Vai al contenuto

Secco

Utenti
  • Conteggio contenuto

    8
  • Registrato

  • Ultima attività

Punti Esperienza

0

Informazioni su Secco

  • Rango
    Apprendista
  • Compleanno 16/03/1989

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Forlì
  1. Ottimi consigli!! Mi metto subito a sfogliare la guida!
  2. E' proprio il punto a cui vorrei arrivare... nel senso che se la build non funziona più e come far morire un pg a cui ti sei affezionato e che hai fatto crescere per un lungo periodo di tempo.. secondo te con una limitazione del genere ne verrei pesantemente danneggiato?
  3. All'inizio eravamo due paladini (l'altro da bg era mio fratello ma a differenza mia era puro e non multiclassato comunque sia sempre una buona fonte di danni) poi uno e morto ed è rientrato in gioco da mago invocatore, poi c'è uno stregone (stirpe draconica) e infine quello che per ora forse fa la differenza con me, il bardo che a piacere mi casta velocità cure volare ispirazioni bardiche e vantaggi, l'accoppiata bardo paladino è molto valida e non poche volte l'aiuto dei counterspell (da mago e stregone ) ci hanno tratto in salvo dalla inevitabilità di parola del potere uccidere. Però secondo me in parte lo stregone non è buildato benissimo, soffre dei pochi slot e delle poche conoscenze giornaliere se blasta lo vedo finire tutto nel giro di pochi round per poi rimanere scoperto per giornate intere...
  4. Come sempre super esaustivo, ora me lo faranno provare limitando la combo con una house rules ( ne sono saltate in mente un paio del tipo limitare ad un Great attack per turno oppure giostrare il Malus a colpire dando un -1 per ognib +1 ai danni con limite massimo di 10 ). Per gentil concessione ho la possibilita nel caso un cui non mi piacciano le nuove limitazioni di trasformarlo in un più classico tank con arma e scudo cambiando qualcosa nella build per favorire il nuovo stile di combattimento. Vedrò di muovermi al meglio in base alle esigenze del party!!
  5. Buonasera a tutti, ultimamente sono stato chiamato a rapporto dal master (probabilmente anche in maniera giusta) per via di una dote un Po troppo op abbinata ad una serie si sinergie giocate con il mio pal6/warr4. In poche parole grazie alla dote maestro in armi grosse, un arma magica +2 una serie di manovre ( come ad esempio attacco preciso, contrattacco e fintare) utilizzando la dote in questione colpisco con un +5 (escluso l'utilizzo delle doti e della altre varie sinergie elencate) e i miei attacchi hanno un +15 ai danni con possibilità di ritirare gli uno e i due del mio spadone (2d6) senza contare che ho sempre la possibilità di attaccare smite con altri 2 o 3d8 di danni radianti aggiuntivi a seconda del livello dell'incantesimo, oltre al giro di numeri e parole rimane il fatto che con un attacco non faccio praticamente mai meno di 20 danno e mediamente a turno guardando la realtà dei fatti faccio 60 danni senza consumare troppe risorse. Voi come la vedere, ho esagerato? P.s. i caster del party sono un Po scoraggiati da questo perché vedono inferiore il loro potenziale di offesa anche se secondo me non è propriamante vero. Accetto consigli, magari anche suggerimenti per ridurre il divario (sempre che esista realmente ) tra me e le altre classi giocanti. Grazie a tutti!
  6. Secco

    Meccaniche Resistenza alla magia

    Dubbi risolti! Grazie mille gentile veloce ed esaustivo.
  7. Secco

    Meccaniche Resistenza alla magia

    Grazie mille ne approfitto per citarti un altra domanda che stavo per aggiungere modificando il post senza aprirne un altro, visto che non è specificato due aure di protezione di due paladini in un party racchiuso nei tre metri di raggio d'azione dell'aura stessa si sommano ai tiri salvezza di tutto il gruppo dando come nel nostro caso +3 e +3 per un totale di +6 ai tiri salvezza del gruppo?
  8. Secco

    Meccaniche Resistenza alla magia

    Ciao a tutti sono nuovo nel forum ero interessato a risolvere una questione, la resistenza alla magia (in questo caso quella data dall'aura di un paladino) tradotta dice che dimezza i danni da incantesimo, esempio più classico sono quelli che potrebbe fare una palla di fuoco, la prima questione è se riesco il tiro salvezza li dimezzo per due volte? La seconda è più importante è la seguente, si può applicare anche ad una presunta capacità magica del mostro in questione come ad esempio un presunto attacco di origine magica di un mostro come Fire Ray o quest'ultimo viene semplicemente considerato danno da fuoco?. Grazie per l'attenzione!
×
×
  • Crea nuovo...

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.