Jump to content

Ciò che viene lasciato indietro


Pippomaster92
 Share

Recommended Posts

Il sistema di Sol è popolato da 13 miliardi di persone, distribuite su due pianeti e un satellite.

Ma Luna e Marte sono ambienti poveri di risorse e sottopopolati, il che sposta l'ago della bilancia verso la Terra.

Qui ogni continente è densamente coperto da megalopoli circondate da impianti alimentari, dove i rifiuti vengono trasformati in cibo da batteri speciali. E tra una città e l'altra si stendono territori tossici e sterili.

Le persone sono assembrate in luoghi scarsamente igienici, spesso in colossali edifici-dormitori nei quali trascorrono l'esistenza lavorando e dormendo in microscopici monolocali. I ricchi possono invece permettersi edifici più dignitosi, spesso eretti sopra le masse di smog e lontano dal fetore urbano. Alcuni giungono a ritirarsi nelle terre inquinate, proteggendovi con sfere che creano veri e propri habitat privati.

Nonostante le trasformazioni sociali e politiche e lo strapotere delle industrie, esiste ancora un concetto di "Nazione" assai simile a quello in voga tra il ventesimo e il ventunesimo secolo. Infiniti cicli di frammentazione e unione hanno dato origine a federazioni e confederazioni di nazioni e territorio che hanno elementi in comune. Al momento della vostra partenza la situazione è così ripartita:

Terra

- Concordato Indocinese. Comprende quelle che un tempo erano India, Repubblica popolare Cinese, tutto il sud-est asiatico, il Giappone, l'Oceania e l'Australia. 

- EURUSS. Comprende il Nord Europa, la Turchia e la Russia.

- Federazione dei Padri dell'Africa. Comprende tutto il continente africano, le terre che si affacciano sul Mediterraneo e parte del Medio Oriente.

- Stati Uniti d'America. Include l'intero continente americano.

Luna

Appartiene legalmente agli Stati Uniti d'America e all'EURUSS, ma è considerato territorio extra-nazionale e funge da paradiso fiscale, centro di scambi tra Terra e Marte e sede per ricchi imprenditori.

Marte

A tutti gli effetti conquistato dalla dinastia Musk, alla quale si sono succeduti gli Hmong, i Crency e infine gli Shivaji, Marte è ora un territorio frammentato in una dozzina di territori in continua guerra civile per il controllo delle risorse. Solo lo scalo spaziale di Xhandragupta II resta in mano al Concordato, che lo controlla attraverso la potente famiglia Shivaji.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 0
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.