Vai al contenuto

stexxe

Utenti
  • Conteggio contenuto

    9
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su stexxe

  • Rango
    Apprendista
  • Compleanno 22 Gennaio

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  1. Grazie Alonewolf per la conferma, ma hai un puntamento ad una regola? Sai com'è qui ci si attacca a tutto pur di volgere le cose a proprio favore 🤣
  2. Capisco, ma è custom fino ad un certo punto. Nel Manuale del Master c'è la Spada del furto vitale, che ogni volta che mette a segno un colpo critico infligge un livello negativo e da a chi la impugna 1d6 punti ferita temporanei che durano 24 ore. In questo caso mi si riproporrebbe la stessa tematica, nel momento in cui il nemico è vicino alla morte e faccio un critico... faccio prima i danni della spada (raddoppiandoli per il critico) e poi eventualmente succhio il livello (se il nemico è ancora vivo). Oppure succhio il livello (e se non erro il risucchio ti fa perdere anche dei pf) e poi, se ancora vivo, faccio i danni della spada?
  3. Esatto il problema é quello. Se l’ordine di applicazione dei danni è: prima quelli normali (i danni della spada + il modificatore della forza) e poi quelli aggiuntivi (1d6 di risucchio vita); allora Il nemico potrebbe morire prima di che il PG abbia potuto effettuare il risucchio. C’è qualche regola che conferma un eventule ordine di assegnazione?
  4. Salve a tutti, ho un quesito da porvi emerso dopo la mia ultima partita. Un giocatore possiede una spada magica che con ogni attacco, oltre ai normali danni della spada, risucchia 1d6 punti ferita all'avversario. Facciamo che il mostro ha 4 punti ferita rimanenti e che il PG (ferito) che attacca con la spada colpisce; c'è una regola che specifica l'ordine con cui devono essere assegnati i danni? Nella fattispecie il PG vorrebbe prima assegnare i danni da risucchio (per curarsi) e poi tutti gli altri... Grazie mille anticipatamente!
  5. stexxe

    Magia Tentacolo Zannutto e AdO

    Ma se rimane estratto e alla sua fine ci sono i tre tentacoli che attaccano, per esempio, un mago. Se questo dopo l'attacco prova a lanciare un incantesimo perchè non se lo becca l'AdO?
  6. stexxe

    Magia Tentacolo Zannutto e AdO

    Ciao a tutti, l'incantesimo Tentacolo Zannuto presente su Imperi perduti di Faerun dice che viene creato un oscuro tentacolo di energia che si allunga dalla mano del mago per 9 metri e si scinde in 3 tentacoli più piccoli a circa 3 metri dalla fine. Posso considerare l'area attorno alla fine dell'"oscuro tentacolo di energia" minacciata per 3m dai tentacoli più piccoli ed effettuare così eventuali AdO? Oppure il tentacolone esce e rientra ogni volta nella mano del mago? Un saluto, Stexxe
  7. 1. Capisco il tuo punto di vista, ma così anche un "Gufo Gigante" o un "Ragno Mostruoso" sarebbero war-trained Stresso il concetto di "war-trained" poichè solo con le creature "trained" si possono fare delle specifiche azioni di attacco come quelle indicate qui: Rules of the Game 2. Perfetto, quindi è solo una questione di evitare un malus di -5 3. Quindi qui resta solo da chiarire se mostri, che non hanno specificatamente indicato nella descrizione (come ad esempio per il Cavallo da Guerra Pesante) il fatto che sono addestrati, per i paladini sono da considerarsi come addestrati.
  8. Salve a tutti, ho qualche dubbio in merito ad un paladino che prende come cavalcatura speciale un ippogrifo, in particolare: L'ippogrifo "richiamato magicamente" è da considerarsi "war-trained"? Il manuale dei mostri riporta per l'ippogrifo: "Un ippogrifo deve essere addestrato prima di poter trasportare un cavaliera in combattimento" Posso cavalcare l'ippogrifo senza sella? Sempre sul Manuale dei mostri c'è scritto "Per cavalcare un ippogrifo è necessaria una sella esotica" Tramite il legame empatico è possibile evitare il check su cavalcare "Controllare cavalcatura in battaglia"? Un saluto, Stexxe
×
×
  • Crea nuovo...

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.