• inserzioni
    9
  • commenti
    78
  • visualizzati
    762

Prima esperienza con d&d 5

Zaorn

370 visualizzazioni

Dopo aver letto a grandi linee le regole del gioco in oggetto un anno fa circa, non potendolo provare dal vivo visto che gioco ad altro, ho provato a cimentarmi in una avventura nel forum e per ora ho solo avuto possibilità di provare a costruire il personaggio.

Ho deciso di fare una piccola recensione.

Devo dire che dopo l'uscita del gioco mi sarei aspettato un maggior numero di opzioni per il personaggio a livello meccanico, tuttavia le personalizzazioni sono abbastanza sufficienti e soprattutto semplici. Se non altro è molto veloce creare la scheda. :confused:

I punteggi di abilità ti danno la possibilità di personalizzare in maniera limitata i punteggi, ma senza avere delle eccellenze significative. Magari a livelli più alti si sentono un poco di più le differenze tra una abilità e l'altra con bonus competenza più alti. :neutral:

I talenti sono ben pochi, quelli ottenibili, tuttavia quelli a disposizione ne raggruppano diversi (rispetto ad altre edizioni) e caratterizzano significativamente il personaggio, dando un indirizzo significativo. :smile:

Gli incantesimi e come sono strutturati, i modi di preparazione e lancio sono molto flessibili e sfruttabili appieno per tutti i livelli; il sistema è molto carino e molto meno macchinoso rispetto ad altre edizioni. :love:

Al di là delle discussioni sull'allineamento, la parte che dà gli spunti per cominciare a definire gli allineamenti è molto carina e dà possibilità anche ai neofiti di cominciare col piede giusto senza troppa fatica. :smile:

In definitiva ho avuto un'impressione molto positiva, a dadi fermi, per ora, anche se onestamente potevano già esserci più possibilità di costruzione del personaggio, ad oggi molto scarne (tanti concept di personaggi fatichi a crearli anche volendo fare reskin).

Tuttavia è uscita da poco l'edizione e confido che potrà svilupparsi meglio (anche grazie a idee di giocatori stessi che possono pubblicare, da quel che ho capito). Anche perché è un gioco molto seguito in tutte le parti del mondo.

Prossimamente proverò anche a dare un giudizio anche al gioco rollato, se gradito!




16 Commenti


Giusto per la cronaca, il PHB di 5e ha due razze, una classe e quaranta archetipi in più rispetto al Core di Pathfinder.

Ad ogni modo, mi fa piacere che il gioco ti abbia fatto una buona impressione, buona partita :)

Condividi questo commento


Link al commento

Scusa @The Stroy, ma secondo me non sono veri e propri archetipi i domini per il chierico ad esempio.

Non serve che ne facciamo una questione tra giochi, oltretutto d&d 5 è più giovane.

Io parlavo di personalizzazione nel complesso, non solo di varianti della classe.

E poi il gioco va giudicato non da come suddividono i manuali, ma da come è in un certo momento.

Seno se io facessi il paladino del pathfinder ti scriverei che manuale del giocatore e master li hanno fusi insieme.

Ad un certo punto chi se ne frega!

Condividi questo commento


Link al commento
1 ora fa, Zaorn ha scritto:

Io parlavo di personalizzazione nel complesso, non solo di varianti della classe.

Che intendi con "personalizzazione nel complesso"? Tipo che con una lista di abilità più ampia e con i talenti è possibile personalizzare maggiormente il personaggio? O altro?

Condividi questo commento


Link al commento
  • Caratteristiche
  • Talenti e doti di classe opzionali o a scelta
  • Punti abilità
  • Archetipi/varianti

Io penso che col tempo almeno 2 delle precedenti lacune verranno colmate, altre due sono una caratteristica del gioco.

Condividi questo commento


Link al commento
15 ore fa, Zaorn ha scritto:
  • Caratteristiche
  • Talenti e doti di classe opzionali o a scelta
  • Punti abilità
  • Archetipi/varianti

- Le caratteristiche differenziano un PG da un altro nella stessa identica maniera in cui lo facevano nelle altre edizioni di D&D o in Pathfinder. Non mi è quindi chiaro il tuo appunto su questa meccanica.
- I talenti della 5ed sono tutt'altra cosa rispetto a quelli della 3.5 o di PF: sono in numero minore ma più "grossi", e sono una regola opzionale. Dato il metodo con cui vengono acquisiti e il peso che hanno in gioco non vedo perché nel Core 5e dovrebbero essercene di più di quelli che già ci stanno. Inoltre, sono molto più caratterizzanti dei loro predecessori.
- I Punti abilità non ci sono proprio per scelta di design (E grazie al cielo! E' meglio così, secondo me).
- Gli archetipi presenti nel Core mi pare siano in numero più che sufficiente. Qualche classe è certamente meno fornita di altre, ma nel complesso non vedo come si possa dire che sono pochi.

Inoltre, parlando di personalizzazione del PG la 5ed fornisce una variabile nuova, che non hai nominato: i Background.

Cita

anche se onestamente potevano già esserci più possibilità di costruzione del personaggio, ad oggi molto scarne (tanti concept di personaggi fatichi a crearli anche volendo fare reskin).

Qualche esempio? 
Meglio se di qualche concept che invece ritieni si possa fare facilmente con i manuali Core di altre edizioni/sistemi.
(Non certo per fare edition war, ma per cercare di capire con che criterio stai valutando questa cosa della personalizzazione).

Condividi questo commento


Link al commento

Alla prima parte del tuo post non rispondo, basta che rileggi meglio il mio iniziale e vedi che siamo sulle stesse idee.

Per la seconda parte semmai dimmi te se sei così sicuro che non uscirà altro materiali su classi, archetipi perché ormai sono esaustivi per rappresentare ogni concept quelli presenti.

Condividi questo commento


Link al commento

Zaorn
Seriamente
Te hai problemi a comunicare

Nel commento a cui HIT risponde dici che le possibilità di personalizzazione erano più nel core di Pathfinder che in quello 5e.
HIT risponde che tolti i punti abilità, che erano un problema, ce ne sono più in 5e che in Pathfinder (fra parentesi, vorrei sapere come fai a sostenere che ci siano più archetipi nel core di Pathfinder che in quello di 5e, visto che nel Core di PF di archetipi non ce ne sono).
Tu dici "Sì", HIT dice "No". Come fai a dire che siete sulle stesse idee, state letteralmente dicendo l'opposto l'uno dell'altro.

Poi: non puoi rispondere in maniera evasiva a questo modo, come fai nella seconda riga del post.
HIT ti ha fatto una domanda: rispondi e basta, e non con un'altra domanda, altrimenti non si va da nessuna parte.
Dovresti averlo imparato, visto che hai passato otto pagine di topic di allineamenti a rispondere in maniera evasiva e tangenziale e infatti da otto pagine di topic sugli allineamenti si è ricavato solo che la schiavitù non è un'azione malvagia.

Condividi questo commento


Link al commento

Vedi, non ho scritto che si paragonavano i core, ma si parlava di un gioco nel suo complesso, già lo specificai ad utente disorientato sopra il quale forse ha fuorviato hitmonkey dalla discussione.

Tra l'altro con lui sono in accordo come dai post precedenti tranne che sulle abilità. Ma non sono nemmeno su quel punto in totale disaccordo con lui perché, come detto, sempre nel primo post, vedrò giocando come sarà il gameplay.

Quindi ho evitato la discussione.

Sulle opzioni è ovvio che comunque ce ne sono ancora poche, anche se già quelle attuali ho scritto che le ritengo sufficienti. Speravo che dopo un anno ci fosse stata qualche altra implementazione, ma per ora mi pare di no. Schiaritemi le idee piuttosto. 

:)

Condividi questo commento


Link al commento

Riguardo cosa, esattamente? Se non fai domande, a cosa possiamo rispondere?

Per le opzioni di classe, comunque, sono d'accordo con te: sono poche per un gioco che ha un anno e mezzo.
La WotC ha le sue buone ragioni (non cadere nel power creep stile Pathfinder o nell'eccesso barocco della 3.5, pochi fondi al dipartimento D&D, probabile cancellazione di un manuale per Elemental Evil che doveva uscire  l'anno scorso) ma le opzioni ufficiali rimangono pochine.
Va detto che è veramente facile farsele in casa, per cui la mancanza non si sente troppo. Noi per ora siamo a una ventina di classi homebrew e non abbiamo ancora trovato problemi di bilanciamento abbastanza grossi da risaltare.

Condividi questo commento


Link al commento

Scusa, potresti evitare di usare termini di nicchia tipo power creep?

Io forse, dato che le classi sono molto simili come crescita, fossi in loro studierei un modo per farsele in casa mischiando in maniera pesata ad esempio i privilegi di classe esistenti, dopotutto dovrebbe appunto essere semplice.

Puoi postare gli esempi di classe?

Condividi questo commento


Link al commento

"Power creep" non è esattamente un termine di nicchia, viene usato per praticamente qualsiasi gioco dai Pokémon a Magic, e comunque basta cercare su Google per capire cosa significa in tre minuti.
Indica il progressivo aumento di potere in un gioco mano a mano che aumentano le espansioni. Ad esempio, in molti dicono (poi non so se è vero) che i manuali più recenti per Pathfinder, come l'Advanced Class Guide, introducono opzioni più forti rispetto ai manuali più vecchi.
Anche il solo aumento delle opzioni, comunque, produce personaggi sempre più potenti, dunque power creep.

Al di là di questo, quello di mescolare le classi è un metodo che utilizziamo spesso e volentieri, e posso confermare che è semplice e funziona bene.

Esempi di classe onestamente non so se ne ho di fruibili.
Cioè, ho i pdf, ma probabilmente sono un po' criptici per i non addetti ai lavori, visto che danno per scontata un sacco di roba.

Condividi questo commento


Link al commento

Ad ogni modo confermi le mie impressioni, @The Stroy.

In realtà in pathfinder le nuove classi ed archetipi non creano power creep (scusa, ma non gioco a carte ed ai pokemon e da cellulare fatico a girare i siti visto che non funziona bene). Colmano semplicemente le lacune e lo stesso personaggio di concept spesso lo puoi fare anche con 2-3 classi diverse.

Secondo me se d&d viene sviluppato alla stessa maniera con materiale ufficiale o se addirittura rende customizzabile creare una classe, farebbe un ottimo lavoro.

Gli altri aspetti di d&d sono molto gradevoli e devo dire che per me rimane un'ottimo gioco molto complementare al concorrente.

Mi spiace solo che spesso si cerchi la polemica piuttosto che la costruttività o, per quanto mi spieghi male io, invece che vedere i messaggi in maniera positiva, si cerchino i lati negativi e le polemiche.

Nel thread sugli allineamenti per la verità cercavo di tirare delle conclusione e, seguito quello, ho cercato di adattare i principi e i non allineamenti a giochi come quello che prediligo. Io se uno la pensa diversamente da me, che cambi idea o meno, cerco di prenderne spunto in quanto il forum per me serve a quello, unire più intelligenze e arrivare a conclusioni migliori.

Condividi questo commento


Link al commento

Guarda, diciamo così.
Fra qua, il topic degli allineamenti e qualche altro posto (credo) siamo in un po' che abbiamo letto come negative, polemiche o sibilline le tue affermazioni.
Sono convintissimo che tu sia in buona fede, l'unica cosa che posso dirti è di rileggere quello che scrivi fino a che non sei certo al 100% che comunichi quello che vuoi comunicare.
Non scrivere le cose come ti vengono in mente o come ti sembra più bellino: siamo un forum, non una testata giornalistica. Se devi dire "pane", di' "pane". E assicurati che, se dici "pane", sia "pane" quello che intendi dire, e non "focaccia", "torta" o altro.

Condividi questo commento


Link al commento

Vorrei capire che polemiche ho fatto in questo post... :confused:

Poi, per difendere o attaccare cosa?

Condividi questo commento


Link al commento

Perdonate l'intromissione.  Zaorn gioca con me e anche se abbiamo iniziato da poco mi sento di dire che è in buona fede. Mi sembra che Zaorn abbia molta curiosità di conoscere la nuova edizione e capire se è di suo gusto oppure no . Per il discorso delle meccaniche penso sia normale paragonare la nuova edizione con quella che più amiamo (penso sia così per tutti) . Personalmente penso che la 5 edizione mira a snellire le meccaniche a favore di un gioco più fruibile . Per i più esigenti ci sono varie opzioni e varianti ma il concetto di leggerezza mi sembra chiaro.  Vero che le precedenti edizioni ci hanno abituato a millemila regole, varianti ecc. , con quasi ogni cosa regolamentata ma siamo sicuri che sia un pregio? . Sinceramente penso che per gradire questa edizione bisogna non fare paragoni . Nel mio piccolo cercherò di spiegare e rendere piacevole a Zaorn la sua esperienza con la 5 edizione.  In fondo , meccaniche a parte,  tutte le edizioni hanno una cosa certa in comune , il buon gioco

A The Stroy e Zaorn piace questo contenuto

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora