Jump to content

Cappadocius

Members
  • Content Count

    5
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About Cappadocius

  • Rank
    Novizio
  • Birthday 08/21/1985

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    La Bassa Padana
  • GdR preferiti
    WFRP, L5R, Vampiri Dark Ages

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie mille, effettivamente non riuscivo, nemmeno guardando dei tutorial su You Tube, a capire come utilizzare D&D Beyond. A questo punto potrei fare l'esperiemento di comprare Lost Mine of Phandelver su Fantasy Ground e provare a utilizzarlo la prossima sessione.
  2. Ciao a tutti, vorrei trovare un modo per utilizzare nel GdR cartaceo le mappe presenti sui manuali, sfruttando il digitale. La mia idea sarebbe quella, comprando l'adeguato materiale ufficiale, di mettere in mezzo al tavolo la mappa di un dungeon e di poterla sbloccare man mano che i giocatori la esplorano. Al tempo stesso mi piacerebbe poter usare le altre risorse iconografiche dei manuali (mappe geografiche, disegni). Possiedo sia un tablet che un portatile, che potrei sistemare in mezzo al tavolo per condividerlo con i giocatori, ma non sono ancora riuscito capire se D6D Beyond o Fantasy Ground potrebbero fare al caso mio. Prima di procedere ad acquisti piuttosto onerosi chiedo quindi se qualcuno ha già avuto esperienza nel "potenziare" il gioco cartaceo con qualche risorsa digitale. P.S. Non giochiamo con miniature, le mappe ci servono sopratutto in fase esplorativa e come richiamo per fare mente locale. Al momento i giocatori se le autodisegnano mentre io descrivo e intervengo solo per correggere macro-errori "topografici" o per disegnare le mappe dei combattimenti. Un grazie a chi mi risponderà.
  3. Iniziando a masterare direi che i dubbi nei confronti del materiale prefatto sono andati scemando, in nome della più classica elasticità che è richiesta di fronte a una sessione di gioco di ruolo. Ad esempio, purtroppo, uno dei personaggi (NM) ha ucciso Sildar ferito e disarmato. Sildar è stato rimpiazzato da un altro membro dell'Alleanza dei Lord (mago) che lo attendeva a Phandalin. Di fronte a ciò i problemi dei livelli vanno in secondo piano, tenendo piuttosto fermo il timone sulla coerenza interna della trama. Credo che, se arriveremo alla fine di Phandelver, i pg saranno di livello 4 e i nemici di Hoard un poco potenziati. P.S. I giocatori ora sono a Phandalin, dove hanno scoperto alcune delle quest secondarie, ma non tutte. Il pg NM vorrebbe già tentare di prendere il controllo dei Marchi Rossi (senza aver ancora fatto i conti con l'agente Zenth), ma in generale credo che il gruppo dovrà approfittare della sosta al villagio per prendere fiato e fare mente locale, anche sulle dinamiche interne al party. Per ora si sono fiondati dal Borgomastro e ai due empori per riscuotere le ricompense, ma (spero) si fermeranno a riflettere e a parlare anche con altri PNG. P.P.S. Ho visto solo ora le risposte, ma vi ringrazio!
  4. Ragazzi ho letto con molto interesse la vostra discussione, perché sto leggendo adesso Le Miniere e mi sto facendo un'idea dell'avventura, sia nei suoi pregi che nei suoi difetti. Poter leggere le esperienze pregresse di altri master è molto utile per evitare inciampi accidentali. Trovo molto utile il fatto che abbiate pensato a come allacciarsi a Hoard of the Dragon Queen dal punto di vista della trama, ma per quanto riguarda invece la parte meccanica, cioè il livello, come pensate di organizzarvi? Miniere porta i giocatori al 5, e Hoard parte dal livello 1.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.