Jump to content

Perdita sensi e oggetti


DTM

Recommended Posts


  • Replies 8
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Anche un pg svenuto ha diritto a un tiro salvezza, quindi anche oggetti in suo possesso ne hanno diritto

ma un personaggio svenuto è considerato indifeso no? cioè mi sembra un po' illogico: il tiro salvezza degli oggetti magici viene sostituito con quello del portatore proprio perchè il portatore reagisce fisicamente alla spell o al suo effetto (ad esempio contro la fireball tende a schivare quanti + danni è possibile e di conseguenza schivando lui, schiva anche tutto il suo equipaggiamento) tanto che con 1 risulta un fallimento critico per cui ha talmente "resistito male" che gli oggetti ne fanno le spese (magari non si è mosso minimamente o lo ha fatto troppo tardi per cui la fireball di prima se l'è presa tra i denti) o no?

Link to comment
Share on other sites

D&D non è un gioco logico. Al limite puoi considerare la destrezza del pg pari a 0 dato che se ne sta fermo (con conseguente modifica ai suoi riflessi) ma anche così ha diritto al tiro salvezza, che rappresenta non solo le capacità del pg ma anche fortuna pura ;-)

Link to comment
Share on other sites

Guest DeathFromAbove

D&D non è un gioco logico. Al limite puoi considerare la destrezza del pg pari a 0 dato che se ne sta fermo (con conseguente modifica ai suoi riflessi) ma anche così ha diritto al tiro salvezza, che rappresenta non solo le capacità del pg ma anche fortuna pura ;-)

Ma che vuol dire "non è gioco logico"?

Link to comment
Share on other sites

Ti sembra logico che si possa lanciare un incantesimo a 1000 metri di distanza senza possibilità di errore?

Ti sembra logico che un piccolo e misero umano uccida con un colpo un grande dragone rosso?

Ti sembra logico che si possano rompere le mura a colpi di stocco?

Credo che krinn intendesse questo...

Link to comment
Share on other sites

e tante altre cose... tipo sopravvivere dopo una caduta dal monte Everest (massimo 20d6 di danni da caduta), il fatto che lo stesso pg possa nuotare tranquillamente nella lava per ben 6 secondi... la lista andrebbe avanti anche per molto, contando persino veleni e malattie che così come sono sono gestiti in maniera risibile... perfino un popolano fa fatica a morire per via di veleni o malattie.

D&D non è un gioco logico.

Ma le cose strane capitano più spesso ai livelli alti, per cui è giusto che un eroe di alto livello possa anche reggere a queste imprese.

Ai bassi livelli, a meno di 20 naturale è estremamente difficile salvarsi da una palla di fuoco quando si è svenuti o paralizzati (destrezza 0), a causa del netto -5 sui riflessi, per cui la questione è marginale al più (contando un'intelligenza di 16, la palla di fuoco avrebbe DC 16, un guerriero svenuto di livello 5 senza mantelli della resistenza o simili resisterebbe solo con un 20 naturale). Ma almeno il tiro salvezza per quanto difficile e quasi impossibile da superare si concede lo stesso.

Considera che la gente comune ben difficilmente supera il livello 3 e capisci che in generale, è piccola la differenza che si avrebbe concedendo o meno il tiro salvezza sui riflessi.

E non ci sono dubbi sul fatto che tiri salvezza su tempra o volontà siano da concedere in ogni caso al pg e senza malus, dato che ha un corpo e una mente anche da dormiente.

Link to comment
Share on other sites

senza contare cose del tipo: se in un combattimento ci sono 100 persone in fila e ritardano i turni in modo di averli nello stesso ordine possono far andare un oggetto dal primo all'ultimo in 6 secondi

un pg può nuotare molto più di 6 secondi nella lava, anche quella ha un limite di d6 di danno...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...