Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild XI - Il Genio dell'Illusione

Il Genio dell'Illusione è un’avventura Gdr in stile Fantasy/Medievale scritta ed illustrata da Matteo Valenti.

Read more...
  • entries
    33
  • comments
    27
  • views
    3.6k

Sono ancora vivo. Illustrazione delle attività future del blog


Hello folks. Sono venuto a patteggiare

Ne è passato di tempo dall'ultima volta che ho postato qualcosa in questo luogo, eh? Posso accampare diverse scuse, dagli impegni scolastici/universitari, a quelli d&d-eschi (preferii concentrarmi sulla campagna principale - un fiasco colossale dove sbagliai tutto quello che potevo sbagliare, ma da allora sono cresciuto) ma le vere ragioni erano ovviamente altre. Di sicuro ebbi un calo fisiologico dell'interesse verso d&d in generale e verso le Toplakar Nai in generale (non fosse altro che dopo due anni passati a lavorare da solo su questo progetto è naturale aver voglia di cambiare). Il casus belli che mi ha portato a smettere le pubblicazioni fu l'adattamento del ladro. Detto così non sembra drammatico, ma fu il primo elemento del progetto che "dovevo" creare senza però che mi venisse nessuna idea interessante. Zero. Combinate tutto con il crescente clima di sfiducia (e qualche altra motivazione, come il fatto che la campagna, motivo principale per cui mi misi a creare l'ambientazione, naufragò miseramente), e capirete come mai sia stata la "scusa" ideale per mollare le Toplakar Nai. Va detto che lo ho sempre interpretato come una pausa, e non come una fine.

Fine angolo della mestizia. 

Cosa ha in mente di fare il Signore dei Sogni adesso?

Invero diverse cose. Ho in mente di aprire un secondo blog, in cui inserire tutte le idee per campagne (non necessariamente di d&d) che mi vengono ma che alla fine, tra una cosa e l'altra, non ho mai portato a compimento. Sarò arrivato ad almeno una dozzina di campagne, e un paio di idee per ambientazioni (compreso un mio vecchio pallino, la d&d-izzazione di Zendikar).

Quali sono i miei progetti su questo blog? Il materiale che pubblicai all'epoca non era che una piccola parte del materiale in fase di sviluppo. Dopo anni di riflessione (ironico) alla fine ho deciso di pubblicare tutto. Non è giusto che il materiale languisca nei file del mio pc solo in attesa di un guasto al disco fisso. Pertanto tenetivi pronti ad una seconda infornata di materiale sull Toplakar Nai (per esempio, tutte le idee relative agli incantatori, argomento molto sviluppato dietro le quinte, ma che non sono mai arrivato a trattare qui sul blog). Lo metto subito in chiaro: per ora non ho intenzione di espandere, completare, integrare o risolvere gli eventuale problemi di questo corpus di opere. Anche se volessi farlo, non ne avrei il tempo. 

Mettetevi comodi che si ricomincia, almeno per un po'.

4 Comments


Recommended Comments

Grazie dell'accoglienza Dracomilan!

Stavo rileggendo i miei vecchi post l'altra sera. Alcune cose mi sono sembrate naif. Per esempio il fatto volevo programmaticamente staccarmi dalla classica geopolitica medioevale farlocca ma senza far seguire alle parole i fatti, visto che alla fine il risultato finale era comunque molto simile alla civiltà europea medioevale, e ben distante da es. quella Ottomana (esempi rapidi: casati importanti, feudi, monarchia elettiva sono tutte cose che nel pur variegato medioevo islamico non c'erano). Invece altre cose "spingono" ancora oggi. Tipo i vari articoli sui geni - non so bene che ricerche avessi fatto all'epoca, ma diavolo se ne è valsa la pena, difficilmente leggere un manuale sulle razze ho avuto tanto sense of wonder.

Sì, quell'aggiornamento di Zendikar non me lo ero perso. Il problema sulla licenza/proprietà intellettuale è alla fine il motivo per cui non ho continuato.

Diciamo che l'attuale idea di riprendere Zendikar mi era venuta leggendo qualche libro di Marc Bloch sul Medioevo. Man mano che leggevo pensavo "dannazione, Zendikar è praticamente l'equivalente dell'Europa post-carolingia nel mondo fantasy!"*, quindi stavo pensando a come dare a Zendikar una società interessante. Il problema di Zendikar come ambientazion è che è molto facile considerarla come un "parco giochi" per PG, senza però notare la cosa più stimolante: come si sono evolute le civiltà in un mondo così difficile? Come fanno a vivere? etc etc. Forse ne riparlerò (anche perché con queste alla fine di Zendikar mi interessano mantenere al massimo l'atmosfera e il Torbido, e non so bene il copyright quanto si spinga in là)

Avevo poi pensato anche a un modo per creare una sorta di gdr che emulasse il sistema di gioco di Magic. Ovviamente mi sono arreso dopo un paio di settimane di lavoro perché ovviamente fare un sistema di gioco (neanche tanto facile) da solo è praticamente impossibile. Però era stato divertente. Forse ne riparlerò

 

*affermazione che fa il paio con un'altr -scherzosa_ a che è diventata un mio leitmotif: "se non ti studi la Guerra dei Trent'anni, come Master non vai da nessuna parte"

Edited by Il Signore dei Sogni
  • Haha 1
Link to comment
7 ore fa, Dracomilan ha scritto:

Detto da uno che ha passato mesi a mettere in bella Ravnica per D&D

Sono curioso, hai del materiale che puoi inviare o rischiamo di trovarci la SWAT sotto casa? 

Link to comment

Per il momento li ho lasciati sul sito, specificando che sono gratuiti e fair use... anche se non so per quanto li lascerò.

Sono tutti raggruppati sotto questa pagina: https://alfeimur.com/prodotti-fair-use/

Se scorri in fondo trovi Ravnica per D&D 3.5, Ritorno a Ravnica per D&D 4 e la campagna che ho gestito a Ravnica per un anno (tra l'altro bellissima). Tutto questo ovviamente molto prima che uscisse il manuale d'ambientazione ufficiale, tanto da meritarsi una recensione su GdRzine (https://www.gdrzine.com/2013/06/20/il-free-to-play-della-settimana-ravnica-d20/)

Edited by Dracomilan
  • Like 1
Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.