Jump to content

Bafius Lunis

Members
  • Content Count

    5
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Bafius Lunis

  • Rank
    Viandante
  • Birthday 05/24/1978

Contact Methods

  • Skype
    cikemc

Profile Information

  • Location
    Ravenna
  • GdR preferiti
    Pathfinder, D&D3.5, Mondo Di Tenebra
  • Occupazione
    Web Designer
  • Interessi
    Calcio, computer, tecnologia, giochi di ruolo e musica
  1. Essendo al mio 4° incantatore ho provato varie strade per dare "colore" agli incantesimi. Quando utilizzavo un chierico utilizzavo frasi latine che esplicassero l'incantesimo (non so perchè, ma il chierico mi si è sempre accostato molto bene al latino...) ad esempio FIAT LUX e via che partiva l'incatesimo di luce... Facendo un bardo facevo frasi in rima (che mi sembra molto adatto)... quindi mi ritrovavo a boffonchiare un "veloce è la spada, possente è la corazza, ma ancor più temibile è la tua nuova stazza" castando un ingrandire persone Poi mi sono finalmente approcciato ai maghi... il primo era di retaggio elfico... e quindi qual miglior linguaggio se non l'efico stesso? Mi son messo di buona lena e mi sono costruito una sorta di traduzione dei nomi degli incantesimi utilizzando questo dizionario... Infine, per il mago che attualmente impersono, mi sono dato a frasi evocative... non in rima nè in lingua arcana... semplicemente un paio di parole, magari arcaiche, che descrivano lo status... come ad esempio un "possano i tuoi occhi essere ottenebrati dal mio castigo" per lanciare cecità... Ovviamente questi sono solo consigli ma... mi ritengo personalmente soddisfatto del risultato
  2. Beh... diciamo che un incantesimo POTENZIATO fa potenzialmente più danni che non un incantesimo MASSIMIZZATO. Questo nel caso migliore... ma mediamente un incantesimo massimizzato è comunque più efficace... Prendiamo ad esempio il caso di una normalissima Palla di fuoco fatta al massimo del suo livello... 10d6 è il danno che si può arrivare a fare normalmente. L'incantesimo massimizzato fa 60 danni sicuri. L'incantesimo potenziato fa (10d6)x1,5. Considerando però che mediamente questo significa fare 3,5 col dado da 6 (la media perfetta), l'incantesimo potenziato produrrà 52,5 danni...
  3. Che poi, sul Manuale del Giocatore, l'esempio del talento "incantesimi potenziati" lo fa proprio sull'incantesimo "Dardo Incantato"...
  4. A dire il vero mi pare che il manuale sia abbastanza chiaro... non capisco cosa ti lasci perplesso. Per quanto riguarda il Passo Abbondante del monaco, indica gli stessi effetti dell'incantesimo Porta Dimensionale. Nel testo di detto incantesimo è citato chiaramente che, dopo l'utilizzo, non si possono compiere altre azioni. Ergo, una volta effettuato il Passo Abbondante, il monaco deve attendere il suo prossimo turno per fare qualsiasi altra azione. L'utilizzo di questi "rimandi" è piuttosto tipico in manuali così fitti e complessi come quelli delle regole di gioco, quindi, per praticità, non ripetono ogni volta il trafiletto, ma si rimanda ad un effetto o un incantesimo già descritto. Per quanto riguarda invece il talento Attacco Poderoso, il bonus è fisso e modifica bonus e penalità al crescere del livello. QUESTA è la regola, come giustamente ha fatto notare Irrlicht. Che poi si possa modificare la regola creando una versione più prossima ai propri gusti (finendo appunto in una homerule) è tutt'altro discorso. Il concetto dei talenti di Pathfinder, a differenza di quanto si possa trovare su D&D 3.5 o D&D 4.0 è proprio quello di andare a creare tutta una serie di sfumature che diversificano in maniera infinita la crescita del personaggio. Lo stesso discorso che stai facendo, a questo punto, potrebbe essere applicato ad Abilità Focalizzata per esempio. La regola dice che questo talento ti conferisce un +3 ad un'unica abilità a scelta. Se in questa abilità vengono spesi 10 o più gradi, il bonus passa a +6. E' possibile considerare il bonus di +4 anche spendendo 12 gradi? Certo, ovviamente, ma questa è una variazione alla regola, così come è una variazione poter considerare un bonus alla CA di +2 fornito dall'incantesimo Armatura Magica (anzichè +4), etc. etc. Insomma... alla fine della fiera, se tutto il party è concorde ed il DM approva, ogni homerule (a mio personalissimo avviso) è una MIGLIORIA, poichè viene incontro alla primissima regola di ogni gioco: FAR DIVERTIRE. Ma qui stavamo parlando di regolamento base... no?
  5. Per la precisione cambiano entrambe le cose. Nel caso di SPAVENTARE il raggio d'azione è medio e la durata è "1 round / livello o 1 round". Nel caso di INCUTI PAURA il raggio d'azione è vicino e la durata è "1d4 round o 1 round" Anyway, parrebbe effettivamente un errore di stampa, visto che i DV interessati da entrambi gli incantesimi sono gli stessi... Complimenti, ottima vista!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.