Jump to content

Kerwyn

Circolo degli Antichi
  • Posts

    176
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Kerwyn

  1. Ciao a tutti, mi sono trasferito da qualche mese a Bergamo e mi piacerebbe ricominciare a giocare a Dnd. Ho giocato per molti anni la v3.5 e per qualche mese con il mio gruppo abbiamo provato la 4E. Sono principalmente giocatore. Se qualcuno di zona cercasse giocatori sono disponibile il Venerdì dalle 21.30/22 in poi o comunque gli altri giorni accordandosi prima. Non posso ospitare purtroppo. Posso raggiungere Bergamo centro senza problemi, ma per tratti un po più lunghi sono impossibilitato (non sono automunito). Spero che ci sia qualche gruppo Bergamasco che gioca a Dnd, visto che ne ho trovati pochi qui che conoscessero il gioco. Grazie anticipatamente. Saluti.
  2. In ogni caso, se nel manuale c'è una tabella che da indicazioni sul livello e la ricchezza che dovrebbe possedere un pg a quel livello non vedo perchè non dovrebbe essere seguita. Io capisco che, se il DM inizia la campagna dicendo "nel mio mondo esistono solo armi perfette, nessun incantamento o oggetto magico del valore superiore ai 3000mo. Io giocatore so che posso usufruire solo di determinate cose, e so anche che i nemici ecc avranno il mio stresso equip perchè piu' di quello non possono andare dato che è un mondo low power. Ma se la campagna è ad alto livello di potere, ci sono oggetti incantati, spade +10 e ogetti che possono arrivare anche a 200.000mo, non vedo il motivo perchè non posso avere soldi come da tabella. Ok facciamo che ne posso avere un 20% di meno, o forse un 20% di piu'. Di certo questo non crea squilibri, almeno per quello che so. Dato che come ho detto in vari post, giocando la campagna precedente, abbiamo sempre avuto piu' denaro di quello che diceva la tabella, non ci sono mai stati squilibri e i giocatori non si sono mai lamentati. Ci sono stati sicuramente altri problemi, ma il master si è sempre adeguato alle nostre esigenze, e in alcuni casi ci ha anche negato alcune cose, ma ci ha spiegato il perchè ecc. Qui non ci sono spiegazioni ora, perchè come ripeto è un mondo ad alto livello di potere e in piu', per farti un esempio, abbiamo salvato il continente da una fine certa, e stiamo lavorando per scongiurare un'altra catastrofe. Le quest principali sono stati completate tutte con successo per ora, ma noi siamo stati penalizzati per le quest secondarie o quest non accettate perchè discordavano dall'interpretazione dei PG. Quindi riassumento, sono d'accordo nel dire che se non faccio nulla, non completo le quest principali e bivacco in città senza fare nulla, non merito soldi. Ma se seguo la storia principale e completo le varie missioni, devo ricevere un compenso adeguato che rispecchia la famosa tabella del manuale, sopratutto perchè, se è stata messa li un motivo c'è non credi?
  3. In poche righe hai riassunto il mio pensiero, che poi si è disperso nelle 3 pagine di topic. Ne esagerare non dando soldi, ne darne troppi. Una via di mezzo per permettere a tutti di comprare oggetti che possono essere utili (e a livello 8 attuale, non pretendo un' arma +10) ma neanche andare in giro con 3000mo e non potermi permettere un incantamento sull'arma. Anche perchè come dici te, in una campagna, avendo tanti soldi e poter comprare di tutto poi non è divertente, ma è preferibile sudarseli per poi poter acquistare oggetti, o ancora meglio che sia il master a farci trovare oggetti per i nostri pg. (Dopo un duro scontro logicamente) Una via di mezzo penso sia accettabile
  4. Quoto World e anche gli interventi di Thondar. A parte che come dice World stiamo estremizzando troppo. Nel senso, credo, che in una campagna standard nessuno si è mai messo ad uccidere goblin di livello 1 per salire di livello e poi pretendere 80.000mo da questo (esempio stupido). Ma da giocatore, pretendo che se completo la quest principale che il master ci ha dato, venga ricompensato come si deve. Poi se ci sono altre sotto quest, ben venga, ma se le completassi riceverei di piu' e non dovrei essere penalizzato se non la completassi..questo è il concetto. Come dice Thondar, siamo un gruppo di amici che passano una serata insieme per divertirsi, perchè perdere tempo in una campagna dove comunque poi i giocatori si annoiano? E' preferibile fare una campagna dove tutti sono soddisfatti del lavoro del master. Poi sopratutto come dice World, ci sono giocatori, come me medesimo, che si divertono a salire di livello e personalizzare il pg, ma questo non esclude che io giochi anche di interpretazione, anzi, mi ritengo un giocatore che interpreta abbastanza decentemente il proprio pg. Quello che dice Sir, secondo me potrebbe essere anche giusto, ma a volte ci vuole pure un po di elasticità mentale. Ci sono cose che hai detto che tutto sommato sono logiche e condivisibili, ma comunque stiamo sempre parlando di un gioco che si fa in piu persone e quindi è piu preferibile mettere d'accordo tutti e divertirsi tutti insieme. Poi se te da master hai le tue idee, e vuoi fare quello che dici esclusivamente tu perchè ti vanti di avere la fila dietro di giocatori, bhe sono contentissimo per te e avrei anche la curiosità di giocare una tua campagna però qui da noi non funziona cosi, c'è democrazia nel gruppo e se ci sono problemi se ne discute per risolvere. Se il master invece volesse imporre le sue idee e dicesse " fai come ti dico io e basta", bhe ti dico che non finirebbe benissimo ps. Comunque ho visto che la discussione si è scaldata un po, sono dell'opinione che non c'è bisogno di "arrabbiarsi", siamo tutte persone civili e stiamo cercando di parlare tranquillamente per scambiarci pareri e idee, che poi possono essere condivisibili o no. Comunque tranquillizziamoci un po tutti non credete Ringrazio di nuovo tutti per i consigli
  5. Infatti il problema non è volere ogetti sgravi, ma avere la possibilità di acquistare quello che si vuole. A me come giocatore piace personalizzare il pg con armature potenti e armi (dato che sono un chierico guerriero), io mi diverto cosi, ma non è perchè devo arrivare dal boss e ucciderlo in 2 round. A me piace avere il pg che possiede queste cose, interpreto il pg che si sente potente con quelle armi, le persone lo incontrano e vedono che è ben equipaggiata ecc. Come ripeto il master può darmi pure una spada +10 e poi il mostro ha CA 500, non mi interessa, io ho la spada +10, mi piace e sono contento. Tutto qui, sono punti di vista. Comunque sia abbiamo parlato con il master, ha letto anche tutte le risposte in questo topic, e ora sta vedendo come gestire le nostre richieste. Intanto ringrazio tutti per le vostre opinioni
  6. La nostra campagna è un po particolare, un rifacimento di una vecchia campagna di World ( un continuo alternativo diciamo), e quindi è normale a volte fare dei paragoni di campagna e di master. Non per togliere nulla al master attuale che comunque sia si sta comportando bene e ci sta facendo divertire, però ecco, nell'altra campagna il denaro c'era e anche in grandi quantita, però questo non vuoledire che giocavamo solo a combattere e fare soldi, anzi facevamo ore e ore di interpretazione. Se il mondo di prima era un mondo ad alto livello di potere e ricchezza, peerchè ora non dovrebbe esserlo? Se il master inizialmente avesse detto:" la mia campagna è a basso potere, quindi troverete pochi soldi, pochi oggetti..il mondo non è piu come nell'altra campagna per via di qualcosa che ha "cancellato" la magia ecc", io se avessi accettato questo, allora ora non mi sarei lamentato..ma dato che siamo un gruppo che ha sempre giocato salendo di livello, potenziandoci comprando oggi di valore, e interpretando molto..ora come ora con poco denaro mi sento un po limitato. Ah, e comunque, per intenderci, se vado ad uccidere una tribu di troll ti posso anche capire, ma dato che nella missione precedente abbiamo scongiurato la fine del continente riuscendo a non far liberare una potente chierica malvagia che avrebbe distrutto tutto, insomma la ricompensa credo che doveva essere abbastanza consistente. Salviamo il mondo e ricevo poco denaro(diviso 5 pg)..non so se hai capito il concetto
  7. Sicuramente il lavoro del DM è un lavoro duro, nessuno lo paga per fare ciò..e giustamente è lui che di sua spontanea volontà decide di farlo. Ora, nel tuo caso, con moltissimi giocatori è normale che il tutto viene gestito diversamente. Noi alla fine siamo un gruppo di amici (6 persone compreso il master), che una volta a settimana ci divertiamo a giocare a DnD. Essendo pochi e conoscendoci da molti anni è normale che prendiamo determinate decisioni e discutiamo su le cose che non ci stanno bene ecc. Se io venissi nella tua associazione, dicendo di voler giocare a DnD e oltre a me ci fossero già altre 20 persone giocanti, è normale che tante cose non mi permetterei di dirle, o comunque mi adeguerei alla tua campagna e allo stile degli altri giocatori. Però come ti ripeto, tra amici che decidono tutti insieme di giocare a DnD e passare una serata insieme, se qualcosa non sta bene a me ed a altri, allora cerchiamo tutti insieme di venirci incontro.
  8. Io posso essere d'accordo con te, ma il master non è "dio" secondo me. Ci si riunisce a giocare a DnD per passare una serata insieme tra amici, per divertirci ecc. Nessuno obbliga il master a fare il master, è una cosa che deve sentire, e lo fa per divertimento personale e per divertimento dei giocatori. Ma ricordati se non ci sono i giocatori che giocano la tua campagna, il ruolo del master è inutile, quindi, una volta che si decide di giocare una campagna, lo si fa per divertirsi tutti insieme e passare una serata, e logicamente se ai giocatori non piacciono determinate cose, è giusto che il master li accontenti (nei limiti della campagna e del gioco), perchè poi si sà che se le persone non si divertono, non vengono piu a giocare. La campagna non è del master, la campagna è di tutte le persone che partecipano al gioco. Il master crea la storia a grandi linee e l'ambiente, ma sono i giocatori poi a "forgiare" tutto il resto con le loro azioni e logicamente con le decisioni del master che ha un ruolo fondamentale qui. Ma la storia che crea il master, non deve essere un libro e decide lui forzando comportamenti o altre cose. Non so se sono riuscito a spiegarmi
  9. Tranquillo, forse mi sono spiegato male io e ho omesso delle cose. Questo oggetto del genio, è una lampada magica, possiamo evocare questo genio per richiedere qualunque oggetto tra armi pergamene ecc (fino a 75000mo). Ma noi questi oggetti che richiediamo li paghiamo a prezzo di negozio ( da manuale), non ci regala nulla e in piu' non si possono fare neanche prove di diplomazia per abbassare il prezzo o altre cose insommac..è piu' come un negozio portatile non so se mi spiego Appunto dicevo, si ho questo oggetto che qualunque cosa voglia comprare ce l'ha, ma se non ho soldi è inutile. ( Il valore della lampada con il genio comunque è stimato dal master sui 6000mo) Spero di aver chiarito il tuo dubbio
  10. Riassume perfettamente ciò che abbiamo cercato di dire al master su come dovrebbe gestire la cosa. Io come giocatore non mi lamento della campagna, perchè è molto avvincente e mi piace molto, l'unica pecca iniziale era salire di livello lentamente, e dopo averci parlato sempre che ora le cose vadano molto meglio. La seconda pecca era che da un certo punto di vista limitava le nostre abilità (Prove di diplomazia ad esempio), dove io comunque ho speso molti punti, Ma poi parlandone ora piu o meno equilibra le cose. E ora è uscita la cosa del denaro. Al master credo che non costi nulla dare piu soldi, i pg si potenziano, ma poi lui tranquillamente se vuole può aumentare il grado di sfida facilmente, quindi non si creerebbero squilibri. La cosa che abbiamo cercato di fargli capire è che devo fare piu o meno quello che viene descritto nel post che ho quotato qui sopra. E comunque vi faccio un esempio: Il mio pg è stato ricattato da un fortissimo assassino. Al mio pg è stato chiesto di andare contro i propri compagni e lui l'avrebbe ricompensato a dovere. Io per interpretazione giustamente ho rifiutato, e il master ha detto che se avessi accettato, avrei avuto molti piu soldi e il mio livello di ricchezza sarebbe aumentato (non avrei superato ugualmente i 27000 mo della tabella ma sarei stato cmq piu ricco). Cioè cosa facciamo, se interpreto sono penalizzato e se faccio metagame va tutto bene? La stessa cosa in un dungeon, uno dei nostri compagni era morto e noi abbiamo preferito andarcene portando il cadavere con noi, eravamo tutti scossi da questa cosa. E il master riguardo la cosa della ricchezza ci ha detto:" Eh nel dungeon dove è morto il vostro compagno se continuavate c'erano molti tesori, non l'avete fatto quindi è normale che ora state senza soldi, non è colpa mia". Ugualmente qui abbiamo storto il naso perchè, come ripeto, se interpreto sono penalizzato, se invece faccio metagame e gioco male a livello di interpretazione andrebbe tutto bene. Secondo me è da rivedere cmq qualcosa indipendentemente dalla ricchezza ecc. Comunque grazie a tutti per i consigli Forse ho scritto male io, o è stato interpretato male. il genio ci fornisce oggetti di qualunque tipo, fino a 75000mo. Il valore del genio è stato calcolato dal master come 6000mo, quindi poco piu di 1000mo a cranio. Forse arriverei a 10000mo, comunque sempre inferiore a 27000mo del manuale
  11. Se fossi solo io a lamentarmi potrei capire, ma parlando con gli altri giocatori anche qualcunaltro si è reso conto che forse è un po esagerato. Quindi perchè ostinarsi? Si va avanti, io non mi diverto, l'altro non è soddisfatto e la campagna va a *******. Io sono dell'opinione che il master si deve divertire a fare il master, e i giocatori si devono divertire a fare i giocatori. Il nostro gruppo per esempio posso dirti è piu soddisfatto a volte a fare acquisti e potenziarci, piuttosto che esplorare in ogni particolare il dungeons. Si dovrebbe equilibrare le cose. Io non ho mai chiesto di ricevere 100.000mo ogni sessione, ma a livello 8 avere meno di 10000mo di ricchezza tra soldi e oggetti e non potermi permettere un incantamento di arma affilata mi sembra un po eccessivo.
  12. Mi scuso per alcuni errori nei post precedenti, per la fretta ho scritto un po male XD. Comunque tornando al discorso degli oggetti e monete. Io paragono anche il suo lavoro, con quello del master precedente (un altro giocatore del gurppo). Che comunque riusciva a gestire tutto tranquillamente anche fornendoci gli oggetti e parecchie monete d'oro. il master di ora dice, come da te anticipato, io metto la roba li, se voi non ci andate non è colpa mia...e li ti posso anche dire che tutto sommato il discorso non fa una piega. Ma io credo pure che la campagna va adattata un po ai giocatori, nel senso, sono d'accordo che lui vuole creare un mondo "razionale" e veritiero, e quindi le cose vanno guadagnate, e se sbagli ci rimetti perchè il mondo non gira intorno ai PG dei giocatori. Ma visto che il master si deve divertire, e far divertire i giocatori, se ora è uscita questa esigenza, non vedo che gli costa a lui facci trovare piu soldi..noi ci potenziamo, siamo contenti, e poi la prossima volta troveremo mostri che invece di avere 300pf ne hanno 700. La campagna è rimasta come voleva, ma noi siamo soddisfatti di quello che abbiamo. Forse sbaglio?
  13. In linea di massima sono d'accordo con le vostre risposte. Sono d'accordo che è a descrizione del master, ma diciamo a livello 8 stiamo cominciando a sentire un po lo "svantaggio" di non poter comprare oggetti per potenziarci. Nel senso che finchè ci sono incantatori gli oggetti magici servono e non servono per il divertimento, perchè avanzando di livello avanzano anche gli incantesimi e quello già fa parte del divertimento. Ma io per esempio essendo un chierico guerriero e baso tutto sulle mie armi e potrezioni (e qualche incantesimo di potenziamento ovviemente) comincio a sentirmi svantaggiato.
  14. Buongiorno, Volevo chiedervi aiuto su questo quesito: Dal punto di vista del DM come vi regolate con le ricompense in denaro o oggetti ai vostri giocatori? Vi spiego meglio. Sono un giocatore con un PG di livello 8. Complessivamente per ora ho 10.000mo all'incirca tra oggetti e monete. Ho letto che la ricchezza di un PG di livello 8 deve essere di 27.000mo. Capisco che le tabelle sono orientative, ma diciamo io personalmente mi ritrovo con determinate esigenze e non ho soldi per comprare oggetti che potrebbero essere utili o incantamenti. Il mio DM giustamente ha detto:" Se voi saltate alcune stanze dove ci potrebbero essere loot non è colpa mia se non avete poi soldi". Gli posso anche dar ragione, quello non lo metto in dubbio. Ma ora siamo arrivati ad affrontare PNG di un certo calibro e dovremmo equipaggiarci a dovere, ma come ripeto non abbiamo soldi. Aggiungo anche che il DM come ricompensa per una missione ci ha dato un "Genio" dove possiamo comprare tutto quello che vogliamo fino a un massimo di un oggetto di 75.000. Che è utilissimo dato che, anche se siamo in missione e ci servono pergamene ecc possiamo reperirle facilmente; Il problema resta però che non abbiamo soldi per comprare le cose. Voi che ne pensate? La tabella della ricchezza deve essere seguita come da manuale, ridimensionata, o a discrezione del master? Grazie anticipatamente.
  15. ahah Te sei di parte dopo tutto maledetti master XD. Comunque sia era già tutto risolto, ma a me piace infierire Stasera dirò al master che ha fatto un ottimo lavoro e come premio gli darò un bel destro in faccia per dimostrargli il mio affetto e la mia stima Comunque sia è ovvio che anche i master sbagliano e su questo non abbiamo nulla da ridire^^ sopratutto la sua esperienza non ancora consolidata, l'importante è che capisca alcune meccaniche e come si possono ovviare alcune situazioni , cosi per le prossime volte, non si creeranno "diverbi" come questi. Poi l'importante è divertirsi e stare insieme..penso sia questo lo spirito del gioco resta il fatto che VOGLIO LE MONETE D'ORO!!!!
  16. Sono d'accordo con tutto quello che hai scritto, ma il mio fine, oltre che chiedere dei consigli che saranno utili in futuro, era cercare di far capire al master che in quello specifico caso, le misere 600mo in piu' erano poche. E' quello che non riusciva a capire. Poi ora come ora tale questione è andata in quel modo e va bene cosi, non è che ci impuntiamo e finchè non si risolve non giochiamo piu insomma Era solamente per dire che, in quello specifico caso, secondo me e gli altri giocatori, un +22 su prova contrapposta (e le solite regole che applichiamo di solito) doveva essere piu' "remunerata". Tutto qui Poi se voleva il mercante darci un oggetto che aveva in negozio, farci degli sconti in piu' se compravamo delle cose, per me era indifferente, l'importante per me ora era far capire al master che comunque sia il suo punto di vista non era poi cosi "giusto". aggiunta: sopratutto perchè ho speso punti abilità per alzarmi le stats, preso incantesimi per potenziarle, alla fine è inutile avere abilità alte se poi non posso usarle insomma
  17. Ma quello senz'altro, comunque sia abbiamo spinto noi giocatori ad aprire una discussione qui per sentire un po il parere di tutti, e sicuramente molte cose dette potranno essere utili in futuro. Tralasciando cio' , se il master ha deciso che una prova di diplomazia in quel contesto ci poteva stare, e non altre prove, noi ci siamo adeguati cosi, poteva anche dirmi di fare raggirare non sarebbe cambiato nulla. In piu siamo giocatori da ormai 10 anni, e nel gruppo c'è il nostro precedente master (con altrettanta esperienza alle spalle), che comunque in modo imparziale ha dato dei consigli su come sarebbe potuta essere gestita la cosa, e diciamo che anche a lui è sembrata un po misera come soluzione insomma. Ora tralasciando le varie regole dei manuali (ufficiali, o comunque personalizzate ad hoc), e tutto quello che c'è dietro, se ora io scrivessi: " il master ci ha fatto fare una prova di diplomazia contrapposta per vedere se il mercante sarebbe stato disposto ad aumentare o no il racavato degli oggetti venduti. Il suo tiro è stato 31, il mio 53. In base ai risultati ottenuti, quanto secondo voi sarebbe stato disposto a dare in piu', rispetto a quello proposto in precedenza?" Cosa risponderesti?
  18. Diciamo che l'interpretazione che ho voluto dare non era proprio da ricatto, nel senso, ho fatto intendere al mercante che giravano voci del suo comportamento infedele e che agli occhi di un vescovo legale buono (vero o falso che sia) non era visto di buon occhio sopratutto per la sua immagine come mercante della città ecc. L'ho messa piu sul diplomatico facendogli capire che comunque ai miei occhi sbagliava. Non è che sono andato li e gli ho detto " o mi dai piu soldi o spiffero tutto". E' stata una cosa piu diplomatica mettendo nel discorso la spiegazione delle armi e tutto il resto. Poi ripeto, il master fa un po come gli pare e decide, ma avendo sempre fatto in quel modo per la prova di diplomazia, in quel caso secondo me ci poteva stare. ps. Poi ci sono tante cose dietro al mio pg che non sono state dette. Il master molte volte mi ha fatto tenere d'occhio da qualcuno del tempio perchè non si fidava, o comunque ci sono stati altri avvenimenti particolari insomma
  19. @thondar: grazie per i consigli, saranno utili in futuro @nani: Quello che dici ci può stare benissimo, però dato che il master ha esordito anche con :" eh nel dungeon precedente c'erano altri oggetti e oro ma voi non l'avete visitato tutto e quindi avete meno soldi". Si sono d'accordo che è normale che abbiamo meno soldi perchè non abbiamo esplorato tutto, ma appunto per questo avrebbe potuto bilanciare questa volta. Alla fine ripeto, uno gioca a dnd per divertirsi, ed ogni persona si diverte a modo suo e il master lo sa. In piu' il mio pg se dobbiamo vedere le regole per il "grado di potere" a determinati livelli, a livello 6 non arriva a possedere 13.000mo come da manuale. Ora non è che dobbiamo applicare le regole precise ogni volta, comunque sia, ribadisco, avendo superato la prova di ben +22 punti, per questa volta qualche soldo in piu' avrebbe potuto darcelo (sopratutto compensando il fatto che al dungeon prima avevamo preso molta meno roba). Poi certo, se avessi fallito la prova, il mago avrebbe potuto non comprare piu nulla e denunciarci, e poi la storia si sarebbe evoluta diversamente. Però ecco nel caso citato nel primo post dal mio master, io sono dell'opinione che avrebbe potuto fare di piu' visto il risultato della prova di diplomazia ed il contesto
  20. I nostri pg hanno caratteristiche abbastanza alte (INT - SAG), e in piu' sono esperti un truffe e escamotage per "fare soldi". Diciamo che tra gli oggetti che abbiamo fornito al mercante, ce ne sono alcuni che, anche se il loro valore in moneta non è altrissimo, hanno un valore storico nell'ambito della campagna. (es. Uno spadone +1 di fattura elfica, appartenuto ad un lord vissuto piu' di 100 anni fa rispetto l'anno attuale). Diciamo che io personaggio, so che potrebbe essere valutato di piu' rispetto al prezzo proposto essendo un "pezzo di antiquariato e tutt'ora in buono stato. Comunque ripeto, visto l'ambito della campagna, vista la città dove è ambientato il tutto e il mercante in questione, direi che sulla somma totale degli oggetti venduti, invece di fare il totale delle monete diviso 2, il master a mio parere poteva fare il prezzo totale diviso 1.5, che alla fine sarebbero state piu o meno 5000 monete in piu' che divise tra tutti sarebbero state meno di 1000mo a testa. Alla fine stiamo giocando per divertirci, al nostro gruppo piace fare queste cose e ci divertiamo cosi, non credo che qualche soldo in piu' avrebbe destabilizzato la campagna insomma
  21. Infatti l'argomento ricchezza personaggio l'avevamo gia affontata nel gruppo e diciamo che qualche sessione fa il mio pg non arrivava a 13000mo di oggetti ( o monete d'oro), ed ora siamo saliti al settimo livello e dovrei rifarmi un calcolo. Comunque a prescindere da quello, che la città dove vive il mercante è una delle piu grandi del continente essendo una capitale. Quindi si presume che il mago sia molto fornito e abbiamo molte monete d'oro dato che nella capitale arrivano molti avventurieri da altre città. A me come giocatore sinceramente, se il bottino fosse stato di 1000mo a testa avrei accettato ugualmente e non mi sarei lamentato, ma dato che a livello di gioco, di situazione in sè e cosi via, credo che si sarebbe potuto fare qualcosa in piu' alla fine. Poi la cosa di diplomazia che non si fanno delle prove contrapposte ma si mette una CD non l'avevo mai letta e diciamo potrebbe essere una cosa da provare. Per il resto va bene cosi, sarà a discrezione del master poi gestire le prossime cose e vedremo se sarà piu' generoso
  22. Mi intrometto poichè sono un giocatore dell'utente che ha aperto il topic. A mio parere aver superato di +20 il tiro del mercante, dia la possibilità al pg di avere qualcosa in piu' rispetto a quello accordato. Se torniamo alla situazione del bottino di 29000 mo lorde, dovendole rivendere alla metà, ossia 14500 che non è male come bottino, ho preferito optare per cercare di alzare il prezzo. Il mio pg è un rispettabile vescovo della chiesa di helm, che ha salvato svariate volte la città. In piu' avevamo scoperto informazioni sul mercante per cercare di renderlo piu' propenso ad accettare la proposta dei pg. Il mio tiro con i vari buff e aiuti vari è stato 53 piu o meno, e quello del mercante 30/31. Ora avrei potuto capire se avessi fatto un misero +5 sul mercante e comunque sia mi avesse dato in piu solo 600 mo. Ma un tiro di +22 credo che il mercante si possa sbilanciare un po di piu', dato che comunque lui venderebbe tutta la merce al doppio di quella che l'ha acquista. Anche se ci desse 4000mo in piu', guardando anche il fatto che potremo tornare da lui e portargli altre cose da vendere, o se comunque vuole fare bella figura con il vescovo che è una persona rinomata. Poi certo come dicevo ad Iceberg uno è libero di decidere come vuole e accetto le sue scelte, ma secondo me questa volta ha sbagliato a gestire la situazione. Poi certo, come dice l'utente Nani, è normale che anche se faccio +3000 sulla guardia LB non mi libererà mai. Comunque sia credo che la situazione del mercante poteva essere gestita un po piu elasticamente.
  23. Salve, sto giocando un anima prescelta, devo dire che è abbastanza carina. Volevo dei consigli in merito. Dato che gli incantesimi sono limitati, cioè, devo scegliere quelli giusti dato che avrò solo quelli, che cosa mi consigliate? La mia anima prescelta è un picchiatore, sono di livello 2 per ora. C'è qualche incantesimo buono? Favore divino purtroppo dura troppo poco per ora, dovrei castarlo in combat ma a volta anche solo perdere un turno per buffarsi è un problema. Incantesimi che potenziano che durano 24 ore? In piu se a livelli piu altri vorrei prendere incantesimi rapidi e non avendo gli scacciare per usare la matemagia divina, come posso fare? Cioè devo sempre aspettare un round completo per castare un inc rapido? grazie anticipatamente!
  24. Concordo non esiste età, ma solo la voglia di divertirsi e stare insieme. E poi certo deve esserci la passione per il fantasy ovviamente Sent from my Galaxy Nexus using Tapatalk 2
  25. Partiamo da livello 1 infatti avevo chiesto una build fino a livello 10 per ora dato che come ho scritto in precedenza non saliamo facilmente. Comunque sia ora prendo in cosiderazione i consigli che mi hai dato in questa risposta e li faccio vedere al master, sperando che non fa storie. Per ora ti ringrazio dell'aiuto, sicuramente tutte le tue nozioni mi saranno utili
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.