Jump to content

fed_44

Concilio dei Wyrm
  • Posts

    1.3k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Everything posted by fed_44

  1. Vi recate presso il dormitorio che vi ha suggerito l'oste, non dista molto dalla locanda dell'Olifante e dopo una decina di minuti siete arrivati. Riconosecete facilmente il posto per il grande sole che sorge intarsiato sul portone di legno. Bussate e attendete qualche minuto davanti al portone finché dallo spioncino scorgete un viso di una donna di mezz'età che vi chiede molto gentilmente cosa fate in giro a quest'ora della notte e se cercate un posto dove dormire. Una volta entrati la donna vi mostra una grande stanza con dei giacigli appogiati a terra dove dormono già una quindicina di persone di tutti i tipi. Alcuni di loro devono essere avventurieri di passaggio in cerca di un posto dove passare la notte prima di rimettersi in viaggio, altri evidentemente dei senza casa che cercano un riparo per la notte. La donna vi offre delle coperte per dormire e vi dice che al mattino si riuniranno tutti per cantarela Canzione dell'Alba in onore del sole nascente. Dopo i canti vi verrà offerta il primo pasto della giornata, per permettere a tutti di inziare con il piede giusto il nuovo giorno. L'alloggio è ad offerta libera, non lo fanno per guadagnare ma per dare a tutti la possibilità di affrontare il nuovo giorno, costruire nuove cose, colonizzare aree brulle, favorire la crescita delle zone coltivate, scacciare i malvagi e lavorare allo scopo di riportare la civiltà ad una nuova età dell'oro di armonia, arte e progresso Off Game: fatemi sapere se volete fare qualcosa di particolare durante la notte. Organizzatevi con gli incantesimi e i PF rimanenti
  2. Perdonami @Voignar mi ero completamente perso la tua risposta! @Viimak_175 tu ci sei? vuoi aggiungere qualcosa? Se ricordate l'oste vi ha suggerito un posto dove poter passare la notte a poco prezzo, se Viimak non aggiunge altro entro un paio d'ore do per socntato che vi siete recati lì.
  3. @Alonewolf87si, sei l'unico che ha risposto se non mi sono perso nulla. Potete decidere anche qui cosa volete fare, come /dove passare la notte
  4. ciao, non so se hai fatto in tempo a vederla, ma ti ho aggiunto sotto spoiler l'immagine del simbolo che aveva Thacio

  5. Cassidy afferra la pergamena che Lorach gli porge piuttosto perplesso, Signore spero non sia uno scherzo questo, se non lo è Grazie, manderò il ragazzo a riscuoterlo. Mi dovrà perdonare, ma sono arrivato a quest'età non fidandomi troppo dei favori di quelli che vivono nei palazzi della città. Dopodiché ripone con cura la pergamena in una delle tasche e vi saluta, chiudendo la porta dietro di se Urlig Adolin Lorach
  6. Cassidy - Credetemi, mi dispiace, ma non posso ospitarvi, anche se ora vi fate accompagnare da questo giovanotto di città, troppo rischioso. Le persone non amano la guardia cittadina da queste parti e già la scena di oggi pomeriggio rischia di farmi perdere diversi clienti. Non voglio rogne, mi dispiace.
  7. tutti Voignar Lorach Cassidy - mi dispiace ragazzo, veramente vorrei aiutarvi, ma questo è tutto quello che so. Gli occhi erano chiari come i suoi capelli, una ragazza veramente impressionante. Gli abiti erano costosi, come i tuoi vedo... al contrario di quelli dei suoi amici, gente di qui, fuori le mura sicuramente. Lei no, era una di città, come te. Ora, per favore, vi devo chiedere di andarvene. NOn voglio rogne, l'ho già detto e lo ripeto
  8. come dicevo al tuo amico, c’era una ragazza l’altra sera e non ho dubbi che stessero parlando di lei, non capita spesso gente così da queste parti, una di città, di alto livello se capite cosa intendo. Aveva i capelli più chiari che abbia mai visto, ma non erano bianchi come quelli delle vecchie, ma luminosi come raggi di sole. È entrata con altri uomini, saranno stati sei in tutto. Hanno discusso per un paio d’ore, sempre sottovoce, bevendo un paio di birre a testa, dopodiché si sono alzati e se ne sono andati. Non li avrei neanche notati se non fosse stato per quella ragazza. E un’altra cosa... due o tre di loro avevano un simbolo strano ricamato sui vestiti, una specie di pugno che tiene in mano una spada. Tutto colorato di rosso. Mai visto da queste parti, sarà una nuova moda immagino... bene, questo è tutto, vorrei poter fare di più ma non credo di essere in grado e come ho detto non voglio rogne, quindi vi chiedo di lasciare subito questa locanda. Se cercate un posto dove dormire c’è un dormitorio di lathander qui vicino, accolgono chiunque a tutte le ore della notte, potrete trovare riparo lì
  9. Il ragazzo si mette in tasca le monete, visibilmente contento di questo extra. Vi chiude la porta facendovi segno di aspettare, sentite il rumore di passi veloci e una scala di legno che cigola. Qualche minuto di silenzio, dopodiché ancora passi, stavolta decisamente più pesanti e in avvicinamento. vi apre la porta in vestaglia il vecchio cassidy, visibilmente sorpreso di rivedervi e piuttosto preoccupato. Venite dentro, presto! Vi spinge dentro, dopodiché controlla che la strada sia libera e chiude di colpo la porta. cosa ci fate qui è come siete riusciti a sfuggire alla guardia cittadina? Sia chiaro, non mi piacciono quei tipi, ma ancora meno le rogne, il mio olifante verde è una locanda rispettata della zona e non voglio guai. Spero che nessuno vi abbia seguito, se così non fosse io non vi conosco. Ditemi cosa volete e poi andatevene per favore.
  10. il signor Cassidy a quest'ora dorme sicuramente, per questo ha lasciato me ad accogliere i clienti. Sapete lavora tutto il giorno, dal mattino presto fino a sera ed è riconosciuto universalmente come un uomo dai facili accesi d'ira. Certo potrei provare a svegliarlo, ma di sicuro non ne sarebbe felice. Certo se voi foste così gentili da offrirmi qualcosa per questo mio servizio, magari si potrebbe fare, il gioco ne varebbe la candela, ecco... Guardandosi attorno e tenendola semi nascosta dai vestiti allunga la mano verso di voi con il palmo aperto rivolto verso l'alto Diciamo che 5 monete d'oro potrebbero valere il rischio che corro, ecco... ne va del mio lavoro, voi capirete Urlig
  11. SI è fatto tardi ormai (è passata l'una di notte) e per strada non c'è più nessuno. Le strade dela città sono ancora rischiarate dalle lanterne, ben altra situazione vi si presenta una volta che passate le mura della Passeggiata. Le case ammassate una all'altra rendono difficile anche quel poco di luce data dalle stelle, i lumini delle locande e le poche luci proveniente dalle finestre richiarano il vostro percorso. Ci mettete un pò, ma alla fine arrivate all'olifante verde. La porta della locanda è chiusa, si è fatto tardi per servrie da bere, ma ci sono delle finestre illuminate ai piani superiori. Se bussate vi accoglie un ragazzo, non avrà più di 16 anni, che vi dice che la locanda non serve più da bere oltre la mezzanotte, ma se siete interessati ad una stanza ce ne sono ancora un paio libere al piano di sopra. Che fate?
  12. pronto a ricominciare anch'io, anche se vi chiedo un pò di pazienza in questi giorni, spero dalla prossima settimana di poter accedere più regolarmente
  13. Ciao, anch'io in questi giorni ho un pò di difficoltà a connettermi, se non vi dispiace interrompiamo fino a lunedì prossimo
  14. Vediamo se Alonewolf riesce a rispondere, non vorrei interferire troppo sulla scelta del primo passo da fare. Se avete qualcosa da chiarirvi fra di voi, intanto, fate pure
  15. Adolin non so come dirlo in maniera più semplice, sono stato incastrato. Stanotte sarei dovuto essere portato al palazzo delle guardie con l'accusa di aver ucciso questa ragazza di cui parla Ulrig, che ci tengo a specificarlo non si sa neanche se sia morta davvero. E' scomparsa, non morta. Si tratta della figlia di uno dei saggi e la sua scomparsa deve aver provocato una qualche faida interna di cui non conosco le dinamiche sinceramente. So solo che ho 48 ore di tempo per ritrovarla o almeno capire che fine abbia fatto, altrimenti verrò accusato di omicidio e -temo- giustiziato in breve tempo. Landgold mi sembra un uomo furbo, ma gli devo comunque la vita al momento. Di sicuro sa il fatto suo sulla magia son riuscito a resistere ad un suo incantesimo di controllo del pensiero, ma non è stato facile.
  16. si, pensavo più all'andare avanti sul resto. comunque ok, se avete domande per Adolin rispondo io diciamo che finhcè siete nella locanda potete giocarvela senza problemi voi due @Viimak_175 e @Voignar
  17. ok, allora mettiamo in pausa fino all'inizio della settimana prossima. in bocca al lupo per il nuovo lavoro!
  18. @tutti La serata ormai volge al termine, sono poche le attività ancora aperte, ma la l' "esploratore zoppicante" ha ancora tutte le luci accese. L'ambiente è molto più sfarzoso e curato di quello dell' "Olifante verde", dei piccoli globi splendente illuminano soffusamente la sala di una luce azzurrina. C'è poca gente ormai fra i tavoli per di più giovani ricchi e aspiranti maghi che reggono poco l'alcol. Sul palco al centro della sala un giovane cerca, con scarso successo, di intrattenere gli avventori recitando terribili poesie, scritte presumibilmente di suo pugno. Nessuno sembra fare troppo caso a voi, trannte un'avvenente cameriera che viene a chiedervi cosa volete da bere e avvisarvi che stanno per suonare la campanella dell'ultimo giro. Vi conviene sbrigarvi ad ordinare che entro un'oretta massimo devono chiudere il locale. Che fate?
  19. Eccomi! dopo pranzo "vi sposto" nella locanda, se volete fare/dire qualcosa di particolare nel frattempo sentitevi liberi
  20. Visto che ve la state giocando di ruolo (e la cosa mi piace molto) lascio a voi il controllo finché non avete deciso cosa fare e cambiamo scena
  21. Se non avete particolari domande da fare a Landgold (e devono essere importanti perché non ha più particolare voglia di rispondere) potete considerare che siete tutti e tre nel vicolo. Non so se volete giocarvela la parte in cui lo aggiornate su quanto vi è stato detto e chiesto di fare, altrimenti potete anche postare qui dicendo gli diciamo tutto/ solo questa parte, etc, etc,...
  22. Uhmmmm prima di risponderti il saggio Landgold ci pensa a fondo, poi un sorrisetto compare sul suo volto. Farò finta di crederti giovane Mystralath, ma sappi che mi devi un favore e che intendo riscattarlo fin da subito. Questi due giovani, non prigionieri, ma uomini liberi della splendente Halurahh, stanno svolgendo un delicato compito per il bene della città. Non mi fido di te, come qualunque uomo sano di mente in questa città, ma devo riconoscerti un certo acume che potrebbe fare al caso nostro. Vuoi che dimentichi quanto accaduto questa notte? bene, unisciti a loro due, portate a termine la missione che vi ho assegnato e saprò ricompensare i vostri servigi. Puoi chiedere informazioni ai tuoi nuovi compagni, per me è tutto signori, si è già fatto piuttosto tardi e vorrei andare a riposare Nonostante abbiano una gran voglia di farvi passare la nottata in galera o peggio, le guardie obbediscono senza fare un fiato.Venite tutti slegati e "accompagnati" alla porta
  23. Bene giovane Mystralath - breve pausa in cui fa cenno al capitano della guardia di toglierti il bavaglio dalla bocca - mi sembra chiaro che tu non abbia amici qui dentro, quindi vuoi farci il piacere di spiefare che cosa ci facevi esattamente in questa casa? Intrufolarsi di notte nell'abitazione privata di uno dei saggi è una mossa particolarmente avventata anche per uno come te e non credo che il tuo paparino possa essere contento di venirlo a sapere. Quindi mi ripeto, cosa facevi in casa mia?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.