Vai al contenuto

Ganelor

Utenti
  • Conteggio contenuto

    9
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su Ganelor

  • Rango
    Viandante
  • Compleanno 20/02/1990

Informazioni Profilo

  • Località
    Argenta
  • GdR preferiti
    D&D, Dimensioni, Warhammer
  1. Progettare un dungeon

    Devo dire che la mia carriera di progettatore di dungeon ha avuto un periodo di intensa attività quando facevo il liceo, quindi ho affinato pian piano la mia tecnica, anche se devo dire che inventarselo on session ed essere coerenti non è affatto facile... Quindi piuttosto cerco di buttare giù una serie di appunti generali sulla sua popolazione e morfologia. (anche perchè le lezioni di latino e geografia erano veramente pessime ed avevo almeno 5 ore settimanali extra per progettare le partite della domenica pomeriggio...) 1) DOVE SI TROVA?? Cerco di essere coerente all'ambientazione, ma poi è relativo. Volendo ci sono anche spazi extraplanari dove stravolgere anche gravità, tempo etc. sta solo alla fantasia e immaginazione del master. Riguardo al capitolo su manuale del DM lo trovo utile per un giocatore agli inizi, poichè è in un certo senso limitante a quanto un master esperto possa creare. 2)CHI o CHE COSA CI VIVE?? Molto meccanicamente spesso mi baso sul livello medio del gruppo e cerco di trovare GS che nn me lo inceneriscano. Qui sorge il problema varietà... (penso di avere mandato al macello migliaia di non-morti dell'inizio della mia carriera, anche se con una certa fantasia... Mummie, Zombi, Scheletri, Nygaax, Lich, Spettri, Vampiri con diverse classi, sottotipi.. Altri anche inventati etc.) Relativamente al fatto della compatibilità e sopravvivenza delle creature basta trovare alcune scappatoie (es. stasi temporale che si disattiva quando qualcuno entra nel dungeon, costrutti, melme creature che vivono migliaia di anni, incantesimi di evocazione...) 3) ARCHITETTURA Mago: "lancio ingrandire persone sul guerriero" DM: "non puoi, sei in un corridoio troppo piccolo..." Mago, avvilito: "allora come ha fatto quell'enorme ogre a caricarci??" DM: "ehm... boh..." Non lesiniamo sulle dimensioni e controlliamo un'attimo la taglia di cosa piazziamo negli angusti corridoi di una cripta... Inanzitutto, una volta finito lo schizzo del nostro dungeon proviamo ad immaginarcelo e se lavoriamo su carta quadrettata e volgiamo essere precisi utilizziamo una scala come quella delle cartine, così se uno dei giocatori vuole disegnarsi la mappa possiamo dargli indicazioni precise. AD ESEMPIO, mi ricordo una cripta sulla VITA-MORTE-NN MORTE, da una stanza centrale si passava in zone completamente opposta tra loro sia per architettura, mostri, enigmi, trappole e sfide varie.. Animali che prendevano vita a affreschi sulle parti, spettri che ti attaccavano mentre profanavi sarcofaghi di eroi antichi, elementali che uscivano da una polla d'acqua per catturare avventurieri che indugiavano troppo a lungo a scrutare le acque...
  2. Gestionale Kingsburg

    Anche, poi fra l'altro ho una bella collezione di bottiglie di birra, ogni tanto mi capita di prendere qualche doppione, ma il problema è presto risolto... Poi tra me e mio babbo compriamo direttamente casse di 66cl e le piazziamo in cantina. Comunque anche quando si gioca a Dungeon tra amici si fa scorta di cibo e bevande e poi giù dritti per 8 ore... (la metà delle quali sono impegnate a sparare ca***te e mangiare e bere come dei suini) Per me lo spazio non è un grosso problema, ho cacciato un sacco di roba inutile in soffitta e mi sono liberato un armadio per metterci tutti i giochi da tavolo, ora devo solo sistemare i libri perché a forza di ammucchiarne sul comodino tra un pò so sfonda; anche la libreria rischia di crollarmi addosso... PS Nel frigo è meglio metterci le birre...
  3. Dimensioni e Pg furtivi

    Calcoli precisissimi, niente da dire, solo che io avrei chiesto indicazioni al narratore sul tipo di armatura, in modo tale da sfruttare l'abilità con il coltello per infliggere una ferita mortale senza riduzione. Oppure avrei intriso la lama di veleno (sempre in base all'etica del PG). Altrimenti si poteva sempre provare a stordirla.
  4. DnD 4e Passaggio da D&D3.5 a D&D 4a edizione

    Sinceramente non ho idea se rimanere alla vecchia versione oppure aggiornarmi, prima di decidere vorrei provare una campagna con le nuove regole, giusto per vedere il nuovo stile di gioco. Comunque mi dispiacerebbe parecchio abbandonare le avventure già iniziate, ne sto interpretando una che dura da quasi 4 anni......
  5. Gestionale Kingsburg

    Anche io ho pensato che con una volta in meno al ristorante il problema era risolto, solo che quando ho aperto il portafoglio per veder quanti soldi avevo sono uscite tarme e polvere... L'unica opzione possibile era quella di ritornare a casa a piedi e non prendere il treno (200 km erano duri ma fattibili....) rinunciare e farmelo regalare alla prima occasione buona... La seconda idea era decisamente la migliore... Comunque hai ragione, qualche birra in meno ed il gioco è fatto...
  6. Gestionale Kingsburg

    Mi è capitato di provarlo al Mantova Comics, non mi è dispiaciuto per niente... C'erano i ragazzi della Ludoteca di Ravenna che avevano un tavolo di prova, un mio amico ed io ci siamo messi lì a giocare e non finivamo più... La prima partita è durata circa un'ora e mezza... Ma in quelle dopo il ritmo è decisamente accelerato... Secondo me è un bel gioco di strategia, volevo anche comprarlo solo che era un pò troppo costosetto...
  7. DnD 3e Aprire un negozio in D&D

    Secondo me sarebbe conveniente aprire una attività commerciale di facciata come un locale di classe. Ad esempio una locanda di lusso per viaggiatori facoltosi (sempre se vi trovate in un crocevia commerciale o qualcosa di simile), poi sfruttare la clientela sempre nuova e d'élite per avere informazioni, soffiate etc. Siccome molti ospiti saranno solo di passaggio non si porranno domande su eventuali retrobottega o simili. Conviene comunque avere a disposizione qualche "dama" per soddisfare gli insani desideri di qualche riccone maniaco... Occorre inoltre porre l'ingresso della attività mascherata in un luogo difficilmente sospettabile, come una stanza posta in un corridoio dove ce ne sono altre, lontano da occhi indiscreti, in modo da non destare sospetti anche se più persone vi entrano. Ovviamente non contemporaneamente. Va comunque detto che sta alla furbizia dei players che lo vogliono gestire trovare stratagemmi e iniziative per non farsi beccare, magari facendo anche qualche moneta extra...
  8. DnD 3e Razza sfavorita

    Gnomo... Non mi ci vedo a giocarlo, già sono tappo di mio, se poi mi metto a giocare personaggi che sono la metà degli altri mi avvilisco...
  9. DnD 3e Stile di Gioco

    Narrativista 4e... Secondo me non c'è gusto a giocare sottovalutando il fascino di una buona descrizione, sia per quanto riguarda gli ambienti, sia per le azioni dei personaggi. Aiuta molto ad immedesimarsi nella parte favorendo notevolmente l'interpretazione del personaggio e rendendo ogni sessione di gioco veramente realistica...
  10. Il mio ingresso nella tana dei draghi

    Per quel che mi riguarda non mi ero mai iscritto a nessun tipo di forum, complice un pò di curiosità e anche la voglia di chiacchierare e scambiare opinioni su gdr, mi sono registrato e oggi inizio a scrivere.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.