possibilita' di ricreare perfettamente l'organo di ressoir

Evocazione di demoni

I demoni non sono altro che AI molto complesse.

Chi ha l'organo di Ressoir sviluppato (e dunque non i Niveja) puo' consciamente o inconsciamente (a seconda del tipo di rivelazione che ha a disposizione) controllarle.

Le AI pero' sono purtroppo delle Intelligenze Artificiali e metto appunto enfasi sulla parola intelligenze.

L'uomo puo' interagire con loro utilizzando l'organo di Ressoir, ma chi dice che le AI non possano di loro volonta' (in fondo seguono un programma prestabilito) decidere di interagire con l'uomo?

Un'AI potrebbe leggere alcune informazioni nella mente degli uomini e utilizzarle per plasmare una forma e sviluppare uno scopo.

Nel caso specifico dell'avventura in questione io mi immagino uno sciame di naniti che analizzando ricordi e pensieri del rabbi Niveja abbia deciso di evolversi e utilizzare una forma presa dalla mente del Rabbi (che aveva a disposizione il libro sui demoni e dunque una descrizione di un demone).

Il rabbi si immaginava una forma ed uno scopo. L'AI l'ha copiata e autonomamente l'ha assunta e fatta propria. Il Rabbi non avendo l'organo di Ressoir poi non l'ha potuta controllare.

Bellissime idee... che dimostrano una cosa che ci sta a cuore: Eden è un progetto anche dei suoi fruitori. Più che fornire un'ambientazione iperdettagliata in cui devo spiegare tutto, offro un'idea, una scintilla creativa su cui costruire il nostro e vostro mondo di gioco. Queste due ipotesi sono non solo belle, ma non contraddicono il nostro BG, ma anzi lo arricchiscono di nuove suggestioni...

Link to comment
Share on other sites

...

ma chi dice che le AI non possano di loro volonta' (in fondo seguono un programma prestabilito) decidere di interagire con l'uomo?

Un'AI potrebbe leggere alcune informazioni nella mente degli uomini e utilizzarle per plasmare una forma e sviluppare uno scopo.

...

Idea suggestiva alquanto! mi congratulo, io stesso quest'estate mi sono parecchio arrovellato sull'intelligenza. questi quesiti non sono di facile affronto, in effetti non si è ancora definita l'intelligenza in modo univoco.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.