Jump to content
  • entries
    2
  • comments
    13
  • views
    1.2k

Ingress. Ovvero "Come scaricare del tutto il cellulare due volte in un giorno"


Horace de Vere

968 views

 Share

Alcuni di voi forse ne avranno sentito parlare, altri non avranno la minima idea di che cosa sia.

Ingress è un gioco per Android prodotto da Niantic Labs@Google.

Primo passo verso la vera realtà aumentata, sarà probabilmente una delle applicazioni di punta dei Google Glass (se e quando inizieranno ad essere venduti).

Per capire il gioco dovreste provarlo. Oppure cercare delle spiegazioni migliori di quelle che potrei darvi.

Leggo il primo articolo a riguardo qualche giorno dopo il lancio, verso metà novembre. Senza troppa convinzione vado sul sito e faccio richiesta di un codice d'accesso, per poi dimenticarmene.

Il 14 dicembre ricevo una mail "Complimenti, questo è il tuo codice per accedere alla closed beta di Ingress". Mi ci vogliono alcuni secondi per capire di cosa cavolo stessero parlando. Quindi spalanco gli occhi e penso "Era ora!". Seguo il link al Play Store, do il comando di installazione e guardo il download arrivare sul telefono. Quindi lo lancio.

Il tutorial è problematico, dato che spesso e volentieri lo schermo diventa completamente nero. Questo primo impatto negativo mi fa pensare "Va a finire che ho aspettato un mese per una schifezza".

Finito il tutorial devo scegliere la fazione. Illuminati (o lampadine), che cercano di portare una razza aliena (gli Shapers) a dominare l'umanità. Resistenza (o puffi), che si oppongono e combattono contro questa invasione silenziosa. Ci rifletto un attimo e scelgo la resistenza, anche per un apparente vantaggio di punteggio (pensavo che avrei giocato poco e non mi andava di scegliere la fazione perdente). Questo non vuol dire nulla, ma non potevo ancora saperlo. La mappa sembra andare meglio. Solo che non capisco un tubo. Il primo giorno è un po' deludente e l'interesse diminuisce ancora, di conseguenza non toccherò il giochino per i due giorni seguenti. Il 17 mi iscrivo ad un forum italiano e inizio a capire il funzionamento del gioco. Scopro la mappa da pc (utilissima per pianificare a priori il da farsi) e mi inserisco, virtualmente, nella comunità milanese. Dove scopro che gli Illuminati non sono quasi presenti. Difatti il cielo sopra Milano è quasi completamente blu.

Il 18, essendo di riposo dal lavoro, prendo il telefono e vado a farmi una passeggiata con un obiettivo preciso: linkare tra di loro alcuni portali ben precisi per creare dei bei field. Questo mi porterà a farmi a piedi 3 chilometri abbondanti in un freddo poco collaborativo. Ma inizio a farmi le ossa. E a salire di livello.

La situazione sembra ottimale per salire con calma e senza grossi problemi.

Quindi il dramma. Il weekend prima di Natale quattro lampadine svizzere di livello 8 (il più alto attualmente raggiungibile) calano a Milano e radono al suolo tutto ciò che trovano, creando portali di livello alto. La Resistenza va nel panico. Il periodo è il peggiore, molti sono in vacanza e il rischio è che non ci si riesca a riprendere in tempo prima che gli Illuminati prendano il controllo delle zone chiave della città.

I giorni successivi, con calma e lavoro certosino, si effettuano raid mirati (ad uno dei quali partecipo pure io) e si ristabilisce un certo ordine.

Si iniziano a pianificare strategie per il futuro a breve e lungo termine. Ci si organizza sempre di più.

Mentre la Resistenza ricostruisce gli Illuminati non riescono a dilagare. Le incursioni di due o tre di loro fanno danni, ma la situazione viene ripristinata entro massimo 24 ore.

Nel mentre si avvicina capodanno, io devo andare fuori Milano, inizio a vedere se nella zona ci sono portali da attaccare e conquistare. Purtroppo ritardi vari con la macchina (montare la nuova batteria) mi impediscono di attuare il mio piano e un po' mi dispiace, ma non troppo. L'ultima settimana mi ha visto andare in giro la sera, il pomeriggio, allungare la strada tornando dal lavoro. Anche solo per un singolo portale.

Ieri sera mi sono vestito in tutta fretta per andare a difendere un portale vicino casa che era sotto attacco, riuscendolo a sventare per un pelo.

Ma oggi ho raggiunto l'apoteosi. Stamattina sono uscito e sono tornato a casa con il telefono completamente scarico. Oggi pomeriggio sono uscito e sono tornato a casa con il telefono completamente scarico. Se non fossi stato stanco sarei uscito anche stasera. E, senza alcun dubbio, sarei tornato a casa con il telefono completamente scarico.

A quasi un mese dal mio inizio ho conosciuto persone a caso per strada solo perché ci si rende conto di stare giocando allo stesso gioco. Persone con cui magari non avrei mai avuto a che fare.

Sto facendo camminate interminabili (anche oggi mi sarò fatto 6 o 7 chilometri buoni) e sto imparando a conoscere vie di Milano che altrimenti non avrei mai percorso.

Il tutto a scapito della batteria del cellulare, che già prima non durava moltissimo.

Se mai doveste avere l'opportunità, giocateci. Ne vale la pena.

 Share

11 Comments


Recommended Comments

Sembra proprio una figata, devo provarlo! o.o

Così magari quando porto fuori il cane..

Potresto postare il link del forum, per curiosità?

Edit: Uh, è closed beta.. però ho richiesto un invito, nye.

E che il mio Xperia sia all'altezza delle richieste dell'app..

Edit2: App incompatibile. Sigh. Mi ispirava molto.

Link to comment

Caspita, mi dispiace. Purtroppo richiede delle specifiche minime di risoluzione. Già io sul mio mi trovo maluccio come dimensione schermo. Ho visto un amico giocarci col Nexus 7 ed è una favola.

Link to comment
  • Moderators - supermoderator

L'ho visto giocare a Dicembre da un collega mentre facevamo una passeggiata in pausa pranzo e mi è parso semplice e interessante.

Mi chiedevo, cosa succede se si porta a spasso il telefono in bicicletta?

E in moto o in auto?

E in metropolitana o treno?

Link to comment

Mi è arrivato il codice! Purtroppo dalle mie parti (Conegliano-Oderzo) nemmeno un portale, d'oh!

Se non erro è possibile richiederlo tramite l'applicazione stessa!:-)

Link to comment

Ovviamente non mi segnala i nuovi commenti, scusate l'assenza.

Con il gps acceso il gioco funziona a piedi, in bici, in macchina e in treno. In metro perde la posizione (ovviamente) e non riesce ad utilizzare i ripetitori per la posizione (forse non la segnalano essendo sotto terra, non saprei).

A breve (oggi o domani) potrei fare un altro post spiegando cosa succede quando io sono in giro a far livellare un nuovo giocatore e le lampadine decidono di spaccarmi i portali sotto casa :D

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.