Jump to content

Calistar

Circolo degli Antichi
  • Posts

    691
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Calistar last won the day on August 6 2021

Calistar had the most liked content!

About Calistar

  • Birthday 05/08/1999

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Viareggio
  • GdR preferiti
    D&D 3.5, 5e, Pathfinder, Vampire, etc
  • Occupazione
    Studente Lavoratore
  • Interessi
    Parecchi, a volte troppi
  • Biografia
    Sono una pesca

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Calistar's Achievements

Antico

Antico (11/15)

  • Posting Machine Rare
  • Very Popular Rare
  • Reacting Well Rare
  • Conversation Starter
  • Dedicated Rare

Recent Badges

115

Reputation

  1. Tamamo Sussurro tra me e me, alla vista di queste orripilanti creature Odio profondamente questo posto... Mannaggia a chi ha rubato il libro... Chiudo gli occhi, mentre i miei vestiti cambiano di aspetto, come ombre che si allungano e si ricompongono, in un abbraccio oscuro. I vestiti voluttuosi e aperti adesso non esistono più, solo un'armatura fatta di pura oscurità, che mi protegge e lascia giusto due buchi per gli occhi. La voce che proviene da me sembra cupa e profonda, stridula e decisamente poco rassicurante Sono molto arrabbiata, e per questo morirete. Tiro fuori un bastone nodoso e intrecciato di quercia, pronuncio parole in una lingua antica e naturale, ma danno più l'idea di rancore e funesta rabbia, mentre una benedizione scende sui miei compagni e su di me e un'ombra parte dalle mie mani, distaccandosi lentamente, ma accelerando sempre più velocemente, per scagliarsi contro la massa di cadaveri di fronte a me. Al contatto con il terreno sottostante, per un attimo non succede nulla. Poi, improvvisamente, getti di fiamme nere scoppiano dal terreno, quasi esplodendo come se fossero dei fuochi d'artificio oscuri, e circondando la creatura, che rimane avvolta da essa e continuerà a bruciare per molto tempo. Rido sordidamente, sempre in maniera distorta Bruciate... BRUCIATE E CONSUMATEVI AHAHHAHAHAHAHAH!
  2. Norzaren Prendo un grosso respiro, quando tutto finisce. Con calma, mi avvicino a Bohamur, poggiandogli una mano sul collo. Chiudo gli occhi, e rilascio un'energia divina positiva a chiudere le sue ferite. Gli batto una mano sulla spalla, sorridendo Stai più attento la prossima volta: sai quanto mi preoccupo per voi. Poi, dopo aver controllato che anche gli altri stiano bene, finalmente decido di curare anche me stesso: poggio una mano, sto per chiudere gli occhi, quando... Le porte della locanda si aprono, e ne fuoriescono voci e persone completamente diverse l'una dall'altra. Sospiro, ridacchiando, facendomi in avanti e trattenendo il dolore Buonasera signori. E' un piacere fare la vostra conoscenza. Ci riservate un trattamento eccellente, ve ne siamo grati. poi, rivolgendomi ad uno ad uno Signorina Teega, sarei davvero curioso di ammirare le sue armature. Ne sarei lieto, signor Tarbin: la musica è una delle poche cose che eleva agli dei, ma non vorrei risultare blasfemo. Si, Silla, tutto finito: potete stare tranquilli, d'ora in poi. La ringraziamo, signor Backes, signora Martisha, ma, come ha detto la signora, chiederei troppo a farmi pure ospitare per aver compiuto solo ciò che è giusto. Oh, ma che sbadato! faccio un piccolo inchino, portandomi la mano davanti al petto Sono Norzaren Thallisse, membro del clero del giusto Torm. Do un piccolo scappellotto a Bohamur e a Sasha, ridacchiando Ma ti pare normale presentarsi in questa maniera? E tu cosa hai detto su di me? Di sicuro qualcosa di molto offensivo... sospiro, guardando poi Demostene in cerca di aiuto. In ogni caso... avete dei feriti, miei signori? Posso occuparmene, se volete. entrando dentro con interesse su ciò che mi circonda, attento ai dettagli @master
  3. Ok, da oggi sono operativo, anche se solo di sera. Purtroppo, tra un cambio di lavoro e l'altro, ho avuto difficoltà a stare dietro a troppi pbf. Finisco di mangiare e scrivo
  4. Krishna È una situazione completamente surreale, ciò che vedo di fronte a me. Non so come comportarmi, ma il bambino è a rischio. Quell'essere mostruoso gli sarà presto addosso. Grido, sperando che Nix mi senta NIXS! UNA GROTTA! CORRI SSOTTO AL LETTO! Poi, d'impeto, mi muovo di fronte al bambino, a protezione, mentre sfrutto tutto il mio potenziale per difendermi da un possibile attacco DA ME, BESSTIA! NON MI TROVI PIÙ SSUCCULENTA DI QUESSTO BAMBINO?
  5. Lily Vado in avanti, mentre vengo notata prontamente dalla megera. Sorrido dolcemente e innocentemente, mentre mi carezzo i capelli e li arrotolo su un dito Ma che cara e gentile signora... Sa, non ho molta fame, ma sono più che felice di accettare il suo invito! Lei mi sembra proprio una brava e simpatica persona, mica una megera che cucina chissà cosa in quel pentolone laggiù! Ridacchio dolcemente, continuando a rigirarmi una ciocca bionda, e, senza lasciarle il tempo di rispondere, continuo Ma che stavo dicendo! Certo che lei non è una megera! Deve avere qualcosa di buono lì dentro, anzi! Mi sta quasi facendo venire l'acquolina in bocca. Certo però, che questa nebbia rovina l'atmosfera, non pensa? Era così bello prima, e ora c'è questo. Ma non è che per caso mi sa anche dire perché? Perché io penso di essermi persa, e sinceramente non ho molta intenzione di farle del male: ripeto, è così una brava meger- ehm volevo dire vecchietta! Si, vecchietta! Su su mi dica un po', mi dica un po': sono davvero taaaaaanto curiosa! Sorrido, mentre mi avvicino tranquilla. Ma, se qualcosa dovesse succedere, mi preparo una fiamma purificatrice
  6. Xulene Direi che è il caso di dividerci: un gruppo per le tracce, un gruppo a parlare. In questo caso... guardo N4 mi servirai ragazzone. Io vado con le buone, aspetta e se la situazione lo richiede, intervieni. Qualcun altro con noi?
  7. Flambie Mi limito ad osservare, dando una mano a Lily quando toglie l'equipaggiamento. Ogni tanto do qualche occhiata fuori, di vedetta, per essere sicuri che nessuno si avvicini
  8. Lily Scuoto la testa, guardando Gar No, sono solo luci. Magiche, che si attivano quando ci passi vicino, cioè nella stanza, ma sono luci. poi mi rigiro verso Sayf Ferma ferma ferma. Prima, chiariamo due cose: punto primo, trattaci come se non fossimo degli schiavi. Ora è il nostro turno di scintillare, no? Quindi, ci vuole rispetto e fiducia. Secondo, collabora e non fare obiezioni. Una volta fuori di qui, farai ciò che vuoi, ma al momento la situazione è questa. Terzo... Io lo avevo detto! Del sultano! Me lo sentivo! Era troppo palese dai! Però non so perché sia qui... cioè, non era un palazzo di qualcun altro? Boh! Andiamo, prova ad aprire quella porta, ti do una manina appoggio una mano sulla sua spalla, infondendogli una piccola ispirazione e guida Confido in te! Forza, Sayf!
  9. Krishna No, ma... Sso che mi odierai... Ma non abbiamo molte alternative sospiro, mentre estraggo entrambi i pugnali e mi fiondo sotto il letto. Comincio a menare fendenti verso la creatura, mentre grido Tiralo via! Sse anche tentasssse di afferrarmi, mi muovo bene negli sspazsi angussti e ssono difficile da tenere sstretta.
  10. Si guarda, sono da poco a casa... Nuovo lavoro, nuovi turni, è già tanto se riesco a mangiare per pranzo...
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.