• inserzioni
    76
  • commenti
    226
  • visualizzati
    608

DONNE DI MALAFFARE E SCUDIERI FRAUDOLENTI [prima parte]

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Samirah

63 visualizzazioni

E' notte ad Approdo del Re.

La prima edizione del torneo dei quarti di sega è giunto al suo macabro epilogo. Le fredde corazze di ferro hanno lasciato il posto a pigiamini dai motivi infantili e dai colori sgargianti, le lance che non si sono spezzate (ovvero solo quelle per cui il dado lo tiravo io) sono state rimesse nell'armeria e l'adrenalica sete di combattimento si è tramutata nel desiderio di un candido riposo al quale tutti pagano dazio.

Daeveron Martell, avvolto nel suo pigiamino di spokkia e oro massiccio dorme sognandosi un grande cavaliere, forte, possente, caparbio e determinato, di quelli che vincono le giuostre e che piacciono alle donne belle come Bella Figheira... è bello vedere come la gente riesca a illudersi così facilmente nei sogni.

Marik, circondato dalla sua aquila e il suo rognoso pincher, continua a sognare di un lupo molesto che viene fatto a pezzi dagli zoccoli il ghisa di un cavallo gigante... e tutti noi sappiamo quanto sia pericoloso un bracconiere sognante.

Nate Rivers, abbracciato a quel che resta della sua borsa di dragoni, dorme il sonno degli ubriachi, l'unico che abbia mai conosciuto, e pertanto è troppo impegnato ad essere sbronzo per sognare.

Lucas, il suo fedele scudiero, dorme nell'abitacolo limitrofo, sognando un mondo di uomini primi di entrambe le braccia dove lui con il suo braccio sinistro è il re.

La DONNA, sepolta sotto grandi coperte nel suo gelido talamo nuziale sogna un BloodRaven in salute, forte, vigoroso, fiero, ERETTO... e per rispetto ad un uomo che sta male non scenderemo oltre nei dettagli.

Mark Twain Dayne, marito della DONNA, dorme chiuso nell'armadio sognando cose la cui esistenza è talmente indubbia che lui stesso stenta a crederci: un matrimonio felice.

Bella Figheira, addormentata al capezzale di BloodRaven, sogna cose talmente immorali e laide che nemmeno io me la sento di scrivere.

Gran Maestro Matrix, nelle tenebre del suo antro oscuro, sogna di essere l'eletto, di difendere Zion e di sconfiggere l'agente Smith.

Maestro Ethan, fra un rigurgito di bava e un cedimento di sfintere dorme il sonno agitato di chi è da troppo tempo a questo mondo. E nei suoi sogni egli è un entità eterea, che domina i sogni degli uomini da dentro una intangibile torre posta nell'iperuranio platonico e dalla cui sommità riesce a scorgere i sogni de LA DONNA e di Bella Figheira, in risposta dei quali puntualmente ribadisce il suo dotto parere sugli usi e costumi di siffatte creature: *******!

Nate Stark dorme il sonno dell'infante, sognando un lupo altro tre piani che fagocita cavalli come se fossero fonzies...peccato che nessuno si sia preso la briga di dirgli che sono le visioni del bracconiere quelle che ci prendono alla fine e non le sue.

Il Re dorme il sonno del Re. Non ci è dato sapere cosa sogni ma se sogna sicuramente lo fa in maiuscolo.

Maikar e BloodRaven dormono il sonno dei moribondi e sognano un mondo dove i png di un certo livello non vengono colpiti e storpiati senza motivo apperente e non per mere esigenze di copione.

Infine Tyrek Lannister dorme l'eterno, freddo sonno dei morti e conta le margherite dalla parte dello stelo anzichè sognare... vogliamo ricordarlo così, come il giovane di belle pietanze che fu...

Una sola persona è padrona incontrastata della notte di Approdo del Re: Lord Umber.

Ma poichè quello che sta facendo in questo momento il buon gigante ubriaco è riassumibile in due semplici parole facilmente intuibili dal lettore possiamo spostare il nostro sguardo altrove poichè quando i pezzi grossi dormono è l'ora dei PNG insulsi.

Siamo quandi a Vecchia Città, nella deserta via dei sindacati...

Siete sicuro che sia da queste parti quello che stiamo cercando Ser B?

Certo Ser A non disperate! Il Tar dei PNG è sicuramente in zona, presto avremo la giustizia che meritiamo!

Eccolo là! Quella porta il frassino: Tar dei PNG, aperto 24 ore su 24, Entriamo presto!

Salve

Salve

Cosa desiderate?

Vogliamo fare ricorso

Contro chi?

Il Dungeon Master

Come prego?

Il Dungeon Master

Siete proprio sicuri?

Corbezzoli se siam sicuri!

Motivo?

Siamo stati eliminati arbitrariamente senza l'ausilio dei dadi durante la grande mischia perchè il Master aveva troppi png da gestire.

Capisco e quindi cosa chiedete?

Di rifare la grande mischia! Un trattamento più umano, meno ore settimanali e un salario più alto!

Un secondo solo che faccio una telefonata al presidente del Tar

Salve santità... si... lo so che è notte mi scusi ma qui ci sono un tale Ser A e un tale Ser B che... si proprio quelli, vedo che se ne ricorda... come? beh... vogliono rifare la grande mischia e si lamentano e... davvero? beh è estramamente magnanimo da parte vostra altezza... certo certo... non mancherò... ossequi e buone festività.

Siete molto fortunati

Quindi si rifà la grande mischia! Lo dicevo io Ser B, Viva il Tar!

No. Semplicemente non verrete cancellati dalla lista dei png.

Come scusi?

Sopravviverete.

Mah... il presidente...

E' il Dungeon Master, qualsiasi cosa non sia un pg è automaticamente un png e pertanto voi, io e persino il nostro amato Re siamo tutti nelle mani dell'uomo che avete cercato goffamente di infamare venendo qua.

Beh... ecco...noi...

Pertanto nella sua infinità bontà il Dungeon Master perdona la vostra scelleratezza, vi risparmia la vita e vi permette di continuare a esistere nella lista dei png come Guardiani della Notte alla Barriera.

Giammai! Io sono Ser A, lord di un luogo a caso! Non finirò i miei giorni in mezzo a quella feccia di corvi neri!

Shhh Ser A ascolta, ci hanno detto di andare alla Barriera ma mica dobbiamo andarci, diciamo di si a questo patetico png impiegato statale poi da qui alla Barriera il viaggio è lungo ne succedono di cose, perderanno le nostre tracce e andremo a cercar fortuna da un'altra parte!

Eccellente mossa Ser B!

Mi spiace signori ma non state tenendo conto di una cosa.

Cosa?

I viaggi in questo mondo li fanno solo i PG. I PNG quando fanno qualcosa lo fanno perchè è il Master che vuole quindi non incontrano mai mostri erranti, non mangiano, non espletano esigenze fisiologiche e soprattutto si muovono istantaneamente da un luogo all'altro a seconda delle necessità della storia.

Cioè... lei sta dicendo che... PUFF!

Ser A! Nooooooooooooooooooooo PUFF!

Arrivederci, e grazie di essere stati al Tar dei Png. Avanti il prossimo prego.

Torniamo quindi alla nostra fetida Approdo del Re dove il sole si è levato alto nel cielo e la gente ha ripreso la normale routine quotidiana: i cavalieri si allenano, i nobili si pugnalano alle spalle e il popolino patisce la fame.

Ma c'è un uomo palesemente estraneo a questo contesto.

Lui non è un valente uomo d'arme che si cimenta nel mestiere delle armi.

Lui non è un infido nobile che gioca la sua partita al gioco del trono.

Lui non è un onesto e umile coltivatore dei frutti della terra.

Lui è Marik il bracconiere e pertanto non ha una fava da fare.

Accortosi di aver finito tutta l'erba del parco degli Dei e di aver concluso conseguentemente le visioni, il nostro briccone preferito decide di avventurarsi per i bassifondi per far manbassa di cartine quando ecco che si imbatte in una vecchia conoscenza.

I guai 'da caddara i sapi a cucchjaiara chi 'mmiscita

Eh? IL CINGHIALE sei te?

Certo che sono io offrimi da bere

Ma che vuoi da me?

Ci ho un lavoro da proporti.

Mi spiace amico IL CINGHIALE ma tu non hai nulla che possa interessarmi

Quandu u culu ntrona a persona si senti bbona

Eh si amico mio, tu sei un ex bracconiere pezzente che fa la fame io ora sono l'oracolo degli antichi dei e sono lo scudiero nullafacente di un nobilotto spocchioso e sono amico di un maestro e giro con la gente che conta e vado a prendere l'aperitivo nella Approdo del Re da bere e non nelle bettolacce fetide e schifose dove stavo quando facevo il bracconiere

con te e quella manica di lerci manigoldi negli anni che furono!

Ma guardati, non hai vinto il tiro con l'arco, devi 3 cervi a mezza città, tuo cugino Yoseph gira per i vicoli con un mazza in polietilene espanso urlando "se lo prendo gli intossico il Natale", ci hai uno sfregio che ti tiene mezza faccia, puzzi di mercurio cromo, ti hanno accoltellato al malleolo, i tuoi amici ti snobbano perchè sei povero, nessuno crede alle tue visioni e come compagno animale hai un'aquila cavaocchi e un pincher nano! sei sicuro di non aver bisogno del mio lavoro? è un lavoro bbono veh!

Dai sentiamo la proposta allora.

U lignu stortu sulu u focu u ddirizza!

A volte proprio non ti capisco amico IL CINGHIALE

Ho detto te lo spiego mentre giochiamo a scarabeo.

Ah ok.

...

...

Allora caro IL CINGHIALE, cosa dobbiamo fare?

Dobbiamo tenere al sicuro una persona.

Perchè hai composto la parola "rapimento"?

Così, senza motivo, pensi forse ci sia un motivo?

No assolutamente, e chi dobbiamo tenere al sicuro?

Nessuno di importante.

Perchè hai composto la parola "nobile"?

Volevo fare mobile ma non avevo la emme.

Ah ok, e da chi dobbiamo tenerlo al sicuro questo nessuno di importante?

Manigoldi.

Wow hai fatto una parola doppia "guardia cittadina" sei un asso a sto gioco il CINGHIALE!

Sì, quasi quanto al tiro con l'arco lo so.

Ma per quanto tempo lo dobbiamo proteggere?

Fino a quando ce ne sarà bisogno.

Perchè hai scritto la parola "riscatto"?

Avevo quelle lettere.. era l'unica...

Ah ok. Ma quanto ci pagano?

Vidi mojiu e zappi fundu

Certe volte ho come l'impressione di perdere dei brandelli di conversazione con te...

E' il lavoro della vita! Ci copriranno di dragoni d'oro! Fidati, stacci anche tu! Io con la mia parte ho già deciso che apro un bar sulla spiaggia in Valle d'Aosta e mi sistemo.

Ci sto!

Seguimi, ti porto dal capo.

E così Marik, che non si sa se stia temporeggiando bevendo spuma o se sia già pronto a tuffarsi a capifotto in questa impresa losca, segue IL CINGHIALE per i bassifondi fino a giungere ad un fatiscente cabinotto. Una volta dentro l'edificio si presenta come un monostanza contenente solamente un tavolino e due sedie. Su una sedia è seduto un tizio la cui mole è simile a quella di una camionetta dei surgelati bo-frost e che è armato come la germania nel 39. Appena entrati emerge dalle ombre un altro individuo, alto, magro, smunto e smilzo che si colloca proprio davanti alla porta. A questo punto IL CINGHIALE che di solito trasuda arroganza e pienezza di se al cospetto della camionetta bo-frost regredisce allo stadio di larva umana e si raggomitola in un angolo a giocare con i regoli.

Siediti Marik.

Conosci il mio nome?

Conosco il nome di tutti quelli che hanno provato a seguirmi e anche il nome di tutti quelli a cui ho tirato una coltellata nell'interno coscia ed il tuo nome caro mio compare in entrambe le liste.

Interessante, ma io non conosco te.

E' la vita Marik, c'è chi sa e chi non sa. Io sa.

Non conosco nemmeno lo smilzo.

Lui è lo smilzo.

Piacere lo smilzo.

Piacere.

Ora che ci siamo conosciuti tutti Marik, perchè mi seguivi?

Non posso dirlo.

Per chi lavori?

Non posso dirlo.

Capisco, scusami ma ultimamente soffro di male alle anche e non riesco a portare troppo tempo il mio spadone a sette mani appeso alla cintura, ti dispiace se lo estraggo e lo poggio sul tavolo come se fosse una velata minaccia?

Fai pure.

Grazie così va meglio ora direi di ricominciare da capo Marik. Per chi lavori?

Non posso dirlo.

Sei consapevole che sei ripartito con il piede sbagliato vero?

Non posso dirlo.

Marik mi prendi per il culo?

No è che se non te lo dico mi ammazzi ma se te lo dico mi ammazza lei cioè lui lui!

Umh.. come risposta ci può stare, questa te la concedo. QUESTA. Che lavoro ti ha affidato questa persona che non puoi rivelare?

Non posso dirlo.

Capisco, come me li commenti novantacinque gradi in intimidire?

Arriva uno che conosco e mi dice fammi un favore e io gli dico non ti voglio fare nessun favore ma poi lui mi dice ti prego e io dico no e lui si e lei no e lui boh e alla dico vaaaa bene cosa devo fare e mi dicono che devo pedinare Erminio Ottone e io pedino Erminio Ottone che va sempre nei bordelli e allora dico come è monotono sempre nei bordelli ma poi noto che dai bordelli dopo Erminio Ottone uscite sempre tu e il tuo amico smilzo allora un giorno per pura curiosità dico proviamo a seguire la camionetta dei surgelati, con rispetto parlando, e lo smilzo e poi volto l'angolo e tu mi dici corri o muori e io corro ma poi per poco non muoio e comunque io non volevo, mi hanno costretto, è una cospirazione, una congiura di palazzo, è un equivoco sono una vittima innocente di questa società la prego non mi facci del male...

Questa risposta mi soddisfa di più, molto bene Marik. Ora devi sapere che la nostra offerta di lavoro prevede che tu non abbia altri padroni all'infuori di noi.

Ho possibilità di scelta?

No.

Accetto.

Eccellente. Come IL CINGHIALE ti avrà detto dovrete proteggere una persona tenendola diciamo fuori dalla vista. Leggo qui sul tuo curriculum che hai fatto il bracconiere per anni nella foresta del re.

Ero il migliore modestamente.

Ottimo, pensi che sareste capaci di tenere questa persona nella foresta per un pò senza farvi localizzare?

Un pò quanto?

Quanto basta.

Penso di si.

Eccellente. Allora facciamo così tu resta qui con IL CINGHIALE e il mio amico lo smilzo mentre io vado a procurarmi la materia prima per questa storia.

Una mappa della foresta del re?

No.

Cavalli?

No.

Viveri?

No.

Armi?

Il rapito cretino!

Ah ok.

Un ultima cosa Marik, sai che rumore fa il cranio di un bracconiere quando viene colpito alla spalle da un pesante oggetto contundente?

THUD?

Bravo.

Perchè me lo hai chies...THUD...

U monacu chi fujia sapia i ***** soi!

Già Già...

Lasciamo quindi il povero Marik svenuto e in balia dei suoi aguzzini per tornare all'interno della più sicura Fortezza Rozza.

segue...


Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


6 Commenti


Credo sia sardo... :mrgreen:

Questo riassunto è particolarmente lungo, per cui per ora ho inserito solo le prime due parti.

E ribadisco: rosico per non esserci stata a sessione!!!

Condividi questo commento


Link al commento

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora