Jump to content

sleepingcreep

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    178
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

37 Orco

About sleepingcreep

  • Rank
    Maestro
  • Birthday 12/03/1984

Contact Methods

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Roma
  • GdR preferiti
    Pathfinder
  • Occupazione
    Marketin Specialist
  • Interessi
    GDR, Running, Comics addicted

Recent Profile Visitors

1.1k profile views
  1. Mi dispiace ovviamente per la situazione, credo che gli animi si siano scaldati troppo, onestamente. Dai, aspettiamo fino al 27 e cerchiamo di evitare che tutto questo rovini la campagna, né a noi, né ovviamente al nostro caro Master. Mandagli un saluto da parte mia 😉
  2. Guarda, io sono abituato con campagne di D&d in cui si finivano anni interi con lo stesso livello, quindi bene così 😂 Scusatemi se ogni tanto sparisco, ma con il lavoro e tutto, è un po' complicato
  3. La corsa, la paura e il fiato forto avevano ridotto notevolmente la lucidità di Burke. Ciò nonostante, cercò di scrutare al meglio quell'inaspettato angelo custode, sperando non fosse l'ennesimo passo falso del gruppo. Mettiamoci al riparo! urlò, dirigendosi verso l'inaspettata fonte di speranza.
  4. E cosa ci inventiamo adesso? Burke non aveva più idee. Esterrefatto, guardò gli altri, in cerca di risposte.
  5. Non serviva un genio per capire che la situazione era completamente sfuggita di mano. Correte, correte, correte! Urlò Burke ai suoi compagni, ma si preoccupò di chiudere la fila, anziché di scappare per primo.
  6. Questo posto cerca di ucciderci a ogni passo... Burke cominciava a soccombere alla tensione, la sua preparazione era militare, ma non era un incursore. Soprattutto non era abituato a combattere contro quei cosi, quanto piuttosto a difendere la popolazione. Porca miseria! Tanti saluti alla copertura! Diamo un'altra clicchiamo in giro, potrebbero esserci altri di questi cosi... Ma cosa diavolo sono?!
  7. Cosa cacchio di diavolo è stato? pensò Burke appena udì quel rumore. Si voltò di scatto e imbracciò l'arma, pronto a fare fuoco a qualsiasi cosa di vagamente ostile spuntasse da dietro quel bidone...
  8. Ora li sento anche io... Dobbiamo muoverci con cautela. Burke si chinò nel bagagliaio e raccolse due pasticche di antidolorifico e i caricatori per il fucile automatico. Poi si rivolse alla direzione da cui provenivano i mugugni Facciamo che andiamo da quella parte, con calma e circospezione. Vado avanti io.
  9. Potresti provare a contattare Wyrd Edizioni, di Pescara. Hanno diversi progetti che si muovono tra il gdr e il tabletop. Magari non ti pubblicano, ma almeno ti possono darti indicazioni. Altrimenti puoi provare l'autoproduzione con kickstarter...
  10. Questa storia mi mette sempre più allegria... pensò Burke, sardonico. La sua sensazione di disagio cresceva ogni minuto. C'era qualcosa di profondamente sbagliato i quel posto, ma non sapeva cosa. Beh, pare che noi fossimo la cena, ma avevano quantomeno pranzato... disse, a un tratto. Si chinò sul primo cadavere e lo esaminò attentamente, con le orecchie ben tese, prima di passare al 4x4.
  11. Ok, va bene, non è il momento di farsi prendere né dal panico, né dallo sconforto. Disse Burke, guardano con preoccupazione Alex. La cosa più importante è cercare di fare quello che siamo stati chiamati a fare: risolvere il problema idrico, ridare acqua a quei poveracci. Poi si rivolse a Markus Probabilmente la maggioranza di quelle creature sono concentrate proprio alla fonte del problema. Io dico di seguire i loro rumori, in modo da cogliere di sorpresa.
  12. Pathfinder è la via. Però vabbè, la 3.5 è lu primmu ammore.
  13. Maledizione, ancora quel Melkiel... Che fine avranno fatto gli uomini di questo Lenz? Saranno quei poveracci che abbiamo trovato sul sotterraneo? Burke è incredulo, la storia comincia a diventare incredibilmente complessa e angosciante. Non è un caso che siano finiti tutti lì. Poi il ranger si rivolge ad Alex Che siano o meno individuabili, dobbiamo fare di tutto per combattere e avanzare. È necessario che entriamo in quella struttura e ripariamo il danno. Aspettiamoci resistenza.
  14. Dovrei avere quattro danni, quindi volevo prendere solo una pasticca... Si può?
  15. Sembra una specie di... collare... Come quelli che si mettono ai cani... Che queste creature fossero tenute prigioniere, in qualche modo? Cercò di guardare più in profondità quell'oggetto... E quelle orribili creature. Burke si sentiva inquieto. Quel posto gli metteva i brividi. Come il tunnel nel quale erano scesi solo poche ore prima, avvertiva una strana sensazione dietro la nuca, come un senso di inadeguatezza. Ringraziò Néphely per la sua premura, ma non era così ferito. Ingoiò una delle pasticche e mise l'altra in una delle tasche del suo giubbotto.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.