Jump to content

LAUREN K. HAMILTON I Romanzi di Anita Blake


Benkalas

Recommended Posts

Come annunciato nel topic Masquerade e Anna Rice a Cyrano ecco aperto il topic sulla Saga di Anita Blake la Sterminatrice.

PREMESSA

Prima di andare a esaminare la trama è necessario fare una piccola precisazione sulla saga(trasposta anche a fumetti dalla Marvel).

Nell'ambientazione dei romanzi la Masquerade è crollata: gli umani si sono accorti dell'esistenza dei vampiri e stanno iniziando a reagire, non sempre in maniera positiva.

Lo stato americano sta dibattendo in senato la possibilità di dare ai vampiri diritti civili(legge che verrà approvata durante i Romanzi) oltre ai piccoli disquidi di tutti i giorni(la vedova di un vampiro deve ridare l'eredità???) ciò comporta una certa immunità ai vampiri: non possono essere + ammazzatti a piacimento ma bisogna avere una licenza per poterlo fare(valida solo in alcuni stati) e cmq prima di procedere all'eliminazione il Vampiro deve aver mietuto almeno 7 vittime accertate(lo stesso numero per cui un umano possa essere etichettato come serial Killer)

In risposta a questa legge la polizia di St. Louis ha creato la R.I.P.T. (Regional Preternatural Investigation Taskforce) familiarmente chiamata Spook Squad una squadra speciale(di nome più che di fatto) che interviene ogni volta un crimine sembra avere risvolti soprannaturali

Anche la gente comune si è organizzata in due fronti PRO e CONTRO i vampiri

fondando associazioni come la Human Against Vampire( e il suo braccio armato la Human Fist) e la Chiesa della Vita Eterna setta religiosa che mantiene alla lettera ciò che promette vampirizzando i suoi membri.

LA STORIA IN BREVE(MA MOLTO IN BREVE)

Anita Blake è una Risvegliante, un'umana in grado di rianimare i morti, pratica molto nell'ambientazione dei libri tanto da esserci una ditta che ci quadagna sopra La Reanimator INC. per cui Anita stessa lavora.

Ma in questa lavoro Anita utilizza solo una parte del suo immenso potere:lei è infatti una Necromante in grado di controllare qualsiasi tipo di non morto(nei corso dei romanzi arriva a risvegliare dalla tomba 7 vampiri in pieno giorno.....).

ma non è tutto Anite Blake è una delle poche persone legalmente autorizzate a sterminere i Vampiri e questo la porta spesso a collaborare con il Sergente Storr capo della Spook Squad.(questo fornisce quasi sempre l'incipit dei romanzi)

Il suo potere la fa cadere nelle mire di Jean Claude Master di St. Louise di cui diventerà prima contro la sua volontà e poi consenzientemente la Serva Umana(il suo potere tuttavia le permette di non caderne totalmente vittima mantenendo un notevole autonomia)

Questo la porterà sempre + dentro la società vampirica trovandosi spesso invischiata nelle fitte trame della politica dei non morti.

Ma un 'altro uomo entra nella vita di Anita Richard Zeeman licantropo Ulfric Clan Thronnos Rokke di cui Anita si invaghira diventandone la Lupa pur non essendo lei stessa una Lukoi.

Fanno da cornice alla storia Mannari(lupi,leopadi,ratti e perfino un cigno), Zombie, Mage di vario tipo Changeling come in ogni Mondo di Tenebra che si rispetti.

PRO

I Vampiri e i Lican sono caratterizzati maledettamente bene cosiccome il potere che emanano e ogni personaggio principale ha una psicologia molto ben delineata(il conflitto uomo-bestia di Richard è reso da Dio)

Ottimo per farsi un idea per una campagna crossover tra le varie testate del Mondo di Tenebra

I Vampiri nel mondo umano allo scoperto fanno quasi + danni che nascosti

CONTRO

I Master di una città hanno il controllo di un tipo di animale, Jean Claude ha il lupo quindi ha il controllo di alcuni licantropi + deboli(anche se a volte è interessante vedere il conflitto fedeltà al branco/fedelta al mio master)

Tutti ma dico TUTTI i vampiri sembrano dei modelli di Dolce&Gabbana che trasudano sesso ad ogni movimento

L'intreccio amoroso Jean Claude-Anita-Richard che vede la donna indecisa fra un mostro che sembra umano e un umano che si è rivelato un mostro, in alcuni punti tocca il diabete.

I Romanzi:

1) Guilty Pleasures (1994) (Nodo di Sangue 2003)

2) The Laughing Corpse (1994) (Resti Mortali 2006)

3) Circus of the Damned (1995) (Il Circo dei Dannati 2004)

4) The Lunatic Cafe (1996) (Luna Nera 2004)

5) Bloody Bones (1996) (Polvere alla Polvere 2005)

6) The Killing Dance (1997) (Il Ballo della Morte 2005)

7) Burnt Offerings (1998) (Dono di Cenere 2007)

8) Blue Moon (1998) (Blue Moon 2008)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 27
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

secondo me dovresti spoilerare un pò la trama, ci sono rivelate cose che non sono poi così scontate fino a che non le leggi

a parte questo io ho letto tutti e gli otto i libri tradotti in italiano (in inglese però ne sono stati scritti 16) e devo dire che mi hanno fatto una buona impressione.

è bello leggere di un punto di vista diverso sul mondo dei vampiri (che non sia una minchiata alla twilight) e la hamilton lo rende molto bene

Io consiglio la lettura

Link to comment
Share on other sites

Bhe ho letto la recensione (ottima). E devo dire che questi libri che mi lasciano un po' perplesso...

Problema squisitamente personale ovviamente: sono un fan della letteratura classica dei vampiri e quindi molto legato ai vecchi cliché... Insomma un mondo in cui i vampiri girano liberi mi ispira poco. Proverò a leggerli comunque...

Link to comment
Share on other sites

è il tranquilli che non è corretto, sono comunque mal visti dal mondo, salvo rare eccezioni

secondo me il clima di una rivelazione è stato ben colto dalla hamilton

Oddio le eccezioni non sono così rare basti pensare Guilty Pleasures ed ad altri locali dove si esibiscono i Vampiri o alle folle che pensano che sia figho farsi mordere da un vampiro o da goul o vampiri.

Forse è un pò azzardato il paragone ma me lo si consenta i vampiri nel mondo della Hamilton sono un pò come i gay nel mondo attuale ci sono, ufficialmente li dichiariamo uguali a noi ma vengono cmq spesso e volentieri discriminati, ancora molti genitori considerano una disgrazia avere un figlio omosessuale.......

A parte il forte paragone rimane il fatto che i Vampiri non sono così liberi come si può pensare.....l'imperativo di fondo della Masquerade rimane sempre ne cambiano solo i motivi e le modalità.....

P.S quando ho definito L'Human Fist il braccio armato della Human Against Vampire intendevo realmente armato; spesso e volentieri infatti questo gruppo fa veri e propri atti di terrorismo nei confronti di proprietà della comunità locale Vampirica

Link to comment
Share on other sites

sicuramente ci sono nel "mondo" creato dalla hamilton posti solo per vampiri, ma se ricordi la zona del locale del master della città non era certo una bella zona, non si può negare che è una piccola parte quella che vuole farsi mordere, mentre la maggior parte non adora certo avere contatti con i vampiri

Link to comment
Share on other sites

Però non ho detto "tranquilli" lol.

Comunque ho capito che sicuramente non sono libri brutti (anzi) il mio problema è che devo andare per gradi altrimenti resto shokkato. Però penso che finiti Il Vangelo dei Vampiri ed il manuale di NcaS ci sarà la hamilton sul mio comodino... ;)

Link to comment
Share on other sites

Mi verrebbe da dire "E perché non li hanno subito sterminati tutti?" :confused:

Cito me stesso

Lo stato americano sta dibattendo in senato la possibilità di dare ai vampiri diritti civili(legge che verrà approvata durante i Romanzi)

Il motivo per cui non li hanno sterminato tutti prim della legge e lo stesso per cui noi possiamo ancora giocare a Masquerade e/o Requiem ovvero che nessuno conosce l'esistenza dei Vampiri(grazie masquerade) tranne ghoul umani(che mai si sognerebbero di rivelarne la presenza per non perdere la loro preziosa vitae)e qualche vacca sacra (vedi Leopoldo e similia)

Link to comment
Share on other sites

per lo stesso motivo per il quale tu non puoi andare per strada e sparare in faccia a tutti gli islamici che vedi con motivazione "ma potrebbe essere un terrorista."

Ritornando al libro in questione, ne ho sentito parlare da molti, ed ho sentito che soffre della sindrome della "Protagonista-Perfetta-Ultra-Potente-Che-Alla-Fine-Vince-Sempre-Ed-Ha-Tutti-Gli-Uomini-Ai-Suoi-Piedi". Altresì detta Mary-Sue.

Link to comment
Share on other sites

per lo stesso motivo per il quale tu non puoi andare per strada e sparare in faccia a tutti gli islamici che vedi con motivazione "ma potrebbe essere un terrorista."

Ritornando al libro in questione, ne ho sentito parlare da molti, ed ho sentito che soffre della sindrome della "Protagonista-Perfetta-Ultra-Potente-Che-Alla-Fine-Vince-Sempre-Ed-Ha-Tutti-Gli-Uomini-Ai-Suoi-Piedi". Altresì detta Mary-Sue.

:lol: vero.....infatti Anita diventa sempre + faiga ogni libro prima risvegliante poi necromante-alpha(pur non essendo un vampiro-Master pur non essendo Vampira, con libero arbitrio pur essendo una Serva Umana

Link to comment
Share on other sites

Ed è pure uno dei difetti che più mi disgustano nei libri.

Quindi, malgrado la tentazione, direi che non inizierò nemmeno questa saga^_^

Io gli darò sicuramente un'occhiata ma certo che il concetto di "super protagonista" in un libro di vampiri non ce la vedo tanto... ;-)

Link to comment
Share on other sites

per lo stesso motivo per il quale tu non puoi andare per strada e sparare in faccia a tutti gli islamici che vedi con motivazione "ma potrebbe essere un terrorista."

Io onestamente non paragonerei i membri di una religione diversa dalla mia a dei mostri assetati di sangue, poi vedi tu...

Mi spiego: se sapeste che poco al largo della spiaggia in cui siete è pieno di squali bianchi nuotereste tranquilli? Non credo: cambiereste spiaggia, no? Bene. E se anche la spiaggia vicina fosse infestata? Se lo fossero tutte le spiagge della regione? Del paese? Del mondo? Non sarebbe forse il caso di ripulire le spiagge?

Ok, gli squali non vanno fatti estinguere, ma spero si sia capito il mio discorso.

Non regge il paragone con le minoranze che citate voi, qui si parla di gente che convive con predatori naturali della propria specie.

Chiedo soltanto se nel libro viene fornita una giustificazione logica alla cosa, tutto qui. ;-)

Link to comment
Share on other sites

Io gli darò sicuramente un'occhiata ma certo che il concetto di "super protagonista" in un libro di vampiri non ce la vedo tanto... ;-)

Bhe parliamone.....come dice ninja i Level-Up ci stanno tutti non sono campati per aria se fossimo in una partita di WOD direi semplicemente che ha speso bene i suoi punti esperienza.....

Link to comment
Share on other sites

Io onestamente non paragonerei i membri di una religione diversa dalla mia a dei mostri assetati di sangue, poi vedi tu...

Mi spiego: se sapeste che poco al largo della spiaggia in cui siete è pieno di squali bianchi nuotereste tranquilli? Non credo: cambiereste spiaggia, no? Bene. E se anche la spiaggia vicina fosse infestata? Se lo fossero tutte le spiagge della regione? Del paese? Del mondo? Non sarebbe forse il caso di ripulire le spiagge?

Ok, gli squali non vanno fatti estinguere, ma spero si sia capito il mio discorso.

Non regge il paragone con le minoranze che citate voi, qui si parla di gente che convive con predatori naturali della propria specie.

Chiedo soltanto se nel libro viene fornita una giustificazione logica alla cosa, tutto qui. ;-)

semplicemente perchè agli squali è stata imposta una legge di non mordere persone non consenzienti, ovviamente c'è chi la trasgredisce e quelli che lo fanno vengono cacciati.

però dato che i vampiri si sono anche organizzati per conto loro con un consiglio degli anziani chi di solito diviene un criminale per gli umani fa una brutta fine in un modo o nell'altro

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...