Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild XI - Il Genio dell'Illusione

Il Genio dell'Illusione è un’avventura Gdr in stile Fantasy/Medievale scritta ed illustrata da Matteo Valenti.

Read more...

I Racconti di Arthaleorn

Andiamo a scoprire una serie di romanzi fantasy italiani intimamente intrecciati con il mondo dei GdR.

Read more...
  • entries
    11
  • comments
    14
  • views
    3.1k

Star Wanderers (5 - razze e civiltà)


MattoMatteo

975 views

E arriviamo ad uno dei punti più importanti (imho) di un gdr di fantascienza: le razze aliene!
Premetto subito che, quando si parla di fantascienza, sono un fautore del "grande numero di razze"; trovo ridicolo il concetto di una galassia (o, peggio, l'intero universo) con poche o un'unica razza.
D'altra parte, però, ci sono alcuni tipi di razze che trovo inadatte, vuoi per troppa "potenza", vuoi perchè "non realistiche", sia come pg che come png:

  • Mutaforma (qualsiasi sia il livello di cambiamento che possono subire, dal più piccolo al più grande).
  • Fatte di energia (anche se in questo caso vale solo per le creature intelligenti; trovo accettabili creature non senzienti, e non automaticamente ostili, fatte di energia... ma devono essere rare).
  • Robot (nel senso di "interamente robotiche").
  • Con una mente alveare e/o poteri mentali.
  • Troppo piccole o grandi (razze pg: altezza minima 1 m, altezza massima 2,5 m; razze png: altezza minima 50 cm, altezza massima 3 m).
  • Troppo "aliene" (come forma, psicologia, biologia, o ambiente in cui possono sopravvivere). Questo genere di razze, se presenti, dovrebbe essere rare, ed esclusivamente png.
  • Anfibie (di solito altri regolamenti cercano di contenerne la versatilità dicendo che "hanno problemi in ambienti troppo caldi e/o secchi", ma troppo spesso i master, per non dispiacere i giocatori, non applicano mai questo malus... se non direttamente, in modo indiretto non facendo mai finire i pg in un'ambiente ostile); vale solo per le razze pg.
  • Incapaci di parlare il "galattico standard", un pò come Chewbacca in Star Wars; su schermo può anche essere divertente, e in un pbf si può ovviare mettendo la traduzione sotto spoiler (ma alla lunga stanca)... ma dal vivo, come si fà? Vale solo per le razze pg.

 

In linea di massima le razze possono essere suddivise in tre grandi gruppi:

  • Neo-Xeroniani (umanoidi): assomigliano molto agli umani, con solo poche differenze estetiche/biologiche/psicologiche. La loro origine può essere fatta risalire agli Xeroniani, una specie sviluppatasi circa 500 milioni di anni fà, e che creò un'impero che comprendeva milioni di mondi in tutta la galassia; circa 50 milioni di anni fà un misterioso fenomeno ne provocò l'improvvisa e completa scomparsa, ma prima della fine gli xeroniani sparsero il proprio dna su molti mondi, in modo che un giorno si sviluppassero creature simili a loro; comunque, nonostante le somiglianze fisiche e biologiche, le varie razze umanoidi discendenti dagli Xeroniani non sono incrociabili tra loro.
  • Para-Xeroniani (semi-umanoidi): somigliano solo vagamente agli umani, con differenze estetiche/biologiche/psicologiche molto più marcate (4 braccia o 4 gambe, 1 o 3+ sessi, che pensano solo alla caccia e all'onore, eccetera).
  • A-Xeroniani (non umanoidi): nessuna somiglianza, nemmeno alla lontana, con gli umani; esclusivamente png.

 

Storia degli Xeroniani

Spoiler

Dalle informazioni estratte da vari siti archeologici, si è riusciti a ipotizzare una storia abbastanza precisa (seppur ancora con molti punti oscuri) della civiltà xeroniana.

Non si sà il loro vero nome; gli Xeroniani sono detti così perchè si evolsero sul pianeta chiamato attualmente Xeron, grosso modo al centro della "zona conosciuta".
Si trattava di una specie umanoide, sviluppatasi circa 500 milioni di anni fà, e che all'apice della propria potenza arrivò a controllare quasi un'intera metà della galassia; nella zona da loro controllata vivevano anche centinaia di altre specie intelligenti, che non erano schiave, ma erano pur sempre sotto il dominio xeroniano.
L'altro lato della galassia era controllato da una seconda specie, quasi altrettanto potente; di essa non si conoscono nè nome nè aspetto, ma vengono invaribilmente descritti come "orribili, brutali, selvaggi, dispotici, schiavisti, eccetera"; seppur con riluttanza, la comunità scientifica ha deciso di chiamare questi esseri "Demoni".
Tra i due avversari vi era un'ampa area di spazio, abitata da razze libere ed indipendenti; erano proprio queste ultime a soffrirte di più, perchè la maggior parte delle battaglie tra Xeroniani e Demoni si svolgevano proprio in questa zona neutrale.

Circa 50 milioni di anni fà, al culmine della guerra, un misterioso fenomeno (secondo alcuni un'arma usata da Xeroniani o Demoni) spazzò via quasi istantaneamente i due belligeranti, e anche ogni forma di vita senziente della galassia (lo si sà per certo, visto che sono state trovate rovine di razze che non sono Xeroniani, ma tutte estintesi nello stesso identico periodo di tempo).
L'ipotesi che sia stata un'arma deriva dal fatto che alcuni scienziati xeroniani previdero la catastrofe, e predisposero una serie di capsule automatizzate, col compito di spargere il genoma xeroniano su quanti più mondi possibili.
Nei 50 milioni di anni successivi, oltre alle specie derivate agli Xeroniani, si evolsero anche nuove specie senzienti.

Gli Xeroniani hanno lasciato dietro di se moltissime vestigia, la maggior parte delle quali, però, inutili o quasi: gli edifici sono ridotti a ruderi pericolanti, le macchine sono talmente arruggunite da non poter essere studiate, i libri sono ridotti in polvere.
La maggior parte delle informazioni sono state raccolte tramite testi incisi su muri in metacer, presenti su molti mondi; la decifrazione di questi testi, però, è ben lungi dall'essere completa.
Talvolta, però, capita di imbattersi in misteriosi manufatti (comprese macchine ancora attive), la cui funzione è del tutto sconosciuta.

 

Lo schema della descrizione delle razze è il seguente:

Cita

Nome razza

Spoiler

Tipo: neo-xeroniani/para-xeroniani/a-xeroniani e pg/png.

Pianeta di origine: nome del pianeta (e sua eventuale descrizione, nel caso la razza abbia un solo dominio), e denominazione stellare (nome della stella, e posizione all'nterno del sistema stellare).

Descrizione: una breve descrizione fisica e psicologica.

Reputazione: come viene vista dalle altre razze (in generale); non significa necessariamente che sia la verità, ma non deve essere nemmeno "troppo falsa".

Domini: una descrizione dei vari "regni" in cui è suddivisa.

Nome dominio
Tipo: il tipo di governo.
Dimensioni: volume di spazio occupato (anni-luce cubici), numero di sistemi stellari controllati, numero di pianeti abitati.
Capitale: nome della capitale, nome del continente, nome del pianeta (denominazione stellare), e descrizione del pianeta.
Alieni: percentuale degli alieni nella società, e loro livello di integrazione/accettazione.
Edilizia/Abbigliamento/Astronavi: poichè Retrostar è basato sulle vecchie serie tv di fantascienza, ho aggiunto questi tre campi per descrivere l'estetica dei vari regni (dettaglio imprescindibile, in televisione, per diversificarli e renderli immediatamente riconoscibili... pensate all'inconfondibile struttura a disco delle astronavi della Federazione in Star Trek!), in modo da rendere più immersiva l'esperienza di gioco (spero).

 

Uso gli spoiler perchè altrimenti la pagina verrebbe troppo lunga.
Ecco un paio di esempi:

 

Umani

Spoiler

Tipo: neo-xeroniani, pg.

Pianeta di origine: Terra (Sol 3).

Descrizione: altezza media 180 cm (150-200 cm), peso medio 70 Kg (35-160 Kg); femmine leggermente più basse e leggere dei maschi. Carnagione dal rosa chiaro al marrone scuro (quasi nero); occhi neri, marroni, verdi, blu, azzurri. Capelli biondi, rossi, castani, neri; possono essere lisci, mossi o ricci; i maschi possono avere barba e/o baffi, ma i capelli sono solitamente più corti di qulli delle femmine. Maturità sessuale a 15 anni, maturità legale a 20, aspettativa media di vita 100, aspettativa massima 150.
Sono una delle razze più diffuse, grazie alla loro versatilità e cocciutaggine. La versatilità consente loro di svolgere qualsiasi lavoro, e di integrarsi facilmente con le altre razze. La cocciutaggine significa che ogni umano ha un'obiettivo che persegue con tutte le forze e con ogni metodo, nel bene e nel male; inoltre, una volta presa una decisione, difficilmente cambia idea, anche di fronte a prove schiaccianti che ha torto.

Reputazione: gli umani sono considerati imprevedibili, ma al tempo stesso mono-maniacali; hanno dato i natali sia ai più grandi eroi della galassia, che ai peggiori criminali; sono famosi anche per il fatto di essere la razza sessualmente più promiscua, sia tra di loro, che con le altre specie.

Domini:

Republica Solariana

  • Tipo: repubblica presidenziale elettiva (sul modello degli antichi U.S.A.).
  • Lingua: Umanico (deriva da inglese, spagnolo, arabo e cinese, ma con prestiti da almeno un'altra dozzina di lingue. La scrittura usa caratteri simili a quelli latini, ma assemblati in gruppi sillabici ispirati al sistema coreano; non esistono maiuscole o minuscole; i caratteri sono disposti in linee verticali che vano dall'alto in basso, e poi da sinistra a destra).
  • Dimensioni: (work in progress)
  • Capitale: Galaxopolis, Australia, Terra (Sol 3); pianeta roccioso standard, con ecosistemi multipli. Terre emerse 30%, ghiacci polari 5%; temperatura media 315 Q (230/360 Q).
  • Alieni: 50% (alcune razze più diffuse delle altre, ma nessuna che abbia una maggioranza schiacciante), diffusi in tutti gli strati sociali (al punto che persino l'attuale presidente solariano non è umano... e non è nemmeno la prima volta che succede); la repubblica è il regno più cosmopolita di tutta la galassia conosciuta.
  • Edilizia: non esiste uno stile architettonico principale, anche se nell'ultimo secolo hanno preso piede edifici a forma di piramide.
  • Abbigliamento: non esiste una moda unica, ma nell'ultimo ventennio si sono diffusi abiti bianchi aderenti, in due pezzi, che lasciano scoperto l'addome.
  • Astronavi: non esiste una forma preferita, anche se le navi hanno quasi sempre una forma abbastanza aerodinamica (cilindro o disco, o forme analoghe).

Sacro impero umanista

  • Tipo: dittatura militare nobiliare, guidata da un "sacro imperatore".
  • Lingua: Neovox (deriva dal latino, con influenze dal greco antico. Lo scritto usa caratteri cirillici, disposti in linee orizzontali che vanno da sinistra a destra, e poi dall'alto in basso).
  • Dimensioni: (work in progress)
  • Capitale: Olympos, Neo-Pangea, Arcadia (Mintaka 5); pianeta roccioso standard, con ecostemi multipli. Terre emerse 35% (un'unico continente), ghiacci polari 10%; temperatura media 305 Q (200/340 Q).
  • Alieni: 10%, tutti schiavi privi di qualsiasi diritto civile, controllati tramite collari elettronici; stesso trattamento è riservato ai dissidenti umani (1%), che vengono considerati "traditori della razza eletta".
  • Edilizia: grossi casermoni militari squadrati.
  • Abbigliamento: abiti grigi monopezzo con cappuccio per i civili, divise rosse e nere per i militari (che compongono quasi il 20% della popolazione).
  • Astronavi: parallelepipedi allungati.

Altri? (work in progress)

 

Daedriani (work in progress)

Spoiler

Tipo: para-xeroniani, pg

Pianeta di origine: Maeler (Eridanus 2A); pianeta roccioso standard; Mealer, pur essendo leggermente più grande della Terra, è il satellite di Endarion (Eridanus 2), un gigante gassoso più grande di Giove (Sol 5), verso cui rivolge sempre lo stesso lato.

Descrizione: altezza media 150 cm (130-170 cm), peso medio 75 Kg (40-130 Kg); femmine leggermente più alte e massiccie dei maschi.

Reputazione:

Domini: work in progress.

 

Kelixriani

Spoiler

Tipo: a-xeroniani, png.

Pianeta di origine: Xandros (Creon 1); gigante roccioso (massa e gravità doppia della Terra; ricca di minerali metallici, ha un campo magnetico quasi 12 volte più forte di quello terrestre), unico ecosistema (desertico); orbita attorno ad una nana bianca. Terre emerse 90%, ghiacci polari 0%. Atmosfera argon/ammoniaca/biossido di carbonio/biossido di zolfo (63/29/7/1%), pressione 20 atm. Temperatura media 500°Q (omogenea su tutto il pianeta, grazie all'effetto serra). La poca acqua presente in forma liquida presenta notevoli concentrazioni di acido solforico e sali metallici.

Descrizione: essendo una forma di vita a base di silicio e sali metallici, i kelixriani non assomigliano a nessuna delle razze umanoidi; la loro forma ricorda quella di enormi stelle marine a 6 braccia (3 m di diametro quando le braccia sono completamente estese, 2 m quando sono usate per camminare; peso approssimativo 3-4 Mg), fatte di cristalli traslucidi e opalescenti. La loro biologia li rende estremamente lenti, sia fisicamente che mentalmente.
Il nucleo centrale, una sfera schiacciata (1 m di diametro e 50 cm di altezza), contiene gli organi interni; la bocca è al centro del dorso, mentre l'ano è al centro della pancia; sono presenti 6 cuori, ognuno alla base di ogni arto; il cervello è una struttura anulare, disposta attorno allo stomaco al centro del corpo. Non si sà nulla su sesso e riproduzione, ma si suppone che siano ermafrotidi.
Attorno alla bocca, poco sopra gli spazi tra le braccia, ci sono 6 antenne lunghe 50 cm; ognuna di esse termina con un'organo simile ad un'occhio, ma capace di vedere quasi ogni frequenza elettromagnetica. Visto che comunicano tramite onde radio a corto raggio, sono privi di orecchie, e quindi sono "sordi" ai suoni.
Ogni arto (che può funzionare sia da gamba che da braccio) è lungo 1 m,  con un diametro di 50 cm alla base, e di 10 cm in punta; ognuno è composto da 6 segmenti rigidi, e termina con una "mano" a 3 dita, ognuna composta da 3 segmenti rigidi; gli arti tengono il corpo sollevato da terra di circa 50 cm.
Non sono apertamente xenofobi, ma poichè le loro necessità biologiche sono totalmente incompatibili con quelle di qualsiasi altra razza, tendono ad applicare una politica abbastanza isolazionista.

Reputazione: freddi, rigidi, e ponderati; non scendono a compromessi, e seguono leggi e contratti alla lettera; ci mettono un sacco di tempo a prendere una decisione, ma una volta presa non la cambiano nemmeno a costo della vita.

Domini (uno solo):

Protettoratto Kelixr

  • Tipo: tecnocrazia meritocratica; ogni individuo, raggiunta la maturità, viene testato per valutare il suo quoziente intellettivo e le sue predisposizioni lavorative; solo gli individui più intelligenti e adatti hanno il diritto di entrare nel governo e varare leggi.
  • Dimensioni: (work in progress)
  • Capitale: Jurghak, Xandros (Creon 1).
  • Edilizia: gli edifici assomigliano ad agglomerati di sfere di varie dimensioni, unite e rinforzate da tubi.
  • Abbigliamento: non indossano abiti.
  • Astronavi: per contenere efficacemente l'atmosfera di cui necessitano, le loro astronavi sono tutte a forma di sfera. Per lo stesso motivo, sono dotate di una corazza molto spessa e resistente, che permette loro di esplorare con estrema facilità gli strati profondi dei giganti gassosi; non è un caso, quindi, che i kelixriani detengano quasi il 75% della produzione di idrogeno metallico.

 

Se avete idee, postate pure, siete i benvenuti... questo capitolo, più di ogni altro, sarà un "work in progress"!

2 Comments


Recommended Comments

Non saprei, abbiamo idee drasticamente diverse sugli alieni XD

Ho sempre letto un sacco di fantascienza, negli ultimi anni anche più del solito, e penso che un alieno sia interessante specialmente se non assomiglia troppo ad un umano. Magari potrebbe essere umanoide nell'aspetto, ma avere poi comportamenti e psicologie molto diverse. Altrimenti si arriva a Star Trek, dove molte specie sono "umani con le orecchie/fronte X". 

Io se fossi un giocatore in un'ambientazione sci-fi cercherei qualche razza particolare da giocare proprio perché molto diversa da quella umana. Se disponibile, bene inteso. Per esempio in un pbf abortito subito (dannazione!!) qui sul forum ambientato nel mondo di Starfinder avevo provato un(a) formian, molto stimolante imho per il tipo di mentalità decisamente inumana. 

 

  • Like 1
Link to comment

Tranquillo, ho messo tre gruppi proprio per questo: umanoidi se uno vuole una cosa alla Star Trek (come dici tu, semplici "umani con orecchie/fronte x"; facendo il paragone col fantasy: elfi, nani, orchi, eccetera), semi-umanoidi se uno vuole introdurre le razze più esotiche di Star Wars (facendo il paragone col fantasy: centauri, yuan-ti, thri kreen, eccetera) o altro (volendo stiracchiare molto il concetto, in questa categoria potrebbero entrarci addirittura gli Xenomorfi di Alien, se fossero inteligenti e pacifici!), e non-umanoidi se vuole cose ancora più strane... solo che, nel caso dei non-umanoidi, alcune volte escono fuori razze che richiedono troppo lavoro (o sono troppo deboli o troppo potenti, rispetto alle altre razze) per essere divertenti da giocare.
Se poi uno trova il modo di far intergire bene anche razze che necessitano ambienti speciali (tipo i Tholiani di Star Trek, a cui i miei Kelixriani sono pesantemente ispirati), o razze con una psioclogia del tutto aliena, allora le aggiunga pure.
Come detto all'inizio di questi articoli, uno può modificare quello che vuole, come vuole... e i consigli sono sempre i benvenuti! 😉

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.