Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Scuole del Mago - Parte IV

Scuole del Mago IV (24 Settembre)
NECROMANZIA
Eccoci qui, il grande male della magia arcana, la classica scuola del malvagio, la necromanzia. Da dove vengono tutti i non morti presenti in un dungeon che non sia stato il luogo di qualche evento tragico o che abbia un legame con l’energia negativa? Ora lo sapete.
Tuttavia, c’è molto di più nella necromanzia rispetto al semplice animare dei morti come servitori, e i necromanti non sono necessariamente malvagi, persino quelli che creano creature non morte.
Ridotta alla sua essenza fondamentale, la necromanzia è una scuola incentrata sulla manipolazione delle forze sia della vita che della morte. Sebbene ciò includa il far muovere i cadavere e far soffermare gli spiriti in questo mondo, oltre a controllare il loro comportamento, comprende anche il canalizzare grandi quantità di energia negativa per debilitare gli altri (alcuni sostengono che dovrebbe includere anche una manipolazione positiva dell’energia), il minare gli stessi processi biologici allo scopo di indebolire i nemici, le alterazioni minori nei corpi di non morti e morti, e l'indurre la paura primordiale negli altri. La necromanzia è anche la residenza della maggior parte degli effetti che causano la morte, i quali canalizzano potenti quantità di energia negativa per uccidere i nemici in un istante, se questi non riescono a resistere.
Quindi, da un punto di vista esterno, è facile capire perché la maggior parte della gente supponga che sia una scuola di magia totalmente malvagia. Tuttavia, bisogna ricordare che incantesimi distruttivi e letali possono essere trovati in ogni scuola, non solo in quella di necromanzia. Inoltre, la “natura malvagia” del creare non morti varia a seconda della cultura e dell’ambientazione. La maggior parte della gente la vede come una profanazione dei morti, oppure come un qualcosa che porta via la libertà e la volontà a degli esseri senzienti, schiavizzandoli con la magia (o vincolando la volontà di non morti intelligenti, o legando l’anima di una persona riportandola indietro nel proprio corpo). C’è anche la questione delle anime dei morti, che a causa della non morte vengono tenute distanti dalla destinazione finale che dovrebbero raggiungere.
Come il vostro necromante non malvagio faccia pace con queste problematiche è una vostra decisione. Potrebbe non creare mai dei non morti per principio, ma controllarli solo per allontanarli quando viene attaccato, e rivoltarli contro qualsiasi padrone oscuro essi abbiano. Ci sono in effetti dei necromanti bianchi che dedicano la loro vita a distruggere i non morti e a proteggere i vivi dai malvagi.
Naturalmente, altri scelgono di abbracciare il male, rianimando un seguito personale di servitori, sia privi di intelligenza che senzienti.
Nelle società disponibili ad accettarli, i necromanti possono trovare lavoro come esperti negli affari che riguardano i non morti, sia ostili che a volte amichevoli. Se l’area locale tollera i non morti, potrebbero benissimo essere i responsabili di una forza lavoro instancabile, o potrebbero usare il loro potere per indebolire i vivi allo scopo di farli lavorare nelle carceri, indebolendo la forza dei prigionieri ribelli, (o schiavi) senza ucciderli. Indipendentemente da ciò, i necromanti trascorrono molto del loro tempo nella ricerca, cercando di scoprire i misteri della morte e come utilizzare questi ultimi nella loro magia.
Nell’ambientazione di Golarion, la Necromanzia è associata alla virtù della temperanza, rispecchiando il modo in cui i non morti non hanno alcun bisogno reale, e il come teoricamente ci si possa sostentare solamente manipolando le magie della vita. Tuttavia, nella sua forma corrotta, è associata al peccato della gola, poiché i non morti sono consumati da fame e desideri che non hanno utilità per loro, consumando senza ottenere dei benefici.
La prima cosa che imparano i necromanti è che ottenere il controllo dei non morti è il primo passo per non morire quando ci si trova al loro cospetto. E così imparano a canalizzare un impulso di energia allineata negativamente, non dissimile da quella di un chierico malvagio, per lo scopo esplicito di legare i non morti alla propria volontà o di farli fuggire alla propria presenza. Entrambe le versioni sono comode, ma hanno un’utilità molto diversa.
Come ulteriore livello di autodifesa, imparano anche come indurre la paura con un tocco, infondendo un gelo temibile nel bersaglio per fare in modo di accrescere la loro paura, persino incrementandola fino a farle raggiungere uno stadio superiore.
L’energia positiva e negativa sono entrambe campo di studio dei necromanti che imparano a percepirle, diventando in grado di individuare i vivi e i morti con precisione millimetrica entro un breve raggio, una capacità molto utile quando si combattono nemici invisibili, oltre a poter distinguere chi è vivo e chi non lo è.
I necromanti possono svolgere abbastanza facilmente il ruolo di coloro che indeboliscono o infliggono danni ai nemici, tramite una sparsa manciata di incantesimi di utilità e di incantesimi di controllo inseriti nella loro lista come buona misura. Se si sceglie di fare un personaggio che ha in mente la creazione di non morti si condivide anche il ruolo di evocatore, dato che si può essere in grado di fornire scudi di carne in un solo instante. Tuttavia, a meno che non siano molto fortunati, i loro tirapiedi non saranno per niente versatili come le creature evocate. I blocchi di statistiche per scheletri e zombie saranno i vostri migliori amici durante i primi livelli.
Indipendentemente da quanto siano buoni o cattivi, non è una cosa probabile che i necromanti siano considerati affidabili nella maggior parte delle società, che li vedono dei praticanti di magia oscura. Che si superi quella sfiducia o si continui ad avanzare nonostante la sua esistenza, essa sarà una delle più grandi sfide per questi maghi, siano essi maghi o arcanisti.
 
Apparentemente, l’Accademia per Maghi Oparo insegna solo negromanzia bianca. Tuttavia, persistono delle dicerie che parlano di affari oscuri nella scuola. Alcuni sostengono che gli studenti di evocazione stipulino patti oscuri per ottenere il potere, ma altri credono che avvengano lezioni segrete sulla rianimazione dei morti, con o senza la benedizione dell’Accademia.
Con i resoconti di un orribile pipistrello non morto che terrorizza la città, e il distretto dei templi non in grado di trovarlo e nemmeno di spiegare la sua natura, il magister ha invitato un necromante ad esaminare la situazione. Tuttavia, molti si chiedono se questo mago sia la soluzione al loro problema, o se ne sia la causa. Solo il tempo lo dirà, a meno che un gruppo di investigatori assunto in privato da una delle chiese scopra la verità per primo.
Indossando un anello che, se si deve credere alle voci, contiene delle anime perdute, il Conte Nahandir domina la sua terra con il pugno di ferro. Gli unici visitatori che riceve sono quelli in viaggio per affari, e non assume servitori, creando i propri tramite i corpi dei condannati. Per quanto ne sa la sua gente, non ha mai causato gravi danni con la sua oscura magia, ma essa prova comunque nervosismo nel vedere arrivare cadaveri che riparano gli argini, o che sciamano sui banditi e attaccano i mostri.
 
 
TRASMUTAZIONE
Come ultima delle scuole base di magia non universaliste, vi presento Trasmutazione.
Classificabile facilmente come una delle scuole più variabili, la trasmutazione è semplicemente la magia che prende le cose che già esistono e permette di alterarle in vari modi. Può trattarsi di alterazioni minori, l'aggiunta di nuove proprietà agli oggetti come un effetto magico sulle armi o il miglioramento degli attributi mentali o fisici dell’utilizzatore (per non parlare della possibilità di applicare il contrario ai nemici); oppure possono essere più drammatiche, il cambiamento del fisico di un soggetto allo scopo di concedere nuove abilità o forme di attacco e difesa, accelerando o rallentando il tempo per il soggetto, o persino infondendo alla materia la possibilità di movimento, causando tremiti minori o facendo in modo che le sostanze vegetali o minerali colpiscano i nemici. Gli incantesimi di livello più alto permettono persino all'incantatore di trasformare se stesso e gli altri in potenti forme da battaglia che assomigliano a potenti bestie o esseri ultraterreni, o forse trasformano i nemici in creature innocue. Uno degli incantesimi più potenti di trasmutazione può trasformare quasi istantaneamente in polvere un nemico, e in effetti, gli incantesimi di trasmutazione più forti possono trasformare una sostanza in un’altra, o persino gli esseri viventi in materia inerte e viceversa, mentre altri possono alterare forze fondamentali come il tempo atmosferico, la gravità, o anche il tempo stesso.
Come potete vedere, tra tutte le scuole, poche offrono tante opzioni offensive, difensive e di utilità come trasmutazione. La maggior parte dei maghi non si sognerebbe mai di sceglierla come una scuola di opposizione, a meno che non fossero assolutamente sicuri della loro capacità di eguagliarla tramite le altre scuole. I trasmutatori, il nome con il quale sono chiamati i maghi di questa scuola, trovano facilmente impiego in una moltitudine di potenziali lavori, in particolare nella creazione di oggetti magici, dal momento che molti usano gli incantesimi di trasmutazione come parte delle loro esigenze di artigianato. Altri potrebbero trovare lavoro come ingegneri civili e architetti, che comandano letteralmente ad acqua e terra di separarsi e spostarsi per consentire l’inizio di nuove costruzioni. Inoltre, i trasmutatori appaiono accanto agli invocatori sul campo di battaglia, deformando il terreno per ostacolare i nemici e potenziando le armi e gli alleati.
Nell’ambientazione di Golarion, la trasmutazione è associata al peccato dell’avidità, che rappresenta il modo in cui un avido trasmutatore può costantemente mettersi al lavoro per trasformare gli oggetti attorno a lui senza valore e da lui considerati indesiderati in cose che vuole e di cui ha bisogno, per non parlare del classico desiderio di trasmutare i metalli comuni in metalli preziosi. Viceversa, un buon esempio di trasmutazione è quello associato alla carità, trasformando la miseria in ricchezza, usando il proprio potere di alterare il mondo a beneficio degli altri.
Utilizzando in modo sottile la magia per migliorare il proprio corpo, i trasmutatori padroneggiano rapidamente una riserva di potenziale che possono applicare a uno dei loro tratti fisici o mentali, rafforzandolo, anche se possono cambiare il tratto che migliorano ogni giorno. Man mano che acquisiscono sempre più maestria essi aumentano anche in esperienza riguardo a questi usi, e così il più affinato di questi maghi impara a rafforzare due attributi in una sola volta.
Dirigendo un proiettile della grandezza di pugno grazie alla pressione telecinetica, questi mistici imparano a colpire i nemici da lontano come forma di autodifesa.
Sebbene non per la stessa durata di quella granatita degli incantesimi che cambiano la forma, questi maghi imparano anche come trasformarsi brevemente in forme bestiali o elementali, la forza e la diversità delle forme sono determinate dalla loro maestria, ottenendo la forza, la mobilità o altri benefici dalle forme scelgono.
Con una delle più variegate liste di incantesimi, i trasmutatori sono ben impostati per essere i padroni del potenziamento, dell’indebolimento dei nemici, del controllo sul campo di battaglia e dell’utilità, al prezzo di un potenziale d’attacco inferiore. Ricordate solo che, sebbene la trasmutazione abbia una delle più vaste liste di magie tra cui scegliere, i maghi hanno solamente un numero limitato di slot di incantesimo ogni giorno. Quindi è importante scegliere degli incantesimi basati sulle sfide che essi dovranno affrontare, così come diversificare l’arsenale dei propri incantesimi scegliendone altri che appartengono a diverse scuole di magia.
Chiamata la “Madre” dai suoi simili wyrwood, Tukrira ha da tempo fatto propria la missione di far proliferare e perpetuare la vita da costrutti che caratterizza la sua razza. Quando non costruisce membri della sua specie, spesso benedice la sua gente con vari effetti magici, rafforzandoli con benefiche trasmutazioni di lunga durata.
Una terrificante parodia degli angeli crudeli dei testi antichi, eppure davvero un essere divino, Begapagul è una fauce gorgogliante mezza-celestiale e appare con delle ali luminose, oltre a possedere numerosi occhi e bocche. Pochi possono comprendere questo folle rappresentante del bene, anche se secondo un certo diario ascoltare la lingua della creatura può portare ad una maggiore comprensione della composizione del Multiverso, un vantaggio considerevole per ogni aspirante trasmutatore.
Per secoli, alchimisti e trasmutatori hanno tentato di imparare i segreti della pietra filosofale e di creare dell’oro dal piombo. Tuttavia, una recente pubblicazione ha postulato una teoria secondo cui la difficoltà di elevare elementi “bassi” ad elementi “alti” risiede in particolare nella loro percezione in quanto tale. Cioè si afferma che trasmutare metalli “preziosi” sia difficile solamente a causa dell’opinione collettiva che tali materiali sono più pregiati di altri, che sono importanti perché sono rari. La maggior parte delle accademie arcane considera l’articolo una ciarlataneria, ma dato che la magia dell’ombra attinge dalla percezione per alterare la realtà, forse in esso c'è del vero?

Link agli articoli originali: http://dailycharacteroption.tumblr.com/post/153647585320/class-feature-friday-necromancy-school-wizard
http://dailycharacteroption.tumblr.com/post/177610766815/class-feature-friday-transmutation-school-wizard
Leggi tutto...

Nuove informazioni su Guildmaster's Guide to Ravnica

Come vi avevamo già accennato qualche tempo fa, Guildmaster's Guide to Ravnica sarà il primo supplemento ufficiale di D&D 5e dedicato a una ambientazione di Magic, ovvero Ravnica. Contrariamente ad altre conversioni, infatti, rilasciate solamente in versione PDF (in questo nostro articolo potete trovare i link a tutti i PDF di Magic rilasciati fin ora), Guildmaster's Guide to Ravnica sarà pubblicato in versione cartacea il 20 Novembre 2018.
Grazie al sito EN World, che ha raccolto le informazioni rilasciate dalla WotC attraverso interviste, podcast e video su Youtube, possiamo conoscere qualche dettaglio in più sul contenuto del manuale.
Guildmaster's Guide to Ravnica è fino in fondo un manuale di D&D per giocatori di D&D. In particolare, mentre Magic: the Gathering è celebre per usare i 5 colori rosso, verde, blu, bianco e nero all'interno del suo metagioco (anche se il testo nelle carte non parla mai di loro in maniera diretta), essi non avranno alcuna rilevanza in Guildmaster's Guide to Ravnica. Le Gilde di Ravnica, infatti, sono definite in base alla loro filosofia, non in base al colore. L'ambientazione si focalizzerà sugli avventurieri, non sul gioco di Magic: the Gathering.
(NdSilentWolf: se proprio desiderate introdurre un sistema di magia che ricorda il Mana di Magic, tuttavia, vi posso proporre queste mie linee guida del tutto non ufficiali, inserite qui di seguito sotto spoiler)
  Le Gilde di Ravnica servono sia come forma di governo, che come organizzazione volontaria. Esse si scontrano tra loro a causa delle differenti filosofie e dei differenti obbiettivi, spesso in totale contrasto fra loro. Il tradizionale potere magico in grado di mantenere la pace è il Patto delle Gilde (Guildpact). Attualmente il Patto delle Gilde esiste grazie a un uomo il quale, tuttavia, si trova spesso su altri piani, lasciando Ravnica in balia degli intrighi delle Gilde e di conflitti pieni di tensione.
  La Gilda è la lente attraverso la quale i personaggi osservano il mondo. Un giocatore può selezionare una Gilda al posto di un Background. Le Gilde hanno maggiormente a che fare con l'esplorazione e con l'interazione sociale, più che con il combattimento. Esse garantiscono Abilità, capacità speciali e contatti con alcuni PNG. Il DM guarda alle Gilde dei PG e crea una campagna riguardante le Gilde oppositrici. I consigli presenti nel manuale riguardano cose come utilizzare le Gilde buone come avversari, complotti per ostacolare i personaggi, PNG e mostri tipici da usare, e quali luoghi si adatterebbero alla campagna. Le scelte messe a disposizione dei giocatori riguardo alle Gilde e i consigli per il DM forniscono assieme una solida direzione verso cui condurre una campagna.
  James Wyatt ha fornito una breve descrizione delle Gilde. La Legione di Boros (The Boros Legion) è composta da paladini, maghi in armatura che brandiscono il fuoco e da forze militari. Lo Sciame Golari (The Golari Swarm) è composto da elfi che abitano nelle fogne e che vivono nell'oscurità, utilizzando insetti e brandendo la necromanzia. La Conclave di Selesnya (The Selesnya Conclave) è un culto che parla con una voce e che prova a convertire gli altri. La Casata Dimir (Dimir House) è composta da spie e assassini. Il Sindacato Orzhov (The Orzhov Sydicate) è una combinazione tra crimine organizzato, una banca e una chiesa. La Lega Izzet (The Izzet League) è la casa degli inventori e conduce grandi esperimenti. Il Clan Gruul (The Gruul Clans) combina ardenti emozioni con una connessione al mondo naturale espressa attraverso clan barbarici. Il Senato Azorius (The Azorius Senate) governa Ravnica e fa rispettare la legge. Il Culto Rakdos (The Cult of Rakdos) è un circo basato su un culto demoniaco. L'Alleanza Simic (The Simic Combine) padroneggia la scienza della vita, ed è profondamente interessata alla modificazione del corpo e alla creazione di creature ibride.
  I giocatori di D&D beneficeranno di una pletora di nuovi contenuti e di nuove regole. Il numero di nuovi mostri eguaglia quasi quello di Mordenkainen's Tome of Foes. Alcune regole playtestate negli Arcani Rivelati fanno il loro debutto in Guildmaster's Guide to Ravnica, comprese alcune razze (centauri, minotauri, loxodon, Simic hybrids, vedalken e viashino), il Dominio dell'Ordine per il Chierico e il Circolo delle Spore per il Druido. Il design della città di Ravnica fornisce descrizioni locali e informazioni a livello delle strade, piuttosto che fare descrizioni quartiere per quartiere. Le mappe sono isometriche e hanno un aspetto dipinto.
  I Mostri di Ravnica possono essere facilmente riutilizzati in altri mondi di D&D. Il circo di Waterdeep che troviamo in Dragon Heist può essere riempito con mostri provenienti da Ravnica. E il Culto Rakdos potrebbe in realtà essere quel circo. Le regole dell'inseguimento descritte in Dragon Heist potrebbero essere usate in Ravnica. Fonte
Articolo di EN World "New D&D Monsters and more in Guildmaster's Guide to Ravnica
Leggi tutto...

Sondaggio sui Marchi del Drago

L'ultima volta gli Arcani Rivelati hanno esplorato il modo in cui creare un personaggio che reca su di sé un Marchio del Drago, un sigillo mistico che appare sulla pelle. Questa è la vostra opportunità per aiutarci a determinare la loro forma finale! Ora che avete avuto la possibilità di leggere e di riflettere su queste regole, siamo pronti per conoscere la vostra opinione su di esse nel seguente Sondaggio. Il Sondaggio rimarrà aperto per circa tre settimane.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: marchi del drago
sondaggio: marchi del drago
Link all'articolo originale:
http://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/survey-dragonmarks
Leggi tutto...

Sondaggi sulle Ascendenze e sulle Classi

Creare un processo di playtest per un gioco complicato quanto Pathfinder è stata una sfida in sé e per sé. Sebbene sapessimo che avevamo bisogno di dati di gioco consistenti da tutti voi, il che ha assunto la forma di L’Alba del Giorno del Destino, volevamo anche raccogliere il più ampio insieme possibile di feedback basati non solamente sulla vostra esperienza al tavolo, ma anche sul tempo che avete trascorso leggendo il manuale, creando i personaggi e sognando nuove avventure.
Dunque oggi lanceremo i nostri primi Sondaggi di Feedback sul Gioco, iniziando con il Sondaggio sulle Ascendenze e sui Background e con l’enorme Sondaggio sulle Classi. Ma prima che accorriate a svolgere questi sondaggi, ci sono alcune cose che dovreste sapere.
Per prima cosa, dovreste sapere che potete compilare ciascuno di questi sondaggi una sola volta, anche se potete scegliere di uscire da uno di essi e poi tornare a completarlo successivamente (fino a quando non chiuderemo i sondaggi alla fine del playtest). Ciò potrebbe risultare particolarmente utile per il Sondaggio sulle classi, che è abbastanza lungo e potrebbe risultare difficoltoso da terminare in un’unica sessione, e che risulta anche diviso in sezioni per ciascuna classe.
In secondo luogo, non siete obbligati a rispondere a ciascuna delle domande di questi sondaggi. Il Sondaggio sulle Classi vi chiede se desiderate lasciare un feedback su una classe prima di mostrarvi le domande correlate alla stessa, permettendovi di saltare totalmente delle classi se pensate di non avere alcun feedback da rilasciare sul loro tema oppure sulle loro meccaniche. Potete anche saltare quelle domande che pensate non siano rilevanti in relazione alla vostra esperienza (nonostante abbiamo provato a fornire opzioni di risposta che vi permettano di chiarire anche questo).
Infine, sebbene non dobbiate rispondere ad ogni domanda, risulta comunque importante che arriviate fino alla fine del sondaggio, poiché ci sono molte domande importanti che vengono poste solo in un momento successivo.
Dunque, se pensate di essere pronti, procedete pure e iniziate a compilare i sondaggi utilizzando i seguenti link! Non vediamo l’ora di sentire cosa pensate!
Sondaggio sulle Ascendenze e sui Background | Sondaggio sulle Classi
Se avete dei commenti maggiormente aperti oppure dei feedback, potete compilare i seguenti sondaggi per fornirci dei commenti più dettagliati sulle regole.
Sondaggio a Risposta Aperta sulle Ascendenze e sui Background | Sondaggio a Risposta Aperta sulle Classi
Continuate a seguirci nelle prossime settimane durante le quali aggiungeremo ancora altri sondaggi a quelli già rilasciati, che vi chiederanno la vostra opinione su varie meccaniche di gioco e sul design dei mostri!
Una Nota sui Playtest
Giusto per ricapitolare alcune delle cose di cui abbiamo parlato durante lo stream della Paizo su Twitch lo scorso venerdì, voglio spendere un momento per parlare del playtest inteso come processo. Alcuni di voi hanno iniziato ad accorgersi che l’avventura L’Alba del Giorno del Destino risulta differente da quelle alle quali siete abituati. Ciò è intenzionale poiché ciascuna delle parti della stessa è pensata specificamente per mettere alla prova uno o più degli aspetti del gioco. Ciò significa che potreste notare degli incontri con un medesimo tema che vengono ripetuti più volte a diversi livelli di sfida oppure che ciascuno degli incontri in una delle parti dell’avventura potrebbe condividere un elemento comune. Ciò potrebbe anche significare che alcuni combattimenti sono ben oltre un normale grado di sfida.
Creare la miglior versione di Pathfinder che possiamo significa trovare i punti in cui l’attuale sistema si può rompere. In alcuni casi, abbiamo bisogno che siate voi a farlo, così che a noi sia possibile determinare dove si pone quella linea. Ma risulta egualmente importante al fine del processo di raccolta dei dati che i partecipanti al playtest non sappiano quali siano questi obiettivi fino a quando il test non è finito, poiché farlo significherebbe falsare i risultati.
Il team di design offre i suoi più sinceri ringraziamenti a tutti coloro che ci aiuteranno in questo processo rigoroso. Promettiamo che pagheremo le resurrezioni e le sessioni di terapia dei vostri poveri PG una volta che tutto questo sarà terminato.
Jason Bulmahn,
Direttore del Game Design
Unitevi ai designer del Playtest di Pathfinder ogni venerdì durante il periodo di playtest sul nostro Canale Twitch per ascoltare l’intero processo e chattare direttamente con il team.
Link all’articolo originale: http://paizo.com/community/blog/v5748dyo6sg9c?Ancestry-and-Class-Surveys
Leggi tutto...

Il Kickstarter per Lex Arcana 2E è iniziato!

Il celebre GdR italiano ambientato ai tempi dell'Impero Romano tra mostri mitologici, divinatori ed aruspici è ora su Kickstarter dove sta venendo finanziata una campagna per una seconda edizione del gioco. Questa nuova edizione, il cui goal base è stato ampiamente raggiunti nel corso delle prime 2 ore dall'apertura del Kickstarter e che è ora in piena corsa per il raggiungimento dei goal aggiuntivi, fornirà delle regole aggiornate, un nuovo comparto grafico e moltissimi altri contenuti per gli appassionati.

Cosa aspettate, andate anche voi ad unirvi alla Cohors Auxiliaria Arcana!
Leggi tutto...
  • inserzioni
    76
  • commenti
    234
  • visualizzati
    1.987

Puntata 2423523423: AVEVO FAME!

Accedi per seguirlo  
Samirah

146 visualizzazioni

(in apertura, il nostro scribacchino ci regala un "gustoso" antefatto, in cui si svelano alcuni particolari importanti per il riassunto :mrgreen:)

Ci troviamo, come ogni giovedi in cui si decide di giocare, tutti quanti a Castle Dario ma stavolta balzano subito all'occhio due novità:

1) Siamo orfani del venerabile e credibile maestro e del folle e visionario bracconiere.

2) Siamo in orario cena.

Mentre il punto uno è destinato a restare un mistero irrisolto il punto due lo si sarebbe dovuto vincere con una parca, frugale e spartana cena modello Ikea ottenuta con la sagace tattica: ognun porti qualcosa.

In realtà l'ognun porti qualcosa abbinato alla quantità siderale di roba prodotta dalla famiglia Fabbri ha tramutato la cena Ikea nella grande abbuffata.

Ci sediamo a tavola.

Qualcuno domanda che fine abbano fatto le tagliatelle e subito interroghiamo Dan Harrow che risponde: AVEVO FAME!

Procediamo poi con i taralli di Noemi (bbuoni), affettato vario che va in combo con pizza v. 1.0, vino, bibite, acqua ecc. ecc.

La pizza v. 1.0 pare un fiume in piena e non finisce mai. Riusciamo a uccidere l'ultimo quadretto dissidente rimasto quando spawna la pizza v. 2.0

Impassibili continuiamo a mangiare come fogne ignobili.

Qui va segnalato il galateo del prete che si distingue particolarmente per una libera interpretazione dell'omonimo libro di Giovanni Della Casa.

Impossibilitati a vedere chi ci sta davanti per l'assurdo lievitare delle nostre panze ci convinciamo che tutto sta per finire quando la mamma di Dario entra urlando: Pizza v. 3.0 e ci scaglia contro questo vassoio di piza prosciutto cotto e funghi e forse qualcosaltro.

Lentamente, fra aneddotti di gente che rischia la vita da pine e persone che si infamano sul forum, riusciamo a venire a capo anche della 3.0 e siamo pronti per il gran finale: una torta di mele made in Simone il cui peso e densità al decimetro cubo ricordano vagamente il mercurio.

La torba è come i taralli: bbuona. Per cui ce ne nutriamo avidamente.

Alla fine siamo talmente satolli che nemmeno il buon Dan ha l'ardore di dire AVEVO FAME!

Fase di sgombero della tavola e recupero dei feriti e siamo pronti per agot.

-----

Siamo tutti a Grande Inverno impiegati nella nobile attività volgarmente nomata non fare una cippa di gran *****.

Una voce dal cielo urla: Ad un cavaliere serve uno scudiero!

Sir Prete e Sir Beone cadono dalle nuvole ed iniziano a schiumare in preda al panico.

Sir Beone risponde alla voce: "Deve essere un bambino cagacazzo?"

Voce: "Deve essere una persona fidata"

A queso punto Sir Nate il misericordioso si teleporta al cospetto di Lucas che, penthouse alla mano, stava cercando di risolvere un increscioso problema accorsogli da quando ha perso l'uso del braccio destro.

Ah!

Sono un cavaliere!

...

Dai che non ho visto niente, io poi son mancino, sempre usato la sinistra!

ah ok

ecco bravo, ricominciamo: Sono un cavaliere!

Lo so, sono contento per voi.

Ti voglio come scudiero

Sarebbe un onore per me ma dovete pensare alla vostra reputazione: sono un armigero monco.

Sei Lucas per dio, il più grosso Npc con cui mi sia capitato di girare, poche balle sei il mio scudiero.

Allora accetto con onore.

Bene

Grazie

Prego

Vado a bere

Ok

Mentre Nate va a bere si incontra per caso un tale Dangion Master che gli suggerisce di mettere 2 punti influenza in più su Lucas.

Nel frattempo il prete dei bubù sette dei non ha ancora uno scudiero e quindi decide, dopo aver bevuto un billy di spokkia concentrata, di ancare a cagare il ***** ad Artos Stark.

Ehi Arty!

Moderi i termini perfavore

Visto che mi hai fatto Sir...

Veramente è stato quel beone malvissuto del mio castellano...

Si fa lo stesso, volevo dire: visto che sono Sir mi serve uno scudiero e pensavo che...

NO!

ma veramente io pensavo che...

NO!

ma veramente io pensavo...

NO!

ma veramente io...

NO!

ma veramente...

NO!

ma...

NO!

...

NO! NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

ok Arty, non c'è bisogno che ti scaldi

SONO LORD ARTOS STARK

tranzollo vecchio, non fare come tuo fratello, tieni la testa sulle spalle...

FUORI DAL MIO SALOTTO

E mentre il nostro prete di fiducia se ne esce Artos Stark lo saluta con una educata frase di commiato "Sono certo che ad Approdo del Re avrete la fila di gente che vuole avere l'onore di diventare vostro scudiero" il cui significato subliminale è grossomodo traducibile con: "Non darei nemmeno la mia serva come scudiero di uno che è svenuto perchè ha preso una botta da un coltello di legno".

Rimandato il problema scudiero la voce tuona di nuovo: "E' opinione diffusa che un cavaliere sappia tenere in mano una spada"

Sir Beonicus parte in quarta ed al grido di "Lucas! Ciambellano! A me!" elabora in un nanosecondo un piano d'addestramento così strutturato:

Ore 11.00 Sveglia

Ore 11.20 Prima colazione: Vino e Formaggio

Ore 12.00 Pranzo: Vino, Carne, Formaggio, Focacce

Ore 13.00 Pausa

Ore 14.00 5 ore di incassamento selvaggio di panacche da parte di Lucas e Ciamby

Ore 19.00 Cena: vedi pranzo

Ore 20.00 Bevute e gioco d'azzardo con Lord Umber e Ciamby

Ore 24.00 Nanna

De pretibus invece, siccome si vergogna perchè sa di fare pietà, si avvicina furtivo al castellano e lo convince ad impartigli segretissimi allenamenti una notte ogni tre.

Edizione Straordinaria del Corriere dell'Inverno: Il Martell si allena di notte!

Tempo due minuti e lo sanno pure alla barriera.

Mentre succede tutto questo il bracconiere sta sempre a pregare i suoi Dei nel parco insieme alla sua nuova amica acquila gigante chiamata Eye of the Magister.

Il Maestro invece, solo e abbandonato da tutti da quanto ha lasciato morire la donna Stark, somatizza il suo malessere interiore nelle sue stanze continuando a gettare ratti di fogna nella gabbia dei corvi. In questi giorni viene colto da una paralisi alle gambe, una paresi alla faccia e un cocktail di parkinson/alzheimer che lo segneranno a vita.

La donna, che sarebbe Gael ma tanto di donne ne abbiamo una sola quindi si capisce chi è anche solo dicendo la donna, non sapendo cosa fare decide di girare qualche esterna per la famosa trasmissione Uomini e Donne del Nord e scopre quindi che il bracconiere gira con un acquilotto ma anche che la moglie di Artos detta dagli amici Lattroia piange e frigna sempre nel parco degli dei.

Un bel dì le la nostra donna decide di avvicinare Lady Moana Stark

Cucciolotta ciccina perchè piangi?

Tu pensi che io sia una donnaccia! sob...

Non è vero, lo pensa tutto grande inverno ma io no!

Io gli volevo bene... AVEVO FAME

Sù.. sù non fare così

Perdonatemi Gael

Perchè?

Credevo che voi foste una donnaccia e vi ho fatta spiare

*******!

buaaaaahh

Non piangere polpettina

sigh sob io gli volevo bene davvero...

Attirati da questo siparietto triste spuntano improvvisamente Dan Harrow (AVEVO FAME) ed Enzo Paolo Turci che si interroga sulla fedeltà della moglie: NON E' CHE MI TRADISCI VEROOOOOOOOOOO IO TI VOGLIO BENE MA TU NON MI TRADIRE...

Finito il siparietto la donna (la nostra) si ricorda con dispiacere che il prete è suo fratello e decide di andare a trovarlo a sera poco prima che lui parta per il segretissimo allenamento

Fratello!

Sorella!

Che stavi facendo?

Niente

Stavi andando all'allenamento segreto?

Come lo sai?

Lo sa mezzo Nord!

Maledetto Ciambellano!

Per me ti conviene allenarti con lo sbronzo di pomeriggio, fai meno figura del merdone

Hai ragione

Volevo dirti che...

ZITTA DONNA! VADO AD ALLENARMI

Ti vengo a guardare

Gael assiste quindi al selvaggio pestaggio del fratello da parte del Castellano...

Lindomani giunge un corvo da approdo che dice che le condizioni dello Stark sono state accettate e quindi si decide che quando sono arrivati tutti i vessilli e i vassalli si potrà partire.

Altra notizia gradita è che il marito della Donna ha chiesto un giudizio per combattimento e come suo campione si è offerto BloodRaven.

Passano i giorni e l'unico avvenimento rilevante qui è che ogni pomeriggio Nate batte il prete 7 a 0, una batosta per ognuno degli dei del frate.

Giungono i valvassali e giurano fedeltà al nuovo Stark. Si può così partire.

Purtroppo non ci sono abbastanza navi per andare via nave (a qualcuno fischiano le orecchie, ad altri ne fischia una sola) quindi si deve fare la strada del re.

E così, in un gelido lunedi mattina, partono da Grande Inverno:

1) Lord Umber, capo indiscusso della spedizione

2) Sir Deveron Martell, completamente tumefatto dalle botte prese

3) Lady Gael Martell, si sospetta essere il nome completo de La Donna

4) Maestro Ethan, sulla sua carrozzina spinta dalla sua infermierina dodicenne giappo-thailandese Mitsuko Futanari

5) Marik il bracconiere, con la sua aquila gigante ed un molestissimo pincher nano.

5) Sir Nate Rivers, vestito con un completo da fante Stark preso in comodato d'uso

6) Nate Stark, tredicenne rompicoglioni, futuro scudiero di salcazzoqualcuno.

7) Lucas, con un sorriso compiaciuto in volto dovuto al fatto che è finalmente riuscito a padroneggiare la nobile arte anche con la mano sinistra

8) La scorta di Nate Stark

9) Altre personalità del Nord non importanti

10) Dan Harrow, che alla prima sparizione di provviste viene interrogato e risponde: AVEVO FAME!!

11) Enzo Paolo Turci, che ogni due secondi telefona alla moglie rimasta al nord: MA NON E' CHE MI TRADISCI VERO?

12) Secchio matto (che sputa le palline secchio matto, che tu metti nel secchio secchio matto, matto d'allegria)

13) Gino Gino, Pilotino

14) Il Bruco Ballerino

15) Il Pirata Pop Pop (nella botte al sicuro schizza come un siluro se gli buchi il pop pop)

16) L'allegro Chirurgo (che se sbagli con un osso il naso sarà rosso)

17) Colosso Molla L'osso

19) Jack Tiracalci

20) Lo sceicco di Crack che urla sempre "Le azioni petrolifere sono in ribasso!"

21) Il tipo della videocassetta di Atmopsphere che urla "Mi piace lo sterco, è buono"

22) Un centinaio scarso di armigeri senza nome

Il viaggio è lungo e noiso ma almeno è sicuro. Nelle locande la gente vorrebbe chiederci "Drago Rosso o Drago nero?" Ma siccome siamo tanti e ben armati si cacano tutti sotto. E se anche ce lo chiedessero noi abbiamo pronta la risposta: "Non lo so, mi son daltonico"

Arrivati in prossimità delle Torri Gemelle il buon Sir Nate si avvicina all'Umber

Lord Umber, qui vicino ci sono le torri potremmo fare un salto così saluto il mio caro babb..

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Molto umano lei, ma Umber è il diminutivo di Umber-Hulk?

...

Il resto del viaggio scorre liscio come l'olio e si giunge davanti alla fetentissima Approdo del Re.

La feccia resta fuori mentre una ristretta task force di gente che conta può accedere alla fortezza rossa.

Entrati nella fortezza rossa i nostri eroi si imbattono in un gruppo di armigeri targati Baratheon.

Il prete li guarda e comunica loro il suo astio.

Loro paiono non accorgersene

Poppa Leo Baratheon che dice: Ue raga namo a farci du spaghi. E mentre se ne vanno il buon Martell suda bile.

Improvvisamente saltando diversi passaggi intermedi un elite di eroi si ritrova al cospetto del Re, della Regina e di Altri Perfetti Sconosciuti.

L'elite è così composta:

1) Lord Umber

2) Tutti noi (magna cum Lucas)

3) lo zoo del bracconiere

4) secchio matto

5) Nate Stark

Bau Bau Bau

Bau Bau Bau

Bau Bau Bau

Bau Bau Bau

Bau Bau Bau

BUTTATE FUORI STO PINCHER DI *****

Il pincher viene rimosso.

Maestro del Re: sire, col vostro permesso farei uscire anche l'acquila, mi guarda con malcelata malignità...

BUTTATE FUORI L'AQUILA

L'acquila viene rimossa.

BENE, E ORA VENIAMO A VOI!

SECCHIOMATTO!

Pop (sputa una palla)

E' UN PIACERE FARE LA VOSTRA CONOSCENZA

Pop (sputa una palla)

MI AVETE SERVITO BENE, ME NE RICORDERO'

Pop (sputa una palla)

POTETE ANDARE ORA

Pop (sputa una palla)

Pop (sputa una palla)

Pop (sputa una palla)

e se ne va.

LORD UMBER

Sire

AVETE UNA LETTERA PER ME?

Ho una lettera per voi

DAMMELA

tenga

ECCELLENTE

posso prendere licenza?

SI

e se ne va.

NATE STARK

Uoh, un re, che fico un re! Posso vedere le ossa dei draghi? eh? eh?

POTETE PRENDERE LINCENZA!

e se ne va.

Marik: io...

POTETE PRENDERE LICENZA

Marik: arrivederci e grazie

e se ne va.

GAEL MARTELL

è un onore servir...

ZITTA DONNA

...

VUOI NOTIZIE DI TUO MARITO

beh ecco...

HO DETTO ZITTA!

TUO MARITO E' VIVO, IL SUO CAMPIONE BLOODRAVEN HA SCONFITTO IL CAMPIONE DI LEO BARATHEON: SUO FRATELLO MAGGIORE ORTOFOKTOZ BARATHEON ANCHE SE E' RIMASTO GRAVEMENTE FERITO ED ORA STA MORENDO COME UN CANE ROGNOSO. TUO MARITO PERO' TI STA ASPETTANDO NEL TALAMO, VA!

grazi...

ZITTA DONNA

e se ne va.

DAERVEORZ MARTELL

al vostro servizio maestà

TI MANCA UNA ORECCHIA!

eh...

HO SENTITO CHE VI HANNO FATTO CAVALIERE

sì, mi sono distinto nella battaglia di borgo testi rasponi insieme al mio amico e compagno Sir Nate Rivers

CHI ***** E?

Quello vestito come un fante stark

AH OK, ORA FUORI DALLE PALLE

con permesso maestade

e se ne va.

SIR GNIT DRIVEN

sarebbe Sir Nate Rivers

STA ZITTO IO SONO IL RE!

mi scusi

NON TI CONOSCO

così è, se vi pare

HAI LETTO PIRANDELLO?

alle medie

INTERESSANTE, DOPO PARLEREMO

ma ecco io...

FUORI DALLE BALLE TU E IL TUO SCUDIERO STORPIO DI *****

subito maestà, ma perchè parlate sempre in maiuscolo maestà?

PERCHE SONO IL RE! IDIOTA!

e se ne va

tutto sembra finito ma un forte odore di escrementi ricorda alla corte che il maestro, incapace di muoversi da solo, è rimasto lì

MAESTRO ETHAN

altri topi... altri topi...

HO DETTO MAESTRO ETHAN

eeee aaaa (bavetta)

PORTATE VIA STO VECCHIO DERELITTO

e l'udienza finisce.

Sir Nate e il fido Lucas sono nei loro alloggi. Si beve vino, si rassetta l'abito e si vive nel terrore in attesa della convocazione del re.

Lucas, cercami il maestro!

E' nelle stanza di fianco!

Come fai a saperlo?

Sento rumore di corvi che inseguono topi!

Bene, la saggezza del maestro mi sarà d'aiuto!

Maestro, Maestro, il re vuole vedermi!

altri topi... ihihi aaa uu prot!

Maestro sono preoccupato! Ho bisogno del suo consiglio!

prooooooooot

Ok, Mitsuko cambiagli il pannolone va, arrivederci maestro.

Nel mentre Gael può riabbracciare l'amato marito.

Sei vivo?

Si!

Bene

Già

...

...

Bello il tempo eh?

Sì... temperato...

...

...

E così...

eh si...

...

...

Beh potremmo...

NO!

doh...

Dopo questa calorosa reunions la donna decide di andare a trovare il moribondo bloodraven. Arrivato nelle sue stanze fa la conoscenza di una che non ho capito chi è ma ho capito solo che è una STRAFICA

Ciao, sono bella figheira!

Io sono Gael, come sta Bloodraven?

Ciao, sono bella figheira!

Ho capito, bella figheira, come sta Bloodraven?

Ciao, sono bella figheira!

Ok, torno dopo.

Nel mentre il prete riprende possesso dei suoi alloggi, concede una giornata libera alla serva e va a parlare con l'organizzatore del vecchio torneo, tale Corradino Smallwood

TU CANE MALEDETTO! SPIA! TRADITORE! E' COLPA TUA SE MI HANNO ACCUSATO DI VOLER UCCIDERE IL BARATHEON PERCHE' QUANDO TI HO DETTO CHE VOLEVO UCCIDERLO TU POI MI HAI TRADITO!!!

MA NON E' CHE MI TRADISCI EH?

No Enzo Paolo, sta buono te

Ah ok

Allora Smallvud cosa hai da dire a tua discolpa?

1) non urlare

2) io non centro un *****, sei tu che urli

ah ok, allora posso avere uno scudiero?

vedrò quello che posso fare

ok arrivederci

arrivederci

giunge infine la convocazione di Nate da parte del re. Con suo grande sollievo non è solo ma è in mezzo ad una accozzaglia di finti cavalieri fanfaroni.

CI SARA' UN TORNEO! IN ONORE DEL NUOVO MEMBRO DELLA GUARDIA REALE!

e chi sarebbe?

VE LO PRESENTO SUBITO, FATTI AVANTI SIR SECCHIOMATTO!

Pop (sputa una palla)

Ohhhh!

SE VI DISTINGUERETE AL TORNEO FORSE VI FARO' UN CONTRATTO COCOCO COME GUARDIE MIE, E SE INVECE MI COLPIRETE PARTICOLARMENTE POTRETE ENTRARE NELLA GUARDIA REALE VISTO CHE C'E UN ALTRO BUCO VUOTO!

Ohhhhh

ORA FUORI DAI ********! TU NO SECCHIOMATTO, TU PUOI RESTARE

Pop (sputa una palla)

Fine della 2423523423 puntata.

Accedi per seguirlo  


10 Commenti


Commento consigliato

GEOGRAFIA:

  • Alendia: piccolo continente centrale, con un suo mare interno, molto frastagliato e con innumerevoli isole
    • Anglion: regione del s
    • Brandos
    • Garothar
    • Kalithea: piccola regione centrale, patria di fortissime città stato, ognuna con una propria personalità; in generale, i kalithiani prediligono l'individualismo, l'arte e l'eroismo; Kalithea è famosa per la sua architettura
    • Merivia: repubblica più grande del continente; è riuscita a conquistare ogni altra regione ad eccezione delle altre sei qui riportate, per motivi geografici e strategici; Merivia, inizialmente un piccolo avamposto di agricoltori, è 
    • Romendor: piccolo regno del sud, patria di pirati, poeti e avventurosi rubacuori. Romendor era una grande potenza secoli or sono, frutto di una ricchezza ineguagliata in metalli preziosi. Se non che, le sanguinarie lotte intestine, tra le più orribili della storia, ne hanno decretato il collasso. Il tipico romendorese è passionale, profondo e simpatico; ha raffinatissimo intuito sociale che sfrutta con comportamenti istrionici, e un'innato fascino frutto di un radicato fatalismo, forse nostalgia dei tempi passati. Di solito è poco avvezzo al lavoro e lo soffre visivamente. Romendor è famosa per la musica e per il cibo speziato, i mille tipi dolci, le feste in maschera, la frutta, le armi esotiche di fattura ineguagliata, i vestiti raffinati, le barocche decorazioni di interni (in cui prevalgono i colori caldi e il dorato), l'architettura bassissima delle sue città e l'onnipresenza di metalli preziopsi. Le sue donne di Romendor non ci pensano due volte a fare il primo passo, mentre gli uomini di Romendor sono spesso molto accuditi dalle figure materne nella famiglia, madri, zie, sorelle. L'amicizia tra uomo e donna a Romendor è una cosa naturale molto più che altrove. Il tipico romendoriano è leggermente più basso della media del continente, ha la carnagione olivastra e gli occhi di tutte le tonalità del verde, e veste con abiti molto più costosi di quelli che si potrebbe permettere; spesso ha molti gingilli preziosi, piume e fasce per i capelli.
    • Vanginor: regno del nord; i vanginoriesi sono 
  • Agalaria: continente centrale, frastagliato, 
    • Galimar
  • Amalantia: continente immenso, selvaggio e abitato da creature gigantesche
  • Eumesia: piccolo continente isolato, a nordovest, dalle caratteristiche peculiari
  • Isgaria: continente molto grande a nord, poco separato da Alenda, che comprende il polo nord del pianeta
  • Uluria: continente di medie dimensioni, ad est

Condividi questo commento


Link al commento

COSMOLOGIA: 

L'universo è probabilmente il risultato parziale di qualcosa di più grande. In questo universo ci sono delle meccaniche particolari sono delle meccaniche fonti, alcune delle quali sconosciute. Innanzitutto l'universo è governato dall'unica legge:

  • Legge:  qualsiasi cosa è un equilibrio di vari elementi, e ad ogni causa corrisponde un effetto equilibrato secondo la Legge; qualsiasi cosa è riconducibile alla Legge, e ha un rapporto con essa, e ne è un prodotto, così come tutte la Legge stessa è un prodotto di tutte le cose

La Legge si interfaccia con le cose mediante due principi:

  • Forza: tende a aumentare ciò che già è, a garantire un premio per l'aggregazione e ad accentuare le fluttuazioni; fa sì che qualcosa che sta variando vari ancora più velocemente e ancora più intensamente
  • Entropia: tende a riequilibrare la massa e la quantità, a dividere le aggregazioni, a smorzare le fluttuazioni; fa sì che qualcosa che sta variando vari sempre più lentamente e sempre meno intensamente

I due principi agiscono in fasi:

  • Essenza: è la qualità di ciò che già è, la caratteristica di ogni cosa di possedere già di per se un proprio principio e una propria fine, ciò che è interno all'essere di una realtà e non rinvia a nessun principio esterno; è la caratterizzazione dell'eterno e dell'assoluto
  • Ascesi: è la realizzazione del cambiamento, la rivelazione di una verità nascosta, la possibilità di cambiare resa possibile dall'interrelazione tra le cose, nega l'Essenza e realizza il Trascendente
  • Trascendente: è il cambiamento realizzato, la proprietà di qualcosa di poter andare oltre una determinata condizione, soprasensibile a quella di questo momento, la capacità di raggiungere stati diversi da quello attuale, e questi stati stessi

Le fasi possono prevedere il ricorso a varie forze:

  • Spirito: incarna la forza tramite il numero, delle sinergie che nascono dall'aggregazione organizzata. Tende all'ordine, agli incentivi alla comunità e di conseguenza al'uguaglianza e dell'altruismo. Interagendo con la vita intelligente, è alla base del bene.
  • Natura: governa i meccanismi di crescita, di evoluzione e di ripristino, e privilegia la pazienza e valorizza l'interdipendenza tra gli elementi. E' la forza dell'evoluzione graduale dell'universo e della eterna trasformazione nella stabilità. E' alla base della vita e della morte.
  • Elementi: rappresenta le forze del caos e della distruzione creativa, esalta le passioni e le emozioni e i cambiamenti improvvisi. E' la forza dei salti nell'evoluzione dell'universo e delle improvvise fini e inizi. E' alla base della materia e del caos.
  • Psiche: governa i meccanismi di efficienza, e di distinzione di una cosa dall'altra. E' la forza che rende possibile la diversità, e quindi è governa la logica, la creatività, la complessità, ma anche nel mondo umano l'illusione, la manipolazione e i sogni. E' alla base della coscienza e della complessità.
  • Occulto: rappresenta la gerarchia delle cose, i rapporti di forza, il parassitismo del forte sul debole, della resistenza al cambiamento e della eternità delle cose. Si manifesta attraverso l'ambizione, la resilienza e l'attacco ingiustificato e lo sfruttamento. Interagendo con la vita intelligente, è alla base del male.

L'interazione o lo scontro tra le forze è incarnata da un'altra forza separata, detta la sesta forza:

  • Miasma: misteriosa forza che rappresenta l'annullamento degli opposti; interviene quando due forze si scontrano; crea sostanza che sembra non appartenere a nessuna combinazione delle sostanze della natura; quando entra in contatto con queste. 

Accanto alle forze, nell'universo sono presenti vari misteri o forze esotiche che sembrano violare le forze e i principi; si pensa siano parzialmente influenzati dalla legge e comunque quasi sicuramente 

  • Energia: misteriosa forza che a differenza di tutte le altre non ha bisogno di fonti; rappresenta l'infinito e forse la sostanza stessa della legge, sembra violare alcune meccaniche, non possiede una massa ma solamente energia; infonde la materia di energia senza necessità di trasferirla da altrove
  • Flogisto: misteriosa forza che sembra cambiare le forze una nell'altra;  sembra influenzare la suscettibilità della materia a determinati stimoli, come la sua suscettibilità termica; trasforma la materia in altra materia e si pensa essere addirittura un errore della legge. 
  • Etere: rappresenta il campo in cui le forze agiscono; forza che crea le uniche meccaniche che riescono a violare la legge; si pensa sia una appendice o una interferenza della legge di un altro universo, oppure la meccanica di accesso per la fine dell'attuale universo, quindi l'ascesi della legge. 

Inoltre esistono delle semiforze che interagiscono soprattutto con la materia vivente, di cui se ne conoscono solo due:

  • Tetano: misteriosa forza che rappresenta l'immortalità e l'unicità della vita, che rende immortale qualcosa per il solo fatto di essere accaduta, e che in senso lato definisce ciò che è da quello che non è mai stato;. e' alla base dell'immortalità del ciclo delle anime.
  • Orgone: misteriosa forza che sembra essere caratteristica solo della vita; viene creata in virtù delle caratterizzazioni sessuali dei viventi, manipola gli effetti degli esseri viventi sugli altri esseri viventi; sembra essere alla base del processo di deificazione. E' alla base delle divinità.

Queste sono le fonti che sono state scoperte e più o meno definite, ma si teorizzano costantemente delle nuove schematizzazioni e sembra quasi palese che esistano altre fonti.

Ogni forza e combinazione di forze ha un suo piano di esistenza:

  • Piani Spirituali:
    • Spirituale Puro - AMENIA: immenso ammasso di nuvole solide, disposte a cerchi tratteggiati concentrici, fino ad arrivare al centro, costituito da una luce bianca accecante. E' la patria degli esseri dell'amore schiacciante e del bene più puro.
    • Spirituale Elementale - KHAVLEST: immensa montagna sospesa nell'aria, divisa in cerchi concentrici, con un cielo rosa incandescente. E' la patria dei crociati e degli impegnati contro le forze del male, della ribellione.
    • Spirituale Naturale -  MANDOR: immensa valle in cui si intrecciano pervasivi laghi e fiumi a boschi ameni e fiori ovunque. E' la patria degli esseri che provvedono alla conservazione della vita, della guarigione, e dell'equilibrio.
    • Spirituale Psichico - ELANDRIL: complesso di isole sospese in un paesaggio crepuscolare, con una flora e una fauna bioluminescente, e l'illuminazione fornita da luminosissime nebulose e aurore variopinte. E' la patria degli esseri che governano i sogni, le speranze taciute, e le profezie.
    • Spirituale Occulto - HELAS: prateria avvolta in una perenne nebbia luminosa. E' la terra del dolore necessario, del martirio, delle difficoltà che servono alla realizzazione di uno scopo superiore, ma allo stesso tempo della speranza, del fanatismo del bene e dell'eroismo più grande.
  • Piani Naturali:
    • Naturale Puro - GAR ALAOR: immensa foresta dalle dimensioni titatnche: ogni elemento naturale è grande dieci volte che nel piano materiale; ci vivono gli spiriti di tutti gli esseri viventi e i progenitori della vita
    • Naturale Elementale - URIAST: immenso ambiente in cui la vita si adatta a condizioni climatiche estreme: nel giro di poco tempo di Uriast nascono e muoiono creature che abitano all'interno di uragani che spostano montagne, che usano i fulmini per nutrirsi e che si spostano grazie ai terremoti.
    • Naturale Spirituale - ILIAS: perfetto ecosistema in cui ogni forma di vita è intrecciata indissolubilmente con le altre, piano dell'energia positiva immune all'avvizzimento e al danno, incarnazione della rigenerazione. Ci abitano i custodi della vita.
    • Neutrale Psichico - ESPREN: ecosistema vivente; il piano è una foresta semisenziente in cui ogni organismo, piante comprese ha una coscienza e può connettersi alle altre forme di vita; delle particolari forme di vita simili a neuroni rampicanti connettono i sistemi neurali di tutte le creature;
    • Naturale Occulto - ULTAR: giungla oscura dalle dimensioni colossali, assolutamente mortale, in cui l'ambiente stesso cerca di ucciderti; vi abitano delle mostruosità colossali che sarebbero in grado di sfidare gli esseri intrisi di una scintilla divina
  • Piani Elementali:
    • Elementale Puro - FERIAS: eterno uragano chiuso in una sfera di lava, in cui crepitano da parte a parte  fulmini giganti e multicolori ed emergono dal nulla tsunami sospesi nell'aria, che si gettano nella lava e creano correnti di vapore gigantesche. Ci abitano i primordiali.
    • Elementale Naturale - GROATH: giungla piena zeppa di vulcani, eternamente cangiante, in cui i fenomeni naturali assumono dimensioni cicloscopiche. Ci abitano gli elementali.
    • Elementale Psichico - ULARR: eterno mare in tempesta in un paesaggio crepuscolare dai colori incandescenti, pieno di isole sospese che collidono e attraversato da delle correnti elettromagnetiche che creano fenomeni psichici traumatici
    • Elementale Spirituale - ILIATAR: piano completamente aereo, fatto di una luce accecante in sottofondo, in cui si può esplodere di energia positiva. Ci abitano i custodi dell'energia positiva
    • Elementale Occulto - BAUMOST: piano completamente buio in cui le uniche luci sono quelle dei fenomeni atmosferici (fulmini rossi improvvisi, scottanti aurore boreali); l'aria è infuocata ma buia
  • Piani Psichici: 
    •  Psichico Puro - ELEREN: il piano è una isola sospesa in un cielo crepuscolare, azzurro incandescente; il cielo è pieno di elementi celesti colorati, ognuno dei quali sembra un ingresso in un'altra dimensione completamente differente dall'altro; ci abitano i custodi del sapere
    • Psichico Elementale - AZLAS: complesso di isole su un mare di lava azzurra; ci sono dei torrenti di luce azzurra che si riconnettono al cielo, pericolosi da toccare, fatti di energia psichica pura
    • Psichico Naturale - GLUREIA: un pianetoide fatto di materia cerebrale, che continua a formare connessioni nervose grandi quanto alberi; la materia cerebrale è reattiva e si lega con la materia vivente con cui entra in contatto
    • Psichico Spirituale - ILUMIA: immenso cielo semidiurno in cui fluttuano elementi onirici e bellissimi, senza punti di riferimento gravitazionali, con metalliche nuvole solide che forniscono un appoggio
    • Psichico Occulto - XANUL: complesso di grotte ciclopiche illuminate da funghi fosforescenti multicolori; il piano fornisce ogni condizione per viaggi psichedelici a metà tra sogno e follia
  • Piani Occulti:
    • Occulto Puro - BALAMOR:  piano completamente buio, senza terreno, in cui ogni luce viene schiacciata; piano più grande in assoluto, dicono che nel buio sono sospesi degli orrori lasciati lì in isolamento, e che il piano sia un punto d'accesso per chi o cosa voglia entrare in questo universo
    • Occulto Elementale - AVEROTH: immenso altopiano in mezzo ad un mare di lavae sotto un cielo completamente rosso; le pareti dell'altopiano sono alte decine di chilometri, e all'interno dell'altopiano ci sono una miriade di strati, ognuno dei quali con caratteristiche ambientali estreme
    • Occulto Naturale - ULOATH:  pianura fatta di una pece di materia organica, in cui costantemente e velocemente si formano milioni di forme di vita microscopica e altrettanto costantemente e velocemente vengono mangiate dall'ecosistema. Vi abitano i protettori degli organismi più piccoli
    • Occulto Psichico - ULUXTHRA: oceano oscuro senza fondo ne superficie, fatto da un complessi di caverne sottomarine infinite, all'interno delle quali vi abitano orrori provenienti da altre realtà la cui rivelazione più piccola porterebbe alla follia
    • Occulto Spirituale - KLAST: eterna distesa polverosa in un paesaggio notturno, eterno nulla e disperazione; il piano si estende quasi all'infinito senza elementi visibili; in realtà, nel sottosuolo c'è un immenso complesso di carceri in cui vengono rinchiusi i più malvagi dei mortali, in attesa di diventare qualcos'altro
Modificato da Axvafna

Condividi questo commento


Link al commento

Ci sono inoltre varie categorie di creature:

  • Celestiali: connessi all'energia spirituale (Angels (spirituale puro), Empyrean (+elementale), Archon (+occulta), Elandril (+psichica), Deva (+psichica, +occulta), Malakin (+ spirituale), Ophanin (+ psichica), Kerwyn (?), Eloin(+psichica), Irin (+naturale), --> Latino, Ebreo nononono rifare tutto
  • Immondi: connessi all'energia occulta; (Demons (occulta pura); Devils (+elementale); Oni (+elementale); Moloch (+elementale), Baal (+elementale, +naturale), Indran (+elementale), Nephilin (+elementale, +naturale), Ebreo, Latino; 
  • Elementali: connessi all'energia elementale; Norreno
  • Numen: Vayu (+elementale, esseri del vento), Greco, Vedico
  • ?: Admon (+naturale, progenitori antropomorfi, +spuirituale, +occulta), Africano, Maya, Maori;  Rango, Wakea (mondo?), Baori, 

Rifatto 

  • Latino+ebreo+celtico
  • Ebreo+lingue fenicie, arabe, etc
  • Norreno
  • Greco+indiano
  • Africano, Maya, Maori

Cancellare i piani, rendere il tutto molto asimmetrico e immischiare a caso con le altre fonti; 

 

 

Condividi questo commento


Link al commento

Forza: maschio, calore, umido, potere, bianco o colori, etc.

Entropia: femmina, freddo, secco, rivoluzioni, nero, etc.

Kelibur

Vinginor: i vinginoriani sono alti, sinceri, profondi, seri, silenti. Paragonare la bellezza di un vinginoriano medio a qualsiasi altra etnia è come paragonare la forza fisica di un umano a quella di un grande predatore. La loro bellezza sembra essere stata forgiata nella necessità di intere generazioni: e per la verità è così. L'estrema mortalità dei maschi, dovuta alla posizione geografica di queste terre, permetteva ai sopravvissuti di poter scegliere tra un ampio bacino di femmine, quindi per secoli le donne meno attraenti non hanno potuto diffondere il loro sangue. Vinginor è una terra freddissima e popolata da mostri. Questi due fattori hanno reso la società vinginoriana da un lato estremamente rigida nei rapporti gerarchivi e nell'osservazione delle regole, dall'altro sensibile e quasi dolce nella comprensione dei problemi altrui. Un vinginoriano non parla molto, ma pensa molto più di quanto non dice e ha una vita interiore estremamente profonda e difficilmente sondabile. Un vinginoriano non parla molto, ma sembra possedere un'altra lingua, dalle potenzialità espressive sterminate, per fare capire qualcosa semplicemente stando zitto. Il silenzio anzi sembra essere la loro prima lingua, e ricorrere alla parola per far capire qualcosa solo qualcosa a cui ricorrere quando proprio necessario. I vingonoriani sono fanaticamente ligi alle regole e ai rapporti gerarchici. 

Merivia: Merivia sta lentamente conquistando tutte le altre regioni. È abbastanza aperta su tutto. 

Ha già conquistato Romendor e Brandos. Romendor l'ha conquistata comprando il potere lì (però i pirati rompono sempre i stolti) Brandos in guerra. Ha anche sottomesso totalmente Vinginor, ammazzando il vecchio imperatore. I vinginoriani hanno comunque creato una 

 

 

 

Modificato da Axvafna

Condividi questo commento


Link al commento

Maghi famosi

- 1 Rando Auvelia, Un mago giovanissimo, ha ventidue anni, figlio di una zingara romendoriana stuprata da un soldato meriviano, ammazzata dai meriviani, che lanciò il suo primo incantesimo non si sa a quanti anni, ma alcuni dicono due. Sconfisse l'esercito meriviano capeggiato da mago 4 in una battaglia campale, con un incantesimo epico. Con un semplice tocco neutralizzò velocemente mago 4 e 8, 9 insomma un po' tutti. Mago 6 riuscì a incastrarlo per un po', ma miracolosamente (?) sinliberò poco dopo. Alcuni dicono che mago 6 gli inviò un mex mentale. Si dice sia passato da mago 6 per imparare.  Venne incastrato da Mago 7 con un incantesimo stranissimo, e ci mise un po' per liberarsi. Da allora reinventò la magia che aveva usato mago 7 e usa solo quella, quindi è ancora più forte. di Merivia sta cercando di assoldarlo, ma lui è sui piani. Ha creato un polo di maghi che vuole dotare anche Anglion di un esercito simile a quello di Merivia, e sta compiendo degli studi planari per quello. Sposta gli equilibri del continente. Si dice che sia interessato al pricesso di ascensione divina. Quando aveva 9 anni, battè in duello Mago 4 e a 11 Mago 6. ? padroneggia ogni tipo di magia, ma è inabile ad usare l'essenza e poco ferrsto su spiritualismo e occultismo. La magia che sa usare meglio comunque è la psichica 

- 2 Mago giovanissimo, di diciassette anni, che i meriviani hanno cresciuto e che vogliono sia l'anti Auvelia. Ha lanciato il suo primo incantesimo a cinque anni, ma sta studiando dai migliori maghi del mondo, compreso il mago 5 e il mago 4. Sta studiando dal mago 6, 8 etc. Alcuni dicono che apprendendo da loro supererà Auvelia. È molto disciplinato ed è il cocco di Mago 4. Psichicista, elementalista, occultista.

- 3 Mago giovanissimo, vinginoriano, di diciannove anni. Lanciò il suo primo incantesimo a sei anni. Attualmente è scomparso, e alcuni dicono sia sotto mago 1. Estremamente abile nella magia spirituale.

- 4 Mago di quarant'anni, meriviano, che è stato per trent'anni il mago più talentuoso di Merivia. Viene da una famiglia povera ma fu prestissimo adottato da una delle famiglie più nobili di Merivia. Lanciò il suo primo incantesimo a sette anni. Abilissimo stratega, diplomatico eccellente, perfetto spadaccino: è una vera istituzione a Merivia. Padroneggia perfettamente ogni tipo di magia e non sembra avere difetti. Da piccolo lo chiamavano "la Perfezione". Andò da solo nel regno egizio, ed è stato l'unico che è riuscito a scappare dalla città proibita da solo. Intrappolò un demone. Costrinse alla resa Mago 5. Psichicista, elementalista, naturalista, spiritualista, occultista, da poco si è buttsto sulla magia orgonica. Formidabile essenzialista.

- 5 Mago di sessantasette anni, romendoriano, cattivo, dal temperamento burbero. Lanciò il suo primo incantesimo a dieci anni. Viveva in una torre, che difese dai meriviani. Mago 4 riuscì a trovare un filatterio in cui aveva conservato qualcosa di estremamente importante (sono informazioni riservate), e da allora è nell'Accademia Arcana di Merivia al suo servizio. I meriviani comunque gli hanno dato una torre tutta sua a Merivia, il diritto di fare esperimenti non consentiti e in più finanziamenti quasi illimitati per gli stessi. Da allora lui a Merivia sta meglio di prima. È esperto di creature non morte. Per Merivia catturò un gigante notturno. Occultista. Sa usare anche bene la magia elementalista.

- 6 Mago vecchissimo, brandosiano, dicono cieco e senza le gambe, sposato con una esotica che Merivia ha assoltato promettendogli di dargli la gestione dei rapporti diplomatici e di pace in tutto il continente. Ha insegnato al mago 4. È stato il mago più talentuoso fino mago 4, lanciando il suo primo incantesimo a sette anni. Alcuni sospettano sia in contatto o aiuti mago 1. Ha scoperto che anche gli uomini possono incarnare l'Ascesa e ha detto che Mago 1 è il prescelto dall'Ascesa. Essenzista e Ascesista, ha un background da spiritualista e prima ancora psichicista.

- Mago 7: kalitheano, quarantacinque anni, lanciò il suo primo incantesimo a trentacinque anni. È stato unondegli allievi meno promettenti dell'Accademia Arcana, se non che dopo la sua carriera fu straordinaria. Scoprì infatti la fonte Orgonica, che deriva il suo potere dal sesso. A trent'anni, infatti, incominciò la sua carriera e inventò alcuni degli incantesimi più potenti ed efficienti. Alla fine delle ricerche magiche su di lui, si scoprì che aveva unè potenziale incredibile e che avßrebbe potuto lanciare un incantesimo a sei-sette anni, ma che non si applicava. Non sembra un mago, va a prostitute, beve, e gestisce un casinò. Odia a morte Mago 4, che comunque l'ha battuto a duello. È però l'unico che ha battuto a duello Mago 1 quando quest'ultimo aveva ben 19 anni e lui quarantatre. Orgonista, non sa usare altri tipi di magia. Ha scoperto la fonte 'Orgonica, essendo 

 

- Mago 8, esperto della magia vinginoriana. Lanciò il suo primo incantesimo a nove anni. Ha centoventi anni ed è cieco, ma è uno dei massimi esperti mondiali sulla magia dell'aurora, degli angeli e dei demoni. Prima che Merivia facesse bla bla, era il primo mago vinginoriano. Inoltre, quando era giovanissimo prese parte ad una spedizione che salvò il mondo. Mago 6 ha studiato da lui, era il mentore di Mago 6. È stato l'apprendista di chi per primo scoprì le proprietà dell'Aurora. Spiritualista.

 

- Mago 10, brandosiano. Lanciò il suo primo incantesimo a 11 anni. Elementalista eccezionale e talentuosissimo 

Modificato da Axvafna

Condividi questo commento


Link al commento

L'obiettivo è quello di creare una ambientazione high magic barocca e originale, con una forte attenzione ai sentimenti umani.

 

Merivia è anche l'unica che sta combattendo i mostri con i mostri.

A Merivia i maghi fanno il voto di povertà 

Ha creato dei golem cos'altro. 

Da poco è stato scoperto un'altro mondo!! Ma è oscuro

Il mondo è protetto da una serie di obelischi di cristallo, che pian piano si stanno frantumando. 

Merivia 

 

Divinità:

ci sono tantissimi tipi di divinità:

- Santi: orrori che vengono dal mondo successivo, per distruggere questo

- I Beati: 

- gli Dei: dalla prova di pietrastella

- i Progenitori: chi ha creato la vita. Alle strette dipendenze dell'Unico

- I Primordiali: forze della natura

- I Numi: sono dei concetti che vengono idealizzati; servono per la "memoria" dell'universo; sono le stelle; umani che hanno svolto particolari ricerche; ci sono tutte le prove che che Mago 1) diventerà un Nume

- Gli Antichi: ???

- Gli Estranei: 

- I Demoni: sono una generazione particolarmente cruenta di umani;

ci sono varie generazioni: i Vadalkar, umani di una società passata guerriera, gli Oshinguaba, umani che facevano savrifici umani, etc

- Angeli: generazione particolarmente buona di umani; ci sono gli iniziatori di una sorta di Rivoluzione francese; quelli che per primi crearono delle punizioni, etc quelli morti per l'impero tipo egizio

- Celestiali: nel flusso di anime all'inizio dei tempi, alcuni si sacrificarono loro sponte per bloccare l'intrusione di un'altra cosa.

- Gli

 

Cosmologia:

DA QUANTO SI SA, LA LEGGE GOVERNA TRE XENOVERSI

Meccanismo di Hathar:

"Ogni Universo è la sovrapposizione di cinque strati eterei, uno centrale, due mediani e due periferici. Prendendo un mediano qualdiasi, esso è il centro di un'altro Universo che ha come periferici l'altro mediano e uno strato invisibile, detto strato remoto, e come mediani il centrale del primo Universo considerato e uno dei due sue periferici. Questa definizione non tiene volutamente conto di destra o sinistra:

Universo 1:

A (strato periferico)

B (strato mediano)

C (Universo 1=strato centrale)

D (strato mediano)

E (strato periferico)

 

Universo 2:

B (strato periferico)

C (strato mediano)

D (Universo 2=strato centrale)

E (strato mediano)

F (strato periferico)

 

 ma potrebbe essere anche:

Universo 2:

F (strato periferico)

C (strato mediano)

D (Universo 2: strato centrale)

E (strato mediano)

B (strato periferico)

oppure:

F (periferico)

E (mediano)

D (Universo 2)

C (mediano)

B (periferico)

 

Quando sono invertiti solo i due periferici, si chiama Universo a strati periferici invertiti, o Universo di Thar; quando sono invertiti solo i mediani, si chiama Universo a strati mediani invertiti; quando sono invertiti tutti, si chiama Universo simmetrico al centrale. Nel caso non si verifichi nessuna di queste condizioni, si parla di adiacente.

È possibile che uno strato periferico sia contemporaneamente un 

UNIVERSI ADIACENTI:

Gli universi adiacenti sono il caso più frequente. 

1: ABCDE

2: BCDEF

Gli Universi Adiacenti hanno un rapporto crobologico. Il 2 assorbe energia dallo strato A e la trasferisce nello strato F. Rappresentano una linea cronologica pura e secondo la Prima legge di Gyrd creano la Forza.

UNIVERSI PERIFERICI INVERTITI

1: ABCDE

2: FCDEB

Negli Universi Periferici Invertiti il futuro remoto (strato F) del primo influenza il secondo in un modo tale che alla fine accada il passato recente dell'altro. Sono anche detti ciclici in quanto ciò che accade nel futuro remoto fa accadere quello che è appena accaduto. Secondo la Seconda legge di Gyrd creano l'Entropia assieme agli Universi Mediani Invertiti.

UNIVERSI MEDIANI INVERTITI

1) ABCDE

2) BEDCF 

Nei Mediani Invertiti il passato recente influenza immediatamente il futuro, ma alla fine si ritorna al punto precedente e il futuro remoto è ancora aperto a qualsiasi possibilità. Ci sono interpretazioni contrastanti sulla interpretazione.

Alcuni la vedono come un meccanismo simile alla Forza (in cui F è uno strato emergente), altri all'Entropia (per il fatto che qualsiasi cosa succeda, è inutile)

Essenza Ascesi e Trascendenza sono state teorizzate da qui.

Alcuni la vedono come un meccanismo similare ad Essenza Ascesi Trascendenza, dove l'ultimo strato è proprio rappresentante la Trascendenza. 

UNIVERSI SIMMETRICI

Non si sa nulla di questi universi.

1) ABCDE

2) ECDBF

Si pensa che siano un meccanismo di Ribalzo, in cui dopo un certo tempo il tempo scorre all'indietro fino ad esplodere di nuovo in un nuovo universo (strato F).

UNIVERSI A MEDIANI E PERIFERICI INVERTITI

UNIVERSI A MEDIANI E PERIFERICI INVERTITI E SIMMETRICI

LE STRINGHE DI MAGO 1)

L'attuale Sintassi multiversica è:

0) Universo iniziale

1) Universo a simmetria mediana

2) Universo a simmetria periferica invertita

3) Universo a simmetria periferica invertita 

4) Universo simmetrico

-----

0) ABCDE

1) [BCDEF ->] BEDCF 

2) [EDCFG ->] GDCFE

3) [DCFEH ->] HCFED

4) [CFEDI ->] IDEFC

+++ NON VA BENE +++

- GDCFE 3

- CDFHE 4 OKOKOKOK!!! 

- [DFHEI] IFHED

 

L'attuale stringa è quindi:

A(A)B(A)C(A)D(A)E BEDC(B)F (G) GDCFE CD F (C)HE (I)IFHED

nuovo livello di complessità:

ad ogni nuova lettera si aggiunge la prima lettera del ciclo come sottospazio, e così in maniera ricorsiva

Legando i cinque sottospazi si hanno i portali (?)

La stringa dei sottospazi è: AAAA [G]G[C]CI?? (??=in espasione= VUOTO)

La stringa dei sottospazi di secondo livello è: 

{B}B{G}G{C}C{I}I

e così via. Il processo è probabilmente infinito

Mago 1) ha dimostrato che l'universo è infinito. Ma non ci crede.

 

 

G è uno strato che è accaduto solo una volta, un Unico

D è uno strato Fossile, che continua a ripresentarsi casualmente. È da questo strato che derivano gli Antichi, ma anche una particolare forma di Ascesi, gli Eterni.

Da notare che la Legge esiste in ogni universo, mentre Forza ed Entropia determinano i tipi di universi adiacenti, mentre ascesi etc etc è propria solo di alcuni universi (quali?) mentre le Fonti equivalgono a vari strati

Adesso siamo in (F)

😄 elementale

😧 naturale

F: psichica

H: occulta

E: spirituale

poi:

I: orgonica? eterica? boh

F: psichica

E: spirituale

H: occulta

😧 naturale

 

 

 

 

 

 

 

 

Il mondo ha 

Modificato da Axvafna

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.