Jump to content

Templare

Ordine del Drago
  • Content Count

    48
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Templare

  • Rank
    Iniziato
  • Birthday 12/10/1987

Profile Information

  • Location
    Cisterna Di Latina
  • GdR preferiti
    D&D, Pathfinder
  1. Per la prima parte, è stato un mio errore non rispondere subito, così sembra che abbia ignorato le risposte, ma in verità l'ho lette ma non sapevo come rispondere in quel momento. Mi riferisco a te Black e anche agli altri prima. Rispondo adesso alle domande che mi hai fatto Black: Sinceramente penso che un drago 3.5 possa rappresentare un ostacolo più grande per un gruppo piuttosto che quello del Bestiario. Ma qui subentra anche la mia inesperienza in livelli alti, il quale, ho giocato solo in server online e mai cartaceo. Per quanto riguarda il GS 21 se sia o meno una valutazione adeguata... beh, io non avendolo mai provato appunto, non so se nel contesto possa ritenersi giusto o meno il grado sfida, anche perchè, bisognerebbe provare con un gruppo appunto composto da guerriero, ladro, chierico e mago e non ho mai avuto un gruppo così composto, nemmeno quando facevo il giocatore, tra l'altro, ho giocato in gruppi inizialmente composti da 6 giocatori più DM poi 7 giocatori più DM e infine da 5 giocatori più DM. Quello che posso fare è limitarmi quindi a dirti che mi affido a ciò che il manuale mi propone valutarlo e poi magari testarlo in gioco. Mi è capitato nel gruppo che ho, di mettere in gioco gradi sfida alti, come ad esempio, gradi sfida 8 in un gruppo di personaggi fatti di livello 5. Con poche difficoltà riuscivano comunque a sconfiggerlo. Forse il mio errore è non riuscire perfettamente a equilibrare i gradi sfida e i livelli incontri, per gruppi composti da 5 giocatori o più, ma diciamo che già da 5 giocatori, sto accumulando buona esperienza. Vorrei sottolineare che il gruppo che ho, tende sempre ad affrontare un mostro affidandosi alle sue capacità, con scarsi risultati di collaborazione nella maggior parte delle volte. Su 10 scontri ad esempio, in 1 magari, riescono a unire le proprie forze. Rispondo adesso al "Perchè ti fa problemi?" Dico che, per me non è un problema se i miei personaggi, sconfiggono i mostri che gli si parano davanti. Per me è un problema far credere troppo di avere sempre la situazione sottomano e non mi sembra entusiasmante dover tirare fuori un Balor a personaggi di 14° livello, per tenerli "composti" e riflessivi sulle proprie azioni. Ci tengo a dire che con quel "Mi tirano fuori andatura del bosco" non voleva essere offensivo, infatti quel tuo tsk più in basso, in un certo senso mi ha fatto capire che non l'hai preso in malomodo. Ci tenevo comunque a precisarlo. Blackstorm, il ladro avrà sicuramente iniziativa minima +6 (iniziativa migliorata e almeno un +2 a destrezza, senza contare che un mago potrebbe avergli castato agilità del gatto o destrezza del gatto, non ricordo bene come si chiama) contro un drago con iniziativa -1. Il Drago è automaticamente colto alla sprovvista se comincia il suo turno dopo il ladro e se mettiamo in conto che sia stato il drago a cogliere alla sprovvista, il ladro può comunque entrare in furtivo fiancheggiando, oppure con fintare. A proposito, parliamo di 17° livello vero? Quindi non vorremmo mica credere che staranno ancora con Spade lunghe perfette, pugnali +1 o Spadone +1 Affilato. Adesso vorrei fare io una domanda per cercare di stringere un pò il cerchio: Il vostro gruppo di 10° livello che GS affrontano? Da quanti giocatori è composto il vostro gruppo? Le armi magiche, vengono in qualche modo fatte trovare ai personaggi di livello superiore al 5°? I giocatori, tendono più a badare ad abilità e punteggi che danno spessore al personaggio a livello interpretativo o di utilità aldifuori del combattimento, oppure tendono a potenziarlo per eventuali combattimenti? E' eterogeneo? Collabora in combattimento? E il drago verde antico del bestiario, a quale livello di gruppo lo fareste affrontare? ================================== Sono daccordo. Comunque, testerò e magari fatelo anche voi, così possiamo raccontarci come è andata.
  2. Finalmente qualcuno ha preso questo punto. Cioè, ragazzi, stiamo parlando di personaggi di 17° livello, dove se in un gruppo c'è un mago e uno stregone che lottano insieme contro un drago, voi mi tirate fuori la capacità del drago: "Andatura del bosco". Per me la cosa non regge proprio, bosco, collina, montagna che sia. Comunque, dopo averne parlato con voi, mi sono promesso di usarlo in ogni caso il bestiario a prescindere. Certo, se pensiamo che il Drago affronta un gruppo di personaggi di livello 6, allora è una buona cosa, ma personaggi di 17° livello, secondo me sto Drago dura al massimo 3 round, provando anche ad afferrare in lotta gli incantatori, quindi non proprio ad "arena" come qualcuno può pensare. Poi nessuno considera un ladro, che se comincia prima di un drago e riesce ad attaccarlo equivale ad un furtivo? E che al 17° livello il furtivo di un ladro, più tutte le capacità da ladro che sono state introdotte, può già fargli talmente male che per finirlo, basterebbero un colpo ben assestato di un guerriero e un potente incantesimo di 8° cerchio di uno stregone? Altro che mezzi morti i personaggi.
  3. Bene Bene anche qui, ma non potresti motivare anche perchè secondo te è decisamente più potente? Voglio dire: il suddetto drago preso da dal Bestiario lo metti in combattimento di 5 personaggi, come fa con le statistiche più basse a essere più potente? E' questo che sto cercando di capire. Bene, in questo caso penso che anche qui è stato fatto il lavoro, togli da una parte e metti dall'altra. Diciamo che ci può stare per tenere bilanciato il mostro, anche se io probabilmente lo preferivo come era prima, perchè d'altronde il morso deve entrarti se vuoi fargli fare il tiro salvezza. Presupponi bene. Ho letto le statistiche di questi mostri che sto preparando per delle avventure, confrontate con quelle del 3.5 e mi è sorto il dubbio. Ho preferito chiedere a qualcuno che magari ha avuto più tempo di me per controllare e fare un confronto magari, piuttosto che impiegarci tempo per fare il confronto di ogni singolo mostro e arrivare alla maggior parte. Non credo ci sia da biasimarmi per questo no? Questo mi sembra tu l'abbia detto adesso che il testo è più agibile nella lettura, io sempre che mi riferivo che secondo me, quella dicitura in quadretti, non gli costava nulla metterla e avrebbe facilitato la fluidità in combattimento, per molti Master, specialmente neofiti. Se continuiamo di questo passo Black, arriviamo anche al carattere meno fastidioso all'occhio però Pensavo di parlare con un master principalmente. Non so il tuo gruppo com'è e da quante persone è composto, ma il mio di gruppo, ha un occhio molto attento alla scheda e la costruzione del personaggio. E io di certo non posso farmi fregare da loro No assolutamente no. Ma siamo sicuri che è un solo grappolo a essere marcio? Non pensare, che io abbia dato l'ordine di bruciare il vigneto, io ho solo lanciato l'allarme dicendo: Quanti grappoli marci abbiamo?
  4. Oh perfetto, vado a leggermi subito la pagina non appena posso prendere il manuale. Aldilà delle differenze che conosco bene tra attacco singolo e attacco completo, il Troll ad esempio, riporta solo la dicitura Mischia. Come deve essere letta questa dicitura? Come attacco singolo, o come attacco completo? Mi sembra che in 3.5 era semplice capirlo: Attacco: +4 Morso 1d4 Attacco completo: 2 artigli +1 1d2 più +4 morso 1d4 Sbaglio?
  5. Buongiorno Forum, Qualcuno sa se in Pathfinder uscirà documentazione per Greyhawk, o spingeranno solamente verso Golarion? Qualcuno sa se esiste qualche comunità attiva che parla di questa ambientazione? Documentazione? Manuali nuovi? Insomma, è viva o è morta?
  6. Greyhawk senza ombra di dubbio. Divinità spettacolari, Iuz fa si che solo lui faccia intraprendere una campagna Epica. Mordenkainen era tosto insieme gli altri che hanno formato il circolo degli otto. Io da quel poco che ho potuto scavare, per me era tutto fatto benissimo. Al contrario Forgotten Realms è davvero una strazio, troppa roba secondo me, le divinità non mi hanno coinvolto minimamente, fanno tutte pena confrontate con quelle di Greyhawk, per me ovviamente. Elminster è troppo sgravo e il fatto che se la fa anche con Mystra... vabbè, insomma non mi piace A me dispiace non aver trovato buona documentazione per questa ambientazione e il fatto che morto il suo creatore, sembra che sia morta anche la sua creazione. Avrei voluto saperne qualcosa di Planescape e Mystara, perchè ne ho sentito parlare bene da alcuni amici, ma non mi hanno mai fornito dettagli riguardo l'ambientazione.
  7. Il Livello incantatore per gli incantesimi del Drago verde antico 3.5 è 15 non 13. Sulle capacità magiche sono daccordo con te che quello di Pathfinder ha un grado più alto. Che il Drago verde antico sia più versatile, come camminare appunto in una foresta senza che nessuno se ne accorga, io sono daccordo con te, non c'è dubbio, ma in combattimento per me (prima non avevo scritto che parlavo per me) è più potente quello del 3.5 Qui non capisco invece: In prima battuta mi dici che dadi vita e pf sono adeguati al suo GS. Questo perchè il suo dado vita è 17, come il suo GS? Oppure perchè c'è un calcolo dietro diverso da quello che si faceva in 3.5? Quindi calcolato in base a un gruppo di 4 persone composto da mago, ladro, guerriero e chierico dello stesso livello? In seconda battuta mi dici: Certo ha 9 DV in meno, ma è anche 4 GS più basso... più basso rispetto a chi? Se ha CA inferiore di 1, in base a cosa è più difficile da colpire? Poi, anche l'iniziativa ce l'ha più bassa, visto che ha -1 in Pathfinder e 0 su 3.5 Miasma non l'ho preso in considerazione, perchè non l'avevo letto, però da come l'hai descritta, dovrebbe essere senz'altro una buona capacità in certe circostanze.
  8. Grazie per la risposta Mad, che posso dirti, io posso anche controllare meglio il Drago Verde, ma le abilità che mi hai elencato sinceramente non lo rendono più potente, probabilmente più versatile, ma in combattimento c'è poco da fare, i dadi vita contano, la CA conta, il tiro per colpire conta e il livello incantatore conta. Non metto assolutamente in dubbio che qualcuno di voi non sappia queste cose eh, sia chiaro. Per il Troll invece ho letto poco prima il post di Selven e insieme al tuo, proverò ad analizzare meglio la cosa. Comunque è da ammettere, che non appena ho letto il topo crudele che era leggermente inferiore (e sopra ho postato le caratteristiche differenti da uno a l'altro), mi è partito il dubbio che mano a mano, si estende su tutti. Grazie alle vostre risposte, proverò ad analizzare meglio gli aspetti come qualità speciali e talenti. Posso dirti che sapevo che la prima stampa del Manuale di Gioco è stata una cosa da mettersi le mani nei capelli, ma del Bestiario non ho notato particolari segnalazioni. Comunque, l'attacco completo l'ho messo io, non è stato scritto sul manuale Pathfinder, ci tengo a precisarlo, non vorrei venga scaricata la colpa alla Wyrd. Il problema è che di primo acchitto sembra che i mostri siano più deboli rispetto le controparti 3.5 Ora tutto sta nell'analizzare come gentilmente Selven e Mad mi hanno fatto notare, che ci sono qualità come appunto lo squartare, da paragonare. Aspetto che anche Blackstorm mi dia qualche informazione in più a riguardo.
  9. Hai ragione Selven, ti chiedo scusa, davvero, mi è praticamente sfuggito il tuo post, se l'avessi letto prima avrei evitato di continuare con il Troll. Dimmi una cosa, dove l'hai letto squartare? Perchè solitamente gli attacchi speciali vengono elencati subito dopo la descrizione del mostro, ma sul troll non ho trovato nulla ne su 3.5 ne su Pathfinder. Poi non capisco come mai adesso si chiami attacco in mischia l'attacco completo. E il singolo attacco quale sarebbe?
  10. No, c'è qualcosa che non va già dalla prima risposta che mi hai dato: 1) Dovresti aver notato che su Pathfinder il Troll sul mio manuale ITALIANO (quello inglese ho visto solamente i quadretti di un mostro preso a caso), ha attacchi diversi da quelli che riporti tu. Possibile che non ti è sorto il dubbio che stessimo parlando di manuale differenti? Mio Manuale: Attacco Completo Pathfinder (squartare): 2 artigli (1d6+7) Tuo Manuale: Melee bite +8 (1d8+5), 2 claws +8 (1d6+5) Tra l'altro, sto leggendo proprio adesso il manuale in inglese e quello che hai riportato è un meele, quindi un semplice attacco in mischia, non un attacco completo. Altrimenti mi potresti spiegare perchè una persona dovrebbe usare squartare con 1d6+7 di danno, quando può fare più danni con 3 attacchi e più probabilità di riuscita per colpire? Tornando al Drago: Come fai a dire che il Drago 3.5 ti sembra un GS 17 come quello di Pathfinder quando quello 3.5 ha TUTTO superiore a lui? E con tutto intendo anche il livello incantatore che in Pathfinder è 13 mentre in 3.5 è 15, per non parlare dei punti ferita che ne ha 100 in più il 3.5. Cioè, stai scherzando mi auguro. Per il topo: No, non sono identici: Topo Crudele 3.5 = CA 15 Morso +4 1d4 più malattia Topo Crudele Pathfinder = CA 14 Morso +1 1d4 malattia Blackstorm, io ti sto riportando degli esempi concreti, presi in paragone con manuali alla mano, se tu mi dici degli esempi come: vai a pagina... e scopri che questo c'è in più mentre su 3.5 non lo trovi, ti ringrazierei. E ancora: Forse non mi sono spiegato bene, ma io mi riferivo solo ed ESCLUSIVAMENTE ai quadretti che almeno sono segnalati e questa dovrebbe essere una cosa assoluta e non relativa, è meglio sotto questo punto di vista il 3.5 perchè risulta senza ombra di dubbio più comodo anche a chi non sa a memoria i quadretti e corrispettivi metri. Per quanto riguarda l'impaginazione, anche io preferisco il Bestiario di Pathfinder, poichè più piccolo e managevole, ma non è di questo che stavo parlando. Per quanto riguarda la scommessa, io non sono qui per scommesse, sono qui per cercare di capire e intraprendere un discorso costruttivo.
  11. Anelor ha grossomodo spiegato la situazione. Il fatto è questo: Sto mettendo a confronto dei mostri per la mia campagna usando questi due manuali. Nel caso specifico ho preso: Tarrasque Draghi Troll Topi Crudeli Sono pochi, va bene, ma ragazzi, manuali in mano: Drago antico verde: Grado sfida 17 Pathfinder Drago antico verde: Grado sfida 21 Manuale dei Mostri 3.5 E il drago verde su Manuale dei Mostri 3.5 arriva anche superiore al drago antico, fino appunto a grande dragone, che è di livello epico, mentre sul bestiario stiamo fermi sull'antico. Ma fin qui, posso anche starci, visto che magari hanno il pensiero che alcuni draghi cromati o metallici non sono tutti forti alla stessa maniera, ma la loro potenza, cambia molto da un drago all'altro. Troll GS 5 Pathfinder Troll GS 5 Manuale dei mostri 3.5 Ma qui il troll mi perde un attacco su attacco completo: Attacco Completo Pathfinder (squartare): 2 artigli (1d6+7) Attacco Completo Manuale dei Mostri 3.5: 2 artigli (1d6+6) e morso (1d6+3) Il tarrasque è l'unico il quale il grado sfida su Pathfinder è 25, mentre su Manuale dei Mostri 3.5 è 20. Però c'è da dire, che paragonandoli, uno ha più dell'altro per una cosa, come i punti ferita e il tiro per colpire, quello di Pathfinder ha più classe armatura tanto per dirne una. A te Blackstorm dico: So bene che un 1,5 metri rappresenta un quadretto, ma se sono preso da altro in battaglia e mi capita di leggere 18 quadretti, posso anche rimanere fermo e dover contare perchè non li so a memoria, in questo il manuale dei mostri 3.5 era più comodo visto che me lo specificava subito quanti quadretti sono. Su questo ragazzi c'è poco da fare, il manuale dei mostri 3.5 era migliore, perchè non gli costava nulla a chi stampa il manuale a metterci anche la scritta a fianco di quanti quadretti rappresentavano. Ho anche il manuale della paizo in inglese e nemmeno lì viene riportato, dice solamente feet. Il topo crudele anche è un pizzico più forte su Manuale dei Mostri 3.5 nonostante il grado sfida sia uguale. Adesso io so cosa si intende per grado sfida e come si misura, ma voglio proprio ragionare come una persona che prende i mostri e li mette davanti ai personaggi come sono scritti dal manuale. I personaggi sono più forti, i mostri più deboli = non c'è sfida. Sempre a Blackstorm dico che questo intendo per sfida migliore, le classi sono state notevolmente migliorate? Allora i mostri non dovrebbero essere inferiori in alcuni casi, ma alla pari o qualcosa leggermente migliore. Che il Bestiario Pathfinder mi dia delle nuove capacità questo non lo sapevo, ma sapreste darmi delle indicazioni su quali siano queste nuove capacità? E quali capacità sono state riscritte perchè in 3.5 non erano comprensibili o poco chiare? Perchè non nego che su 3.5 mi è capitato un paio di volte che alcune capacità speciali erano poco chiare, però magari se sapreste farmi appunto degli esempi mi posso rendere conto delle cose che effettivamente sono state migliorate anche qui (a patto che siano state migliorate) d'altronde è proprio questo il motivo del perchè ho aperto la discussione.
  12. Buongiorno Forum, Ho provato con il tasto cerca, ma non mi sembra di aver trovato qualcosa di attinente. La discussione che sto per cominciare riguarda il Bestiario. A me sembra un pò troppo strano, ma reputo che il Manuale dei Mostri 3.5 offra un grado sfida migliore per i personaggi, rispetto il bestiario Pathfinder. Inoltre, la cosa che mi facilitava era la velocità scritta oltre che in metri, anche in quadretti, sul Manuale dei Mostri 3.5, sul Bestiario questa cosa non c'è, viene riportata solo la velocità in metri. So che sono libero di utilizzare quello che voglio, infatti il mio intento è capire se mi sta sfuggendo qualcosa che c'è nel Bestiario piuttosto che il Manuale dei Mostri 3.5 oppure anche voi avete notato che le classi base sono notevolmente migliorate e fatte come dovevano essere fatte già dalla 3.5 (secondo me), ma i mostri a Pathfinder sembrano anche più deboli rispetto il 3.5 Voi che ne pensate?
  13. Devi liberare la cartella degli mp perchè è piena :-p

  14. Prendi tutti esempi Mad Master, che sono buoni per poter fermare la carica del cavaliere. Il mio intento era capire se l'ipotetico guerriero in alabarda, se decidesse di colpire il cavaliere in carica, lo arrestasse e così potesse essere (ma non è a quanto pare), allora mi sorgevano dubbi anche sul controincantesimo. Una cosa però che non vedo attuabile è il movimento durante l'azione preparata, perchè l'azione preparata serve per puntare l'arma nel caso ci fosse una carica e se decidessi di spostarti dovresti ripreparare anche l'azione per ripuntare l'arma (questo a rigor di logica, a livello di regole, ancora non ho approfondito l'azione preparata di pathfinder. Dico questo anche perchè, gli alabardieri quando puntavano le alabarde, non si spostavano per evitare la carica della cavalleria, ma doveva essere adottata una certa fermezza per poterlo fare).
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.